Lv 624.326 points

?

Risposte preferite94%
Risposte1.671
  • Gohonzon, consigli sulla corretta collocazione?

    Ho ricevuto in dono tre bellissimi Gonzopuppy, ossia ''gonzini'' stampati in casa e di formato ridotto : due ''gonzogenitori'', e un ''gonzofigliolino'', piccolissimo *__*

    -Ora, sono ben note le regole per l'affissione e la collocazione domestica di un Gohonzon tradizionale : parete sgombra ''dedicata'', assenza totale di oggetti ( nel raggio di...??) con cui il Gohonzon potrebbe entrare in competizione, poi mobiletto ''gonzato'', con sportelli a scatto e guarnizioni sacre...

    -Ma in questo particolarissimo caso, comportante

    1) gohonzi ''autoprodotti'' , e

    2) in multiplo, a mo' di vera e propria ''famigliola'',

    non vi sono regole canoniche a cui fare riferimento, purtroppo...

    .Considerando le dimensioni (non regolamentari) di questi Gonzopuppy ( 22 x 13, e 3 X 2 il piccino), qual è la disposizione ideale, e la distanza preferibile tra di essi?

    Spero che sia Nichiren Gohonzon stesso a rispondermi, ma apprezzerò altri pareri, anche solo semplici suggerimenti :)

    3 risposteReligione e spiritualità7 anni fa
  • Gohonzon : '' copie / vs originali''?

    ciao a tutti - Sto cercando di capire se esistono prove empiriche della minor efficacia, o addirittura dell'inefficacia assoluta di ''copie autoprodotte'' del Gohonzon (fotocopie / stampa) , il quale ''funzionerebbe'' solo se stampato e consegnato dall'Associazione. Quest'ultima ovviamente mette in guardia dall'utilizzo di ''copie'', ma, a livello empirico/sperimentale, qualcuno ha mai osservato differenze?

    2 risposteReligione e spiritualità7 anni fa
  • Giardinaggio... o Psichiatria d'Emergenza?

    Da circa un mesetto ho ripreso a frequentare questa sezione, sempre cercando di fornire risposte di una qualche utilità; e puntualmente, l'impressione di sciatteria e disinteresse egemoni, che già mi aveva spinto ad allontarmi, si è ripresentata.

    Questa volta, oltre alla maleducazione palese dei ''richedenti'', che non si degnano neppure di un 'grazie', si è aggiunto un inquietante fenomeno di natura, non esito a dirlo, *psicopatologica*.

    Un individuo, non meglio definibile perché un provvidenziale anonimato ne cela tanto il profilo mentale infimo quanto le fattezze presumibilmente deformi, si ''diverte'', non avendo di meglio da fare, ad ''azzerare'' tutte le mie (corrette) risposte.

    (Ultimo esempio http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Au... )

    Incredibile è l'accanimento di questo psicopatico : ieri, amici a cui segnalavo il ''problema'', hanno affettuosamente votato in blocco la mia risposta, per un totale di 8 voti contro 6 ''nessuna miglior risposta''.

    Oggi, il ''giustiziere pazzo'' ha ristabilito l'Ordine, portando le ''nessuna MR'' a .... 16 punti..!!!

    Si tratta di un fenomeno , come dire ... ''preoccupante'' ; perché un individuo del genere, purtroppo per noi, ''esiste'' anche nel mondo fisico / reale.

    -Ora, di ''punti'' e MR posso davvero farne a meno; tanto più che, se la mia risposta cade nell'anonimato e non è ''utile'' a nessuno, per me è come se non la avessi mai data.

    Quello che so, poco o tanto che sia, non viene ''ridimensionato'' né in alcun modo intaccato dai ''voti contro'' di un povero mentecatto senza nulla di meglio da fare.

    Così come questi non ''sale di grado'' vandalizzando l'operato altrui; anche se il livello intellettivo, bassissimo in casi del genere, non può permettergli di ''vederlo''.

    Ma altra è la ragione che mi spinge a segnalare, una volta per tutte, questo sgradevole e allarmante fenomeno.

    E' BENE INFATTI TENER PRESENTE CHE SI TRATTA DELLA MEDESIMA, GRAVE TIPOLOGIA PSICHIATRICA DI CHI VA IN GIRO A COMMETTERE ATTI VANDALICI, SFREGIARE E DEMOLIRE OGGETTI DI UTILITA' PUBBLICA O PRIVATA.

    IL 'PROFILO PSICHIATRICO' E' IL MEDESIMO.

    Chi si 'trastulla' ad annullare il ''lavoro'', l'impegno sia pure irrisorio di chi fornisce, *con cortesia* (spesso non ricambiata dal richidente) una RISPOSTA CORRETTA, è similmente propenso e capace di distruggere beni concreti, se non di aggredire e ledere persone fisiche.

    Su un piano sostanziale si tratta di atti assolutamente equivalenti.

    Si tratta di soggetti con QI in genere compreso nel range 35-50, spesso con tare genetiche evidenti anche nel fenotipo (deformità varie / fronte bassa, aspetto ''lombrosiano'') e protagonisti di atti di bullismo/aggressione che risalgono alla prima infanzia.

    Un individuo del genere, antisociale e mentalmente disturbato in modo *socialmente pericoloso*, oggi si limita al danneggiamento virtuale, domani ... non ci vuole molto a prevederlo.

    Con tutta la comprensione che mi deriva da un approccio serenamente *scientifico* a problemi di ogni genere, inviterei però caldamente la Direzione di Yahoo a prendere provvedimenti contro il dilagare di fenomeni e personaggi del genere, che mai vanno assecondati nella loro 'slippery slope'' di distruttività crescente, ciò che comportebbe il concreto rischio di *alimentare la medesima*, per vederla prima o poi tradursi in ulteriori atti antisociali, ma stavolta concreti e, quindi, *assai più indesiderabili*.

    Se vivessimo in una Società più umana e funzionale, anziché preoccuparsi di censure e provvedimenti di varia repressività in Rete, spesso in risposta a interventi di *logica e costruttiva* Critica, si individuerebbero piuttosto gli autori di questi comportamenti antisociali; e non per ''punirli'' in alcun modo, beninteso, ma solo per provvederli prontamente di un'assistenza psichiatrica quantomai opportuna e provvidenziale.

    Più banalmente, farei osservare che un sito che permette il proliferare di pseudo-risposte idiote e resta indifferente alla cancellazione abusiva e del tutto arbitraria di quelle valide, si 'scava la fossa da solo'.

    5 risposteGiardinaggio8 anni fa