• Pallina dura dietro orecchio bambino?

    Buongiorno. Sono una mamma (purtroppo) molto ansiosa. Mio papà è morto 5 anni e mezzo fa di cancro e questa esperienza mi ha lasciato un brutto segno. Ogni volta che io o i miei bambini abbiamo qualcosa, io penso subito al peggio. Siamo al mare, e da ieri il mio bambino che compirà 5 anni martedì, ha una piccola pallina dura dietro l orecchio... visualizza altro
    Buongiorno. Sono una mamma (purtroppo) molto ansiosa. Mio papà è morto 5 anni e mezzo fa di cancro e questa esperienza mi ha lasciato un brutto segno. Ogni volta che io o i miei bambini abbiamo qualcosa, io penso subito al peggio. Siamo al mare, e da ieri il mio bambino che compirà 5 anni martedì, ha una piccola pallina dura dietro l orecchio destro. È dura, non si muove, è grande come un pisellino, non credo gli faccia male perché quando gliela tocco non si lamenta, e la pelle non sembra arrossata. Gli è successo anche due anni fa quando ha fatto la varicella, ma era appunto dovuto alla varicella. Questa volta sembra non esserci alcun motivo, non ha febbre, non ha raffreddore, non ha tosse e l orecchio non dice che gli fa male. Come mai questo linfonodo si è ingrossato? Non è una puntura d insetto. Due giorni fa mi sono accorta che in testa in alto sulla parte destra ha una specie di foruncolo sotto pelle che ieri gli prudeva e bruciava. Potrebbe essere questo il motivo? Io ovviamente ho paura che si tratti di leucemia o linfoma e sono in panico. Come dicevo siamo al mare, torniamo mercoledì, e se questa pallina sarà ancora lì lo porterò dal pediatra. Nel frattempo vi prego aiutatemi con un parere, o raccontando la vostra esperienza. Ai vostri bambini è capitato? Grazie a chi risponderà
    4 risposte · Salute - Altro · 1 anno fa
  • Sanguinamento durante pap test?

    Buongiorno a tutti. Ho bisogno dei vostri pareri e/o testimonianze. Ho 27 anni e ho due bambini, il grande nato ad agosto 2011 e la piccola nata a giugno 2015. A luglio, a 40 giorni dal parto, ho fatto il controllo dal mio ginecologo ed era tutto ok. In questi mesi non ho avuto disturbi di alcun genere. Da circa 2 settimane ho perdite bianche.... visualizza altro
    Buongiorno a tutti. Ho bisogno dei vostri pareri e/o testimonianze. Ho 27 anni e ho due bambini, il grande nato ad agosto 2011 e la piccola nata a giugno 2015. A luglio, a 40 giorni dal parto, ho fatto il controllo dal mio ginecologo ed era tutto ok. In questi mesi non ho avuto disturbi di alcun genere. Da circa 2 settimane ho perdite bianche. Mercoledì sono stata dal mio ginecologo per controllo e pap test. Il controllo è andato bene, quando mi ha fatto il pap test invece ho avuto un sanguinamento, il tampone del pap test infatti era completamente impregnato di sangue. Il ginecologo era tranquillo, mi ha detto che le perdite bianche e questo sanguinamento sono segno di un'infiammazione e mi ha dato una cura di ovuli per 6 giorni. Io sono molto ipocondriaca e, visto questo sanguinamento, ho paura che dal pap test risulti che ho un tumore al collo dell'utero. A qualcuno e successo? Grazie in anticipo a chi risponderà
    1 risposta · Salute della donna · 2 anni fa
  • Parere...avete voglia di dire la vostra?

