Lv 31.849 points

starlight

Risposte preferite11%
Risposte382
Domande104
  • ...Esercizio: lanci dado; calcolo del valore atteso e della deviazione standard..?

    Un "dado" a forma di dodecaedro (solido regolare a 12 facce ciascuna a forma di pentagono regolare con le stesse dimensioni) ha 12 facce numerate 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12. Se il "dado" viene lanciato, si assume come "risultato del lancio" il numero della faccia appoggiata al tavolo. Si ritenga il dado "equo". Sia la X la variabile aleatoria il cui valore si ottiene sommando 2 (due) lanci consecutivi ed indipendenti del "dado" sopra descritto. Calcolare il valore atteso e la deviazione standard

    Grazie

    1 rispostaMatematica7 anni fa
  • 65 anni, ictus, no pensione invalidità'..?

    Mio padre a gennaio doveva partire per un lavoro in Polonia (si occupa di avviamento delle centrali elettriche), ma e' stato ricoverato per una trombosi cerebrale. Gli hanno confermato un invalidità' al 50%. Purtroppo ora il suo fisico e la sua psiche sono piuttosto compromessi (es. non riesce a fare le scale che subito si stanca, non si ricorda piu' l' inglese e prima per lavoro lo parlava sempre, non si ricorda piu' cose essenziali ecc ecc). A causa dei suoi handicap nessuno lo prende piu' a lavorare, anche perché' e' ben visibile la sua invalidità' e per il suo lavoro sono accettati solo persone con il 100% delle capacita'.Ha fatto domanda per la pensione anticipata, ma gli e' stata negata. Mio padre non si e' mai preso 1 giorno di ferie, ha sempre lavorato, anche piu' di 12 ore al giorno, ha versato piu' di 500.000 euro all'inps. Dove mi posso rivolgere per avere un po' di giustizia? Sempre che a mio padre non venga un colpo prima a causa degli ennesimi stress!

    3 risposteSalute7 anni fa
  • non so proprio cosa fare...?

    Oggi sono andata al mio primo giorno di stage ed ho penosamente capito di aver fallito tutto nella mia carriera universitaria...Appena finita la maturità, dato che non ero di cosa volessi, ho deciso di andare a lavorare un anno con un' amica di mia mamma. Premetto che sono sempre stata brava a scuola, ma l' ultimo anno, a causa di importanti problemi in famiglia, non sono riuscita a concludere bene i miei studi, finendo solo con 80. In quell' anno ho capito che volevo fare medicina, ma come seconda scelta avevo provato il test per biologia...Purtroppo medicina non è andata bene, ma grazie al cielo sono riuscita a passare a biologia.. MI piace molto come facoltà, tutto quello che studiamo, ma quando sono in laboratorio proprio penso: "Quanto vorrei andare da tutta un'altra parte". Non fa proprio per me, sento che ho fatto una cavolata colossale. Anche se non è colpa mia.. Mi sento molto triste e non so cosa fare... Ho sempre saputo che avrei voluto fare il medico. Non so come accettare il fatto che non lo sarò mai... Vi è mai capitata una cosa simile?

    1 rispostaUniversità7 anni fa
  • chimica organica: isomeria cis-trans alcheni?

    Pensavo di aver capito questo argomento, ma un esercizio mi ha messo un po' in crisi.Mi danno il nome e io devo specificare se l'alchene presenta isomeria cis trans e devo disegnarlo (cosa che so fare). Perchè il 2-Metil-2-esene non presenta isomeria, mentre il 3-metil-2-esene sì? Inizialmente pensavo perchè nel primo caso ai due lati del doppio legame c'è un carbonio CH e nell'altro un CH2. ma anche nell'altro caso è così... Purtroppo sul libro non viene ben specificato e ci sono solo spiegazioni di esercizi stupidi.. Vi ringrazio

    1 rispostaChimica7 anni fa
  • ... Ogni scusa è buona per non uscire..?

    Ho 21 anni, quindi, teoricamente, dovrei amare le uscite serali, il vedere gli amici... E invece no! Mi sforzo di organizzare varie serate per vedermi con gli amici, ma poi decido di restare a casa... Devo premettere che sono sempre stata un po' così, ma, ultimamente, la cosa è peggiorata anche a seguito degli attacchi di panico di cui soffro... Il problema è forse il fatto che mi stufo di parlare sempre delle solite cavolate, di fare sempre le stesse cose... Se non ti stordisci con l' alcool è quasi impossibile divertirsi (io non bevo). Non so come risolvere la cosa. Vi è mai capitato?

