Lv 31.950 points

Penny Lane

Risposte preferite12%
Risposte633
  • perchè quando provo qualcosa di intenso non riesco a ...?

    parlarne, al diretto interessato ma anche ad altri, ma riesco solo a scrivere, tipo sproloquio?

    cosa può significare ? ho il blocco della parola quando si tratta di denudare i miei sentimenti.

    come posso ovviare al problema ?

    2 rispostePsicologia7 anni fa
  • Ho perso la voglia di andare avanti, ho 18 anni e mia madre è morta?

    un mese fa. La mia vita era lei, ho dedicato tutta me stessa nel riporre speranze nella guarigione. Dopo 8 anni di incredibili sofferenze dovute a 2 grosse e gravi patologie oncologiche è morta.

    Ho perso tutto. Sono vuota. Il mio sogno di laurearmi in lingue è svanito nel nulla, non ha importanza per me. Deo finire il liceo,sono sfinita, la mia mamma aveva fiducia in me ma adesso non c'è più, Sono atea e odio tutti quelli che hanno ancora una mamma in salute e la disprezzano.

    Non abbiamo più soldi. Ho trascurato tutto: amicizie, me stessa, amore e altro.

    Devo rinascere ma lei era la mia forza.

    13 rispostePsicologia7 anni fa
  • Oggi è il mio compleanno. Mi fate un regalo ? ;)?

    guardate il mio video e like/commentate se vi va :)

    Grazie, a kiss http://youtu.be/TRdZfcs7o5M

    Youtube thumbnail

    3 risposteAmici7 anni fa
  • I'm so sad, nobody likes me, i'll be always alone..?

    hi my name's chiara, i'm seventeen years old and i've been depressed since 6 years. 6 years ago my mama got a disease and this brought me into darkness. This made me a sad and serious person, that has already seen the dark side of the life. People notice this, and they always leave me alone, they don't call me, they don't enjoy staying with me, just because i'm not the happy girl that people want.

    It's the same with boys,they are interested in me at first but then they lose interest for my attitute (negative)

    But im not in this way,events made me like this.

    I dont know what to do, i should fake happiness and carefreeness but IM NOT ABLE TO DO IT,

    Please help me

    7 rispostePsychology8 anni fa
  • A volte incontri la persona giusta, ma nel momento sbagliato...?

    Purtroppo Dio, Allah, Zeus, o qualsiasi altro fantoccio han deciso che la mia vita deve barcamenarsi tra pianto e autocommiserazione. Sarò breve, ho 17 anni e mia madre ha dei problemi di salute, è ricoverata e deve affrontare un secondo trapianto al midollo osseo. Ho passato le pene di inferno nella mia adolescenza, vedere determinate cose quando sei ancora nell'età rosa non è il massimo.

    Sono diventata ipersensibile e il mio viso ha pian piano assunto un espressione affranta, insomma non sono la classica allegra e spensierata. Adesso in modo particolare.

    Da un po' conosco un ragazzo con cui mi vedo/sento da un po'. E' parecchio interessante, c'è alchimia tra noi condividiamo interessi comuni. E' più grande di me, ovviamente molto più indipendente e sicuramente più 'amante della vita'.

    Mi è piovuto dal cielo dando un po' di luce all'oscurità dentro la quale mi crogiolo da un po', potrebbe salvarmi, ma ammettiamolo: chi si prenderebbe una tale responsabilità ? Lui non sa di tutto ciò, ho cercato di non farlo trasparire: ma che succede quando scoprirà del mio profondo dissidio ? Mi mollerà per una che non ha mai visto un càzzo del peggio della vita, lo so.

    Okay , sono pessimista. Ma voi che ne pensate ?

    3 rispostePsicologia8 anni fa
  • Sono la prova vivente che la sfiga esiste.?

    pensate di essere infelici, tristi o sfortunati ? Conoscetemi e vi ricrederete.

    ho 17 anni.

    sono la persona più sfigata del mondo.

    mia madre è malata, ha una malattia del sangue, fra qualche settimana rifarà il trapianto al midollo, ovvero rischierà la vita, starà un mese rinchiusa in una camera blindata. Io la amo e se dovesse succederle qualcosa di brutto mi ammazzerei. sul serio

    non ho persone con cui parlare, non ho un ragazzo, degli amici che possano comprendermi, sembrano essere cosi superficiali, mi sento sola e non amata, i ragazzi mi schifano per la mia eccessiva tristezza e sensibilità, gli amici mi trovano noiosa

    rischio di essere bocciata, quando a scuola sono sempre stata brava, sempre preso voti alti. da qualche tempo, mi son lasciata andare, non studio più, mi sembra tutto così inutile

    quest'estate compio 18 anni, avevo immaginato una grande festa,oppure un bel viaggio, adoro viaggiare, ma la passerò a studiare e a sperare che vada tutto bene.

    io odio tutto, odio la vita, odio me stessa, mi ammazzo inalando fumo, perché sento di non valere un càzzo, sento che a nessun importa di me, la mia esistenza è vana e mirata alla sofferenza

    ho provato a star meglio, ma c'è sempre qualcosa che deve andare storto, ragazzi aiutatemi, davvero, sto malissimo, ma sul serio...

