Lv 55.618 points

Gia

Risposte preferite16%
Risposte1.233
Domande103
  • esiste un programma per modificare la risoluzione di alcuni programmi?

    avrei necessità di eseguire in modalità 1024x768 un programma , ho provato a modificare la risoluzione dal menù del desktop ed è già in tale risoluzione , tuttavia nel programma avviato mi da comunque il messaggio (Tools can only run at desktop resolution of 1024x768 or greater)

    Esistono dei programmi che permettno di settare la risoluzione di un determinato programma che vogliamo aprire?

    2 risposteSoftware9 anni fa
  • Who produce for death penalty execution equipments?

    Hi, i'm making a search in the web there are many information about death panlty but i don't find information on about who produce for example Lethal Injection Machines, Death Beds or the Electric Cahirs.

    Who manufacture thoose Execution Equipments?

    1 rispostaLaw & Ethics1 decennio fa
  • avete visto l'anteprima di annozero?

    Un giudizio sull'anteprima di annozero,

    sul discorso di santoro, cosa ne pensate?

    Io credo che sia stato un bel discorso quello di Michele Santoro

    5 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • già naufraga il gruppo di reponsablità nazionale?

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2...

    ROMA - Il gruppo dei 20 deputati pronti a votare con il governo? " Non credo che si sia dissolto come non ho creduto che si fosse formato", risponde il segretario del Pri Francesco Nucara in una intervista al Tg3. Chiamato da Berlusconi a dar vita al gruppo di "responsabilità nazionale" per supportare il governo in luogo dei finiani, Nucara spiega: "Io non so i nomi nel particolare, so di alcune cose che Berlusconi mi ha detto e alcune cose erano a mio avviso sbagliate per cui gli ho detto questo nome cancellalo perché non verrà mai con noi. In questo senso i nomi erano molto più di 20 onestamente". Dunque ottimista o pessimista? "E' nella natura di Berlusconi essere ottimista, nella mia quella di essere pessimista".

    QUOTA 20, NUCARA CON IL PALLOTTOLIERE PER NUOVO GRUPPO - L'obiettivo del Cavaliere resta sempre lo stesso. Aggiungere ai 296 voti sicuri (e cioé la somma di Pdl più la Lega) 20 'new entry' per arrivare a quota 316 ed essere così autosufficiente dai finiani che però continuano a ribattere con forza di "essere determinanti". I nuovi innesti per l'ipotetico gruppo dovrebbero arrivare dalle formazioni iscritte al gruppo misto: 2 voti dai Repubblicani e Adc (Francesco Nucara e Francesco Pionati) e i 5 deputati di 'Noi Sud' (Arturo Iannaccone, Elio Belcastro, Antonio Gaglione, Antonio Milo e Luciano Sbardelli). Tra i voti certi alla maggioranza, poi, ci sarebbero quelli dei 3 parlamentari dei Liberaldemocratici (Daniela Melchiorre, Italo Tanoni e Maurizio Grassano).

    Nei conteggi sarebbero inclusi 4 componenti dell'Mpa di Raffaele Lombardo anche se quest'ultimi hanno dichiarato di voler votare la fiducia al governo senza però entrare in nessun gruppo. Fin qui i voti di fiducia "sicuri" arrivano a quota 14 e non tutti disposti ad aderire al nuovo gruppo. Ne mancano dunque almeno sei. I tre deputati delle autonomie linguistiche (due dell'Svp e un valdostano) hanno fatto sapere di non essere disposti a trattare con Berlusconi. Frenata anche dai deputati siciliani dell'Udc, dei quali nei capannelli della maggioranza si parlava con insistenza, così come si ipotizzano trattative in corso con l'Api. "Dall'Udc non ce ne andiamo. Ho solo espresso, insieme ai miei colleghi di partito, il dissenso sulla linea politica di Casini che ha chiesto le dimissioni del premier", chiarisce Saverio Romano, deputato dell'Udc, smentendo dunque le voci di una sua adesione, insieme a quella di altri 3 corregionali centristi (Mannino, Ruvolo e Drago) e al napoletano Pisacane al gruppo di 'Responsabilita' nazionalé. Il premier Silvio Berlusconi, nel frattempo, avrebbe contattato anche Antonio Fosson (senatore iscritto al gruppo dell'Autonomie) ed il presidente della regione Valle d'Aosta Augusto Rollandin.

