Lv 616.376 points

Emily Sparks

Risposte preferite17%
Risposte3.486
Domande18
  • Come "provarci" se poi ti blocchi?

    Mi sono resa conto che stiamo uscendo da qualche mese, in maniera più o meno frequente, ma comunque continuativa. Mi sono resa conto che lei mi piace davvero tanto, quando non c'è è come se in un certo senso mi mancasse, mi capita di pensare a lei un po' più spesso. Nei suoi confronti sono gentile, premurosa, dolce, presente, simpatica, affettuosa nei limiti, trasparente.. Sono tutto quello che avrei voluto essere in passato, MA non riesco a provarci. Me la trovo davanti e improvvisamente divento un bastoncino Findus appena tirato fuori dal freezer. Ed è strano, perchè io con le ragazze ci provo, ci provo spesso e anche volentieri, ma con lei non ce la faccio. E' di una bellezza disarmante, così bella che a volte mi mette soggezione, ma ha degli occhi così sinceri, così puri, così.. Senza nessuna malizia. E' una persona fantastica, fisicamente mi attrae all'ennesima potenza, credo di non esserle totalmente indifferente come persona, perchè mi dice che sono bellissima, una persona stupenda, le piace passare del tempo con me, cerca un contatto di tanto in tanto (almeno lei..)..

    Io credo di essere rimasta scottata con la mia ex, ma lei è così diversa, così meravigliosa che io non ce la faccio in quel momento a prenderle anche solo la mano, anche se lo vorrei da morire.. Sa di me, conosce il mio passato, l'unica cosa che non sa è che sì, credo di essermi presa più di una semplice cotta.. Cosa potrei fare per sbloccarmi e per sbloccare la situazione di arrocco nella quale mi trovo?

  • A chi rivolgete il vostro personale?

    Waffa oggi?

    C'è qualcuno che se lo merita in modo particolare?

    Qualcuno che ci si è messo d'impegno per farvi irritare ogni singolo centimetro della vostra superficie corporea?

    Il mio Waffa va alla parrucchiera che mi ha fatto uno stupidissimo taglio da Frankie di Lip Service, solo che sembro la sua versione incidentata.

    Io non volevo, non erano questi i patti.

    Waffa parrucchiera, waffa perchè ormai io e la cuffia siamo un'entità unica per colpa tua.

    Liberatevi anche voi del vostro peso con un bel sentito Waffa.

  • Quali sono stati gli auguri più inaspettati?

    di questo Natale 2013?

    Quali auguri invece avreste voluto ricevere e non sono arrivati?

    Quali auguri avreste voluto fare, ma non avete fatto?

    Ne approfitto per farvi tanti auguri, non per la festa in sè, sia per chi crede che per chi non crede come me, perchè chiudere l'anno con degli auguri è una cosa positiva e bella per ognuno di noi.

  • Dove vi piacerebbe essere portate?

    Durante un secondo appuntamento?

    Dato che esiste un secondo appuntamento, deduco di non essere risultata catastrofica al primo. Ma come avevo poche esperienze riguardo i primi appuntamenti canonici, ne ho ancora meno di secondi.

    Quindi mi rivolgo alle ragazze qui presenti (le quali avranno per sempre la mia riconoscenza) e anche ai ragazzi (gli uomini hanno idee brillanti), quale sarebbe il vostro secondo appuntamento ideale?

    p.s. per favore non dite "finire a letto", sto cercando di cambiare! :D

  • Qual è la critica più costruttiva e inaspettata che avete ricevuto nella vita?

    Pensavo al valore delle critiche, o meglio, delle constatazioni con occhi esterni. Ero in discoteca e stavo ballando con un amico il quale, a un certo punto, mi ha fatto una domanda che mi ha lasciata incredula. Mi ha chiesto se mi stessi divertendo perchè non sorridevo mai.

    E mi sono accorta che è vero, non sorrido spesso neanche quando sono felice o serena. Non me ne ero resa conto prima, sapevo di non essere una gioiosa di natura, ma non avevo certo realizzato di sembrare così triste e pensierosa.

    Qual è la critica più inaspettata che avete ricevuto? L'avete "accettata" e avete cercato una svolta in positivo o l'avete ignorata dopo averla considerata infondata?

    Grazie a tutti.

    Credo sorriderò di più, d'ora in avanti.

  • Voi avete paura dei primi appuntamenti?

