Lv 610.062 points

$$cerry$$

Risposte preferite37%
Risposte1.443
  • Lo so..Lo so..non dovrei, ma mi piace quel film.. che ci posso fare?

    Qual'è quel film che se vedeste oggi per la prima volta lo giudichereste niente di che, o meglio una schemenza, ma che vedendolo da anni e avendolo legato ai vostri ricordi, lo considerate uno dei vostri film preferiti?

    Il mio è Twister del 1996 con Helen Hunt, sicuramente non un filmone, ma a cui sono molto legata. Avevo consumato la cassetta a forza di vederlo, e lo stesso vale per mio fratello. Quando per "sbaglio" me la cancellarono fu un dramma, ma per fortuna lo facevano spesso in tv e dopo un anno potei registrarlo di nuovo.

    E voi?

    6 risposteCinema8 anni fa
  • ¿Receta: traducción Inglés?

    Del pan de forma de adoquín que se gasta para hacer los emparedados se cortan rebanadas, en el sentido de lo ancho, de dos centímetros de grueso.

    Con una copa , cuyo diametro de boca sea algo menor que el cuadrado de la rebanada, se imprime liuea en el pan, como quien se sirve de un sacabocados, y hasta media profundidad del grueso del pedazo.

    Se vacía de miga la parte señalada en la rebanada, y quedará como una cuja, que se afina y perfila con esmero, humedeciendo el pan con agua.

    En un sarteíión grande, capaz para contener á la menos cuatro rebanadas, se pone, en cantidad bastante, manteca de cerdo ó aceite de olivaa, según el gusto de los comensales.

    Sobre fuego vivo, y cuando está en punto de freir el líquido de la sartén, con mucha ligereza, se echan las rebanadas de pan, con la parte vaciada hacia arriba, y en cada hueco se echa un huevo, sin pérdida de tiempo, así que ha tomado color tosUido el migajón.

    Es fácil de comprender el efecto. Clara y yema del

    huevo, contenidas en el alvéolo del pan, se fríen allí dentro, al par que se convierten las rebanadas en picatostes muy dorad i tos.

    Se sacan y se sirven sobre una servilleta bien planchaña, colocada encima de una fuente redonda de metal inglés ó de plata Ruolz.

    Thanks

    3 risposteRecetas de cocina8 anni fa
  • Alla faccia di Andreotti omaggiamo il Neorealismo italiano?

    La "prematura" morte di Andreotti mi ha fatto ricordato il suo pensiero riguardo al cinema, quando nel dopoguerra si occupò di spettacolo per conto del governo.

    Cito:

    "Il responsabile del settore dello spettacolo per conto della Presidenza del Consiglio, Giulio Andreotti, non fa mistero della sua disapprovazione per l' eccessiva attenzione che il cinema italiano dedica agli "aspetti spiacevoli della vita" ".

    Evidente il riferimento al neorealismo.

    Vi chiedo quindi di omaggiare, con video e immagini, una delle più importanti correnti del cinema italiano, che ci ha fatto conoscere e apprezzare all' estero.

    3 risposteCinema8 anni fa
  • VITTORIA!!!!!!! Quali vittorie in pellicola volete ricordare?

    Prendendo spunto dallo scudetto conquistato oggi dalla mia Juventus,

    vi chiedo di citare le vostre vittorie cinematografiche preferite.

    Possono essere vere e proprie vittorie sportive, ma anche vittorie morali, qualsiasi cosa abbia reso il protagonosta orgoglioso e gongolante.

    FORZA JUVE!!!

    5 risposteCinema8 anni fa
  • GIOCO: Creare una storia con i film?

    Prendendo spunto da una domanda postata anni fa, vi chiedo di partecipare a questo gioco.

    Dovete creare una storia di senso compiuto utilizzando i titoli dei film.

    Si possono usare articoli, congiunzioni, verbi ecc. per creare la storia, evitando però di esegerare.

    Breve esempio:

    UN MERCOLEDì DA LEONI LEON doveva andare a GOSFORD PARK per prendere LEZIONI DI PIANO.

