• Quanto sei debole di stomaco?

    Segue esempio dimostrativo: sei a casa di amici per una breve visita di auguri.Ti viene offerto nell’immediato una sedia, un caffè e qualcosa impropriamente chiamato ‘tiramisù’. Accetti, sorridendo, sentendoti subito coinvolto nei festeggiamenti. Non fai in tempo a ringraziare l’anziana madre dell’amica (una simpatica nonnina che, fiera, appone la... visualizza altro
    Segue esempio dimostrativo: sei a casa di amici per una breve visita di auguri.Ti viene offerto nell’immediato una sedia, un caffè e qualcosa impropriamente chiamato ‘tiramisù’. Accetti, sorridendo, sentendoti subito coinvolto nei festeggiamenti. Non fai in tempo a ringraziare l’anziana madre dell’amica (una simpatica nonnina che, fiera, appone la sua firma al piattino del dolce) quando ti si irrigidisce il languirino nel vedere una poltiglia di fu-savoiardo annegato.. ma che dico.. lacerato, sciolto.. in un brodo di caffè scorretto, peraltro senza alcuna simmetria nella centratura del piattino stesso. Orripilante. Ho i peli (biondi) sugli avambracci ancora ritti. Elettrizzati, scioccati, quasi neri. Ok, sono pignola e debole di stomaco, ma quanto coraggio ci vuole ad ingerire qualcosa che piace zero spaccato nella presentazione? Tu ce la fai? O sei talmente bene educato da non rifiutare ciò che ti da i conati solo alla vista? (Io non ce l’ho fatta, ho rifiutato, non riesco proprio a fingere che qualcosa sia di mio gradimento. Ci vuole troppa forza morale.)
    3 risposte · Mangiare e bere - Altro · 2 ore fa
  • E poi c’è quel caldo sabato di luglio?

    in cui, raggiante, chiedi al tuo uomo: ‘Amore, che facciamo di bello oggi?’ ‘Donna, prepara due ceste che andiamo a raccogliere letame equino per il nostro orto’ Beh, è un orto piccino, il nostro. Appena 6 metri per 3. Ci sbrigheremo presto, in fondo. E poi l’amore è bello anche fra il letame, no? Mica c’è bisogno di fare chissà cosa per stare... visualizza altro
    in cui, raggiante, chiedi al tuo uomo: ‘Amore, che facciamo di bello oggi?’ ‘Donna, prepara due ceste che andiamo a raccogliere letame equino per il nostro orto’ Beh, è un orto piccino, il nostro. Appena 6 metri per 3. Ci sbrigheremo presto, in fondo. E poi l’amore è bello anche fra il letame, no? Mica c’è bisogno di fare chissà cosa per stare bene. Viaggi, musei, aperitivoni, è fuffa se paragonati agli sguardi nell’orto. Sei d’accordo anche tu con la teoria dell’insignificatività del contesto quando sei con l’amore? https://youtu.be/OWwqSj_VULQ
    8 risposte · Studi di genere · 13 ore fa
  • Cosa avresti fatto al mio posto?

    Oggi sono stata in un noto c.c. (non è il comando dei carabinieri, intendo un centro commerciale) per comprare una bici. Scelgo il modello e chiedo alla cassa se è possibile ritirarla domani (era l’ultimo pezzo rimasto). Ok, si può fare! Il tizio mi da un normalissimo scontrino, sorride e saluta. Cosa? Ma che garanzia è SOLO uno scontrino per... visualizza altro
    Oggi sono stata in un noto c.c. (non è il comando dei carabinieri, intendo un centro commerciale) per comprare una bici. Scelgo il modello e chiedo alla cassa se è possibile ritirarla domani (era l’ultimo pezzo rimasto). Ok, si può fare! Il tizio mi da un normalissimo scontrino, sorride e saluta. Cosa? Ma che garanzia è SOLO uno scontrino per ritirare un prodotto? Faccio presente la cosa e quello mi scrive sul retro del suddetto scontrino ‘Da ritirare. Nicola’ Eh! E a chi ha cagàto il càzzo Nicola a scrivere questa blanda nota? Cioè ma sono io troppo pignola? O c’è una mancanza di professionalità in tutto questo? Bah, che nervi!
    6 risposte · Studi di genere · 2 giorni fa
  • Hai voluto la bicicletta? E ora linkala..?

    Qual è il tuo modello top di bici? Quella su cui ti senti felice e disponibile a km di pedalata sotto il sole di agosto? La mia ha uno stile retrò, sicuramente color panna o azzurrino (o verdino) e ha un cestino in vimini *____* Ah, ovviamente sella bassa. E non sorpasso. Mi linki la tua bici?
    Qual è il tuo modello top di bici? Quella su cui ti senti felice e disponibile a km di pedalata sotto il sole di agosto? La mia ha uno stile retrò, sicuramente color panna o azzurrino (o verdino) e ha un cestino in vimini *____* Ah, ovviamente sella bassa. E non sorpasso. Mi linki la tua bici?
    4 risposte · Studi di genere · 3 giorni fa
  • C’è un ristorante a Roma che propone: entrate e vi sequestriamo gli smartphone!?

