Lv 195 points

Raffaela

Risposte preferite0%
Risposte0
Domande1
  • pignoramento stipendio, perdita posto di lavoro, caccia all'uomo?

    chiedo alla comunita esperta un consiglio. Ho un debito per delle multe di parcheggi non pagate del 2001, e per questo motivo la società (privata) dei parcheggi mi aveva fatto, nel 2012 un pignoramento stipendio. Notate che sono passati parecchi anni? La società asserisce che nel 2007 io ritarai una loro raccomandata dove mi richiedevano questi soldi, pertanto dicono di essere, per Legge, nel giusto, anche se io questa raccomandata non l'ho mai vista. Comunque il problema è che ho perso il lavoro a causa di attriti avvenuti a seguito del coinvolgimento dei titolari nella questione; ero con un contratto a termine e con mansioni di responsabilità; il peggio è tradire la fiducia dei titolari che, già superimpegnati si vedono pure coinvolti, sebbene come terzi, in un pignoramento; tenuto conto che hanno ritenuto, a ragione, che per la mia resa operativa occorreva una persona concentrata, e non con gravi difficoltà, pertanto alla fine del secondo semestre a tempo determinato hanno preferito non procedere; licenziata. Tenete conto che ho da mantenere due bambine, pagare affitto, luce, gas, asilo, rifiuti.. Nella realtà avevo proposto un piano di rientro, sebbene ridotto a soli 50 € al mese, ma l'avvocato voleva di più. Grazie a lui, ritengo io, alla fine ho perso il posto. Ho passato 4 mesi di vero inferno pur di evitare di prostituirmi per sfamare le mie bimbe, evitare loro disagi, continuare a mandarle all'asilo con i loro compagni, la mensa ecc. ecc., con 762 € di assegno disoccupazione e più di 1.300 € (minimo) da pagare ogni mese, chi è donna sà di cosa parlo, con tutto rispetto per chi questo mestiere lo fa. Ho anche versato quello che potevo all'azienda privata di gestione parcheggi. Ho trovato un altro lavoro tre mesi fa, in una ditta veramente super, una cosa che nemmeno speravo. Anche qui contratto a tempo determinato ma con prospettiva di carriera; stavo dando il massimo di me stessa, lo cerco ancora adesso. Due giorni fa sono morta. Ricevo una ulteriore raccomandata dall'avvocato in questione, il quale mi comunica che se non saldo l'intero importo entro 40 giorni recupererà la somma tramite pignoramento del mio stipendio presso....segue il nome della ditta dove sono assunta ora. Pazzesco. C'è modo per evitare l'inevitabile? Non voglio che le mie bimbe vivavano una vita orribile; se perdo anche questo posto è tutti finito. Io non ho in alcun modo i soldi che mi chiedono, anche a rate non riuscirei, vi prego datemi un consiglio..

    7 risposteCredito8 anni fa