    LEON era L'ALLIEVO prediletto di AMADEUS, famoso per essere IL PIANISTA più bravo di CHICAGO.

    UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO non passò, e LEON colse L'ATTIMO FUGGENTE e andò A SPASSO CON DAISY.

    4 risposteCinema8 anni fa
  • Festa del lavoratori e Cinema: lavori da sogno e lavori da incubo?

    In occasione della Festa del Primo Maggio, vi chiedo di citare un lavoro da sogno e un lavoro da incubo presi da film che avete visto.

    Quale lavoro non fareste mai, e quale invece sarebbe il vostro sogno?

    Vi lascio con una risata in tema.

    http://www.youtube.com/watch?v=KD0KGol9evk

    Youtube thumbnail

    2 risposteCinema8 anni fa
  • ATTORI: Ci fanno piangere, ridere, emozionare...ma intanto SOFFRONO?

    E' da quando è nato il cinema che gli attori grazie alle loro interpretazioni emozionano il pubblico. C'è chi fa ridere, chi fa piangere, chi fa paura e chi fa riflettere. Migliaia di artisti che arricchiscono la nostra vita, provocando in noi molte emozioni.

    Ma in questi cento e più anni di cinema, le vite di alcuni di questi artisti sono state costellate dai drammi: morti premature, omicidi, abusi di alcool e droghe, violenze, pazzie, e magari più cose contemporaneamente.

    In certi casi questi drammi nascevano nonostante la fama, per altri nascevano a causa della fama.

    Voglio quindi invitarvi, se ne avete voglia, a rendere omaggio a questi attori/attrici che tanto ci hanno dato.

    .

    Un nome a testa, una piccola spiegazione e un video per rendergli/le omaggio.

    3 risposteCinema8 anni fa
  • Un dono per gli occhi: il primo film per una vita?

    Anni fa mi sono appassionata alla voce e alla storia di Maria Callas. Da qui è nata l' idea che se avrò un figlio voglio che la prima voce che senta sia quella di Maria Callas (o perlomeno la prima cantante). A questa idea ha contribuito il film Callas Forever.

    http://www.youtube.com/watch?v=7rjGwS20V94

    Youtube thumbnail

    La mia domanda è quindi:

    Quel è il film che vorreste (idealmente) fosse il primo per vostro figlio\a?

    Volendo evitare una sfilza di cartoni animati, metto la clausola che non ci sono limiti di censura, cioè vanno bene film di qualsiasi tema e contenuto.

    Qual è il film che meriterebbe per voi di essere il primo, quindi il film perfetto secondo il vostro gusto?

    3 film max per risposta

    4 risposteCinema8 anni fa
  • Cinema-Paura-Educazione: qual è il vostro rapporto con il genere Horror?

    Ho notato che il rapporto con il cinema horror è molto influenzato da come una persona è stata educata. Ad esempio personalmente io amo molto questo genere se è di qualità. Fin da piccola ( nove anni ) ho avuto delle piccole pillole horror. Ad esempio i miei genitori mi lasciavano vedere, con loro, l' inizio di Dracula di Bran Stoker ( la parte storica iniziale) ogni volta che lo trasmettevano, e anche molti inizi episodi di X Files, o delle puntate dei Racconti di zio Tibia. Anche quando mandarono in onda Jurassic Park per la prima volta, il film fu registrato per mio fratello più piccolo che amava i dinosauri. Sono quindi cresciuta consapevole della differenza tra finzione e realtà, e quando a 12 anni vidi L'esorcista con degli amici, archiviai il "trauma" con 2 minuti di riflessione prima di andare a dormire.

    Penso poi che anche i cartoni animati abbiano svolto un ruolo importante, infatti oltre a Sailor moon e Lady oscar guardavo Kenshiro e L'uomo tigre. E' stato quindi un avvicinamento graduale.

    Quello che ricerco nei film è la paura, anche se ormai sembra il sacro grall... devo essermi completamente assuefatta. Ricordo di aver avuto paura solo il primo quarto d'ora di Martyrs.