    Parere...avete voglia di dire la vostra? Buon pomeriggio a tutte! Ho un bambino di 3 anni e io e mio marito abbiamo iniziato questo mese a cercare un fratellino per il nostro piccolo. Ora, so bene che non devo fissarmi e so bene che potrebbe volerci tempo (per il primo ci sono voluti 4 mesi quindi c'è andata molto bene), però mi piacerebbe... visualizza altro
    Parere...avete voglia di dire la vostra? Buon pomeriggio a tutte! Ho un bambino di 3 anni e io e mio marito abbiamo iniziato questo mese a cercare un fratellino per il nostro piccolo. Ora, so bene che non devo fissarmi e so bene che potrebbe volerci tempo (per il primo ci sono voluti 4 mesi quindi c'è andata molto bene), però mi piacerebbe cmq avere un vostro parere e perchè no, anche un vostro incoraggiamento. Il mio ciclo non è molto regolare, ho le mestruazioni ogni 25/28 giorni, dipende...solo due volte mi è capitato di avere le mestruazioni dopo soli 23 giorni dalle precedenti. Le mie ultime mestruazioni sono iniziate il 18 settembre e io e mio marito abbiamo avuto un rapporto completo e non potretto giovedì 25 e ieri, domenica 28. Per questioni lavorative ora non potremo più avere rapporti almeno fino a sabato (quando in teoria la mia ovulazione sarà già bella che finita) e volevo quindi sapere se secondo voi abbiamo cmq qualche speranza di aver già beccato la cicogna. Non vedo l'ora di essere nuovamente incinta! Grazie a chi risponderà
    4 risposte · Gravidanza · 3 anni fa
  • Come faccio per fare una domanda?

    3 risposte · Attualità · 3 anni fa
  • Cosa significa questo sogno?

    Mia cognata a gennaio ha avuto un bambino. Circa un mese fa mi chiedevo quando lo avrebbe battezzato ed ero convinta che lo avrebbe battezzato domenica 11 maggio e cioè la domenica della festa della mamma proprio come ha fatto con la prima figlia. Sta di fatto che quella notte ho sognato mia cognata che mi diceva "Vi invito al battesimo di... visualizza altro
    Mia cognata a gennaio ha avuto un bambino. Circa un mese fa mi chiedevo quando lo avrebbe battezzato ed ero convinta che lo avrebbe battezzato domenica 11 maggio e cioè la domenica della festa della mamma proprio come ha fatto con la prima figlia. Sta di fatto che quella notte ho sognato mia cognata che mi diceva "Vi invito al battesimo di Angelo che sarà domenica 11 maggio alle 11.30" Mi sono svegliata un po in ansia perché è una data che esiste davvero e ho paura che domenica alle 11.30 succederà qualcosa. In questi giorni il mio bambino non sta bene e ora mi é venuta l'ansia non so perché che quel sogno significava che domenica mattina riceverò una brutta notizia relativa alla salute del mio bambino. Vi prego non prendetemi per pazza è che sono una mamma molto ansiosa. Nella realtà cmq mia cognata la settimana scorsa mi ha comunicato che il battesimo sarà domenica 8 giugno. Grazie a chi risponderà
    1 risposta · Genitori · 4 anni fa
  • Sono strano e un pò angosciante?

    sono mamma di un bambino di 2 anni e mezzo e questa notte ho fatto un sogno strano e anche un pochino angosciante e mi piacerebbe capire che per caso potrebbe significare qualcosa. ho sognato che dovevo portare il mio bambino al pronto soccorso per non so che cosa e quando arrivavo in reparto, vedevo dottori e infermieri piangere perchè un bambino... visualizza altro
    sono mamma di un bambino di 2 anni e mezzo e questa notte ho fatto un sogno strano e anche un pochino angosciante e mi piacerebbe capire che per caso potrebbe significare qualcosa. ho sognato che dovevo portare il mio bambino al pronto soccorso per non so che cosa e quando arrivavo in reparto, vedevo dottori e infermieri piangere perchè un bambino che era ricoverato in reparto era morto. poi all'improvviso mi sono ritrovata con un bambino neonato in braccio. potrebbe significare qualcosa? grazie a chi risponderà
    3 risposte · Interpretazione dei sogni · 4 anni fa
  • Mamme sono preoccupata, mi date un vostro parere?

    il mio bambino ha 28 mesi prima di Natale ha avuto tosse, raffreddore e febbre (durata 2 giorni), il pediatra lo ha visto, a detto che i bronchi erano a posto e che era solo catarro. durante le vacanze di Natale, per la precisione martedì 31, la mattina si sveglia con qualche colpo di tosse e verso sera la temperatura inizia ad alterarsi oscillando... visualizza altro
    il mio bambino ha 28 mesi prima di Natale ha avuto tosse, raffreddore e febbre (durata 2 giorni), il pediatra lo ha visto, a detto che i bronchi erano a posto e che era solo catarro. durante le vacanze di Natale, per la precisione martedì 31, la mattina si sveglia con qualche colpo di tosse e verso sera la temperatura inizia ad alterarsi oscillando dai 36,5 ai 37,4. Il giorno dopo supera i 37,5 allora iniziamo con la tachipirina. nel frattempo gli si intasa completamente il nasino e i colpi di tosse sono sempre più frequenti, la tosse aumenta sempre di più soprattutto la notte e la temperatura dopo la tachipirina risale. non va oltre ai 37.7 ma cmq non è sfebbrato. ieri mattina lo ha visto il pediatra, lo ha visitato e mi ha detto che i bronchi sono a posto e che è pieno zeppo di muco, mi ha detto di aspettare un paio di giorni e se continua così di dargli l'antibiotico. oggi come 5 giorni a questa parte si è svegliato con la temperatura a 36,5 e ora è arrivata a 37 e ora di sera sicuramente salirà di nuovo. la tosse non gli dà tregua soprattutto mentre dorme. insomma, tosse, raffreddore ma soprattutto febbricola da 5 giorni? sarà dovuta semplicemente al fatto che è super intasato? o mi devo preoccupare? non so se iniziare l'antibiotico o aspettare
    2 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Contratto e tempo determinato e congedo matrimoniale...potete aiutarmi?

