Lv 31.400 points

mauryc64

Risposte preferite38%
Risposte179
  • Trapasso auto tra familiari?

    I miei genitori hanno deciso di regalarmi la loro vecchia auto e di comprarne una nuova per loro.

    Tutti e tre viviamo nella stessa identica abitazione;

    La vecchia auto è intestata a mia mamma, pensionata; così pure la RC.

    La nuova auto sarà intestata sempre a mia mamma, così pure la RC.

    Per un nucleo familiare, per legge è obbligatorio fare il trapasso? E dove, come si può fare in modo più economico? Ho letto che per i ltrapasso occorre u natto di vendita, ma io la riceverò in regalo (è una vecchia auto che userò casa/lavoro).

    Per la RC: è possibile trasferire la RC della vecchia auto a mio nome, il momento stesso in cui mia mamma compra la nuova auto, o pochi giorni dopo, avvalendomi magari della legge Bersani (sono in classe 1 da moltisismi anni, ma ma ho fatto demolire per vecchiaia la mia vecchia auto nel 2010.

    Per mantenere la mia classe di merito 1a Bonus Malus, posso usare la targa della mia vecchia auto demolita nel 2010 e di cui possiedo attestato di demolizione e registrazione al PRA, oppure devo ricorrere alla legge Bersani utilizzando la classe di merito di mia mamma (1b)?

    Attendo vostre info al fine di non incorrere in problemi legali/contravvenzioni.

    Grazie mille.

  • ASUS P6T Deluxe V2 cercasi urgentemente?

    Ciao, cerco urgentemente una scheda ASUS P6T Deluxe v2, anche solo in prestito d'uso per 20 giorni max, poi la restituisco. Ho messo su un pc con tale scheda dei dati su due HD configurati in RAID; ora la scheda si è fulminata, gli HD sono funzionanti perfettamente, ma per recuperare i dati per me estremamente importanti mi occorre una scheda idenica ormai fuori produzione. Ho contattato la ASUS e mi ha spiegato hhe posso recuperare tali dati SOLO con una scheda identica e in nessun altro modo! Loro stessi non mi possono aiutar ein quanto la garanzia è già scaduta e nemmeno facendomi pagare l'intervento mi danno una mano!

    PS ovviamente sono disposto anche a pagare la scheda in prestito d'uso, tipo noleggio, e la restituirò integra e non danneggiata, però vi prego aiutatemi.

    Ho messo tale annuncio anche su subito,it e su altri siti simili, ma senza esito alcuno.

    Attendo vostre info al più presto, grazie di cuore.

    1 rispostaHardware - Altro5 anni fa
  • Consiglio per ottimo smartphone Android (max 5" - 5,2") con firmware e OS aggiornabile anche in futuro. Grazie?

    ciao vorrei un consiglio per un buon smartphone Android con OS aggiornabile in futuro, assistenza tecnica italiana, tutti i sensori disponibili (vedi elenco presente su Samsung Galaxy S6), impronte digitali, memoria espandibile e buon GPS, FullHD, display antiriflesso (max 5.2") e buona fotocamera soprattutto per ambienti poco luminosi (magari 2 laser con autofocus). Uso prevalente per turismo (reperire info da internet, gps, foto, video, bussola, barometro per escursioni in montagna, ecc.) no selfie, no social network; prontezza nel caricamento di pagine internet ricche di dati/foto/ e ottimo gps anche in montagna. Buona carica di almeno 12 ore, ricarica anche tramite wireless. Mi entusiasmava Samsung Galaxy S5, ma ora è superato, e l'S6 non è espandibile, per cui scartato in precedenza. Budget non rilevante, solo che deve durarmi almeno 6/7 anni per cui OS ggiornabile senza problemi. Attendo vostri consigli, grazie mille.

    PS: Si è spento proprio a novembre 2015 il mio vecchissimo Panasonic GD87 comprato il giorno della sua uscita sul mercato a circa 880 euro! (mi sembra fosse l'anno 2004).

    1 rispostaCellulari e piani tariffari5 anni fa
  • Aggiustaossa (detti anche guaritori settimini) cercasi?

