Lv 2870 points

Lilly

Risposte preferite19%
Risposte164
Domande62
  • Adozione micio?

    Ho adottato un micio dal lontano Egitto. E' arrivato a casa mia in data 8 Novembre. Sapevo solo che fosse cieco dalla nascita (non ha le pupille) La prima brutta sorpresa è arrivata il 5 Novembre, dopo aver dato la mia parola alla volontaria che sarei andata a Malpensa a prenderlo, mi ha detto (i nostri discorsi si leggono nero su bianco su messanger) che aveva bisogno di una visita dal veterinario perchè ha una infezione alla bocca ... Queste cose vanno dette prima! io lo adoro ma è molto più malato di quanto mi abbiano detto in tre mesi di trattative, potrebbe essere FELV + o FIV + e chissà che altro. Io me la sono presa con la tizia, che ha detto che non sapeva che avesse tanti problemi e ha risposto che posso sempre rimandarlo a Sharm ... Come un pacco postale? perchè loro non lo curino? lo ridiano in adozione, e tacciano i problemi di salute alla nuova famiglia??? Però non trovo neanche giusto che sia io a dovermi accollare le spese per le cure, perchè la loro scorrettezza è scritta nero su bianco su Messanger. Sapete se esiste qualche ente che può aiutarmi? curarlo senza che i costi gravino su di me? Per favore aiutatemi

    4 risposteGatti2 anni fa
  • Un doloroso momento di solitudine, che mi piega in due Entrate?

    Ho avuto una compagnia per tre anni, eravamo in 7, io, una coppia di fidanzati (con i quali ho legato meno, non abbiamo mai discusso ma se loro potevano escludermi lo avrebbero fatto), una coppia di sposi, marito e moglie con cui ho legato moltissimo, e un amico, con cui ho legato abbastanza e che spesso portava con se la figlia di 16 anni che tutti noi consideravamo la mascotte del gruppo.

    Oggi amici, uscite e serate e domani accade qualcosa che non capisco ...

    la migliore amica che avevo li dentro non mi risponde più ... chiedo al padre della ragazzina e fa lo gnorry ...

    Dopo una settimana mi spiega che una sera, il marito della mia amica, ha baciato sulle labbra sua figlia sedicenne, e che loro due hanno deciso di sparire dalla vita di tutti.

    Io speravo di poter far parte del gruppo di amici superstiti, ma mi hanno sbattuta via ...

    Giovedì ho scritto al mio amico che mi dispiace non vedere lui e sua figlia, gli ho detto che sarei uscita con amici e l'ho invitato ad unirsi a noi. E' venuto, abbiamo parlato tranquillamente e poi mi ha detto un generico "ci vediamo" ...

    Solo che oggi ho visto le foto su facebook del weekand con lui, sua figlia, e la coppia di fidanzati ...

    Insomma non mi vogliono più nel gruppo, senza che io abbia fatto nulla.

    Sono addolorata, stò male e sono triste, grazie a chi mi risponderà

    1 rispostaRelazioni e Famiglia- Altro2 anni fa
  • Come posso inquadrare il comportamento di un oramai (ex) amico?

    Ringrazio chiunque voglia avere la gentilezza di rispondermi perchè ho bisogno di un pò di chiarezza ...

    Avevo una compagnia da qualche anno, le persone migliori sembravano una coppia senza figli, 51 anni lei e 50 anni lui.

    Lui sembrava una brava persona, corretta, poi una sera, è uscito con la moglie, il suo migliore amico e la figlia diciassettenne del suo amico.

    Ha aspettato di trovarsi solo con la ragazza e le ha dato un bacio sulle labbra.

    Compagnia di amici rovinata, matrimonio a rischio, trauma e incredulità ...

    Ma tutti ci siamo sempre sbagliati sul conto di questa persona?

    E' un pedofilo?

    Che genere di uomo è?

    E' sempre stato "marcio" dentro e ha fatto emergere la sua vera natura?

    Oppure ha commesso un solo episodio -per quanto atroce- che però gli ha rovinato la vita?

    Per favore qualcuno mi risponda, ho solo bisogno di capire

    3 rispostePsicologia2 anni fa
  • Amici che escludono?