    5 risposteGoverno1 decennio fa
  • info per amico testimone in incidente stradale?

    Un consiglio ragazzi, sarò breve un mio amico all'inizio aveva dato la disponibilità a testimoniare per un incidente adesso l'avvocato di uno dei due conducenti ha inviato un sollecito all'assicurazione dell'altro veicolo coinvolto dicendo cheil sig. tizio è testimone dell'avvenimento edin caso di rifiuto od inottemperanzaal risarcimento si passerà per vie legali, adesso il mio amico ha ripensato e non vorrebbe più essere chiamato quele testimone nel caso si inizi una causa.

    Cosa potrebbe fare? , l'unico consiglio che mi son sentito didargli è stato in primo luogo che seuna causa inizia e viewne citato deve presentarsi per forza.

    Cosa potrebbe fare adesso? una raccomandata da parte di un altro legale?

    1 rispostaLegge ed etica1 decennio fa
  • problema conessione internet con netbook packard bell?

    Salve a tutti, ho un problemino con la connessione ad internet wfi con un net book parckard bell.

    In poche parole ho istallato il modem Alice Gate 2 plus Wi-Fi tuttavia sebbene al fisso la connessione funzioni benissimo ed infatti posso navigare su internet, il problema più grave, per cui sto andando nel pallone mi viene dal netbook: la connessione wifi sembera essere istallata correttamente, infatti pare che il netbook all'icona della connessione abbia un segnale eccellente e infatti mi dice di essere connesso , tuttavia se apro internet explorer mi esce la schermata

    INTERNET EXPLORER : imposibile visualizzare la pagina Web

    Possibili operazioni:

    ed un tasto

    Diagnostica problemi informazioni

    alla fine della fiera avete consigli da darmi?

    1 rispostaInternet - Altro1 decennio fa
  • Muore infermiera,si svenò per protesta.Dove siamo arrivati? Disperati?E questo non era il governo del Fare?

    ecco la notzia choccante riportata testualmente dall'ANSA , l'agenzia nazionale di stampa e sotto i link di alcuni servizi pubblciati anche su youtube riguardanti l'accaduto:

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/20...

    Muore infermiera, si sveno' per protesta

    Contro il mancato pagamento degli stipendi nella Asl Napoli 1

    (ANSA)-NAPOLI, 14 MAG- Morta l'infermiera che si era tolta 150 milligrammi di sangue al giorno per contestare il mancato pagamento degli stipendi nella Asl Napoli 1.

    Mariarca Terracciano dell'ospedale San Paolo aveva sospeso la sua singolare protesta - durata 3 giorni - il 3 maggio. Ma lunedi' e' stata colta da un improvviso malore mentre si trovava al lavoro. Dopo tre giorni di agonia e' deceduta e il marito ha deciso di donare gli organi. La 45enne lascia 2 bimbi di 10 e 4 anni. La protesta era finita su Youtube.

    ecco il video del servizio di protesta:

    http://www.youtube.com/watch?v=DrY3zb9YIqM

    Youtube thumbnail

    fino a che punto la disperazione e la rabbia può spingere le persone?

    Anche se è vero che non c'è una prova di stretta correlazione tra il decesso e la morte però consideriamo che la protesta è durata 3 giorni ogni giorno erano 150ml per un totale di 450 ml quindi appena 50 ml in meno di quanto dona un uomo, sano ed in forma ad una donazione del sangue quindi 500 ml senza considerare che a questo si aggiunga lo scioperodella fame, questi elementi ritengo dovrebbero far pensare.

    Vorrei aprire una riflessione sull'accaduto.

