Lv 2253 points

Alessandro

Risposte preferite2%
Risposte47
  • Cosa posso fare per aiutarla?

    La signora Maria ha scelto di andare a vivere lontano dai figli perché pretenziosi di mettere le mani sul suo patrimonio. Già in passato sono riusciti con l'inganno del loro padre di strapparle il ristorante e appropriarsi anche di 2 abitazioni. Hanno impedito la vendita di 8 ettari di terreno ad un cliente. Rimase vedova e decise di ricominciare una convivenza con un'altro vedovo per 6 anni sino a che... i figli hanno scoperto che la signora si è ammalata di demenza senile. Psicologi, assistenti sociali a guardia per assecondare le loro richieste e poi questo mese è stata portata via a 150 km da dove stava. Il convivente non era presente e recandosi poi dai carabinieri, non potevano intervenire. Telefonate irraggiungibili, inutili i reclami, spuntano poi i figli e dicono semplicemente che presto si recheranno da un notaio per prenderle il patrimonio. Chiunque chiami per poterla sentire, anche se sono amiche, negano ogni contatto diretto con la signora. Andare sul posto è rischioso per la strada di montagna, la popolazione indigena del posto... (non posso specificare) ma è in Italia.

    La signora Maria deve assolutamente recarsi da un medico per visite specialistiche, le aveva prenotate prima di essere (rapita con l'inganno).Ora si trova sola in un luogo dove lei non vorrebbe essere. Io penso che la sua demenza si possa aggravare e così i figli possano facilmente prevalere sulle visite mediche prossime, pur di ottenere ciò che desiderano, poi scaricare la madre in una clinica.

    Famiglia2 mesi fa
  • La vostra opinione??

    La signora Maria ha scelto di andare a vivere lontano dai figli perché pretenziosi di mettere le mani sul suo patrimonio. Già in passato sono riusciti con l'inganno del loro padre di strapparle il ristorante e appropriarsi anche di 2 abitazioni. Hanno impedito la vendita di 8 ettari di terreno ad un cliente. Rimase vedova e decise di ricominciare una convivenza con un'altro vedovo per 6 anni sino a che... i figli hanno scoperto che la signora si è ammalata di demenza senile. Psicologi, assistenti sociali a guardia per assecondare le loro richieste e poi questo mese è stata portata via a 150 km da dove stava. Il convivente non era presente e recandosi poi dai carabinieri, non potevano intervenire. Telefonate irraggiungibili, inutili i reclami, spuntano poi i figli e dicono semplicemente che presto si recheranno da un notaio per prenderle il patrimonio. Chiunque chiami per poterla sentire, anche se sono amiche, negano ogni contatto diretto con la signora. Andare sul posto è rischioso per la strada di montagna, la popolazione indigena del posto... (non posso specificare) ma è in Italia.

    La signora Maria deve assolutamente recarsi da un medico per visite specialistiche, le aveva prenotate prima di essere (rapita con l'inganno).Ora si trova sola in un luogo dove lei non vorrebbe essere. Io penso che la sua demenza si possa aggravare e così i figli possano facilmente prevalere sulle visite mediche prossime, pur di ottenere ciò che desiderano, poi scaricare la madre in una clinica.

  • Chi gioca a yugioh?

    Ho cominciatoa giocare ed imparare nel 2004, ora continuo e colleziono. Questo gioco non ha età, l'importante è saper leggere e poi usare le strategie, creare il proprio deck su misura può farti capire che sei un genio.

    2 risposteGiochi di carte2 mesi fa
  • Come funziona POSTA 4?

    Ho fatto un acquisto online da un privato, ho pagato con postepay. Lui mi ha detto di averlo spedito sabato e che non c'era bisogno di ricevuta. Senza quella poi non posso seguire il tracking. Secondo voi mi ha fregato? Ho speso 20€, niente di che però mi dispiace per non aver ricevuto quel materiale.

    1 rispostaCredito2 mesi fa
  • Cerco scrittori emergenti fantasy per amicizia.?

    Salve a tutti, scrivo da oltre 20 anni, avrei bisogno di consigli, chiacchiere.

  • Mi sapete dire il senso?

    Quando una ragazza dice che non ha bisogno di fare sesso, non è un NO definitivo?

    7 risposteStudi di genere3 mesi fa
  • C'è un rimedio per calmare la mia inquilina?

    Buonsera a tutti. Abito in questa casa dal 2007, sono sempre stato nel contratto. Ho affittato a molte studentesse finché un giorno decisi di far entrare una signora di 51 anni. E' entrata ad aprile del 2019 e da allora la sua stanza è un magazzino. Ho pensato che magari dopo che entrava nel contratto poteva cambiare abitudine ma invece non ha fatto niente. Ci sono tante cose che non le servono, in cantina c'è ne sono altre e continua ad accumulare. Anche se le è stato detto chiaramente da qualcuno che quella stanza non è una stanza, ma una vera e propria discarica non ha fatto una piega ma continua a gettare per terra bottiglie di plastica vuote, calzini sporchi, cartaccia dei cioccolatini, confezioni finite di philadelphia, ecc. Si lamenta con me che in quella stanza c'è umidità e cosa le dico, che è colpa sua??? Io non manco mai di rispetto a nessuno, però mi aspetto che quel qualcuno abbia il buon senso di rendersi conto della situazione che ha creato.

    Adesso che c'è il Covid siamo rimasti spesso a casa, entrambi in cassa integrazione. In questi giorni non ha provato minimamente a spostare nulla, anzi, aveva cominciato ad occupare persino il corridoio. L'altra mia inquilina è rientrata dalla Germania, a quel punto spuntano ipotesi assurde: (Non farla entrare perché ha il virus, Impedisci al suo fidanzato di entrare, Se io me ne vado tu sei nella m***a), Adesso inizio a minacciarti. La padrona non fa nulla, dice che sono affari miei.

    Io sono negativo al sierologico.

    1 rispostaStudi di genere3 mesi fa