    Al mio estremo opposto, c'è ad esempio una conoscente di famiglia crecresciut a "fiori e unicorni", che rimase sconvolta alla visione di Fuffy di Harry Potter e la pietra filosofale al cinema. Ancora oggi che ha 16 anni non ama andare al cinema per colpa di quella esperienza.

    Normalmente le persone che rifiutano il genere horror, rifiutano anche i film violenti, sintomo secondo me di una determinata educazione.

    Come è invece il vostro rapporto con il cinema horror? Come è nato? Come ha influito la vostra educazione? Ricercate anche voi la paura?

    P.S. Voglio precisare che ho avuto un infanzia normale e felice, e al momento non sto scrivendo da un manicomio criminale XD

    9 risposteCinema8 anni fa
  • Cinema e sogni: sogno o son desto?

    E' capitato spesso nella storia del cinema che lo spettatore fosse ingannato da quello che vedeva nello schermo, interpretando come realtà un sogno o un incubo di uno dei personaggi.

    Quale sogno, o incubo cinematografico volete ricordare?

    3 risposteCinema8 anni fa
  • Che bel film....Se solo fossi nato\a prima....?

    Qual'è quel film per vorreste essere più vecchi, cioè il film che avreste voluto vedere al cinema per la prima volta.

    Al cinema un film fa tutto un altro effetto, dopo tutto sono nati per quelle sale.

    Io sono stata al cinema a vedere Via col vento con una persona che non lo aveva mai visto (a cui è poi piaciuto), e devo dire che sono stata un po' gelosa della sua "innocenza".

    E voi? Avevete un film per cui sareste volentieri già sul viale del declino?

    7 risposteCinema8 anni fa
  • Opening cinematografici?

    C'è chi li salterebbe volentieri, e con certi film d' oggi a ragione, ma per tutto lo scorso secolo i titoli di testa sono stati una parte fondamentale, e di conseguenza ben curati, dei film.

    Il maestro in questo campo è stato Saul Bass, che ha siglato gli opening di capolavori come Quei Bravi ragazzi, L' uomo dal braccio d'oro, Psycho e Intrigo internazionale.

    Prima di lui i titoli di testa erano spesso e volentieri dei semplici cartelloni con il nome del film, degli attori e del regista. Dopo Bass i titoli di testa sono diventati parte integrante del film.

    http://www.youtube.com/watch?v=s8pQJOeTkFs

    Youtube thumbnail

    Oggi anche le serie tv si sono impegnate nella realizzazione delle loro sigle, una su tutte

    Mad men

    http://www.youtube.com/watch?v=WcRr-Fb5xQo

    Youtube thumbnail

    Quali titoli di testa volete ricordare voi?

    Due film o

    Un film e una serie tv

    9 risposteCinema8 anni fa
  • Consigli da fine del mondo?

    Film post apocalittici, film catastrofici e film sugli zombie e affini.

    In un ipotetica fine del mondo quali sono i consigli per sopravvivere che adottereste grazie al cinema?

    Dite consiglio e film da cui lo avete tratto.

    Per chi vuole anche serie tv, che tra The Waring dead, Revolution e Falling Skies ha dato buoni spunti.

    4 risposteCinema8 anni fa
  • Quale film vi ha spinto a leggere il libro da cui era tratto?

    Normalmente si preferisce leggere un libro e poi vederne la trasposizione cinematografica, invece del processo contrario, cioè film e poi libro.

    Personalmente se capita ho sempre preferito la dicotomia meno apprezzata, questo perchè secondo me se si vede un film che ci piace e poi si legge l'opera originale, raramente il libro, per quanto differente, non piacerà. Invece spesso vedendo le trasposizioni cinematografiche si rischia di odiare il film perchè non all'altezza del libro. In pratica per il mio ragionamento 2 è meglio di 1.

    La mia domanda è quindi:

    quale film vi ha spinto a leggere il libro da cui era tratto?

    e come è stato affrontare questo processo inverso?

    10 risposteCinema8 anni fa
  • Violenza sulle donne e Cinema?