    7 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • Avete visto che bella finale di Uefa Europa League ieri?

    Stavo facendo una riflessione vedendo la paqrtita di ieri di Uefa Europa League, poi semplicemente entrando nuovamente nella sezione sport qui di YA ho rifatto un tonfo nella deludente mentalità italiana.

    Noi siam sempre qui a schernirci insultarci, ad esmepio proprio adesso ho visto la domanda di un utente che domandava dove fosse possibile trovare un poster dell'inter del 200-2010 e subito in tanto son partiti col solito tango (che gli argentini non me ne voglian) degli insulti e dello scherno del tipo www.ladri.it noi rubiamo etc.etc.etc.

    Ritorno alla finale di Ieri, ho notato un Rizzoli (lo stesso di della finale di Coppa Italia) molto rilassato, e fluido nell'arbitraggio tutt'un'altra pasta queste Fuhlam e Atletico Madrid, partita giocata fino in fondo , nessun accenno a Match di Kick Boxe eppure non era una coppa della stessa liga , bensì una continentale, quella Europea per eccellenza l'ex COPPA UEFA , (quella istituzionale).

    Altermine nessun tifoso del Fuhlam con un accenno di pianto e di esagitazione è sceso in campo per picchiare un giocatore dell'Atletico Madrid, nessun presidente ha parlato di antisportività, anzi i tifosi sconfitti hanno reso onore ai vincitori, applaudendoli, lo stesso è stato fatto da giocatori e tifosi dell'Athletico Madrid hanno applaudito anche loro Giocatori e Tifosi (si, con la T maiuscola) del Fuhlam.

    Insomma mi verrebbe da dire una festa, cosa che da noi non è affatto possibile, ci sono sempre critiche, sempre violenze, sempre sfottò, sempre giocatori gladiatori, sempre allenatori.

    Risuciremo mai anche noi ad avere un calcio fatto sul pensiero che questo debba essere una festa dello sport e non solo veleni?

    10 risposteCalcio Italiano1 decennio fa
  • Regionali, proiezioni: Pdl al 26,9%, Pd al 25,6%, Sostanziale parità?

    al di là delel regioni conquistate, questo acnhe grazie alle alleanz e, si può arplare di sostanziale parità tr ale preferenze degli italiani nei due partiti maggiori?

    5 risposteElezioni1 decennio fa
  • MArgherita di Savoia Spintoni tra il Candidato sindaco On.Carlucci e una candidata PD ! ma che succede?

    LO SCONTRO IN UN ALBERGO DURANTE LA PRESENTAZIONE DI UNA RESIDENZA

    SANITARIA ASSISTITA. DUE OPPOSTE RICOSTRUZIONI DELL'EPISODIO

    Spintoni a Margherita di Savoia

    tra la Carlucci e la candidata pd

    E' finita a spintoni la campagna elettorale a Margherita di Savoia, dove concorre per la poltrona di sindaco la deputata Gabriella Carlucci. Proprio l´ex showgirl, venerdì si è scontrata fisicamente con una candidata del centrosinistra, Antonella Cusmai, della coalizione che fa capo a Bernardo Lodispoto, unico rivale della Carlucci nella corsa a sindaco.

    Lo scontro è avvenuto nell´hotel Margherita durante la conferenza stampa di presentazione del progetto di Residenza sanitaria assistita. Nonostante fosse aperta al pubblico, quando nella sala è entrata la Cusmai, l´onorevole le ha intimato di uscire. "Al mio rifiuto - racconta l´ex assessore comunale che lunedì ha presentato una conferenza sullo stesso tema - la Carlucci mi ha insultata e spinta per metri. Sono stata costretta a ricorrere al pronto soccorso e la denuncerò".

    Opposta la ricostruzione della Carlucci. "L´onorevole - si legge in una nota - ha subito un´aggressione da una candidata della lista avversaria e dal marito della stessa, a seguito della quale ha avuto un malore, tanto da sottoporsi ad accertamenti medici".