    Ho una compagnia da 2 anni (io sono l ultima arrivata) mi sono sempre trovata abbastanza bene -tranne che per una coppia di *******- sabato sera eravamo fuori e ho sentito mentre si accordavano per vedersi domenica, perchè ne parlavano davanti a me mentre si mettevano d accordo tradi loro. Io domenica avevo appuntamento con altri amici, sesi fossero accordati per vedersi non davanti a menon me ne sarebbe fregato nulla, è stato il fatto che parlavano davanti a me di vedersi senza di me. Secondo voi perchè è successo? non potevano parlarne fra loro su whatsapp?

    2 risposteStudi di genere2 anni fa
  • Sono disgustata da un amico tirchio ... vi va di condividere le cose più allucinanti che avete sentito in fatto di tirchieria?

    Inizio io, coppia di amici tirchi, lei affetta da disabilità deve portare sempre con sè la carrozzina, modus operandi delle uscite: ritrovo sotto casa loro (così per incontrarsi LUI non deve prendere la SUA auto -che oltretutto va a gas-) Scelta del locale, prima consumazione fissa al massimo deve essere di 3 euro e il locale deve esser vicino, Se il posto è lontano, trovail modo di farsi portare dagli amici, lui, la sua gentil donzella e lacarrozzina nel bagagliaio dell'amico cui scrocca il passaggio ... Voi? ne avete da raccontare?

    3 risposteStudi di genere3 anni fa
  • Avete un problema e un amico vi risponde così?

    Guarda Valeria, ho ben altre cose per la testa, direi che è ora che ci dai un taglii

    poi se ti vuoi rovinare la vita e fare la matta, accomodati e spaccale la faccia

    Buona serata

    Voi come vi sentireste e come rispondereste?

    4 risposteStudi di genere4 anni fa
  • Attachment image

    Quanto impiega un carrozziere per fare un preventivo?

    La mia macchina è incidentata, l'ho portata lunedì dal carrozziere, la sua risposta è stata che prima di potermi fare un preventivo deve sapere il costo dei pezzi di ricambio (modello i 10 hyundai)

    E' normale che a oggi (venerdì) ancora non mi abbia saputo fare un preventivo?

    Mi ha detto che in caso di OK, gli occorrono due settimane per sistemare la macchina.

    Che a volte per casa Hyndai occorre un mese di tempo per farli arrivare.

    Sono normali questi tempi o qualcosa non va?

    Secondo voi, dalla foto, a quanto ammonta il danno?

    3 risposteRiparazione e manutenzione4 anni fa
  • Esiste modo di difendersi dalle vessazioni di uomini in divisa?

    Via Pelizza Da Volpedo, nel tratto di rampa di accesso all'autostrada, nella città di Cinisello Balsamo.

    Ho sentito l'auto slittare e perdere il controllo.

    Ho frenato e la macchina è andata in testacoda a sbattere dalla parte della guida contro la rampa.

    Una passante chiama il 118.

    Arriva una ambulanza.

    Arriva anche una volante del corpo di polizia locale di Cinisello Balsamo.

    Chiedo, alla ragazza che mi ha soccorsa in ambulanza, di chiamare dal mio cellulare il carroattrezzi coperto dalla mia Polizza Assicurativa.

    Poco dopo uno degli agenti mi chiede il cellulare per richiamare il carroattrezzi.

    In seguito vengo portata nel Pronto Soccorso dell'Ospedale Bassini nella città di Cinisello Balsamo.

    Vengo raggiunta dalla pattuglia e vengo multata perchè "HA VIOLATO LA NORMA DEL CDS , ART. 141"

    perchè "CIRCOLAVA CON IL VEICOLO SOPRA CITATO A VELOCITA NON ADEGUATA E TALE DA CREARE PERICOLO E DISORDINE PER LA CIRCOLAZIONE IN CASO DI PIOGGIA BATTENTE"

    Non ci sono testimoni, non hanno rilevato la velocità cui andavo, hanno solo supposto che secondo loro era elevata.

    Ma il peggio è arrivato il giorno dopo.

    Ho scoperto che se volevo recuperare la mia auto dovevo pagare un bonifico di euro 140.00.

    Solo lunedì ho capito che l'agente ha richiamato il carroattrezzi sovvenzionato dalla mia assicurazione per annullare il loro intervento.

    E ne ha contattato un altro addebitandomene il costo.

    C'è qualcosa che si può fare?

    2 risposteLegge ed etica4 anni fa
  • Rapporti conflittuali padre-figlia?