    Aggiustaossa (detti anche guaritori settimini) cercasi preferibilmente in Piemonte vicino provincia di BI / NO / VC (o Lombardia o Liguria), per guarire da un dolore che mi assilla da molti anni ormai e che la medicina non riesce nè a eliminarmi nè ad alleviarmi.

    Ringrazio chi mi aiuterà, chiedo nominativo e contatto telefonico oltre che relativo indirizzo.

    1 rispostaMedicina alternativa6 anni fa
  • Riunione familiare urgente?

    Sarò sintetico, dettagli in email: futura moglie e figlia in Santo Domingo; lei molto ricca a causa di una eredità di famiglia; sono 4 anni che "ignoti" ci mettono i bastoni fra le ruote, sia con le buone che con le cattive maniere affinchè il denaro che mia futura moglie tiene in banca a Santo Domingo (certificato di deposito) non lasci la nazione; finora abbiamo pagato avvocati, bancari, penali, tasse, altre imposte inventate sul momento, ma ogni volta che abbiamo tutte le carte in regola per fare il bonifico qualcuno ci mette lo zampino e si ricomincia da capo. Senza questo denaro non possono viaggiare in Italia (garanzia economica di sopravvivenza); finora entrambe hanno subìto 3 attentati alla loro vita, ma grazie al nostro amore sono sopravvissute. Io sono in attesa di divorzio, non posso sposarmi; loro sono in crisi e sotto controllo da "ignoti" affinchè non possano togliere il denaro dalla banca in nessun modo legale.

    da set 2013 lavorano gratis in un hotel 12 ore al dì in cambio di vitto e alloggio; a marzo il bonifico è stato subito bloccato in quanto l'hotel ha denunciato un furto nella sua cassa e indagati sono ovviamente tutto il personale. Ma secondo noi tutto è simulato; ci è richiesto il pagamento di euro 3mila entro 20 maggio altrimenti per mia moglie carcere e divieto di lasciare la sua nazione per tutta la vita. Mia moglie è ansiolitica e in forte crisi ora. Giuro sulla mia vita che tutto questo è vero.Come mi muovo ora? PS: sono seganalto in CRIF e ho CQS

    1 rispostaRelazioni e Famiglia- Altro7 anni fa
  • Eredità e successione?

    nudo proprietario (io) usufrttuari i miei due genitori, convivo nella mia abitazione insieme a mia futura moglie e nostra figlia.

    Presto entrerò in possesso di una buona somma di denaro, patrimonio di mia futura moglie e ho deciso di fare una donazione ai miei genitori pari a 3/4 dell'intero patrimonio per garantire loro un futuro migliore e non privarli di nulla. Questa donazione mi è stata un poco imposta dai miei in quanto devo contraccambiare ciò che loro hanno fatto per me e nello stesso tempo vogliono continuare il loro alto tenore di vita a cui sono stati abituati prima dell'avvento dell'euro che li ha stramazzati al suolo.

    Ora chiedo se alla loro morte io posso rinetrare in possesso senza alcun problema dell'eventuale donazione non usufruita dai miei genitori, senza che la stessa non venga condivisa con le mie sorelle che visto il lieto evento della donazione si fanno sempre più presenti a visitare i miei genitori? Oppure il tutto dovrà essere diviso in tre parti uguali? PS: appena possibile è mia intenzione sposarmi e chiedere la comunione dei beni e le mie sorelle dicono di non essere interessate all'abitazione in cui vivo, però non si sa mai.

    Come mi muovo per tutelarmi affinché la casa non venga suddivisa anche con le mie sorelle e la donazione prossima ai miei genitori ritorni nelle mie mani (nella parte rimasta integra)? Attendo vostra cortese risposta giuridica. Grazie.

    3 risposteFinanza personale7 anni fa
  • Eredità e successione?

    nudo proprietario (io) usufrttuari i miei due genitori, convivo nella mia abitazione insieme a mia futura moglie e nostra figlia.

    Presto entrerò in possesso di una buona somma di denaro, patrimonio di mia futura moglie e ho deciso di fare una donazione ai miei genitori pari a 3/4 dell'intero patrimonio per garantire loro un futuro migliore e non privarli di nulla. Questa donazione mi è stata un poco imposta dai miei in quanto devo contraccambiare ciò che loro hanno fatto per me e nello stesso tempo vogliono continuare il loro alto tenore di vita a cui sono stati abituati prima dell'avvento dell'euro che li ha stramazzati al suolo.

