Lv 31.276 points

vi3x

Risposte preferite49%
Risposte146
  • Enti ecclesiastici civilmente riconosciuti?

    Salve, sto preparando l'esame di diritto ecclesiastico e non capisco un passaggio relativamente agli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti.

    Il mio libro di testo, citando il Cardia, afferma che "esiste attualmente una, ed una sola, categoria di enti ecclesiastici i quali, collegati ad una qualsiasi confessione religiosa, perseguono fine di religione o di culto nei termini e ai sensi delle leggi citate".

    Il problema è che questa definizione è contenuta nella L. 222/1985 che però parla espressamente di "Clero cattolico".

    Ma allora la figura dell'ente ecclesiastico civilmente riconosciuto è contenuta lì o da qualche altra parte? Perchè nel primo caso non capisco come mai questo istituto si possa estendere automaticamente anche alle altre confessioni religiose.

    1 rispostaLegge ed etica1 decennio fa
  • Riforma Gelmini - Cosa ne pensate?

    Prendo spunto da un post poco sotto il mio per chiedervi un PARERE CRITICO sui contenuti della riforma Gelmini:

    "Ritorna il voto in condotta

    E’ stato ripristinato il voto in condotta, che torna a fare media con i voti nelle materie scolastiche. Gli studenti saranno valutati non solo in base ai risultati conseguiti nelle singole discipline, ma anche in riferimento ai comportamenti che avranno tenuto in classe e a scuola. Nei casi di grave insufficienza nella condotta l’alunno non sarà ammesso all’anno successivo. Questa è una risposta non solo al moltiplicarsi dei fenomeni di bullismo ma soprattutto il segnale che la scuola intende recuperare la propria dimensione di ambito educativo di ogni singolo studente.

    Educazione civica

    Il ritorno allo studio dell'educazione civica, ovviamente adeguata ai tempi, è un altro segno dell'intenzione di ridare alla scuola la sua funzione educativa. Conoscere i principi costituzionali è utile per gli studenti italiani e per meglio integrare gli studenti stranieri e le loro famiglie, ricevere un’educazione stradale, ambientale, alla salute, consentirà a ogni studente di diventare più consapevole delle proprie responsabilità.

    Tornano i voti in pagella

    Per dare maggiore e immediata chiarezza alla valutazione degli alunni, ci sarà un ritorno ai voti in pagella. I voti saranno affiancati dai giudizi, che saranno utilizzati per spiegare e motivare il voto. In questo modo genitori e studenti avranno una migliore percezione del grado di preparazione raggiunto.

    Torna il maestro unico

    Dal 2009 ritorna il maestro unico dalla prima elementare, per dare un solo punto di riferimento ai bambini e valorizzare il ruolo dell'insegnate.

    Libri di testo validi per cinque anni

    Per aiutare le famiglie ad arginare il caro libri, il contenuto dei libri di testo adottati dalle scuole resterà invariato per cinque anni."

    [Grazie CoMpiX!]

    Magari cerchiamo di evitare il "a me il grembiulino non piace" o "sta smantellando la scuola"...mi piacerebbe avere delle risposte intelligenti e motivate, lasciamo gli slogan alle manifestazioni di piazza.

    Allora, cosa pensate di questa riforma?

    17 risposteLegge ed etica1 decennio fa
  • Esame diritto amministrativo: ricevibilità, ammissibilità, procedibilità?

    Salve a tutti! Sto preparando l'esame di diritto amministrativo e sto trovando qualche difficoltà nella fase in cui il giudice valuta il ricorso prima di decidere sul merito.

    Volevo sapere se ci sono definizioni esatte dei concetti di "ricevibilità", "ammissibilità" e "procedibilità" e a quali categorie appartengono i vari vizi del ricorso (es.: ricorso tardivo, non correttamente notificato, mancanza di interesse a ricorrere...)

    Ai più ferrati domanderei anche come si colloca rispetto a queste categorie la distinzione tra "presupposti del giudizio" e "condizioni dell'azione".

    Grazie!

    1 rispostaLegge ed etica1 decennio fa