    Salve a tutti! Per prima cosa voglio scusarmi nel caso in cui non sia questa la sezione esatta in cui scrivere, e se così fosse vi prego di suggerirmi la sezione esatta. Da maggio 2013 e con contratto a tempo determinato, lavoro in una società. Il mio attuale contratto scade il 31 dicembre, ma mi hanno già comunicato che sarà ulteriormente... visualizza altro
    Salve a tutti! Per prima cosa voglio scusarmi nel caso in cui non sia questa la sezione esatta in cui scrivere, e se così fosse vi prego di suggerirmi la sezione esatta. Da maggio 2013 e con contratto a tempo determinato, lavoro in una società. Il mio attuale contratto scade il 31 dicembre, ma mi hanno già comunicato che sarà ulteriormente rinnovato dall'1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014. Il 30 agosto 2014 mi sposo. Avrò diritto al congedo matrimoniale nonostante il mio contratto è a tempo determinato e non a tempo indeterminato? A gennaio dopo aver firmato il rinnovo, ovviamente, mi informerò bene presso la mia ditta, ma nel frattempo volevo capire cosa aspettarmi. C'è qualcuno esperto in materia che può chiarirmi le idee? Grazie in anticipo a chi risponderà
    1 risposta · Lavoro e carriera - Altro · 4 anni fa
  • Contratto e tempo determinato e congedo matrimoniale...potete aiutarmi?

    Salve a tutti! Per prima cosa voglio scusarmi nel caso in cui non sia questa la sezione esatta in cui scrivere, e se così fosse vi prego di suggerirmi la sezione esatta. Da maggio 2013 e con contratto a tempo determinato, lavoro in una società. Il mio attuale contratto scade il 31 dicembre, ma mi hanno già comunicato che sarà ulteriormente... visualizza altro
    Salve a tutti! Per prima cosa voglio scusarmi nel caso in cui non sia questa la sezione esatta in cui scrivere, e se così fosse vi prego di suggerirmi la sezione esatta. Da maggio 2013 e con contratto a tempo determinato, lavoro in una società. Il mio attuale contratto scade il 31 dicembre, ma mi hanno già comunicato che sarà ulteriormente rinnovato dall'1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014. Il 30 agosto 2014 mi sposo. Avrò diritto al congedo matrimoniale nonostante il mio contratto è a tempo determinato e non a tempo indeterminato? A gennaio dopo aver firmato il rinnovo, ovviamente, mi informerò bene presso la mia ditta, ma nel frattempo volevo capire cosa aspettarmi. C'è qualcuno esperto in materia che può chiarirmi le idee? Grazie in anticipo a chi risponderà
    2 risposte · Legislazione · 4 anni fa
  • Sogni angoscianti...significa qualcosa?