    Ora chiedo se alla loro morte io posso rinetrare in possesso senza alcun problema dell'eventuale donazione non usufruita dai miei genitori, senza che la stessa non venga condivisa con le mie sorelle che visto il lieto evento della donazione si fanno sempre più presenti a visitare i miei genitori? Oppure il tutto dovrà essere diviso in tre parti uguali? PS: appena possibile è mia intenzione sposarmi e chiedere la comunione dei beni e le mie sorelle dicono di non essere interessate all'abitazione in cui vivo, però non si sa mai.

    Come mi muovo per tutelarmi affinché la casa non venga suddivisa anche con le mie sorelle e la donazione prossima ai miei genitori ritorni nelle mie mani (nella parte rimasta integra)? Attendo vostra cortese risposta giuridica. Grazie.

    3 risposteFinanza personale7 anni fa
  • Sacramento della Comunione dopo separazione civile?

    Ciao una informazione "a norma di legge":

    arrivo da un matrimonio civile durato 18 mesi e non consumato (per me era amore, ma per la mia coniuge era interesse); il tutto è finito nel feb 2007 ma solo ora ho ottenuto la separazione giudiziale; sono cattolico e frequento regolarmente la messa festiva (per molti anni sono anche stato cantore e organista liturgico prima di sposarmi); non ho mai contratto matrimonio religioso; vivo con i miei e solo da poco alcune voci mi hanno detto che non posso fare la comunione in quanto separato, anche se sempre confesso i miei peccati.

    So che questo vale per il matrimonio religioso, ma vorrei sapere se questa legge è valida anche solo per il matrimonio civile, soprattutto perchè finalmente da alcuni anni ho trovato una buona ragazza single, cattolica come me, e vorremmo contrarre matrimonio religioso appena io otterrò il divorzio, ed è anche mia intenzione dare la paternità a nostra figlia già maggiorenne (per entrambi acquisita), di cui la mia ragazza è legalmente tutrice ed io sarò suo padre, ma voglio tutto questo in modo legale. Chi mi può aiutare? Chiedo esclusivamente una risposta "a norma di legge" per sapere quali ulteriori difficoltà devo superare per poter ricevere la santa comunione e anche sposarmi in Chiesa e coronare il nostro amore eterno, e soprattutto per legalizzare l'unione paterna con mia figlia dandole il mio cognome e la mia paternità.

    Grazie per la risposta e per il grande aiuto.

    4 risposteReligione e spiritualità7 anni fa
  • Sacramento della Comunione dopo separazione civile?

    Ciao una informazione "a norma di legge":

    arrivo da un matrimonio civile durato 18 mesi e non consumato (per me era amore, ma per la mia coniuge era interesse); il tutto è finito nel feb 2007 ma solo ora ho ottenuto la separazione giudiziale; sono cattolico e frequento regolarmente la messa festiva (per molti anni sono anche stato cantore e organista liturgico prima di sposarmi); non ho mai contratto matrimonio religioso; vivo con i miei e solo da poco alcune voci mi hanno detto che non posso fare la comunione in quanto separato, anche se sempre confesso i miei peccati.

    So che questo vale per il matrimonio religioso, ma vorrei sapere se questa legge è valida anche solo per il matrimonio civile, soprattutto perchè finalmente da alcuni anni ho trovato una buona ragazza single, cattolica come me, e vorremmo contrarre matrimonio religioso appena io otterrò il divorzio, ed è anche mia intenzione dare la paternità a nostra figlia già maggiorenne (per entrambi acquisita), di cui la mia ragazza è legalmente tutrice ed io sarò suo padre, ma voglio tutto questo in modo legale. Chi mi può aiutare? Chiedo esclusivamente una risposta "a norma di legge" per sapere quali ulteriori difficoltà devo superare per poter ricevere la santa comunione e anche sposarmi in Chiesa e coronare il nostro amore eterno, e soprattutto per legalizzare l'unione paterna con mia figlia dandole il mio cognome e la mia paternità.

    Grazie per la risposta e per il grande aiuto.

    2 risposteReligione e spiritualità7 anni fa
  • Cerco Prestito urgente, come?