    10 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • L'ue si a SKY sul tererstre , Il viceministro Romani risponde: "non gli do le frequenze"?

    http://www.repubblica.it/politica/2010/03/28/news/...

    Il viceministro alle Comunicazioni sfida Almunia: "Sull'asta decido io"

    Burrascoso incontro a Bruxelles sullo sfondo della guerra con Mediaset

    La Ue dice sì a Sky sul terrestre

    Romani: non gli do le frequenze

    MILANO - «Me ne frego dell'Europa, decido io».

    Sono le parole che sono state sentite pronunciare al viceministro alle Comunicazioni Paolo Romani da alcuni operatori del settore tv. Parole relative alla querelle con Sky sul digitale terrestre che giungono all'indomani del secondo viaggio di Romani a Bruxelles per incontrare Joaquin Almunia, commissario Ue per la Concorrenza. Sul tavolo c'è la deroga da concedere eventualmente a Sky perché partecipi alla prossima asta per le frequenze del digitale terrestre. Sky punta ad attenuare l'obbligo che ha preso con l'Ue nel 2002 quando gli era stata concessa la possibilità di fondere Stream con Telepiù, le due emittenti allora esistenti in Italia.

    A quell'epoca il digitale terrestre era ancora lontano dall'essere realtà e l'obbligo a non trasmettere la pay-tv su altre piattaforme fino al 31 dicembre 2011 sembrava appropriato. Oggi però la situazione è sostanzialmente diversa. Il digitale terrestre è ormai partito tanto che Mediaset dichiara, presentando il suo bilancio, di avere attivato 4,1 milioni di tessere Premium che permetteranno di raggiungere il break even alla fine di quest'anno. E ciò nonostante i maggiori costi per l'acquisto dei diritti del calcio che saliranno a 210 milioni di euro all'anno. C'è poi anche un altro operatore, Dahlia tv, più piccolo ma con numeri interessanti. Dunque la fotografia di oggi vede una concorrenza che si è sviluppata non nell'ambito della piattaforma satellitare, ma su piattaforme diverse e senza alcun monopolio di contenuti. Se il quadro è questo, Rupert Murdoch, l'editore di Sky, chiede di partecipare all'asta per assicurarsi una delle 5 reti del digitale terrestre (i multiplex) che dovranno essere messi a disposizione degli operatori minori (3 di questi) e di nuovi entranti (2). Asta che serve a sanare la procedura di infrazione avviata proprio dalla Ue contro la legge Gasparri sulla tv.

    L'azione di lobby degli uomini di Murdoch sembra abbia avuto effetto. Tanto che Almunia - dopo aver fatto dei "market test" presso gli altri operatori italiani e le Autorità di garanzia italiane - sarebbe intenzionato a concedere la deroga. Una deroga non tanto a operare prima del 2012, ma a partecipare alla gara per i multiplex in vista del 2012. D'altra parte un attore delle dimensioni di Sky, se escluso dall'asta, vedrebbe precluso in futuro il mercato del digitale terrestre (a meno di acquistare un multiplex da qualche altro operatore, fatto a dir poco difficile).

    Ma gli intendimenti di Almunia hanno fatto scattare l'allarme rosso al quartier generale di Mediaset. Allarme recepito in tempo reale ? sembra - dal viceministro Romani, molto sensibile alle posizioni del gruppo posseduto dal presidente del Consiglio. E nell'ultimo faccia a faccia con il commissario europeo - secondo fonti attendibili - Romani ha minacciato di procedere comunque alla gara per i multiplex senza invitare Sky. Oppure di non fare del tutto la gara mettendo così a repentaglio la chiusura della procedura d'infrazione sulla legge Gasparri. Una posizione, quella di Romani, di chiusura totale che ha irritato non poco il commissario e che rilancia in una forma sempre più grave il mai risolto problema del conflitto di interessi.