    5 rispostePsicologia8 anni fa
  • Che cosa spinge un ragazzo di 27 anni..?

    ad uscire con una 18enne? Ci sentiamo da un annetto, ci siamo visti qualche volta, nessun tentativo di approccio fisico, solo lunghe e profonde chiacchierate. Lui è un tipo particolare, vagabondo, amante dell'arte, io una ragazza sognatrice, un po' oscura ma priva di così tante storie da raccontare.

    Non mi spiego il suo interesse e visto che sono schifosamente cinica le possibilità sono due:

    o pensa che prima o poi lasciandomi persuadere dal suo animo sensibile gliela dia

    o è un peter pan, o magar è annoiato

    non riesco a credere che sia reale interesse, potrebbe avere chiunque, è un bel ragazzo...

    voi che ne pensate ?

    1 rispostaSingle e appuntamenti8 anni fa
  • Ho un problema: sento troppo...?

    Non intendo dal punto di vista uditivo, ma da quello empatico.

    Vi spiego. Ho sempre percepito tante cose, tante parole non dette, tante deduzioni occulte.. poi riesco a capire quando c'è del tenero tra due persone, prima che lo capissero loro.

    Sembra un punto di forza, ma non lo è. Io percepisco cose che vorrei non percepire, penso che qualcosa debba avvenire prima che avvenga e puntualmente avviene.

    A volte fingo di non ascoltarmi. Ad esempio mi son presa una cotta per un mio amico, ma sento che non può ricambiare, perchè è innamorato di un'altra mia amica, per cui devo rinunciarci. Ma sapete che mettere da parte una cotta non è facile. Specie quando è il carattere che colpisce.

    Vorrei non avere questa 'dote'... vorrei non sapere in anticipo come andrà a finire, vorrei potermi godere l'incertezza...

    voi che ne pensate ?

    8 rispostePsicologia8 anni fa
  • Sono persa, andata.. la morte mi alletta più della vita...?

    17 anni, una ragazza con gli occhi costantemente lucidi, perchè la vita è stata una ******* bastarda con me e lo è ancora. Non si è stufata. E' da 7 anni che combattiamo contro le malattie di mia madre, prima un cancro al seno curato e poi una malattia ematologica, curata col trapianto.

    Adesso, dopo 3 anni di respiri, deve rifare il trapianto, perchè le sue cellule si sono risvegliate.

    Se qualcuno sa cosa significa fare un trapianto al midollo osseo, può darsi che mi capisca.

    Vorrei solo trovare il coraggio di ammazzarmi adesso, davvero. Vi spiego il perchè.

    Sono sola, la gente mi schifa come se avessi la lebbra, perchè ha paura della mia anima turbolenta e sempre depressa, tutti mi abbandonano quando si affacciano un po' nella mia vita.

    Per cui non ho nessuno che mi dia amore, affetto, risate, vado a scuola e sono sola, torno a casa e i libri mi fanno compagnia. Non rido da una vita, non riesco, mi sento pugnalata ogni giorno. Non è vittimismo, se davvero mi conosceste scoprireste che non c'è luce nella mia vita.

    Adesso mi son presa una cotta per un mio compagno di classe, che ovviamente non ricambia, perchè è innamorato di una ragazza allegra, solare, spensierata, viva.

    I Pink Floyd mi aiutano, ma mi rendo conto che questa non è vita, quest'anno compio i 18 anni e dovrebbe essere l'età più bella di una vita..

    Ma che vivo a fare così ?

    Non servo a nessuno, non servo a me stessa, non ho potenzialità, ho solo una fottutissima sfiga che mi porto dalla nascita.

    Scrivete pure tutto quello che volete.

    3 rispostePsicologia8 anni fa
  • Mi odio per il mio disperato bisogno d'amore. . .?

