Lv 2505 points

Prime Minister

Risposte preferite20%
Risposte74

Lorenzo, 20 anni. Studente di giurisprudenza presso l'UniBo. Mi piacciono la musica e la cultura pop, il camp, la politica, il cinema hollywoodiano classico.

  • Candidarsi sindaco... a 18 anni?

    Salve! Sono un ragazzo di 17 anni. Vivo in un paese con poco più di 30.000 abitanti, nella città metropolitana di Bologna. È un po' di tempo che covo l'idea -in vista delle elezioni amministrative del 2019- di provare a concorrere alla carica di sindaco. Molteplici fattori mi sono avversi: giovane età e inesperienza (anche se credo che, come qualsiasi mestiere, lo si possa comprendere pienamente solo sul campo), il trovarmi un'area da sempre governata da partiti nazionali e non liste civiche (mentre è proprio con una di queste che tenterei), il fatto di essere poco conosciuto in buona parte del territorio (il mio è un comune sparso formato da cinque municipalità; la maggior parte delle persone che conosco abita nella mia).

    Alcuni condizioni potrebbero invece volvere a mio vantaggio: ho idee che ritengo valide e che potrebbero essere gradite da una fetta grossa di popolazione, sono tendenzialmente di sinistra in una zona "storicamente rossa", ho i mezzi per riuscire ad emergere in tempi anche brevi (la Consulta giovani e, soprattutto, internet).

    Credete che, con una buona campagna, riuscirei perlomeno ad ottenere abbastanza voti per fare il consigliere? Potrei ambire da principio solo a questa carica, considerando che avrei più chances? O mi consigliate di rinunciare? Che fare per convincere quante più persone possibili a sostenermi?

    Grazia a chi risponderà!

    Ps. Anche eventuali consigli per il programma se volete ;)