    Stanotte ho fatto dei sogni che mi hanno lasciato un po' di angoscia al risveglio. Ho sognato che andavo a cena con il cugino di una mia amica (questo ragazzo è morto 4 mesi fa all'età di 24 anni malato di leucemia). Nel sogno aveva la testa metà rasata e metà con i capelli. In questo contesto ovviamente, non so chi e non so in che modo, ma... visualizza altro
    Stanotte ho fatto dei sogni che mi hanno lasciato un po' di angoscia al risveglio. Ho sognato che andavo a cena con il cugino di una mia amica (questo ragazzo è morto 4 mesi fa all'età di 24 anni malato di leucemia). Nel sogno aveva la testa metà rasata e metà con i capelli. In questo contesto ovviamente, non so chi e non so in che modo, ma si parlava di leucemia. Poi ho visto il pediatra di mio figlio. Poi all'improvviso mi sono ritrovata a casa di mia nonna materna (che è ancora in vita) ma lei non c'era e io ero seduta al tavolo a mangiare con mia mamma, mia sorella e mio papà (morto circa 3 anni fa a causa del cancro). Mio papà e mia sorella ce l'avevano con mia mamma per qualche motivo e io la difendevo. Sono angosciata perché di mio sono molto ansiosa e pessimista. Il cugino della mia amica non l'ho mai conosciuto di persona, l'ho visto solo in foto. Possono avere un significato questi sogni strani? Grazie
    1 risposta · Interpretazione dei sogni · 4 anni fa
  • Mamme, curiosità, sapete rispondermi?

    Sono mamma di un bambino di due anni. Quando ero incinta di 5 mesi, mia cognata (sorella del mio compagno) ha fatto battezzare la sua bambina, non che mia nipote, e ha chiesto a me e al mio compagno di essere il padrino e la madrina della bambina. Non appena l'ho detto a mia mamma e a mia nonna mi hanno guardata con gli occhi fuori dalle... visualizza altro
    Sono mamma di un bambino di due anni. Quando ero incinta di 5 mesi, mia cognata (sorella del mio compagno) ha fatto battezzare la sua bambina, non che mia nipote, e ha chiesto a me e al mio compagno di essere il padrino e la madrina della bambina. Non appena l'ho detto a mia mamma e a mia nonna mi hanno guardata con gli occhi fuori dalle orbite e con un espressione che significava "Ma sei forse andata fuori di testa?". Hanno provato in tutti i modi a convincermi di non accettare perché sostenevano che fare da madrina ad un battesimo mentre si è in dolce attesa, porta male al bambino che nascerà. Sinceramente, nonostante penso siano un po' tutte cavolate, lì per lì, essedo anche appunto incinta, mi hanno messo un po' di ansia. Ad ogni modo ho accettato il ruolo che mi era stato offerto e al nono mese di gravidanza, una settimana prima del termine, il mio bambino è nato tranquillamente senza problemi. Ovviamente il mio desiderio più grande nei suoi confronti (come ogni madre del mondo) è che goda per tutta la vita di ottima salute! La mia domanda, per curiosità, è questa: in che modo un bambino potrebbe essere sfortunato se la sua mamma fa da madrina ad un altro bambino mentre è in dolce attesa di lui? Insomma, perché si dice che fare da madrina mentre si è in dolce attesa porta male al bambino che nascerà? Grazie a chi risponderà
    11 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Mamme, sono pazza secondo voi?