    2 risposteAmici7 anni fa
  • Mobbing usato per istigare al licenziamento...?

    Il datore di lavoro di mio zio non lo vuole licenziare, bensì vuole che si licenzi da solo (credo per motivi fiscali). Purtroppo nell'officina, dove lavorano entrambi come meccanici, non c'è più lavoro, quindi il capo di mio zio chiede a questo di fare lavori non consoni alla sua qualifica. Per esempio: imbiancare le pareti dell'officina, pulire gli spogliatoi, riparare il tetto... Fino ad adesso lui ha sempre assecondato il suo capo, che era anche suo amico, nelle richieste, ma adesso al lavoro viene costantemente sgridato in malo modo, sia dal proprietario ed, in particolare, dalla moglie (che sta in ufficio). Lo obbligano ad usare tutti i suoi giorni di ferie nelle giornate in cui non c'è lavoro; in più adesso, dato che non lo vogliono licenziare, gli hanno chiesto di mettersi in malattia per un mese, così da pagarlo meno ed avere, anche (almeno così ho capito), una parte di spese pagata dallo stato. Lui vorrebbe andarsene, ma se si licenziasse non avrebbe diritto ai soldi della disoccupazione. Ha una famiglia da mantenere. Dovrebbe denunciarli? Come si può risolvere questa situazione?

    3 risposteLegislazione8 anni fa
  • Licenziamento in azienda con meno di 15 dipendenti?

    Salve! Mio zio lavora come meccanico specializzato in un' officina meccanica. In tutto ci sono 4 persone che ci lavorano: il suo datore di lavoro (meccanico come lui), mio zio e 2 segretarie. Purtroppo di lavoro ne hanno poco, quindi mio zio è costretto a trovarsi un nuovo impiego. Però il suo capo non vuole licenziarlo, bensì vuole che si licenzi da solo. Il motivo per cui non lo vuole licenziare è che, nel caso dovesse nuovamente aver bisogno di un altro meccanico, licenziandolo, non potrebbe assumere un altro dipendente per i 2 anni a seguire. é vera questa cosa? In più ha detto che non può, volendo, metterlo in cassa integrazione perché l' azienda ha meno di 15 dipendenti. Grazie delle risposte

    4 risposteLegislazione8 anni fa
  • ... ma esistono ancora "le donne di una volta"?

    L' altro giorno all'università parlavo con un'amica, che mi stava raccontando le innumerevoli relazioni dell'ex del suo attuale ragazzo... Io le ho detto una frase fatta, ma vera nel suo caso: "non fanno più ragazze come te!"

    Per "donna di una volta" non intendo una donna che si fa schiavizzare dal marito, che non lavora ecc ecc Ma penso più a un tipo di persona dolce, che si preoccupa del suo fidanzato, dei suoi amici, una donna indipendente (che sa fare anche qualcosa in casa e non deve farsi fare tutto dalla mamma, o dalla signora delle pulizie!), organizzatrice... Mi pare di essere finita in un mondo strano, con donne che vogliono scimmiottare i peggiori difetti degli uomini (tipo avere 1000 amanti, bere come spugne ecc ecc)... Magari sarò all'antica, ma ci tengo a quei caratteri semplicemente unici della vera donna... Qualche parere? :)

    4 risposteStudi di genere8 anni fa
  • ...circondati da molta gente e profondamente soli..?

    I miei amici purtroppo sono tutti fidanzati e io non ho più con chi uscire... So che quando si è in coppia, non si ha, generalmente, molto tempo per gli amici, quindi cerco di non stressare i miei amici con richieste di uscita...Alcune amiche mi chiedono magari di uscire con il loro gruppo la sera, ma purtroppo sono solo coppiette e io mi sento molto in imbarazzo, quindi dico quasi sempre di no... Mi sento molto sola, gli unici amici che non sono fidanzati vivono lontano da me e possono venire nella mia città solo una volta al mese, per motivi economici.. Non so più come farmi dei nuovi amici.. Anche con i ragazzi non va meglio, nel senso che, da quando ho lasciato il mio ex, al pensiero di una nuova relazione mi sento male... Voi che fareste al mio posto? ho paura di vivere male i miei 20 anni e di riuscire a "costruirmi" dei ricordi di questa stagione della mia vita, che non tornerà più...

    1 rispostaPsicologia8 anni fa
  • test ammissione a biologia: paura folle!!!?

