Lv 58.851 points

busterbunny85

Risposte preferite18%
Risposte1.992
  • Situazione bloccata, che fare?

    Alla mia festa di laurea, circa un mese fa, si presenta una ragazza che conosco ma che ho visto poche volte, accompagnando una mia amica. Nel corso della serata mi avvicino a lei, parliamo e scherziamo e finisce che ci baciamo, restando d'accordo di sentirci tramite Facebook. La aggiungo, le chiedo il numero di telefono, me lo da', la chiamo e la invito a vederci stavolta da soli. Lei mi spiega che essendosi lasciata da poco col ragazzo non sa quanto si senta pronta per una nuova frequentazione ma accetta. L'uscita va a meraviglia, ci troviamo molto bene tutta la sera, e la concludiamo baciandoci e coccolandoci di continuo, sebbene lei fosse a un certo momento quasi sul punto di tirarsi indietro dicendomi che non se la sentiva di prendermi in giro. Restiamo d'accordo di sentirci, faccio passare qualche giorno e la richiamo, per chiederle di vederci di nuovo visto che eravamo stati così bene. Lei a quel punto mi gela, dicendomi che ha passato una bellissima serata con me ma non se la sente di vederci per il momento da soli, avendo ancora degli strascichi dalla sua relazione passata e poca voglia di "impegnarsi". Mi incoraggia comunque a contattarla, specie se mi dovesse capitare di uscire coi nostri amici in comune, perché le fa piacere sentirmi e vedermi. Mi faccio sentire un paio di volte (sotto consiglio della mia amica che me la portò alla festa non insisto ulteriormente per non pressarla), lei pare rispondere con piacere, poi nello scorso weekend la informo che sto organizzando un'uscita col gruppone, invitandola ad unirsi a noi. A questo punto sparisce totalmente dalla circolazione, non dando segni di vita. Naturalmente non la contatto ulteriormente, avendo già fatto più volte il primo passo. I nostri amici in comune mi consigliano di lasciar perdere, e so che da un lato avrebbero ragione, ma a me questa ragazza piace troppo. Non ho nessuna voglia di mollare, ma d'altro canto so che a questo punto qualsiasi cosa che potrei fare potrebbe solo peggiorare la situazione. Se riuscissi a vederla di nuovo so che non le sarei indifferente, ma insistere a contattarla potrebbe essere controproducente. E' meglio a questo punto una ritirata strategica, e se mai dovessi riacchiapparla poi si vede, oppure devo farmi vivo e tentare il tutto per tutto?

    3 risposteSingle e appuntamenti8 anni fa
  • Situazione bloccata, che fare?

    Alla mia festa di laurea, circa un mese fa, si presenta una ragazza che conosco ma che ho visto poche volte, accompagnando una mia amica. Nel corso della serata mi avvicino a lei, parliamo e scherziamo e finisce che ci baciamo, restando d'accordo di sentirci tramite Facebook. La aggiungo, le chiedo il numero di telefono, me lo da', la chiamo e la invito a vederci stavolta da soli. Lei mi spiega che essendosi lasciata da poco col ragazzo non sa quanto si senta pronta per una nuova frequentazione ma accetta. L'uscita va a meraviglia, ci troviamo molto bene tutta la sera, e la concludiamo baciandoci e coccolandoci di continuo, sebbene lei fosse a un certo momento quasi sul punto di tirarsi indietro dicendomi che non se la sentiva di prendermi in giro. Restiamo d'accordo di sentirci, faccio passare qualche giorno e la richiamo, per chiederle di vederci di nuovo visto che eravamo stati così bene. Lei a quel punto mi gela, dicendomi che ha passato una bellissima serata con me ma non se la sente di vederci per il momento da soli, avendo ancora degli strascichi dalla sua relazione passata e poca voglia di "impegnarsi". Mi incoraggia comunque a contattarla, specie se mi dovesse capitare di uscire coi nostri amici in comune, perché le fa piacere sentirmi e vedermi. Mi faccio sentire un paio di volte (sotto consiglio della mia amica che me la portò alla festa non insisto ulteriormente per non pressarla), lei pare rispondere con piacere, poi nello scorso weekend la informo che sto organizzando un'uscita col gruppone, invitandola ad unirsi a noi. A questo punto sparisce totalmente dalla circolazione, non dando segni di vita. Naturalmente non la contatto ulteriormente, avendo già fatto più volte il primo passo. I nostri amici in comune mi consigliano di lasciar perdere, e so che da un lato avrebbero ragione, ma a me questa ragazza piace troppo. Non ho nessuna voglia di mollare, ma d'altro canto so che a questo punto qualsiasi cosa che potrei fare potrebbe solo peggiorare la situazione. Se riuscissi a vederla di nuovo so che non le sarei indifferente, ma insistere a contattarla potrebbe essere controproducente. E' meglio a questo punto una ritirata strategica, e se mai dovessi riacchiapparla poi si vede, oppure devo farmi vivo e tentare il tutto per tutto?