    mamme, aiutatemi se potete! premetto che di mio sono e sono sempre stata molto ansiosa nei confronti delle persone a me care, e premetto anche che ho perso mio papà a causa del cancro due anni fa dopo 4 anni di malattia. ho un bambino che ha compiuto i 2 anni ad agosto e che fortunatamente fino a giugno è sempre stato benissimo, non ha mai avuto... visualizza altro
    mamme, aiutatemi se potete! premetto che di mio sono e sono sempre stata molto ansiosa nei confronti delle persone a me care, e premetto anche che ho perso mio papà a causa del cancro due anni fa dopo 4 anni di malattia. ho un bambino che ha compiuto i 2 anni ad agosto e che fortunatamente fino a giugno è sempre stato benissimo, non ha mai avuto nulla a parte una bronchite asmatica curata con ciclo di antibiotico e i classici raffreddori di stagione. a giugno gli è venuta la febbre, è salita a 40 e l'ho portato al pronto soccorso. mentre aspettavamo che lo visitassero ha avuto un episodio di convulsione per il quale sono morta di paura. ovviamente essendo il primo episodio lo hanno ricoverato per tenerlo sotto osservazione e ci hanno subito rassicurati spiegandoci che le convulsioni non sono assolutamente nulla di grave e non comportano alcuna problematica. il ricovero ha previsto gli esami del sangue dal quale è risultato un piccolo abbassamento delle piastrine al quale non hanno dato importanza. dopo 4 giorni di ricovero, essendo il bambino ormai sfebbrato, gli rifanno gli esami del sangue dicendoci che se vanno bene ci mandano a casa. a metà mattina arriva in stanza il primario che mi dice che non ci possono mandare a casa perché dagli esami risulta che le piastrine si sono abbassate ulteriormente. mi si è gelato il sangue e subito ho pensato al peggio. la dottoressa mi ha spiegato che era tutto normale e che capita spesso quando c'è in corso un infezione virale, mi ha detto di stare tranquilla perché le piastrine sarebbero tornate nella norma in pochi giorni. nonostante le sue parole io non riuscivo a tranquillizzarmi, ero preoccupatissima. due giorni dopo ripetono gli esami del sangue e il valore delle piastrine è sempre troppo basso ma in rialzo per cui ci dimettono programmando un ulteriore controllo dopo 4 giorni. ho vissuto quei 4 giorni in ansia e in panico con il pensiero fisso che quelle maledette piastrine sarebbero risultate nuovamente in discesa e che il tutto fosse il sintomo di una brutta malattia che non riesco nemmeno a nominare. torniamo dopo 4 giorni, gli fanno il prelievo di controllo e ci dicono che le piastrine sono tornate quasi completamente ad un valore normale (dovrebbero essere 450.000 e lui ne aveva 430.000). ci dicono quindi che è tutto risolto, ci ribadiscono che questo calo di piastrine è stato dovuto all'infezione virale che aveva avuto e ci lasciano andare. finalmente mi sono tranquillizzata e mi sentivo libera da un peso. questa esperienza però (convulsioni, ricovero di 5 giorni in ospedale più la paura per queste piastrine che non si rialzavano) mi hanno turbata molto e ho iniziato a soffrire di ansia ancora di più rispetto a quanto già ne soffrissi. a fine agosto mio figlio compie 2 anni e all'improvviso si rifiuta di mangiare e io entro in ansia, inizio a chiedermi il perché e il per come. dopo pochi giorni inizia a scaricarsi più volte al giorno fino ad arrivare ad avere la dissenteria. questa dissenteria è durata ben 3 settimane durante le quali l'ho portato 3 volte al pronto soccorso e 2 volte da due pediatri diversi. tutti, una volta constatato che il bambino era idratato e che aveva perso un pochino di peso ma era normale vista la dissenteria, ci rimandavano a casa dicendoci che le gastroenteriti nei bambini sono cose lunghe e che ci voleva solo tanta pazienza. durante quelle tre settimane io ero perennemente in ansia, nella mia testa rimbombava di continuo che non era tutto normale e che probabilmente questa dissenteria che non passava era sintomo di qualche brutta malattia. la dissenteria finalmente passa e ora è pieno di catarro che gli ha provocato raffreddore e un principio di otite. è pieno di catarro da circa due settimane ormai e l'ho anche portato dal pediatra, ma anche in questo caso io sono in ansia e la mia paura è che il tutto sia sintomo di una brutta malattia. ma perché mi succede questo? perché entro in ansia non appena mio figlio ha qualcosa? quasi mi vergogno a dirlo ma ho il terrore che mio figlio abbia la leucemia e lo so che può sembrare assurdo ma è così e sto impazzendo. in più non faccio altro che andare a cercare in internet storie di bambini malati o racconti di genitori che hanno bambini malati e ovviamente le mie angosce si ingigantiscono sempre di più. non posso vivere così, non è possibile. in primis per me ma anche e soprattutto per il mio bambino perché così rischio solo di alimentare in lui ansie inutili e non voglio. scusate se mi sono dilungata ma per me è anche uno sfogo oltre ad essere un tentativo per sentire i pareri di altre mamme. grazie a chi risponderà
    5 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Cosa bisogna scrivere sulla partecipazione...?

    Il prossimo anno io e il mio compagno ci sposeremo. Viviamo insieme già da più di due anni poiché abbiamo un bambino. Non abbiamo intenzione di fare alcuna lista nozze, né per quanto riguarda la casa perché abbiamo già di tutto e di più, né per quanto riguarda il viaggio di nozze perché ci arrangiamo noi. Dagli invitati, come regalo, gradiremmo... visualizza altro
    Il prossimo anno io e il mio compagno ci sposeremo. Viviamo insieme già da più di due anni poiché abbiamo un bambino. Non abbiamo intenzione di fare alcuna lista nozze, né per quanto riguarda la casa perché abbiamo già di tutto e di più, né per quanto riguarda il viaggio di nozze perché ci arrangiamo noi. Dagli invitati, come regalo, gradiremmo la busta con i soldi ovviamente, ma la mia domanda è: cosa bisogna scrivere sulla partecipazione per far capire questa cosa in modo carino?
    1 risposta · Fidanzamento e matrimonio · 4 anni fa
  • Cosa significa sognare di avere 8 gemelli?