    Da almeno due anni ormai Mediaset ha alzato le barricate per cercare di limitare la crescita di Sky che in pochi anni ha raggiunto un notevole successo nella pay-tv satellitare. La guerra vera e propria tra Berlusconi e Murdoch è scoppiata in seguito al provvedimento governativo che ha alzato l'Iva sulla pay-tv. Aumento che l'operatore estero ha riversato interamente sul prezzo degli abbonamenti subendone una contrazione. Fedele Confalonieri si è detto contrario all'ingresso di altri operatori nel digitale terrestre poiché le risorse non sono sufficienti. Ma con la scomparsa del sistema analogico il digitale non potrà che crescere nei prossimi anni. E l'esclusione totale di Sky avrebbe il significato di una barriera all'ingresso a favore di Mediaset e Rai.

    ----------------

    conme commentate? si sta aprendo un nuovo caso stile Europa7 o tutto finira in un polverone politico che terminerà con il calssico nulla di fatto?

    L'Italia di nuovo in rotta di collisione con l'Europa o una vicenda a tarallucci e vino?

    mi piacerebbe di scutere con gli Answerini d'Italia.

    9 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • sogno ricorrente: me lo interpretate?

    La notte mi sogno sempre le cozze, le cime di cola e di mangiare la domenica le brasciole con lo stecchino, però lo stecchino lo butto e di bere tanta Peroni...

    è ricorrente cosa singifica?

    5 risposteInterpretazione dei sogni1 decennio fa
  • Batteria fiat punto II 1.9D va bene anche un 65ah (65 ampere?)?

    Salve vorrewi sapere per la fait punto II una batteria da 65ah ampere va bene ?

    3 risposteRiparazione e manutenzione1 decennio fa
  • Cina, sequestrati vestiti importati da Francia e Italia !!! leggete qui e commentate?

    La provincia orientale cinese dello Zhejian ha confiscato capi di marchi come Versace e Hugo Boss, dopo che le analisi avevano evidenziato bassi standard qualitativi e, almeno in un caso, potenziali minacce alla salute.

    Solo il 43,5% dei prodotti prelevati dai negozi di tre città dello Zhejiang e poi analizzati dalle autorità provinciali hanno superato i test di qualità, dice l'ente provinciale per l'Industria e il Commercio in una nota pubblicata sul sito web.

    Sono state confiscate magliette, gonne e jeans di Dolce & Gabbana, Tommy Hilfiger, Zara, H&M, Hermes e Trussardi.

    Secondo le autorità, i prodotti confiscati, di cui non sono disponibili informazioni sulle quantità e sul valore complessivo, sono stati importati da Francia, Italia, Turchia, Vietnam, India, Corea del Sud, Egitto e Romania.

    "La situazione della qualità ha stupito molte persone", si legge nella nota.

    L'ambasciatore dell'Unione Europea a Pechino, Serge Abou, ha dichiarato di non credere che i prodotti possano essere pericolosi per la salute nel caso in cui si dovesse trattare di capi originali e non di falsi, problema questo per altro comune in Cina.

    "Se prodotti in conformità con gli standard di mercato penso che non ci sia nessun rischio per la salute", ha detto a Reuters.

    Almeno uno dei jeans sottoposti alle analisi aveva un eccesso di formaldeide, potenziale causa di problemi al sistema respiratorio e alla pelle o perfino di cancro.

    La nota di Zhejiang precisa che alcuni capi confiscati hanno problemi minori, come l'etichetta con la taglia sbagliata.

    Un portavoce di Hugo Boss ha detto che la società sta ritirando dal mercato cinese alcuni prodotti a causa di "isolati casi che deviano leggermente dagli standard qualitativi", aggiungendo che nessuno dei problemi rilevati possa avere comunque conseguenze sulla salute.

    Dolce & Gabbana non ha voluto rilasciare commenti mentre Versace ha detto che tutti i suoi capi sono stati prodotti in Italia "in conformità con le norme di fabbricazione internazionale".

    La Cina è stata colpita nei passati mesi da numerosi scandali di prodotti lesivi della salute, fabbricati principalmente da società locali.