    Mi occorrono entro 7 giorni euro 1500 per urgenti problemi familiari; sono segnalato come cattivo pagatore a causa di una rata mutuo che ho pagato in ritardo (inclusi interessi di mora e penale); banche e finanziarie mi hanno chiuso ogni possibilità di finanziamento; i miei genitori hanno superato i 75 anni hanno pensione minima di euro 460 cad., quindi anche per loro nessuna possibilità di avere un prestito seppur piccolo; io sono in cassa integrazione dal 2011 e percepisco euro 800 di stipendio.

    Sono disposto a restituire l'intero importo + 100 euro extra entro e non oltre il 3/3/2014 oppure dare in mano subito una garanzia di pagamento tramite assegno. Nessun parente mi può aiutare, nemmeno colleghi di lavoro, sto cercando un prestito cambializzato, ma finora non ho ottenuto alcuna risposta.

    Se non mi aiutate voi concretamente posso seguire solo 2 strade sicurissime, una illegale (usura) e l'altra che va sempre più di moda in questi ultimi anni, ... un colpo secco....

    Vi chiedo scusa, ma veramente per me è molto importante avere questo prestito, e garantisco che il tutto vi sarà restituito. datemi un aiuto per favore, grazie per l'attenzione, risposta in pvt via email, grazie.

    2 risposteCredito7 anni fa
  • Differenza tra piano Ricaricabile e Abbonamento?

    Fino a qualche anno fa, ancor prima che si sviluppasse così fortemente internet mobile su smatphone, chi acquistava una sim ricaricabile era tenuto a ricaricarla ogni 9 mesi (per non perdere il numero) oppure quando esauriva il credito presente, altrimenti per un uso intensivo del cellulare chiedeva l'abbonamento e ogni mese ricaricava in automatico il suo cellulare.

    Da quando invece è stata eliminata l'imposta/commissione sulla ricarica, vedo che non esiste più il pianio ricaricabile, o meglio è stato cambiato in modo super conveniente per il fornitore del servizio.

    Infatti la ricarica ha ua validità max di 30 giorni, sia che tu abbia speso l'1% della ricarica sia che abbia speso tutto il credito disponibile, e se non effettui la ricarica almeno 24 ore prima della scadenza l'operatore di telefonia ti minaccia di chiudere ogni servizio attivo sul tuo cellulare/smartphone e tutto questo significa che oltre a non poter fare telefonate, non puoi nemmeno riceverle, perchè all'accensione ti verrà indicato che la sim non è valida!

    Ora sono più che convinto che solo l'1% della popolazione italiana si pone la domanda a fine mese "ma quanto ho speso questo mese con il mio cellulare?" in quanto il fatto di ricaricare il cellulare è diventata una cosa automatica; ok contenti voi, più che felice l'operatore che con una spesa di 5 euro ogni mese guadagna 15 euro per ogni suo cliente!

    Ora mi chiedo: se in passato con una ricarica di 50 euro potevi fare 5mila ore di telefonate, invare 15mila sms, ricevere milioni di telefonate ogni mese ed ora invece alla scadenza dei 30 giorni, pagando ogni ricarica un fisso di euro 20, ti si blocca tutto, oltre a non aver ovviamente la possiiblità di inviare nè 15mila sms, ne fare 5mila ore di telefonate, ecc. e nessuno ancora dice nulla, in futuro prossimo cosa succederà quando gli operatori poco per volta aumenteranno le tariffe diminuendo i servizi per te? Penso che di questo passo, abituati ad accettare ad occhi chiusi ogni servizio offerto, molti di noi pagheranno ogni mese anche 500 euro e non se ne accorgeranno affatto presi dall'automatismo a cui ci stanno portando i fornitori di telefonia mobile!

    A questo punto ripeto la domanda:quale differenza esiste tra abbonamento e ricaricabile?

    Una volta il significato era ben distinto:

    Abbonamento: tramite carta di credito, ogni mese in automatico ricevo una ricarica di xx euro valida fino al mese successivo e il credito non usato si va ad aggiungere al nuovo credito;

    Ricaricabile: solo al termine del mio credito disponibile, MA entro 9 mesi devo effettuare una nuova ricarica per poter usare il mio cellulare.