    Premetto che: - so che nel 90% dei casi i sogni non significano nulla - sono già mamma di un bambino di 2 anni - l'anno prossimo a me e al mio compagno ci piacerebbe allargare la famiglia - mi piacerebbe moltissimo rimanere incinta di due gemelli, anzi di due gemelle per l'esattezza. Detto ciò, vi racconto il sogno che ho fatto questa... visualizza altro
    Premetto che: - so che nel 90% dei casi i sogni non significano nulla - sono già mamma di un bambino di 2 anni - l'anno prossimo a me e al mio compagno ci piacerebbe allargare la famiglia - mi piacerebbe moltissimo rimanere incinta di due gemelli, anzi di due gemelle per l'esattezza. Detto ciò, vi racconto il sogno che ho fatto questa notte. Ero incinta di 8 gemelli e li sentivo benissimo muoversi dentro la mia pancia, era una strana ma bella sensazione, era bello sentirli muovere ma avevo paura mi facessero male. Per farli nascere mi hanno fatto un taglio cesareo ma non sulla pancia, sulla schiena! E nonostante non mi avessero fatto l'anestesia, io non sentivo minimamente dolore. Quando sono nati mi dicevano che erano 8 maschi ma che uno, non si capiva bene se fosse maschio o femmina. Gli hanno messo una tutina rosa ma io mi arrabbiavo perché dicevo "Se non si sa se è maschio o femmina non voglio che indossi una tutina rosa" e infine dentro di me pensavo "Caspita, è vero che ho sempre desiderato avere dei gemelli, ma 8 sono un po' tanti ora però". Secondo chi si intende di sogni, potrebbe voler dire qualche cosa? Grazie a chi risponderà
    1 risposta · Interpretazione dei sogni · 4 anni fa
  • Alex Britti - Bene così?

    Qualcuno può dirmi il testo di questa canzone? Grazie
    Qualcuno può dirmi il testo di questa canzone? Grazie
    1 risposta · Musica - Altro · 4 anni fa
  • Bimbo di 2 anni con diarrea da 10 giorni?

    Mamme, ma ai vostri bambini è mai capitato? Mio figlio ha 2 anni da poco compiuti. Verso fine agosto ha iniziato a perdere un po' l'appetito (mangiava ancora le sue pappe e ha iniziato a rifiutarle), ha iniziato a scaricarsi due o tre volte al giorno (le feci erano morbide ma non molli e tanto meno liquide) e il pediatra mi ha detto di... visualizza altro
    Mamme, ma ai vostri bambini è mai capitato? Mio figlio ha 2 anni da poco compiuti. Verso fine agosto ha iniziato a perdere un po' l'appetito (mangiava ancora le sue pappe e ha iniziato a rifiutarle), ha iniziato a scaricarsi due o tre volte al giorno (le feci erano morbide ma non molli e tanto meno liquide) e il pediatra mi ha detto di dargli 5 gocce di Dicoflor al giorno (fermenti lattici). Domenica 15 settembre ha iniziato ad avere scariche di dissenteria (molli/liquide) al che lo abbiamo portato al pronto soccorso dove hanno constato che era idratato e ci hanno rispediti a casa dicendoci di proseguire con i fermenti. La dissenteria continua e la notte tra lunedì 16 e martedì 17 piange per il mal di pancia e si scarica. Allora martedì 17 lo porto in un altro PS dove anche lì vedono che è idratato, ci dicono che si tratta di gastroenterite e di continuare con i fermenti lattici. Chiedo quanto potrebbe durare e mi dicono che sono cose lunghe, che potrebbe magari sembrare che migliori e poi riprendere a star male La dissenteria continua. Venerdì 20 lo porto dal pediatra per il controllo della crescita, la crescita va bene nonostante la gastroenterite, lo trova sempre idratato e mi dice anche lui che è normale, mi dice di farlo mangiare in bianco e che la durata dipenderà molto dall'alimentazione. La diarrea continua e domenica 22 trovo in una scarica con pochissime feci, un pochino di muco con una striatura di sangue. La diarrea continua e la notte tra martedì 24 e mercoledì 25 (ieri) altro episodio notturno, il bambino che piange come un pazzo per il mal di pancia e si scarica. Ieri allora decido di riportarlo al PS (quello in cui lo abbiamo portato il 15), lo visitano, lo trovano in buone condizioni, mi dicono che è normale, che queste cose potrebbero durare anche tre settimane, che è idratato e mi dicono che mi devo preoccupare nel caso vedo sangue rosso vivo nelle feci perché in quel caso potrebbe trattarsi di salmonella o robe simili. Insomma per la terza volta ci hanno rispediti a casa dicendoci di continuare con i fermenti lattici e facendoci però l'impegnativa per l'esame delle feci da fare nel caso il bambino superi le tre settimane di diarrea. La diarrea persiste e questa notte terzo episodio notturno, alle 4 il bambino piange per il mal di pancia e si scarica. Negli ultimi giorni c'è da dire che le scariche sono numerose ma molto scarse e per questo i medici dicono che si sta sistemando piano piano. Io cmq pensavo di aspettare al massimo lunedì e se la cosa persiste di fargli fare l'esame delle feci senza aspettare che superi le tre settimane. Nel frattempo volevo qualche vostro parere, a qualcuna di voi è mai capitato con i propri bambini? Dimenticavo, da circa una settimana al bambino è tornato l'appetito e mangia. Il problema è che scaricandosi di continuo tiene giù ben poco, infatti domenica 15 (la prima volta che lo abbiamo portato al PS) pesava 12,030kg e ieri sempre nello stesso PS ne pesava 11,640kg. Ha per cui perso 400g in 10 giorni ma anche questo mi hanno detto essere normale visto che mangia ma si scarica.
    6 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Perché mio figlio di due anni improvvisamente non vuole più mangiare?