    --------------------------------------------------------

    Scusate ma ci rendiamo conto?, i cinesi vengono a fare lezioni di qualità agli Europei e poi sull'abbigliamento proprio a noi Italiani ed ai Francesi?

    insomma non vi sembra un po il Bue che dice cornuto all'asino?

    dobbiamo ricordarci dei peluche tinti con materiali tossici , dei giochi per neonati non sicuri , della rinominazione di un intero distretto con il nome di nua città italiana che produce ceramiche in modo tale da poter mettere anche loro product of city of ....

  • Calo di consensi per il governo, vorrei un parere da tutti gli answerini....?

    Salve vi riporto l'articolo del Corriere della sera sul calo di consensi per il governo:

    http://www.corriere.it/politica/10_marzo_07/cala-i...

    Vorrei opinioni dal popolo di answer

    cala il consenso per il governo

    Prosegue la diminuzione di popolarità: 39 per cento.

    Crollo tra chi vota Lega

    L'OSSERVATORIO

    Cala il consenso per il governo

    Prosegue la diminuzione di popolarità: 39 per cento.

    Crollo tra chi vota Lega

    Come in molti avevano previsto, le convulse vicende di questi giorni riguardo alla presentazione delle liste per le regionali, hanno finito con l'influire negativamente sul grado di popolarità del Governo. Facendolo ulteriormente calare — dopo la diminuzione già rilevata il mese scorso— di altri 4 punti. E assestando l’indice di consenso poco sotto il 39%, quando, a dicembre scorso, subito dopo l'aggressione al Cavaliere in Piazza del Duomo a Milano, esso aveva superato il 50%. Siamo giunti dunque ad uno dei livelli più bassi mai registrati per l'esecutivo guidato da Silvio Berlusconi. Il calo più consistente di popolarità non si è manifestato tra gli elettori di centrosinistra (ove, ovviamente, i giudizi positivi sul Governo sono già molto bassi e non possono decrescere più di tanto), ma, specialmente nel cuore dei segmenti che tradizionalmente sostengono la coalizione del centrodestra. In particolare, tra gli stessi elettori del Pdl la quota di chi esprime un’opinione positiva sull' operato del Governo è scesa dal 93% di inizio febbraio al 76% di inizio marzo, con una diminuzione del 17%.

    IL CROLLO FRA I LEGHISTI - Tra i votanti per la Lega il calo è ancora più sensibile: dall’83% del mese scorso al 57% di oggi. Ciò significa che circa un elettore del Carroccio su quattro ha in qualche misura maturato in quest’ultimo periodo una qualche delusione nei confronti dell’esecutivo sostenuto dal suo partito. Non a caso, dal punto di vista territoriale, la zona che maggiormente manifesta una crescita di sfiducia è il nord est, una delle roccaforti del partito del Premier e della Lega. Gli strati sociali che più si sono allontanati dal sostegno al Governo sono quelli cui sin qui quest'ultimo si è maggiormente appoggiato: le casalinghe (-13% di valutazioni positive), gli imprenditori e i lavoratori autonomi. Ma anche nel settore cruciale degli indecisi—l'ambito da convincere in vista delle prossime elezioni regionali — il decremento di consenso è significativo e pari a circa il 10%. A questo andamento negativo ha certo contribuito moltissimo l’immagine di «pasticcione» e di approssimativo offerta dal Pdl nella vicenda delle firme da sottoporre per l'ammissione alle elezioni amministrative. Ma questo triste episodio non ne è l'unica causa. Come sempre accade, il formarsi delle opinioni non è determinato da un solo motivo, ma dal sedimentarsi progressivo delle impressioni ricavate nel tempo da più episodi e accadimenti.