    Sono sempre stata la tipa che 'una donna può vivere anche da sola' 'sono abbastanza forte e non ho bisogno di appoggiarmi a nessuno', data la situazione che sto vivendo dovrei essere molto depressa a quest'ora ma per qualche ragione vado avanti.. Sono single da 2 anni circa, dopo una storia travagliata e lunga. La mia vita sentimentale è vuota come l'universo, triste perché il mio interesse non è mai corrisposto, e perché l'interesse degli altri tende ad affievolirsi. Sarà colpa del mio umore nero, del fatto che sto ingrassando, del fatto che sono un po' troppo responsabile... non lo so, so solo che ogni notte penso a quanto riuscirei a sopportare meglio la vita con qualcuno accanto. Ora più che mai. Invece non ho nessuno. Sembro non interessare a nessuno. Perché ??

    1 rispostaSingle e appuntamenti8 anni fa
  • Sono stanca di non essere mai notata, perché succede ?

    Sono quella che nessuno nota, che tutti considerano una ragazza semplice. Sono semplice, apparentemente, sono castana il mio viso è anonimo e non sono molto carina. Non posso modificare il lato estetico, lo so, c'è chi ha la sfiga di essere nato anonimo.

    Dentro ho la confusione più totale: mi hanno trasmesso sani valori, principi, che io chiamerei anche impostori, perché non mi hanno mai permesso di vivere appieno.

    Mi sento in colpa se fumo una sigaretta, perché sento di andare contro l'immagine da ragazza brava e moralista che mi sono creata. Questo perché nella mia vita ho dovuto crescere in fretta, causa problemi di famiglia.

    Ora son stanca però, càzzo voglio vivere come tutti, voglio avere un amore che mi faccia consumare di passione, voglio degli amici con cui ascoltare rock tutta la notte, voglio VIVERE...

    Ma eccomi, a 17 anni da sola a casa, senza nessuno che mi si fili.

    Come posso ricominciare ??

    10 rispostePsicologia8 anni fa
  • How to rebuild my life? I need help.?

    I'm 17 years old and I hate my life. I know you have already heard a teen talking like that, but let me explain why I do hate my life and why I do want to change it.

    I'm a shy girl, sensitive and good, and this is not okay, cause being in this way makes me being always lonely, yes I haven't got friends. I feel lonely, and I need so much right now people around me.

    That's why my mama has a disease and I feel so bad for her, I always stop tears, this is a problem that we have been having since 2005.

    So, this situation makes me being silent and a little depressed about everything. I've got my dreams, but I've got no hope.

    And boys don0t neither look at me, they don't find me attractive, funny or nice. I've got no passion in life, I look like dead inside and outside.

    What Can I do ? I'm taking away my life, but It's hard to be positive in a situation like this.

    If there's someone who understands me, please help me. I feel really bad.

    4 rispostePsychology8 anni fa
  • Non riesco ad uscire dalla zona di comfort, nonostante l' urgenza del cambiamento?

    Sarà che il nuovo anno è appena iniziato e porta con sè un po' di riflessioni su quello appena andato, ma oggi mi ritrovo così, spiazzata, è come se mi trovassi in una gabbia e qualcuno mi porgesse una chiave per aprirla, ma la rifiuto, perchè quella gabbia mi piace. Sono abituata a vivere lì chiusa, mi son fatta le mie distrazioni, ma niente di più. Fuori c'è un mondo pieno di occasioni ma io lo temo.

    L'anno appena passato è stato un anno statico, abitudinario, tremendamente conformista e privo di colore. Ho perso innumerevoli amici perchè mi sono chiusa in me stessa, ho rifiutato qualsiasi ragazzo, ho preso una brutta media a scuola perchè il pomeriggio continuavo a ripetere dentro di me 'non ce la farai mai a prendere la media dell'otto'. In sostanza è stato questo il mio 2012.

    Ora io non voglio che il 2013 sia così o peggio, voglio sia migliore, davvero: ma mi sento bloccata, sento che se andassi lì fuori ed iniziassi a parlare con dei ragazzi mi prenderebbero per cretina, sento che anche se studio e studio e studio i compiti andranno male, sento che nessun ragazzo potrebbe apprezzare la mia faccia o il mio corpo.. MI SENTO MORTA DENTRO.

    Non so cosa mi abbia ucciso, forse la mia passività.

    Cosa dovrei fare ? Vorrei una scarica di adrenalina che mi entri nelle vene e mi faccia spaccare tutto. Voglio riprendermi la mia vita !!

    Buon anno.

    3 rispostePsicologia8 anni fa
  • Sono un disastro, un completo disastro ...?