    Mica per dispetto! È per favorire il dialogo di voi commensali, per non dar adito a distrazioni. E siccome siamo buoni e amanti del confronto costruttivo, vi portiamo su vassoio una cinquina di libri di poesia, da cui potrete prendere spunto per intavolare una chiacchierata con la vostra dolce metà o con gli amici. Insomma che faccio, prenoto per... visualizza altro
    Mica per dispetto! È per favorire il dialogo di voi commensali, per non dar adito a distrazioni. E siccome siamo buoni e amanti del confronto costruttivo, vi portiamo su vassoio una cinquina di libri di poesia, da cui potrete prendere spunto per intavolare una chiacchierata con la vostra dolce metà o con gli amici. Insomma che faccio, prenoto per due? Tu vieni?
    12 risposte · Lazio · 1 settimana fa
  • Che nome ‘strano’ ti piacerebbe per i tuoi figli?

    Un maschio e una femmina. Penso che il maschio lo chiamerei Ettore Augusto. Se è femmina mi piace Priscilla Prima.
    Un maschio e una femmina. Penso che il maschio lo chiamerei Ettore Augusto. Se è femmina mi piace Priscilla Prima.
    19 risposte · Studi di genere · 2 settimane fa
  • Pensavo: perché il romanticismo intimidisce? Si può essere timidi a capitoli?

    Cioè potrei fare le peggiori figure senza provare minimamente imbarazzo ma dammi un mazzo di fiori e io (per imbarazzo) potrei pungermi col petalo! Ma si può? Voi come siete messi a romanticismo? Vi piace sentire parole o poesie dedicate? Riuscite a stare zitti ed attenti durante la dedica o a non picchiettare prepotentemente le dita sul tavolo? No,... visualizza altro
    Cioè potrei fare le peggiori figure senza provare minimamente imbarazzo ma dammi un mazzo di fiori e io (per imbarazzo) potrei pungermi col petalo! Ma si può? Voi come siete messi a romanticismo? Vi piace sentire parole o poesie dedicate? Riuscite a stare zitti ed attenti durante la dedica o a non picchiettare prepotentemente le dita sul tavolo? No, io non ce la posso fare. Oddiu.
    7 risposte · Studi di genere · 2 settimane fa
  • Quanto pesa la tua valigia?

    Porti anche gli abiti in forse o solo il minimo indispensabile? Fai il conto delle mutande o ne porti un forfait a caso? I pantaloni vanno alla base o in cima? E le camicie? L’accappatoio resta a casa? Puoi forse dirmi che arrivato a destinazione hai il coraggio di disfarla e sistemare tutto in armadio? E i panni sporchi,poi? Ti prende mai lo... visualizza altro
    Porti anche gli abiti in forse o solo il minimo indispensabile? Fai il conto delle mutande o ne porti un forfait a caso? I pantaloni vanno alla base o in cima? E le camicie? L’accappatoio resta a casa? Puoi forse dirmi che arrivato a destinazione hai il coraggio di disfarla e sistemare tutto in armadio? E i panni sporchi,poi? Ti prende mai lo stress del trolley? A proposito, il tuo ha un fiocchetto distintivo?!
    7 risposte · Studi di genere · 3 settimane fa
  • Qual è il fine ultimo di chi ti presenta una persona, partendo dal lavoro che svolge?

    ‘Domani ti presento Giangiovanni, lui è un ingegnere meccanico idraulico a tratti chimico per non dire filosofico’ Ma che bisogno c’è di sottolineare ‘chi avrò di fronte’ tramite il suo ruolo sociale?!
    ‘Domani ti presento Giangiovanni, lui è un ingegnere meccanico idraulico a tratti chimico per non dire filosofico’ Ma che bisogno c’è di sottolineare ‘chi avrò di fronte’ tramite il suo ruolo sociale?!
    3 risposte · Studi di genere · 4 settimane fa
  • Intervista quasi triste con il verbo perdere?