    Mamme! Chiedo consiglio a voi nella speranza che mi raccontiate delle esperienze con i vostri figli! Il mio meraviglioso bambino ha compiuto 2 anni a fine agosto. Si nutre ancora mangiando le pappe, non vuole saperne di assaggiare nulla di quello che mangiamo noi...già questo mi sembrava essere un problema, ma negli ultimi giorni rifiuta anche le... visualizza altro
    Mamme! Chiedo consiglio a voi nella speranza che mi raccontiate delle esperienze con i vostri figli! Il mio meraviglioso bambino ha compiuto 2 anni a fine agosto. Si nutre ancora mangiando le pappe, non vuole saperne di assaggiare nulla di quello che mangiamo noi...già questo mi sembrava essere un problema, ma negli ultimi giorni rifiuta anche le pappe. Ho pensato che possa essersi finalmente stancato, ma cmq continua a non volerne sapere di assaggiare altro! Perché? Ha perso l'appetito? Lui complessivamente sembra stare bene, mi pare che sia attivo e giocoso come lo è sempre. Si è un po' snellito ma credo sia normale considerando che mangia meno, e poi si è anche alzato. Ho chiamato il pediatra venerdì e dopo avermi chiesto se ha tosse (e non ne ha) se sta mettendo qualche dentino (non mi sembra) se ha febbre (non ne ha) se gioca (mi sembra proprio di sì), mi ha detto di stare tranquilla e vedere come va, nel caso di richiamarlo e di portargli il bambino. Ai vostri figli sono mai capitati episodi di inappetenza? Nascondevano qualche particolare motivazione? C'è da dire che mio figlio va pazzo per l'uva (l'unica cosa che ha mai voluto assaggiare oltre alle sue pappe) e ultimamente io gliela davo sempre quando la voleva, ma ha iniziato a fare la cacca fino a tre volte al giorno e ad avere molta aria nella pancia, allora in questi giorni evito di dargliela, magari gli ha disturbato un po' il pancino Premetto che sono molto ansiosa di mio, colpa forse della precoce morte di mio papà malato di cancro seguita, tre mesi fa, da una brutta influenza virale di mio figlio che gli ha causato convulsioni e abbassamento di piastrine che hanno ovviamente fatto sì che lo ricoverassero. Sono molto spaventata e ho paura che il mio bambino non mangi perché stia male...
    5 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Mamme, ma voi ce la fareste...?