    Siamo alla fine dell'anno e facendo un resoconto del 2012, mi vien voglia di mollare tutto. Ho costruito con le mie stesse mani (ma anche per fattori esterni) un'esistenza vergognosa: non ho uno straccio di amico-a, perchè mi son sempre rifiutata di uscire con persone che non mi sembravano adeguate per me, la gente ha iniziato a schivarmi e io mi son chiusa a guscio nel mio mondo. Mi sono lasciata andare in tutto e per tutto, fisico, scuola.. a scuola ho avuto risultanti davvero umilianti, per una che è sempre andata bene. Ho 17 anni, e non sto vivendo.

    Tutto ciò accade da quando mia madre ha una brutta malattia che stiamo cercando di curare, malattia che ammala lei ma soprattutto me. Non ho una vita normale e questo mi pregiudica tutto: i miei occhi sono spenti, come può qualcuno innamorarsene e darmi l'affetto di cui ahimè ho bisogno ?

    Sono in un baratro. Cosa posso fare ?

    7 rispostePsicologia8 anni fa
  • Secondo voi è giusto provare tutto, anche le cose più assurde...?

    Oggi mi sorge un dubbio: sono una tipa relativamente brava, insomma non fumo non bevo chissà cosa e non mi drogo. Tutto questo perchè mi è sempre detto che è sbagliato : mi è stato detto, non lo decido io. Ecco, a 17 anni vorrei essere libera da questi dogmi o imposizioni o chiamateli come volete, ok è sbagliato drogarsi non lo farò di certo, ma essere liberi, spensierati.. non troppo razionali e un po' più sensuali è qualcosa da condannare ?

    Mi pentirò di essere stata così cozza nella mia adolescenza ??

    15 rispostePsicologia8 anni fa
  • Non è che sono troppo prudente ? Entrateeeeeeeeee?

    Hi everyone.

    Mi chiedevo: il motivo per cui sto vivendo un periodo di mèrda, senza amici, senza stimoli, senza storie appassionanti, non è che è causato dalla mia troppa prudenza ? Dovrei godermela di più senza pensare, ma è difficile per me, non l'ho fatto fino ad ora!

    Consigli ? Grazie.

    2 rispostePsicologia8 anni fa
  • Mi sono completamente persa, non so più chi sono.. ?

    Vado male a scuola, quando prima ero davvero brava. Ho 17 anni e non posso permettermelo, però succede, non riesco a dominare me stessa: sono una ragazza complicata, con un forte spirito critico che mi impedisce di stabilire relazioni con gli altri, e gli altri non riescono a star bene con me, perchè divento di una freddezza agghiacciante.

    Il brutto è che non sto bene, dentro: ho dei problemi in famiglia che mi fanno avere una visione pessimistica ed arrendevole della vita, la mia vita è tremendamente monotona, ho paura di intraprendere novità, tipo conoscere un ragazzo, anche se dentro lo voglio tremendamente.

    Non ho una buona considerazione di me, causa insuccessi scolastici e relazionali. Mi considero brutta ed insignificante. Vorrei essere una di quelle ragazze libere e frizzanti, una volta lo ero, ma ora sono in una fase di limbo eterno...

    Come ritrovo la mia individualità ? Ho necessità di cambiare vita !

    Grazie per aver letto...

    4 rispostePsicologia8 anni fa
  • Chi di voi nutre un senso di 'disgusto' nell'ambiente in cui vive ?

    Io, 17 anni, ragazza apparentemente normale e insignificante, ho un dissidio interiore che mi macina il pancreas da un po: non sopporto la mia città, che conta 80.000 abitanti, una città chiusa e arcaica sotto molto aspetti.

    Non sopporto i miei coetanei che si dividono in due grandi categorie:

    - gli pseudoalternativi, ovvero coloro che qualsiasi cosa gli altri facciano, devono per legge fare l'opposto, per poter dire che sono 1 massa di pecoroni, non curanti del fatto che loro lo sono molto di più

    -e i tipi fighetti la cui ragione di vita è postare foto su fb, guardare uominiedonne, farsi ragazzi e ogni tanto innamorarsi giusto x tenere occupati i pensieri

    Io non riesco ad identificarmi in nessuna delle due categorie: penso con la mia testa, ho i miei personalissimi desideri e vizi, ho grandi sogni e aspirazioni, ho tanta voglia di fare ogni giorno qualcosa di differente ed entusiasmante.

    Mi duole ammettere che sto bene solo con la mia famiglia, sono un lupo solitario che non riesce a trovare riflesso negli altri: sto passando un periodo un po' così. sto crescendo in fretta e non mi sembra di andare al passo coi tempi.

    Sogno di poter finire il liceo e di frequentare l'università studiando ciò che mi piace, essendo autonoma e finalmente libera dall'adolescenza turbata !

    Non so, c'è qualcuno che si rivede?

    Accetto anche critiche :D

    2 rispostePsicologia8 anni fa