    1) Sai perdere sportivamente? 2) Perdi più spesso la pazienza o la voglia? 3) Quale tuo punto di forza non vorresti perdere? 4) Perdi spesso il tuo tempo? 5) Perdere un’occasione vuol dire non crederci abbastanza? 6) Un film che non ti perderesti mai, di quale regista deve essere? 7) Quando sei giù di morale, perdi l’appetito? 8) Hai (in misura... visualizza altro
    1) Sai perdere sportivamente? 2) Perdi più spesso la pazienza o la voglia? 3) Quale tuo punto di forza non vorresti perdere? 4) Perdi spesso il tuo tempo? 5) Perdere un’occasione vuol dire non crederci abbastanza? 6) Un film che non ti perderesti mai, di quale regista deve essere? 7) Quando sei giù di morale, perdi l’appetito? 8) Hai (in misura maggiore) perso o trovato amici durante la tua vita? 9) Ti è mai capitato di perdere il lavoro? 10) Hai mai soccorso un essere vivente (anche una pianta!) che aveva perso ogni speranza? Ps: riesci a scrivere una frase ottimista con il verbo perdere? Grazie per aver trovato 5 minuti per rispondere! Ciao ;)
    33 risposte · Studi di genere · 1 mese fa
  • Quando decidi finalmente di fare pulizia in casa...?

    e noti un oggettino insignificante, tipo un piccolo supereroe uscito dall’ ovetto kinder sulla mensola in cucina, un braccialetto portafortuna rotto e riposto nel cassetto, un portachiavi senza più ganci, insomma roba non propriamente funzionale, ecco in quel momento: butti o conservi per ricordo? Voglio dire, la casa per te è o non è più la stessa... visualizza altro
    e noti un oggettino insignificante, tipo un piccolo supereroe uscito dall’ ovetto kinder sulla mensola in cucina, un braccialetto portafortuna rotto e riposto nel cassetto, un portachiavi senza più ganci, insomma roba non propriamente funzionale, ecco in quel momento: butti o conservi per ricordo? Voglio dire, la casa per te è o non è più la stessa senza quel piccolo supereroe?! Non ti si stringe il cuore a disfartene senza pietà?!
    9 risposte · Studi di genere · 1 mese fa
  • Qual è l’ultimo sogno che hai fatto di cui ricordi la trama?

    Stanotte ho sognato di avere un appuntamento importante per un progetto che mi veniva affidato. Ma era in un’altra città. Allora mi metto sul primo treno e vado. Piove fortissimo ed io avevo le ciabatte! Arrivo in questo posto elegantissimo zuppa d’acqua ed in ciabatte. Mi guardano tutti malissimo prima ancora che aprissi bocca. Forse è un segno di... visualizza altro
    Stanotte ho sognato di avere un appuntamento importante per un progetto che mi veniva affidato. Ma era in un’altra città. Allora mi metto sul primo treno e vado. Piove fortissimo ed io avevo le ciabatte! Arrivo in questo posto elegantissimo zuppa d’acqua ed in ciabatte. Mi guardano tutti malissimo prima ancora che aprissi bocca. Forse è un segno di inadeguatezza, chissà. Vorrei cambiare il finale e aprire quella porta con un calcio e mezzo rutto per salutare i presenti
    5 risposte · Interpretazione dei sogni · 1 mese fa
  • Il tuo pattener un giorno si sveglia e ti dice: BASTA! O ME O I SOCIAL. Che fai?

    Ci sei? Sei connesso? O passi ad un semplice Brondi senza connessione?
    Ci sei? Sei connesso? O passi ad un semplice Brondi senza connessione?
    7 risposte · Studi di genere · 1 mese fa
  • Ma tu, nella fototessera uso documenti, sorridi , accenni un sorriso o sei seriamente in posa?

    Fa brutto dire al fotografo ‘scusi, può farne un’altra?’
    Fa brutto dire al fotografo ‘scusi, può farne un’altra?’
    3 risposte · Studi di genere · 2 mesi fa
  • E poi ci sono quelle mattine in cui...?

    non trovi parcheggio manco a pagarlo oro, allora accosti ‘due minuti’ in doppia fila dinanzi la posta, aspettando in auto il tizio che deve consegnarti a volo un documento. Ma in quei due minuti succede che due volanti della polizia- a sirene spiegate- ti si parcheggiano ,una avanti ed una dietro, con un simil testa coda stridente sull’asfalto già... visualizza altro
    non trovi parcheggio manco a pagarlo oro, allora accosti ‘due minuti’ in doppia fila dinanzi la posta, aspettando in auto il tizio che deve consegnarti a volo un documento. Ma in quei due minuti succede che due volanti della polizia- a sirene spiegate- ti si parcheggiano ,una avanti ed una dietro, con un simil testa coda stridente sull’asfalto già estivo. Scendono una cinquina di poliziotti arrabbiati, uno solo di essi ti nota, ti guarda e fa ‘Lei che ci fa qui?’ E tu.. tu, onesto cittadino in doppia fila per due minuti vorresti solo dire ‘Che faccio, concilio?’ Ma poi guardi la folla improvvisamente radunatasi dinanzi la tua auto e dal labiale di una dentiera anziana decripti la parola Rapina. E subito dopo Potta. (Le dentiere sono ghiotte della S, suppongo). Ebbene, per un attimo, forse, mi sono sentita un Palo. Nel momento sbagliato al posto sbagliato e col motore acceso, ho personificato un Palo. Che emozione. Mi viene voglia di guardare una puntata di Occhi di gatto, ormai sto nella parte. E tu? Ce l’hai un episodio abbastanza surreale in cui ti sei trovato?
    Studi di genere · 2 mesi fa
  • Perché ad un certo punto nella coppia ci si abitua alla bellezza dell’altro?