    Eccomi qui, mi ritrovo così: una donna adulta che ha paura del primo appuntamento. Sono riuscita a strapparle un appuntamento, è stato più facile e naturale di quanto credessi. Ecco perchè mi piace, perchè fra noi è tutto così naturale, senza complicazioni e ricco di entusiasmo e sorrisi. Ho paura perchè non ho un primo appuntamento da anni e mi sento arrugginita, poco interessante e poco alla sua altezza, soprattutto a livello d'aspetto esteriore. Eppure lei sembra amare stare in mia compagnia, mi cerca e mi ha fatto capire (sempre che abbia interpretato bene) di non esserle totalmente indifferente.

    La mia domanda è: come vi preparate psicologicamente e fisicamente a un primo appuntamento?

    Cosa temete maggiormente del suddetto? Figuracce e aneddoti divertenti/tragici sono molto ben accetti per stemperare questa situazione carica d'ansia.

  • Se poteste dare un solo consiglio alle persone?

    a un largo gruppo di persone, quale sarebbe?

  • Qual è stato il momento in cui ti sei sentito?

    più orgoglioso di te stesso/a?

    Parliamo spesso di "orgoglio gay", ma oggi vorrei sapere dell'orgoglio di ognuno di voi, di voi stessi come individui :)

  • Omosessualità e repressione?

    L'altro giorno stavo facendo una passeggiata con un amico (gay) è capitato passasse un ragazzo in compagnia di una ragazza, io non lo conoscevo e non ho pensato a niente in particolare. Ma ad un certo punto si rivolge a me dicendomi: "sicuramente è un gay represso".

    Ma cosa significa essere repressi per voi?

    Ci ho pensato a lungo e per molti versi io stessa potrei essere identificata come una repressa dato che non vado a rendere partecipe chiunque della mia sessualità. Potrei essere repressa se non faccio dell'omosessualità una bandiera e se spesso preferisco guardare e ridere con un ragazzo piuttosto che guardare una ragazza che mi passa vicina?

    Ho il terrore di essere repressa :)

    Per voi che significa essere omosessuali repressi?

  • Avete mai sorpreso qualcuno?

    Avete mai sorpreso qualcuno che conoscevate bene in una discoteca o in un luogo apertamente gay? Se sì, come avete reagito? Cordialmente, facendo finta di niente, balbettando sotto shock?

    A me è capitato due volte nell'arco di pochissimo tempo. Qualche mese fa a una serata mi è corsa incontro una mia compagna di corso con un sorriso a settantadue denti dicendomi "ciao bella, anche tu qua?" e mi ha fatto piacere incontrarla, è una ragazza gentilissima e genuina.

    Mentre oggi stavo sfogliando le foto di una serata alla quale non sono riuscita ad andare e a quel punto ho intravisto le foto della mia amica d'infanzia, quella che mi ha ceduto il suo morosino in terza media, quella la cui madre non voleva mi frequentasse perchè la classica "ragazza sbandata che poteva traviare la sua figliola". Beh, la sua figliola non l'ho traviata, ma ci hanno pensato altre a farlo :)

    Ormai siamo ovunque, arrendetevi al gay power.

  • Cosa diresti se ne avessi l'occasione?

    Ecco, io direi alla persona che mi segnala continuamente le risposte da un paio di giorni che può serenamente continuare, ma in caso volesse dare un taglio un po' più interessante alla sua vita può sempre contattarmi via mail e, se posso dare consigli su come passarsi in maniera più producente il tempo, lo farò ben volentieri.

    Io stasera esco, se vuole unirsi per una birra, il primo giro lo offro io.

    Voi cosa vorreste dire se ne aveste l'occasione? La prima cosa che vi viene in mente :)

  • Cosa ammirate di più nell'altro sesso?

    Dato che la credenza generale vuole che gay e lesbiche odino, detestino, allontanino e considerino l'altro sesso opposto al loro inutile, disgustoso, repellente, volevo proprio chiedere a voi, ragazzuole e ragazzuoli miei, quale fosse la qualità che più ammirate nell'altro sesso.

    Ho messo prima le signore in ordine, perchè sono una gentilLella, ma ovviamente ci tengo moltissimo anche al parere dei signori e di chiunque gradisse intervenire senza distinzione alcuna.

    Vi auguro inoltre un buon fine settimana, cogliendo due piccioni con una fava.

  • Come fare a capire fino a che punto le interessi?