    Or dunque perchè adesso le cose sono cambiate in peggio per noi consumatori e nessuna associazione a difesa dei cittadini interviene e/o nessun cittadino ha fatto caso a tutto questo?

    Ok ho la risposta anche a questa domanda: il paese in cui vivo non è servito nè da rete GSM, nè da rete ADSL, nè da rete LTE e per avere tutto questo devo allontanarmi di almeno 50 km da casa mia, ma purtroppo per lavoro sono costretto a disposrre di un cellulare e un tale dispositivo senza sim attivata è inerme, anche solo per ricevere telefonate o sms non lo posso usare. A questo punto mi vedo costretto a spendere ogni mese 20 euro per una ricarica che uso solo nella minima parte eppure se non rinnovo il tutto, a fine mese il mio cellulare è un corpo inerme.

    Per cui sono a chiedere perchè nessuno si muove a riportare le cose com'erano una volta: il piano ricaricabile ha valididtà fino ad esaurmento completo della ricarica e non oltre i 9 mesi; il piano abbonamento dura 30 giorni, poi in automatico viene effettuata la ricarica.

    Se tutti noi che usufruiamo di un piano ricaricabile iniziassimo a far sentire la nostra voce, penso che le cose cambierebbero a nostro favore, ma chiedere questo ... faccio prima a trovare una goccia d'acqua nel deserto.

    Sarei grato ricevere qualche risposta da qualche answeriano interessato sul problema.

    Grazie per l'attenzione e buone telefonate!

    2 risposteCellulari e piani tariffari7 anni fa
  • Enel Guasto con sovratensione?

    Ciao, in mattinata nella linea elettrica (ma non nella cabina Enel) che alimenta la mia abitazione, a circa 200 mt di distanza si è abbattuto un albero il quale ha divelto il cavo elettrico aereo e ha fatto entrare in casa una forte carica elettrica che però non ha fatto saltare i salvavita; tutto si è spento anche se non sono saltati i salvavita né interruttore generale del contatore elettronico Enel; penso che Enel al ricevimento dell'allarme abbia staccato l'alimentazione da centrale, ma intanto la scossa è entrata in casa.

    Ora mi trovo con videotelefoni fuori uso, lavatrice con il motore fuso, computer non funzionante, e altri piccoli danni; l'enel (maggior tutela) dopo circa 7 ore di lavoro ha risistemato la linea, ma posso rivalermi e come per farmi pagare i danni? Penso che la funzione di salvavita funzioni solo se il danno arriva dalla abitazione, ma se enel ti manda un voltaggio differente non è mia la colpa.

    Certo Enel si rivarrà sul proprietario del terreno per danneggiamento alla linea elettrica, ma noi privati, ... come devo comportarmi per richiedere danni? Il fatto è avvenuto venerdì 17 (ehehehe, scaramanzia) alle ore 5 di mattina, fatto segnalato tempestivamente a Enel Pronto intervento e il tutto è stato ripristinato alle ore 11.30 della stessa mattinata. Aiutatemi vi prego!

    2 risposteManutenzione e riparazione8 anni fa
  • trasferimento denaro urgente?

    un mio parente che vive in Santo Domingo (Rep. Dominicana) si trasferisce definitivamente in Italia, ha venduto casa e terreno ricevendo in cambio un assegno/travellers cheque di grande valore. Questo mio parente non ha conto in banca e passare la dogana con il TC gli costerebbe una trattenuta del 37% sull'importo totale come dazio, essendo un importo superiore ai 60mila usd.

    Scartato a priori l'uso di Western Union e MoneyGramm che accettano invio fino a max 10mila EUR, come possiamo procedere per effettuare un bonifico internazionale verso banca Italiana, se lui non ha c/c bancario?

    Si richiede espressamente la possibilità di pagare ogni spesa/commissione e cambio valuta (da USD a EUR) solo qui in Italia, una volta ricevuto l'importo sul mio c/c, con spese automaticamente detratte, senza pagare in anticipo tutta l'operazione, in quanto a priori non abbiamo denaro contanti per pagare il tutto.

    Ho sentito parlare di Skrill, ma non so se fa al caso mio, qualcuno ne sa qualcosa? Esiste anche RIA (simile a Western Union, ma in rete non trovo info dettagliate).