    Ovviamente intendo bellezza in senso lato. Che forma di cecità è quella dell’essere umano che rende miopi quegli occhi abituati ad una cosa bella?
    Ovviamente intendo bellezza in senso lato. Che forma di cecità è quella dell’essere umano che rende miopi quegli occhi abituati ad una cosa bella?
    3 risposte · Studi di genere · 2 mesi fa
  • Anche tu, come me, hai un alimento alibi?

    Che so, finocchio, semi, riso soffiato, mele, qualcosa che mangi senza scrupolo per la linea e la salute, come se l’avessi comprato dietro prescrizione medica? Beh, io da quando ho scoperto le gallette di riso integrali e senza sale mi sento al sicuro. Solo che la tabella nutrizionale riporta ingannevolmente un certo quantitativo di carboidrati.... visualizza altro
    Che so, finocchio, semi, riso soffiato, mele, qualcosa che mangi senza scrupolo per la linea e la salute, come se l’avessi comprato dietro prescrizione medica? Beh, io da quando ho scoperto le gallette di riso integrali e senza sale mi sento al sicuro. Solo che la tabella nutrizionale riporta ingannevolmente un certo quantitativo di carboidrati. Suvvia, chi ci crede, sono così innocenti le mie gallette.. E tu con quale spuntino-alibi banchetti?
  • Il tuo BAF (best answerin forevah) ti avvisa che sarà nella tua città sabato mattina?

    Tu: 1) ti fingi all’estero 1 bis) ti fai salire la febbre del sabato mattina 1 ter) gli comunichi che hai cambiato BAF 2) organizzi una super giornata speciale Nell’ipotesi 2 specifica, se vuoi, monumenti da visitare insieme, pranzo a sacco o a casa, musichina di sottofondo e qualcosa a piacere. Grazie, ciao :))
    Tu: 1) ti fingi all’estero 1 bis) ti fai salire la febbre del sabato mattina 1 ter) gli comunichi che hai cambiato BAF 2) organizzi una super giornata speciale Nell’ipotesi 2 specifica, se vuoi, monumenti da visitare insieme, pranzo a sacco o a casa, musichina di sottofondo e qualcosa a piacere. Grazie, ciao :))
    15 risposte · Studi di genere · 2 mesi fa
  • Sulla cultura della diversità?

    Cari amici, vorrei fare una riflessione con voi raccontandovi un episodio che mi è accaduto ieri. Ero in uno studio medico per una visita al mio bambino. La sala era gremita, persone ovunque, accomodate perfino sulle scale del pianerottolo. Giungo inzuppata di pioggia e frastornata al pensiero della lunga attesa, quand’ecco che mi volto e vedo... visualizza altro
    Cari amici, vorrei fare una riflessione con voi raccontandovi un episodio che mi è accaduto ieri. Ero in uno studio medico per una visita al mio bambino. La sala era gremita, persone ovunque, accomodate perfino sulle scale del pianerottolo. Giungo inzuppata di pioggia e frastornata al pensiero della lunga attesa, quand’ecco che mi volto e vedo qualcosa che mai avrei voluto vedere. Era una ragazza seduta su uno scalino, con lo sguardo basso sul cellulare e qualcosa sul viso che mi fece immediatamente pensare ‘Voltati dall’altro lato,caxxo.’ Era un angioma, bolloso, di quelli tumefatti color viola, grande quanto tutta la parte sx del volto, senza scampo nemmeno per l’occhio, irrimediabilmente chiuso. Naso, bocca, fronte, tutto distorto, tutto maledettamente distorto. Il lato sinistro del suo viso, raddoppiato di dimensioni rispetto al destro, ti gela il sangue in un secondo. Resti immobile. A quel punto, mio figlio mi tira l’orlo della maglia, capisco immediatamente che aveva visto. Voglio andare da quella ragazza, voglio sedermi accanto a lei. Era un istinto troppo forte, non avrei potuto domarlo in altro modo se non assecondandolo. Scorgo un posto su quello stesso scalino, mi avvicino e butto l’occhio sul suo cellulare. ‘Ah questo gioco l’avevo anche io, bubble qualcosa vero?’
    6 risposte · Poesia · 2 mesi fa