    Ciao a tutti, mi vergogno un po' perchè è una domanda che non avrei mai pensato di pormi in primo luogo a me stessa. E' accaduto che in un locale una ragazza mi si sia avvicinata chiedendomi se fossi sola, da lì abbiamo cominciato a parlare e, mi sono ripromessa di smetterla di fare la stupida, cretina superficiale che di norma sono con le donne nell'ultimo periodo. Così ho deciso di privilegiare il dialogo e sono rimasta sorpresa da lei, che c'entrava così poco con tutto quel "mondo notturno" e per molti aspetti l'ho trovata davvero affine a me, o almeno così ho pensato.

    Ad un certo punto lei è dovuta andare per cause di forza maggiore, ma ci ha tenuto timidamente a scambiarci i contatti. Ecco, lei mi ha a educatamente risposto ad un sms che le ho inviato e poi mi è sembrato che per lei fosse morta lì.. Non mi sono mai trovata in una situazione simile, dovrei aspettare che sia lei a fare il prossimo passo o devo perdere la dignità passando per la stalker che non sono?

    Grazie, dal profondo di tutto il mio imbarazzo.

  • Di chi siete invidiosi?

    A volte siamo "invidiosi" di una qualità, di un particolare, di un aspetto che appartiene a qualcuno di vicino a noi. Ci sono per voi persone che incarnano tutto ciò che vorreste avere? Quanto vi fa girare le maracas?

    Ad esempio una tipa bellissima amica vostra che ha tante donne, un modo di fare accattivante e un'intelligenza invidiabile (no, non sto parlando di me, anche se molti avranno avuto il dubbio lecito :)

    Dite brutalmente di chi siete invidiosi e perchè. Magari metteteci pure qualche parolaccia che non guasta mai.

  • Quando chi non vi soprende di solito invece lo fa improvvisamente?

    Spesso e purtroppo leggiamo sempre storie di ragazzi/e che non vengono accettati dalla famiglia, che vengono fortemente osteggiati con mezzi di repressione carceraria e che vengono continuamente vessati fuori e dentro casa. Vorrei chiedere una cosa piuttosto banale e forse poco comune al tempo stesso, quanti di voi hanno incontrato difficoltà iniziale nelle reazioni conseguenti al coming out, ma col tempo e con un po' di lavoro hanno incontrato non dico accettazione, ma comprensione dagli altri?

    Se c'è una speranza che ho è che queste storie superino in gran numero le altre, quelle che impediscono la vita autentica, invece di supportarla.

  • Vorreste sapere anche voi come potrebbe essere?

    http://www.youtube.com/watch?v=V4yALrubyPI

    Youtube thumbnail

    &feature=share

    Questo è un video molto forte per tutti coloro che lo vorrebbero nel profondo.

    Non è una domanda vera e propria, ma è un modo per sentirci meno soli.

  • Quanto crediamo al fatto che l'abito non faccia il monaco?

    Ho riflettuto grazie a domande che trovo su answers e ho riflettuto in base alle risposte che in genere do e la maggioranza di noi dà in merito al classico "l'abito non fa il monaco".. Spesso non penso niente se vedo una ragazza o un ragazzo nel quale vedo riflessi i classici stereotipi talvolta promossi anche dagli stessi gay..Il punto è che ieri, mentre camminavo in centro complice la bella giornata ho incrociato una ragazza. Cresta, dilatatori, jeans e sneakers ai piedi. Ero in compagnia e la ragazza che era con me mi guarda e mi fa con tono complice: "è della parrocchia" intendendo che avesse il mio stesso orientamento. In quel momento sorrido e penso di averlo pensato anche io. Improvvisamente mi vergogno e mi sento incoerente con me stessa e nelle manifestazioni di ciò che penso.

    La domanda è: credete davvero che l'abito non faccia il monaco? Credete che lo faccia? Credete che ogni tanto il monaco porti quell'abito?

    Si fa presto a dire: "non generalizziamo", "c'è chi ha un look particolare eppure è eterissima, ha avuto 156 fidanzati" e sopratttutto: "L'abito non fa il monaco" MA...

  • Vi siete mai resi conto di essere usciti?

    Vi siete mai resi conto di essere usciti con degli autentici cerebrolesi? Come ve ne siete accorti? Che rivelazione avete avuto sulla natura imbecille dello spasimante? Che segnali avete ignorato ottenebrati dalle fette di prosciutto sulle orecchie?

    Quando parla mi cadono i lobi delle orecchie..