Scopri

  • 11
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 23
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Quand'è che hai pensato: "così ero bravo pure io"?

    Risposta preferita:

    Ero in TV coi compagni di scuola media, un quiz televisovo per ragazzi, e venne un ospite, di quelli tipo filosofo.

    Una delle compagnelle gli fece una domanda.

    Il filosofo apprezzò moltissimo la profondità della ragazza, che fu lodata poi da tutti.

    A me sembrava una stronxata, perché io la risposta la sapevo, avrei saputa darla benissimo; la stessa che poi diede il filosofo. Non l'avrai mai posta quella domanda, perché era dalla risposta banale. Mi chiedevo come mai la tipa, molto intelligente, se la ponesse.

    Avrei potuto farla anche io quella domanda, insomma ? Ma anche no!

    E' la prima volta che lo dico :-)Speriamo lei non mi legga. Apposta non dico il nome del filosofo :-)

    9 risposteSociologia18 ore fa
  • 47
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 42
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    "Ricevere amore è utile a sopravvivere, ma per vivere bisogna dare amore" - C. G. Jung?

    Ti è mai capitato di trovarti nelle condizioni di dare amore senza al contempo riceverlo?

    Quando una persona capisce di non essere ricambiata, in genere lascia perdere o al contrario si ossessiona, diventa dipendente, si attacca morbosamente alla persona amata "elemosinando" amore da lei.

    Io però non parlo di amore ossessivo o dipendente (che alla fine della fiera non so nemmeno se sia vero amore)

    Con quel "dare amore" intendo il tenersi fedeli ai propri sentimenti a prescindere da quelli dell'altro.

    Un dare per dare e non per ricevere.

    Quindi continuare a voler bene all'altro anche in presenza del fatto che lui (o lei) ti rifiuti, o addirittura ti odi o ti disprezzi.

    Pensi che sia qualcosa che ha un senso o alla lunga si rivela autolesionistico e basta?

    Dovresti avere buon senso e risparmiare i tuoi sentimenti per qualcuno che sappia apprezzarli o se ti fa stare bene, va bene così? 

    Dimmi la tua fra i commenti.

    grazie

    16 risposteSociologia2 giorni fa
  • 26
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? E se la persona che amate e con la quale siete fidanzati/e vi dicesse all'improvviso di voler cambiare sesso?

    Immaginate: siete a tavola chiacchierando amorevolmente col vostro Gigi Brizzi - proprio lui, il Gigi Brizzi che vi ha fatto battere il quore in questi anni, con il quale siete pure andate a convivere - e improvvisamente vi dice: 'Santuzzina mia, ci ho penzato a lungo, e ho desciso di fare coming out con te: in tutti questi anni mi sono sempre sentitA Gigia, non Gigi. Ho avviato le procedure per farmi mettere una passerina e spero che vorrai continuare a stare con me in una fantastica relazione lesbo. Anche perché sarebbe transfobico se non lo facessi, cara!'.

    Cosa fareste?

    E visto che ci siamo, immaginate questa seconda situazione: state uscendo con una bellixxima ragazza o un bel giovanotto e lei/lui improvvisamente vi confessa di essere un trans. Voi, dopo esservi strozzati col Mojito che casualmente stavate bevendo in quel momento, vi ripijate. Ecco, ma cosa fate? Continuereste ad uscirci? :)

    E, terza domanda, più in generale uscireste con una persona trans, se il suo aspetto fosse assolutamente indistinguibile da quello delle persone del suo 'genere', e se i suoi organi genitali corrispondessero alle vostre preferenze? :)

    Grazie :) 

    7 risposteSociologia2 giorni fa
  • 7
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Perché si confonde persona 'buona' con 'tranquilla'?