    Io e mio padre avevamo un non-rapporto ...

    vengo al punto: accadde quando avevo 14 anni, eravamo da un consulente che ci voleva vendere un corso per p.c.

    mio padre, davanti a questo sconosciuto disse che non ci arrivavo, che non capivo, che lecose bisognava spiegarmele, rispiegarmele migliaia di volteprima che arrivassi a capire qualcosa

    anche fosse stato vero, e non lo è, i panni sporchi andrebbero lavati in casa

    Io e mio padre avevamo un non-rapporto, non ero particolarmente addolorata quando morì, volevo sapere lavostra opinione, come andrebbe considerato questo episodio che all'epoca mi distrusse?

    2 risposteRelazioni e Famiglia- Altro5 anni fa
  • Ho visto una scena che mi ha parecchio infastidita?

    Ho una cugina di 13 anni che ha litigato con la sua migliore amica. Le due ragazze hanno fatto la pace, però sono rimasta infastidita dal comportamento che ha avuto la mamma della amica di mia cugina. Si è avvicinata a mia cugina e sorridendo le ha preso le braccia e ha iniziato a darle qualche sberla, a dirle che non doveva parlare male di sua figlia e a darle qualche sberla sulle braccia. Gliele ha date abbastanza forti perchè le sono rimasti i segni rossi delle dita. Secondo me la madre non doveva farlo, voi cosa pensate a riguardo?

    5 risposteAmici5 anni fa
  • Come lavare via la sensazione di essere stata violata?

    Mi sono arrivate le mestruazioni il 7 maggio e terminate due giorni fa .. A giugno ho fatto una ecografia trasvaginale, è risultato l'ovaio policistico e prescritta la pillola che mi sono rifiutata di prendere per paura di ingrassare .. Poi martedì ho avuto un mestruo abbondante, quasi emorragico, allora .. pronto soccorso, visita e nuova ecografia, con annesso appuntamento per la mattina dopo per fare una biopsia endometriale, dolorosa, umiliante .. e prescrizione di pillola (che ora stò prendendo) Il fatto è che non riesco a lavare via la sensazione di esser stata violata, seppure siano stati tutti gentili e delicati (per quanto possibile, una infermiera mi teneva la mano durante l'esame e mi "coccolava") sono dell'idea che avrebbero potuto limitarsi a fare una nuova ecografia trasvaginale e a darmi la pillola, senza umiliarmi e farmi provare dolore, a breve avrò l'esito della biopsia, che sicuramente sarà negativo .. perchè mi hanno fatto un esame che potevano risparmiarmi? come non sentirmi più violata?

    1 rispostaSalute della donna5 anni fa
  • Anoressia?

    3 risposteDieta e fitness5 anni fa
  • Ho bisogno di aiuto?

    nel lontano 2005 avevo 23 anni, e una dianiosi terribile: linfoma di hodckin ... mi fecero 6 cicli di ABVD e dopo due cicli iniziai ad avere problemi sempre più gravi a livello venoso, prima mi bruciarono le vene su un braccio, poi sull'altro, e l'ultimo ciclo lo feci sulle vene delle mani

    Sono passati anni ma la situazione non è migliorata ...

    ho subito maltrattamenti di ogni genere ogni volta che purtroppo ho dovuto fare esami del sangue

    primo tra tutti l'imbecillità degli infermieri

    ma è mai possibile che ogni volta, e dico ogni volta che dico di non avere vene sulle braccia questi gran figli di putxxna non ci credono?

    rispondono che "fare prelievi sulle mani è più doloroso, e vogliono andare a vedere sulle braccia prima"

    provano un braccio, poi l'altro, e quando io ho già due lividi vanno sulla mano

    Provo una rabbia che non potete immaginare, sarei tentata di metter loro le mani addosso, anche perchè ogni volta che hanno finito di fare gli esperimenti si beccano le mie urla e pretendono rispetto

    glielo darei io il rispetto, a suon di schiaffoni

    Ecco il mio problema, oltre a essere giovane e a dovermi portare questo problema nella tomba, martedì 15 aprile dovrò andare in ospedale per un intervento chirurgico ai calcoli, mi toglieranno la cistifellea.

    Io voglio evitare l'ennesimo calvario, le ennesime liti, le ennesime urla.