    GLI SCANDALI - Così, hanno certo «contato» nel trend sfavorevole al Governo gli scandali e le vicende delle ultime settimane, che hanno visto coinvolti esponenti del PDL o comunque legati alla maggioranza. Ancora, può aver avuto un effetto sul calo di popolarità del Governo, il dissenso verso alcune decisioni che sono apparse comunque legate a quest’ultimo. Ad esempio, il divieto imposto dalla Rai (con il voto dei consiglieri di maggioranza, perlopiù espressione dei partiti di centrodestra) alla messa in onda dei talk show più importanti sino alla data delle elezioni ha incontrato una forte disapprovazione nella popolazione. Quasi il 60% degli italiani dichiara di non condividere questa decisione: il dissenso è ovviamente maggiore tra gli elettori del centrosinistra, ma si trova in dimensione cospicua anche nel seguito del centrodestra, ove grossomodo il 40% esprime la propria contrarietà al provvedimento. Nell'insieme, il clima di opinione appare dunque sempre più negativo per l'esecutivo. Senza che, però, l'opposizione ne guadagni più di tanto in termini di popolarità. Ciò che emerge prevalentemente è, come già si è avuto modo di sottolineare, un clima di sfiducia generalizzato verso la politica e le sue istituzioni. È l'intero sistema che appare sempre più fragile e messo sotto accusa da strati crescenti di cittadini. Ciò potrà avere un effetto nel comportamento di voto alle prossime elezioni. Non solo con il possibile calo di consensi per il Pdl, anticipato peraltro dai sondaggi più recenti, ma, forse, con un incremento delle astensioni.

    Renato Mannheimer

    07 marzo 2010

    10 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • METANO, ma si potrebbe ANCHE IL BIOMETANO?

    Ho sbirciato qua e la ho visto che il biometano è praticamente indistinguibile dal metano di origine fossile, ma allora non si potrebbe finanziare lo sviluppo di centrali per la produzione di biometano anche da noi? questo viene a prodursi o da piante non adatte all'alimentazione umana oppure da liquami, e dopo un processo ed anzichè essere bruciato per òprodurre energia elettrica viene immesso nella rete del gas;

    " http://www.rinnovabili.it/in-germania-limpianto-di... "

    http://www.ecomotori.net/ecocarburanti/1-metano/55...

    quello che mi domando perchè non si facciao investimenti anche un mx pubblico / privato in tal senso avremmo così notevoli vantaggi; in primis una piccola produzione di metano tutta nostra magari ad alimentrre le riserve o a diminuire qualche piccola quantità dai paesi produttori di metano ed in secondo luogo aumenteremmo grazie a nuovi investimenti anche il pil del nostro paese con conseguente diminuzione del debito pubblico?

    5 rispostePolitica e governo - Altro1 decennio fa
  • Ma cosa sta succedendo in Italia? Studenti Pisani aggrediscono altri studenti del Sud Italia perchè Meridional?

    tratto da: http://magazine.ciaopeople.com/News_WorldInfo-1/It...

    Razzismo anti-meridionale a Pisa: aggressione contro studenti universitari del Sud Italia

    "Terroni, bastardi: tornate a casa", poi la violenza che ad uno degli studenti costa una mandibola rotta e un forte trauma cranico. Intanto continua il dissenso nei confronti del museo di Lombroso.

    articolo del 13 gennaio 10

    Attendendo i buoni, fanno notizia i mediocri. A Pisa quattro-cinque ragazzi hanno aggredito tre-quattro studenti universitari provenienti dal Sud Italia.

    Riconosciuti dai facinorosi per l’accento, gli studenti si sono sentiti rivolto l’invito: “Terroni, bastardi: tornate a casa”. Il tempo appena di chiedere ragione, ma non di parlare. Gli aggressori, riconosciuti dai presenti in quanto pisani, si sono scagliati contro i meridionali. E giù a darne quante più si poteva, entro i limiti di tempo tali da escludere l’intervento delle forze dell’ordine. Poi via a gambe levate.

    Gli studenti si sono alzati, avranno detto qualcosa. Poi “andiamo a casa”, senza passare per ospedale né forze dell’ordine. Ma il giorno dopo, uno dei ragazzi ha accusato dolori troppo acuti, si è diretto al Pronto soccorso del Santa Chiara. Il medico di turno ha riscontrato nel ventiduenne un forte trauma cranico e la frattura della mascella. Le indagini della Polizia sono scattate in automatico.