    Mi sono arrivate tre proposte finora, ma le prime 2 non le accetto:

    1) il tuo parente dominicano viene in vacanza in Italia (come si paga il volo?), apre un conto bancario, ritorna al suo paese e spedisce il denaro al suo conto italiano.

    2) il tuo parente si cerca un lavoro a Santo Domingo, vi lavora per 12 mesi, apre un conto bancario là, vi versa lo stipendio (tutti requisiti necessari per avere un conto in banca in quel Paese), quindi effettua il bonifico verso l'Italia.

    3) presentarsi in una banca in Santo Domingo, effettuare il bonifico internazionale pagando in anticipo tutte le spese di commissione e cambio valuta (circa 3mila euro che non so dove reperire) e il denaro arriva in Italia in circa 10 giorni lavorativi.

    Dichiaro che il denaro non è frutto di riciclaggio, ma è tutto frutto del lavoro suo insieme ai suoi genitori, grandi proprietari terrieri ed è tutto dimostrabile con documenti legali.

    Oltre a questo il denaro sarà subito utilizzato in parte per comprare un alloggio in Italia, quindi non può essere vincolato.

    Attendo vostra risposta urgente, grazie!

    2 risposteAffari e finanza - Altro8 anni fa
  • Cambio Travellers Cheques?

    Ciao, gradirei sapere dove posso cambiare il più rapidamente possibile alcuni travellers cheques che possiedo. Sono in divisa USD (dolaro Usa) rilasciati da una grande Banca estera e appartenenti al circuito American Express. L'importo è veramente molto grande, superiore a 20mila euro al cambio attuale. Ho interpellato: banche italiane, American Express, agenzie di cambio, Poste Italiane, Forex Change, ecc. ma la risposta è stata o negativa o la possibilità di cambiare un importo max di euro 300 ogni 15 giorni. Per ultimare il cambio mi servirebbero circa 65 mesi, pari a più di 5 anni. Il denaro non proviene da "affari loschi" ma è stato sudato. Anche l'accettazione di aprire un conto bancario nuovo in cui depositarli, richiede una anzianità del conto di almeno 1 anno e circa 45-60 giorni di attesa (dopo l'anzianità del conto) per ottenere sullo stesso conto l'equivalente in euro.

    Vi rpego, aiutatemi, è urgente.

    Un grazie di cuore a tutti voi per la vostra attenzione.

    1 rispostaAffari e finanza - Altro8 anni fa
  • Diritto di recesso da Scrittura Privata?

    In data 2/5/08 ho sottoscritto e firmato una scirttura privata presso una agenzia matrimoniale, con impegno di versare una quota di 1500 euro entro la data del 5/5/08 data di avvio del servizio. Ora mi chiamo pentito di tutto questo (mi sa di raggiro),come posso recedere? Attendo vostra risposta immediata!Grazie

    1 rispostaAffari e finanza - Altro1 decennio fa
  • Come salvare su Hard Disk in file wav una chiamata vocale?

    ciao utilizzo spesso yahoo messenger e vorrei poter salvare sul mio hard disk (e in seguito su cd-rom) in fomrato mp3 o wav le registrazioni vocali lasciate dai miei amici mentre ero offline. Mi sembra però che questo non si possa fare! Come posso ovviare? Dove trovo, sull'hard disk tale registrazione avvenuta.

    Ricordo che dal menù Preferenze di yahoo messenger si possono salvare tutte le conversazioni testuali eseguite, ma... per le chiamate vocali lasciate in segreteria?

    Grazie!

    3 risposteChiamate vocali1 decennio fa
  • Come posso recuperare Aggiornamenti Sicurezza Sistema Operativo già installati?

    ciao, devo formattare il mio hard disk su cui ho installato Windows XP Home Edition aggiornato a SP2 e a tutti gli aggiornamenti sulla sicurezza proposti dal Centro sicurezza Microsoft. Gradirei sapere come posso salvare tali aggiornamenti già installati sul mio hd in modo da non doverli ricaricare da web con il mio lentissimo modem analogico 56k (qui da me non esiste ancora ADSL). Attendo vostro consiglio urgentemente!

    Un grazie anticipato a tutti quanti mi risponderete, Maurizio

    1 rispostaSicurezza1 decennio fa