    Risposta preferita:

    La tranquillita' puo' derivare da un'indole che non si scompone facilmente, ma non e' da confondere con la bonta', anche se a volte puo' essere una qualita' ad essa associata. Ci puo' essere una tranquillita' che e' solo apparente,   di cui pero' non ci si puo' fidare granche', perche'  poco associata alla bonta', potrebbe diventare inaspettatamente anche violenza e aggressivita'.  In conclusione, non e' cosi' facile dedurre solo dall'atteggiamento di base, quale possa essere la natura che nasconde  una persona, perche'  tante volte  quei tipi  che sembrano voler mangiare il mondo, sono spesso innoffensivi, al contrario i meno sospettabili, all'occasione possono  sfoderare la peggiore cattiveria.

    5 risposteSociologia20 ore fa
  • 47
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Ma e' vero che in Italia?

    Risposta preferita:

    Io viaggio ed ho viaggiato molto, degli altri paesi non ho una percezzione come quella Italiana, a parte la Germania dove ho avuto una relazione da giovane che trovo cambiata in peggio, le persone erano più aperte e cordiali parlando di Stoccarda e Francoforte, non di Monaco di Baviera.

    In Italia è accaduta la stessa cosa, la gente è molto indurita, scontrosa, arrabbiata con la vita.

    Manca prospettiva e speranza, non si vive come poteva essere 30 anni fa, si sopravvive con il continuo timore che domani tutto crolli sotto una continua pressione ansiogena.

    Le certezze delle conquiste fatte dai nostri nonni sono state sgretolate dalla stessa classe politica che avrebbe dovuto preservarle, così c'era già poca fiducia ora c'è solo posizione ideologica stupida.

    Grazie al cielo di persone positive e meravigliose ce ne sono sempre, è il clima generale che spegne gli entusiasmi.

    10 rispostePsicologia1 giorno fa
  • 14
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 22
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? La solitudine affettiva che vivono i moderni è colpa specialmente della donna?

    Per dirlo come Bauman, quella solitudine dei moderni 'ansiosi di instaurare relazioni' e 'al contempo timorosi di restare impigliati in relazioni stabili, per non dire definitive, poiché paventano che tale relazione possa comportare oneri e tensioni che non vogliono né pensano di poter sopportare e che dunque possa fortemente limitare la loro tanto agognata libertà di … si, avete indovinato, di instaurare relazioni'.

    Ecco, ma di chi è colpa tutto ciò? Come si può sostenere, volendo restare intellettualmente onesti, che questo degrado sia colpa dell'uomo, quando altro non abbiamo fatto che migliorare, spesso, o restare identici, quasi sempre? La modernità è donna, è guidata dalle donne, è decisa dalle donne: sono i loro comportamenti abbietti che hanno distrutto la famiglia, la sfera affettiva umana e l'amore come concetto nel suo senso più alto. Voglio di', noi non abbiamo fatto proprio nulla, *I don't take responsibility at all* :)

    Grazie :)

    9 risposteSociologia2 giorni fa
  • 31
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Sei ad un passo dal commettere un errore, ma ti fermi?

    E se da quell'errore, però, riuscissi a capire il valore della cosa (importante) per la quale lo stai commettendo, lo faresti?

    Ma sapendo che da quello stesso errore non si torna indietro e che cambierebbe la concezione che hai di quella cosa, rischieresti? 

    Lasciamo una libera interpretazione va.

    12 risposteSociologia3 giorni fa
  • 5
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    come se lo spiegano gli scienziati che l'universo è infinito?

    una domanda semplice semplice....hanno risposte su tutto, su questa come se la giocano?

    6 risposteMatematica15 ore fa
  • 53
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Questa domanda otterrà mai risposta?

    FACCIAMO IL RECORD DI RISPOSTE INSENSATE. 

    30 risposteYahoo Answers4 giorni fa
  • 20
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Le persone "secchione" non hanno una vita?

    Risposta preferita:

    Non hanno futuro 

    15 rispostePsicologia2 giorni fa
  • 18
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    sono altro 1,81 e peso 65kg (18 anni) va bene?