    Vicenda di razzismo che, aggiungendosi alla sommossa di Rosarno, si discosta da questa per elementi determinanti. Dalla nazionalità dei protagonisti oggetto di razzismo, alle motivazioni del trasferimento, fino allo status ricoperto nel suolo in cui si è emigrati.

    L’episodio di razzismo di Pisa si inserisce non solo in un contesto sempre più ostile nei confronti dello straniero – la cui categoria viene percepita come sempre più ampia – ma anche in un quadro di protesta contro iniziative pubbliche ritenute incentivanti i preconcetti di natura biologica. Alcuni gruppi meridionalisti avevano mostrato in questi giorni il proprio dissenso nei confronti dell’apertura del museo di Lombroso a Torino. Per qualcuno l’asse Pisa-Torino ricalca già il rapporto azione-legittimazione ideologica.

    Danilo Massa

    3 risposteSocietà e culture - Altro1 decennio fa
  • Stretta del governo su video pubblciati su internet voi cosa ne pensate?

    Articolo da http://www.repubblica.it/tecnologia/2010/01/14/new...

    Video su internet, stretta del governo

    "Rispettare il diritto d'autore"

    Il Garante per le Comunicazioni diventerà una sorta di "sceriffo del web". Mettere un gol o la scena di un film su YouTube potrà comportare sanzioni di ALDO FONTANAROSA

    ..

    ROMA - Il governo trasforma il Garante per le Comunicazioni nella sceriffo di Internet. Il Garante dovrà controllare che i siti della Rete rispettino per davvero le regole sul diritto d´autore. Nel 2010, dunque, mettere lo spezzone di una partita o di un film su Youtube potrà comportare richiami e sanzioni.

    Il Garante ricava questo ruolo di sentinella del Web dal decreto legislativo del governo sulla tv e Internet: è il decreto di Natale famoso per aver tagliato la pubblicità a Sky. Ieri il decreto è arrivato in Parlamento per ricevere un parere (non vincolante) dai senatori e, a seguire, anche dei deputati.

    Il senatore Vincenzo Vita (Pd) e il deputato Giulietti (portavoce di Articolo 21) hanno passato ai raggi X il testo e si sono accorti di qualche indigesta novità sfuggita a Natale. Il decreto, intanto, mette sullo stesso piano la televisione classica e la televisione via Internet (Ip Tv, web Tv, mobile Tv). Subito dopo, il testo assegna al Garante questo compito di vigilanza diretta sulle lesioni al diritto di autore in Rete. Infine stabilisce che i telegiornali e gli altri prodotti informativi di Internet dovranno rettificare notizie sbagliate nelle modalità che investono oggi un Tg1 o un Tg5.

    Anche il deputato Paolo Gentiloni (Pd) sottolinea le "sorprese" contenute nel decreto: il taglio della pubblicità a Sky che coincide con un aumento degli spot sulle reti private gratuite (come Mediaset); i minori sostegni ai produttori indipendenti di film e fiction; le nuove norme antitrust (che impediscono ogni azione contro Mediaset, malgrado abbia moltiplicato i suoi canali grazie al digitale terrestre). Oggi - alle 13 - Pd, Udc e Italia dei Valori terranno una conferenza stampa di attacco conto il decreto.

    4 risposteLegge ed etica1 decennio fa
  • qual'è il costo di un vm 90 ?

    salve ragazzi a quanto ammonterebe il vosto di un iveco VM90 in dotazione all'esercito?

    1 rispostaAuto e trasporti - Altro1 decennio fa
  • trainz 2004 attachment points?

    how is the corerct order of attachment points in gmax for a loco?

    this general order for a coach

    a.limback

    a.bog0

    a.bog1

    a.limfront

    but i want know the correct order for a loco with pantograph

    1 rispostaSoftware1 decennio fa