    E voglio evitare di svegliarmi dopo l'anestesia con le braccia martoriate, sempre se riescano a farmela l'anestesia, qualcuno può aiutarmi? stò male

    2 rispostePronto soccorso6 anni fa
  • A volte non sò come comportarmi?

    domenica sono invitata a pranzo da degli amici che non vedo da un paio di mesi perchè non sono vicinissimi, abitiamo a 50 km ... e fin qua sarebbe andato tutto bene, il problema è che oggi la mia amica che ci ha invitate ha mandato un messaggio in cui scriveva che, con l'occasione che domenica siamo a pranzo da lei ne approfitta per prendere un dolcetto e festeggiare sia il compleanno di suo figlio, che ha compiuto 10 anni il 6 novembre, sia il primo anno di vita della bambina di una sua amica che ha invitato e che ha fatto il primo compleanno il 15 novembre, specificanzo di averlo detto senza impegno perchè è un festeggiamento simbolico. Si ma ... il fatto è che mercoledì, tre giorni dopo, è anche il mio di compleanno! non se lo ricorda. Io ho fatto una cosa di cui però mi sono pentita, ho risposto: allora mi aggrego anche io tra i festeggiati visto che mercoledì sarà il mio compleanno! io lo ho scritto non perchè voglio i regali, torta e festa a sorpresa, solo perchè mi avrebbe fatto piacere che mi facessero gli auguri di persona domenica, visto che poi non ci vedremo per magari un paio di mesi. Solo che da stamattina la mia amica non mi ha più risposto. Io non sò, avrei dovuto far finta di nulla? sono stata sgradevole? voi che pensate?

    1 rispostaAmici7 anni fa
  • Chiedo se secondo voi non sono eccessive le tariffe di psichiatri e psicologi?

    a mio parere le tariffe di psichiatri e psicologi sono eccessive Dopo un abuso di xanax di 12 anni sono finita in mano a uno psichiatra che mi ha indirizzata alla disintossicazione - il riferimento che avevo prima era una psichiatra del CPS del mio paese che mi prescrisse tale farmaco e me lo riconfermava di buon grado sostenendo che ciò che provavo senza farmaco era dovuto all'ansia, e non al fatto che fossi totalmente assuefatta- Sono andata da questo psichiatra, mi sono disintossicata, anche se a volte l'istinto di prenderlo è forte, adesso lui vorrebbe vedermi ogni 2 settimane. Volevo chiedere a voi: come fare a capire se uno psichiatra o psicologo ti vuol vedere perchè ne hai bisogno, oppure solo per soldi? Quando gli ho risposto candidamente che posso solo permettermi di andarci solo una volta al mese si è scazzato pure! io gli ho risposto che 100 euro -la sua tariffa- io la guadagno in una settimana facendo la babysitter, mentre lui se la sputtana in tre quarti d'ora! dopo esser stata a lungo disoccupata lavoro in nero come baby sitter per 400 euro al mese, e questo che si sputtana 100 euro in tre quarti d'ora mi fa sentire una pezzente! gli avrei dato un calcio in bocca! meglio di no però, altrimenti emetterebbe una diagnosi di TSO a tempo indeterminato!

    3 risposteAttualità7 anni fa
  • chiedo consiglio sul bon ton?

    sono un pò amareggiata perchè purtroppo i soldi si insinuano nei rapporti e li avvelenano. Vi racconto cosa mi è accaduto alcuni mesi fa. Ero in un locale con due amiche e abbiamo ordinato. Io ho speso 6 euro, le due ragazze che erano con me 8 a testa. Totale del conto: 22 euro. Io ho messo 10 euro -pensando di ricevere 4 euro di resto- Nadia ne ha messi solo 5, sostenendo che una volta lei e Beatrice si erano viste e Beatrice era uscita senza soldi e Nadia le aveva offerto da bere. Beatrice ha messo 8 euro. Esattamente quanto da lei consumato. Poi la cameriera ha portato un euro di resto che Beatrice si è affrettata a intascare. Io ho atteso un pò, poi vedendo che non dicevano nulla ho detto: "ci dobbiamo sistemare". Beatrice ha scucito l'euro di resto che si era intascata. Nadia ha fatto cambiare i soldi e mi ha posto 3 euro che mi doveva. Di recente, mi è stata rinfacciata questa cosa e mi è stato riferito che Nadia era parecchio scazzata perchè le ho chiesto i soldi - gentilmente, infatti dissi loro: "ci dobbiamo sistemare". Io ho risposto sgarbatamente che la sola a doversi sentire scazzata ero io, perchè Nadia a messo meno soldi sostenendo che Beatrice le doveva da bere, poi Beatrice si era intascata pure il resto e dovevo essere io a pagarle quello che doveva alla amica? secondo voi dovevo tacere? io non ho capito però se non si erano accorte di aver messo via i soldi, oppure lo sapevano benissimo! cosa ne pensate?