    buongiorno mamme, ho letto poco fa un articolo su facebook che mi ha lasciata un po' perplessa: una coppia avrebbe dovuto sposarsi a luglio del 2014 ma, visto che al figlio di 3 anni è stata diagnosticata una rara forma di leucemia che non dà speranze e considerando quindi che al povero piccolo restano solo poche settimane di vita, i genitori... visualizza altro
    buongiorno mamme, ho letto poco fa un articolo su facebook che mi ha lasciata un po' perplessa: una coppia avrebbe dovuto sposarsi a luglio del 2014 ma, visto che al figlio di 3 anni è stata diagnosticata una rara forma di leucemia che non dà speranze e considerando quindi che al povero piccolo restano solo poche settimane di vita, i genitori hanno deciso di anticipare il matrimonio per far si che il loro bambino fosse presente. ora, premetto che non giudico assolutamente nessuno e parlo solo in base a ciò che sento, ma voi ce l'avreste fatta? mi spiego meglio: io e il mio compagno ci sposeremo ad agosto del prossimo anno. a giugno, il nostro bambino di due anni, è stato ricoverato in ospedale per convulsioni, febbre e piastrine molto basse. il tutto fortunatamente si è risolto dopo che i medici hanno scoperto che la causa era un infezione virale. io (essendo di natura un po' troppo ansiosa ed essendo ignorante in materia) ero terrorizzata per queste piastrine che scendevano, non avevo assolutamente idea che un infezione virale potesse far abbassare le piastrine e quindi già viaggiavo con la testa, già mi immaginavo il peggio, non facevo altro che collegare queste piastrine al midollo osseo e di conseguenza la parola leucemia mi balzava in testa in continuazione...sono stata malissimo! ecco, in quei giorni, mentre aspettavamo gli esiti degli esami e mentre quindi stavo vivendo il peggior terrore della mia vita, al matrimonio dell'anno prossimo nemmeno ci pensavo e se solo la mente provava ad andare là, beh io mi rifiutavo anche solo di pensarci in quel momento perché non m'importava di nulla, riuscivo solo a pensare al mio bambino e a quanto sarei stata disperata se quello che temevo fosse stato vero. insomma io amo mio figlio più di ogni altra cosa come ogni mamma e se solo provo a pensare a mio figlio in fin di vita, ma che voglia potrei mai avere di sposarmi? che voglia potrei mai avere di festeggiare in un momento così tragico? con che entusiasmo affronterei quella giornata? non sto dicendo che un figlio malato in fin di vita implica l'amore che i genitori provano tra loro, anzi, sicuramente lo fortifica, però ecco, io in un momento del genere il matrimonio mi rifiuterei anche solo di considerarlo, per me sarebbe scontato rimandare tutto. voi cosa ne pensate?
    11 risposte · Neonati e bambini · 4 anni fa
  • Matrimonio e ricordo del mio papà defunto...mi date un consiglio?

    buongiorno a tutti. il 30 agosto del 2014 mi sposerò con il mio compagno. siamo insieme da 5 anni e abbiamo un bambino di 2 anni. mio papà e il papà del mio comoagno non ci sono più, purtroppo un brutto cranco se li è portati via. vorremmo in qualche modo quel giorno (il nostro matrimonio) ricordarli per far sì che sembrino cmq vicini a noi, ma... visualizza altro
    buongiorno a tutti. il 30 agosto del 2014 mi sposerò con il mio compagno. siamo insieme da 5 anni e abbiamo un bambino di 2 anni. mio papà e il papà del mio comoagno non ci sono più, purtroppo un brutto cranco se li è portati via. vorremmo in qualche modo quel giorno (il nostro matrimonio) ricordarli per far sì che sembrino cmq vicini a noi, ma come? non vorremmo nemmeno che il matrimonio sembri una veglia funebre anche perchè anche per le nostre mamme sarà già abbastanza dura sentire la loro mancanza in un giorno così importante e influire ancora di più sarebbe veramente da "strappalacrime". avete quindi un consiglio o qualche idea? grazie a chi mi risponderà
    2 risposte · Famiglia · 4 anni fa
  • Donna incinta e ospedale...?

    una donna incinta di 10 settimane rischia di contrarre qualche strana malattia se va in ospedale nel reparto pediatria a trovare un bambino di 1 anno e mezzo ricoverato per 6 giorni causa infezione virale? e se dovesse contrarre qualche virus sarebbe rischioso per l'incolumità del bambino che porta in grembo? p.s.: il bambino ricoverato in... visualizza altro
    una donna incinta di 10 settimane rischia di contrarre qualche strana malattia se va in ospedale nel reparto pediatria a trovare un bambino di 1 anno e mezzo ricoverato per 6 giorni causa infezione virale? e se dovesse contrarre qualche virus sarebbe rischioso per l'incolumità del bambino che porta in grembo? p.s.: il bambino ricoverato in ospedale è figlio del fratello della donna incinta, nonchè quindi suo nipote
    4 risposte · Gravidanza · 4 anni fa