    Risposta preferita:

    Non ascoltare sti ritardati,  dipende dal tuo tipo di fisico comunque non sei sotto peso di tanto, Massimo di 2 kg, io sono 1.82 e peso come te e sono in perfetta forma :)

    9 risposteDieta e fitness1 giorno fa
  • 4
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Mi consigliate un libro?

    Ciao ragazzi.

    Ho bisogno di un consiglio per un regalo.

    La mia amica predilige i gialli e studia sociologia e criminologia.

    Mi ha detto di aver letto:

    • L’allieva ( l’intera saga ) di Alessia Gazzola;

    • D’amore ed ombra di Isabel Allende;

    • L’intera saga di Camilla Lackberg;

    •     //         //    di Wulf Dorn.

    Grazie dell’aiuto! 

    5 risposteLibri ed autori17 ore fa
  • 24
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Come è possibile che gli americani possano rieleggere Trump?

    Risposta preferita:

    Penso che il motivo vero per cui tanti lo voteranno ancora non è per ideologia ma perché per quasi tutti gli americani è irrinunciabile il diritto di essere armati ed è facile che un presidente diverso da Trump potrebbe cedere alle pressioni crescenti della minoranza radical di disarmare i cittadini. 

    14 risposteElezioni2 giorni fa
  • 15
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    PROBLEMA GEOMETRIA 🙏?

    L'area di un triangolo rettangolo è di 480 cm² e un cateto é  5/12 dell'altro. Calcola il perimetro del triangolo.

    4 risposteMatematica14 ore fa
  • 4
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Perché dicono di fare attenzione a fare la dieta perché si brucia la massa muscolare?

    Ed invece è una cosa falsa in quanto la massa muscolare viene un pò bruciata nella prima settimana di dieta poi l'organismo produce i famosi CORPI CHETONICI(in particolare il D-Beta-Idrossibutirrato) per preservare i preziosi muscoli e iniziare a bruciare esclusivamente il grasso(b-ossidazione)

    l'organismo rinizia a bruciare muscoli se la dieta si spinge molto oltre, cioè se si vuole scendere al di sotto del 9% di massa grassa ma quasi nessuno vorrebbe scendere al di sotto del 9% tranne a chi fa gare o per lavoro(atleta,fotomodello, attore...) 

    Quindi non preoccupatevi che il muscolo non lo brucierete tranne se avete una pessima genetica. 

    Perdonatemi per gli errori grammaticali e ortografici. 

    6 risposteDieta e fitness23 ore fa
  • 35
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Perchè si è voluto politicizzare perfino il Coronavirus, il Covid è una malattia e la politica doveva restarne fuori?

    Risposta preferita:

    Nonostante le tante critiche che si sono appuntate sul governo italiano per come ha affrontato la pandemia bisogna riconoscere che ha compiuto meno errori di tanti altri governi.  Chi non è d'accordo dovrebbe fare esempi di chi ha fatto meglio.  I governi dell'Inghilterra e ancor di più degli Stati Uniti si sono mostrati inadeguati, e molte carenze hanno mostrato tutti gli altri governi europei, per non parlare del disastro che sta verificandosi nel terzo mondo dove però era da attendersi che le cose sarebbero finite in tragedia.   Molte critiche all'Italia sono ingenerose perché non tengono conto dei tempi in cui l'Italia è stata colpita dal Covid, lo è stata a marzo, quando ancora non si sapeva quasi nulla di questa nuova malattia e questa era in quel momento ben più letale di come sta divenendo ora, che finalmente cominciano a esistere farmaci efficaci e si comincia a saperla meglio trattare.  Paesi europei che hanno all'incirca lo stesso numero di morti dell'Italia non vanno giudicati allo stesso modo, poiché una cosa è averli avuti a marzo-aprile, e altra cosa è averli adesso che la letalità del Covid è discesa fortemente al di sotto dell'1%, e anzi proprio al confronto con l'Italia quasi tutti gli altri Paesi non ci stanno facendo una buona figura, poiché tutti gli altri Paesi mostrano adesso di non aver saputo approfittare della nostra drammatica esperienza, dato che noi abbiamo avuto la sfortuna di essere colpiti per primi in Europa, nel momento peggiore.  Immaginate per un momento quanti morti avrebbe avuto l'Italia se fosse stata governata da un Boris Johnson che addirittura aveva iniziato un approccio di immunità di gregge che avrebbe portato a mezzo milione di morti se non si fosse corretto mutando rotta drasticamente.  Assurdo poi l'atteggiamento negazionista di tanti politici come Trump, Bolsonaro, il leader dell'India Modi, il leader della Bielorussia, il leader delle Filippine e tanti altri. In tutto il mondo la politica si è mostrata inadeguata nell'affrontare la pandemia.  Vano poi criticare i virologi, dato che è normale che gli scienziati avanzino ipotesi in contrasto tra loro, poiché è in tal modo che progredisce la scienza, by trials and errors, per tentativi ed errori, mettendo in competizione tra loro teorie anche opposte.  I negazionisti sono costretti a citare personaggi pittoreschi come Giulio Tarro che sono da sempre emarginati dal mondo scientifico, Giulio Tarrro pretendeva anni fa di aver compiuto una grande scoperta sul cancro. Il Covid è una malattia nuova e pericolosa poiché non sappiamo quale sarà la sua evoluzione, non sappiamo se davvero sarà possibile trovare un vaccino efficace. I negazionisti usano perfino l'argomento della scarsa letalità del Covid come prova che sia paragonabile a un'influenza, mentre non si rendono conto che è proprio grazie alla sua non elevata letalità che il Covid ha potuto divenire pandemia, poiché se avesse avuto una letalità simile a quella dell'Ebola si sarebbe naturalmente autolimitata così come è avvenuto con l'Ebola. Una malattia infettiva che uccide quasi tutti i contagiati è più facilmente bloccabile di una malattia che rende contagiosi tanti asintomatici o paucisintomatici.

    La non elevata letalità del Covid non va interpretata come scarsa pericolosità. Posso fare l'esempio della malattia da virus dell'epatite C, è malattia non mortale molto diffusa ma averla significa doversi curare con terapie impegnative per tutta la vita rischiando molti anni dopo aver contratto la malattia un cancro al fegato, e non ne esiste ancora oggi un vaccino, ma almeno sono stati finalmente scoperti farmaci efficaci però molto costosi. Cosa sappiamo dell'evoluzione futura del Covid in chi ne è stato contagiato? niente sappiamo, poiché lo sapremo soltanto tra vari anni, e per fare un esempio, alcuni clinici ipotizzano che chi si è preso il Covid pur con pochi sintomi è ugualmente candidato tra un po' di anni a beccarsi un'insufficienza respiratoria.  Guai a sottovalutare questa malattia che conosciamo soltanto da pochi mesi.  Avete già potuto constatare come tante ipotesi formulate nei mesi scorsi sono già state smentite, esempio che la malattia sarebbe scomparsa con l'arrivo del caldo, e anche questa ipotesi era sostenuta soprattutto da chi continuava a ritenere il Covid una malattia simile all'influenza.

    13 rispostePolitica e governo - Altro21 ore fa
  • 23
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Secondo voi quali di questi libri sono piu semplici da leggere?

    Risposta preferita:

    I due libri di Stefano Benni si leggono agevolmente.

    Così come il Visconte dimezzato di Calvino (ma anche gli altri suoi citati, a dire il vero) e l'amico ritrovato di Fred Uhlman - anche se quest'ultimo ha una trama molto ma molto triste. 

    Bellissimo, stupendo, La mia famiglia e altri animali di Durrel. È comunque molto scorrevole anche se un pochino più lungo, ma fidati che è spassosissimo. L'ho letto la prima volta alle elementari e poi l'ho riletto gli anni dopo, Durrel è un genio. 

    11 risposteLibri ed autori3 giorni fa
Chiedi