    5 risposteGalateo7 anni fa
  • Odio la mia psicologa?

    ci vado da 10 anni, all'inizio della sua carriera era diversa, il costo di una seduta era di 50 euro ma spesso veniva incontro ai pazienti ... ad esempio se una ragazza guadagnava 50 euro facendo la baby sitter lei le faceva 30 perchè non poteva portarle via tutto, mi diede il suo numero di cellulare al quale spesso ho chiamato nell'emergenza e lei era sempre stata disponibile, In 10 anni la sua tariffa da 50 euro è salita a 80 e al telefono non è più disponibile, una volta mi disse che "non era disposta a farmi le sedute gratis" in passato è stata disponibilissima quando stavo male, forse troppo. Sono io che avento ottenuto molta disponibilità da parte sua ne pretendo sempre di più? o è lei che si è accorta di aver dato troppa disponibilità telefonica, e ha fatto dei passi indietro? a fine colloquio le ho sbattuto sul tavolo 160 euro dicendole che se il problema erano i soldi quando ci saremmo viste le avrei pagato le sedute telefoniche, ma di essere disponibile ogni volta che ne avessi avuto bisogno. Lei si è incavolata, non ha voluto i soldi, e mi ha detto di darmi una calmata. Ma io avevo capito che il problema erano le sedute gratis. Perchè è diventata così *******? perchè è cambiata? oppure sono io che ho tirato troppo la corda? secondo me, all'inizio della sua carriera era ricca di buoni propositi, poi piano piano è diventata ricca di soldi e ha cambiato modo di lavorare. Voi che pensate?

    2 rispostePsicologia7 anni fa
  • ieri ero a colloquio con lo psichiatra che mi sta seguendo?

    ho un importante problema di obesità, e lui mi suggeriì di optare per un ricovero, io abito a lissone (monza) e ho fatto richiesta per un intervento a milano niguarda ma mi hanno dato la dieta e introdotta in un gruppo di psicoterapia due volte al mese ma il problema sono le abbuffate che mi sparo da sola alla sera ... sapete che mi ha insultata perchè gli ho detto che ho difficoltà a ricoverarmi a piancavallo? io da lissone dovrei andare in piemonte a piancavallo a 132 km da casa ... non sò come andarci, cioè, in macchina ma non conosco assolutamente la zona e ho la macchina che adopero con mia mamma, vivo con mia madre che ha 68 anni, io di anni ne ho 31 ... siamo sole io lei ... io salirei in mcchina e mi direi: adesso dove la trovo la strada? mi perdo a milano ... lo avrei mandato a fanculo quando diceva che le mie sono scuse ... Io vorrei sapere se anche altre persone troverebbero difficoltà ad andare a piancavallo oppure sono io che sono limitata?

    1 rispostaPsicologia7 anni fa
  • domanda sui costi benefici di un colloquio psichiatrico/psicologico?

    per motivi personali conosco una psicologa, la quale si prende 80 euro a seduta, e uno psichiatra, il quale se ne prende 100 a seduta ... cioè, quei soldi per 45 minuti a parte l'efficacia o meno, perchè si può avere a disposizione l'ecquipe più in gamba al mondo ma dopo i 45 minuti di colloquio il grossissimo del lavoro lo deve fare la paziente, è normale la sensazione di sentirsi derubata, specialmente se ci si rivolge loro per necessità e la situazione economica non è florida?

    2 risposteSalute mentale7 anni fa
  • perchè le persone fragili vengono calpestate e quelle forti vengono venerate?

    non capisco la dinamica umana, compresa la mia .. Anni fa facevo parte di un gruppo,io ero la più fragile e bisognosa di affetto, ma i miei bisogni non erano nemmeno visti. O forse si percepivano a pelle ma preferivano ignorarli? però in compenso le altre componenti del gruppo erano molto protettive tra di loro e anticipavano i bisogni l'una dell'altra. Ora sul fatto che loro fossero delle stronzone non ci piove, però non è solo questo, c'è di più. L'essere umano ha la tendenza a stendere il tappetino rosso per chi è sicuro di se e a ignorare chi è più solo e fragile, e quindi avrebbe davvero bisogno di più affetto. Non stò parlando di sadismo, ma di una tendenza. E ho notato che malgrado tutto anche io sono un pò così. Ma perchè?

    4 risposteStudi di genere7 anni fa