    Molte volte il cinema si è dedicato al tema della violenza sulle donne: fisica, sessuale e psicologica.

    Quali sono state le scene più crude e orribili, le scene che vi hanno turbato per la loro brutalità, e che vi hanno fatto pensare, e capire la cruda realtà della violenza sulle donne.

    Lascio a voi il cinema,

    io intanto vi propongo questo straordinario monologo di Franca Rame, violentata per motivi politici da un gruppo di destra nel 1973.

    http://www.youtube.com/watch?v=zzh7FmmNDAM

    Youtube thumbnail

    6 risposteCinema8 anni fa
  • Per chi ha visto The blind side?

    Per chi non lo sapesse ieri il vero Micheal Oher ha vinto il superbowl.

    Il destino a volte..

    Sandra Bullock ha anche visto la partita insieme alla famiglia originale

    1 rispostaCinema8 anni fa
  • Why americans prefer Pepsi over Coca-Cola?

    I live in Italy, and coca cola is generally prefer over pepsi.

    A lot of italians doesn't like at all pepsi.

    4 risposteNon-Alcoholic Drinks8 anni fa
  • Cinema e empatia. Quando un film "brucia l'anima"?

    Due domande sull'empatia e il cinema

    1.

    Quali sono i personaggi cinematografici che avete odiato di più, tanto continuare a sentire questo sentimento per giorni dopo aver visto il film.

    Nel mio caso mi viene in mente Robert De Niro in Voglia di ricominciare, uno dei personaggi più odiosi che ricordi, tanto che per un po' non volevo vedere De Niro.

    2.

    Qual è il film che ha vi ha reso così tristi da sentirsi quasi depressi per giorni. Il mio è stato I Ponti di Madison County, sono stata triste per due giorni. La scena finale della macchina durante il diluvio mi ha spezzato il cuore.

    p.s. il titolo è un po' drammatico, ma mi piaceva troppo questa citazione

    1 rispostaCinema8 anni fa
  • Il cinema e l'imbarazzo?

    Spesso guardando film o serie tv ci sono serie che mi fanno sentire in imbarazzo per gli attori, è quasi una sorta di impersonaficazione. Con imbarazzo non intendo solo situazioni hot, ma qualsiasi cosa.

    Per esempio a me crea un forte imbarazzo tutto il film Carnage, perchè si sente proprio l'atmosfera di quattro estranei che si vedono per la prima volta.

    Altrimenti per chi la conosce la serie Breaking bad ha molti di questi momenti.

    Voi?

    4 risposteCinema8 anni fa
  • Cosa ne pensate di Pink?

    Volevo sapere la vostra opinione su Pink,

    io la trovo una cantante straordinaria, per anni ho ascoltato le sue canzoni senza interessarmi troppo, cioè mi piacevano ma non ero impazzita per lei.

    Ora mi rendo conto che sono 10 anni che produce ottima musica, e penso che fra 20 anni sarà diventata un punto di rierminento di questo periodo, in termini di qualità.

    E' sicuramente musica pop, ma io vedo in lei e nei sui testi un profonda anima rock, e ogni tanto punk.

    Le sue canzoni sono molto varie: ironiche, sentimentali, grintose, drammatiche... Who Knew , Family Portrait, U and ur hand sono esempi perfetti.

    Come persona poi la stimo molto, non ha peli sulla lingua (vedi stupid girls), e ha un carattere molto forte ( era una skaters), e dopo la separazione ha avuto il coraggio di invitare l'ex a partecipare al video della canzone che parlava della rottura, cioè So what, dove nel primo verso dice: ho appena perso mio marito, non so dov'è, così mi berro il mio drink, non ho intenzione di pagarli l'affitto. Grazie a quel video sono anche tornati insieme.

    in sostanza è una bad ass

    Mi interessa l'opinione di tutti, ma sopratutto quella dei rockers, perchè sono una rocker io stessa e vorrei capire che idea hanno gli altri mie simili XD.

    ps. Personalmente ascolto musica di tutti i tipi, sopratutto rock e pop, l'importante è che sia di qualità

    6 risposteRock e Pop8 anni fa