    Tra pochi giorni mi cimenterò nei test di medicina e biologia... Per medicina 900 iscritti per 134 posti nella mia città (Trieste). Non so se il gioco valga la candela... Tanti anni di studio e sacrifici e poi si trova veramente lavoro?? Biologia è la mia vecchia passione, ma ho tanta paura del test... voi l' avete provato? Chi mi consola un po?? :(

    Grazie

    2 risposteUniversità8 anni fa
  • Come trovare un partner per la scuola di ballo?

    Mi sono informata e a quanto pare nelle scuola della mia città (Trieste) é gradito il ballerino... Anche perché mi hanno detto che uno solo poi si trova a dover ballare con 4/5 a lezione... Ho 20 anni e penso sia difficile trovare qualcuno della mia età, ma, in ogni caso, come potrei fare, esistono siti, riviste per mettere annunci di questo tipo? Sono alle prime armi... Non mi dite di chiedere a qualche mio amico uomo, non ne ho più perché quelli che avevo volevano solo mettersi con me...

    Vi ringrazio molto :)

    3 risposteDanza8 anni fa
  • Annunci lavoro... sito affidabile..?

    Sto cercando per l' azienda estera per cui lavoro un buon sito dove pubblicizzare la ricerca di personale. Stiamo cercando informatori farmaceutici per un nuovo integratore alimentare che vorremmo proporre anche nel mercato italiano. Il problema sta nel fatto che non so quale sito sia più affidabile, o che non abbia strane clausole nascoste che prevedano il pagamento di cifre molto onerose. Conoscete qualche buon sito? Ho già messo l' annuncio anche ne "Il mercatino" locale, ma penso che, probabilmente, sarebbe meglio se provassi anche con un sito internet... Non vorrei fare brutta figura con il mio capo, potete aiutarmi?

    3 risposteAziende e imprese8 anni fa
  • amore ed aspetto fisico...?

    Quanto è importante in una relazione?

    Io penso lo sia soprattutto inizialmente...

    Grazie per le risposte :)

    6 rispostePsicologia8 anni fa
  • Dolori al ginocchio quando lo piego...?

    Premetto che non ho alcun tipo di dolore normalmente, mentre quando per esempio il maestro( faccio judo) ci dice di sederci sui talloni, io non ci riesco, mi sembra come se entrambe le ginocchia mi si dovessero spezzare. quindi riesco a stare seduta suoi talloni 10/15 secondi, ma poi devo rialzarmi... Inoltre quando magari le tengo piegate per più tempo, ho problemi ad alzarmi...

    Ho solo 20 anni. Cosa potrebbe essere?

    grazie

    1 rispostaSalute - Altro8 anni fa
  • Tasse: case e terreni all'estero...?

    La mia situazione è questa: mia mamma è slovena e abbiamo una casa nel paese dov'è nata. Questa abitazione l' abbiamo costruita con molti sacrifici, non solo da parte nostra (ho 20 anni quasi e non ho mai fatto una vacanza in famiglia; mio padre lavora 12h al giorno ecc ecc), ma anche da parte di mio nonno e mio zio, che grazie al loro lavoro c'hanno fatto risparmiare molti soldi.

    per quanto riguarda i terreni ce li ha donati mio nonno prima di morire e quest'ultimi appartengono alla mia famiglia da generazioni!

    Noi non viviamo attualmente in questa casa, ma in un piccolo appartamento in Italia, anche se il sogno di mio padre è quello di potersi trasferire nella casa citata sopra.

    Non mi pare assolutamente giusto tassare una casa che è frutto di sacrifici o terreni che ci sono stati dati in eredità! in più noi le tasse su questi beni le paghiamo già alla Slovenia! Per quale stupida ragione dobbiamo pagare anche qui in Italia?

    1 rispostaItalia8 anni fa
  • smalti o tecniche per unghie più forti, che non si sfaldano?

    non ditemi quello al calcio della deborah che nel mio caso non ha proprio funzionato. Ho provato quello della kiko: stesso risultato. Di latticini ne mangio anche troppi!

    3 risposteMakeup9 anni fa
  • ...E' possibile trovare lavoro con una laurea in geologia?

    Salve a tutti! Un mio amico vorrebbe intraprendere questo percorso di studi, ma teme che poi (come sospetto anch'io) non possa trovare lavoro... Mi chiedevo se all' estero si tiene più conto di questa disciplina, cosa che non sarebbe poi così sbagliata neanche in Italia, soprattutto se consideriamo i molteplici casi di dissesti idrogeologici nel nostro paese...

    Grazie :)

    4 risposteUniversità9 anni fa