    3 risposteSingle e appuntamenti8 anni fa
  • Assalto all'arma bianca, o strategia più ponderata?

    Sabato sera (dunque due sere fa) c'è stata la mia festa di laurea. Intorno a ora di pranzo, una mia amica mi contatta su Facebook e mi chiede se può far venire insieme a lei una sua amica. Si tratta di una ragazza che ho già visto in qualche occasione, e non mi è dispiaciuta affatto. Aggiungendoci che si è lasciata da poco col ragazzo, e che sostanzialmente sarebbe l'unica donna single della serata (avendo invitato gli amici più stretti, le altre sono tutte fidanzatissime), ovviamente dico alla mia amica che non ci sono problemi. Nel corso della serata, riesco a parlare in diverse occasioni da solo a solo con la tizia in questione, approfittando del fatto che oltre a me conosca poca gente. In poco tempo si crea un bel clima di complicità, e sostanzialmente ci spalleggiamo a vicenda un cocktail via l'altro. Spariamo entrambi cazzate e ridiamo molto, anche se con qualche interruzione di troppo dovuta al fatto che essendo io il festeggiato mi tirano da tutte le parti. Il contatto, anche fisico, si fa sempre più stretto, dopo l'ennesimo drink che ci ha steso per bene ce ne andiamo fuori a fumare. Ad un'ennesima battuta, lei scoppia a ridere e si butta sulla mia spalla, io mi avvicino con la testa e la bacio. Lei ricambia, anche se si ritrae leggermente dopo qualche secondo. Continuiamo a scherzare, e ci scappa un altro bacio. Poi arriva la nostra amica in comune che dice che devono andar via. Non potendo accompagnarla io personalmente a casa (non sono totalmente ubriaco ma sicuramente troppo per guidare sotto il diluvio universale per 60 km tra andata e ritorno, e in auto con me ho altre persone), la saluto con un terzo bacio, poi le dico: "Noi ci rivediamo, vero?". Le risponde: "Aggiungimi su Facebook e ci sentiamo". La aggiungo stamattina, lei accetta, e decido di contattarla subito. La mia idea è quella di fare una chiacchierata rapida per poi chiederle il numero di telefono, e di conseguenza invitarla ad uscire, senza perdere troppo tempo. Piano che non funziona perché la conversazione dura davvero troppo poco: riesco a scambiare solo un paio di battute sul post festa, lei sembra reagire positivamente ma poi si sgancia improvvisamente dalla conversazione. Da Facebook mi arriva la notifica che lei vede il mio ultimo messaggio oggi pomeriggio, senza però rispondere.

    A questo punto sono incerto sul da farsi. Vorrei battere il ferro finché è caldo e cercare di capire in tempi brevissimi se può esserci un seguito (lei mi piace parecchio), o se il tutto è stato solo frutto dell'alcool in circolo. Ragion per cui vorrei invitarla ad uscire entro questa settimana stessa. Ma non penso di potermi permettere di attendere che lei si faccia viva (soprattutto nel caso in cui i miei timori su una semplice sbandata alcolica da parte sua fossero fondati). D'altro canto non posso nemmeno appostarmi sulla chat notte e giorno sperando di beccarla, e tantomeno vorrei arrivare a scriverle in offline dovendo aspettare una risposta in differita. In quest'ultimo caso sarei oltretutto combattuto tra scriverle che vorrei il suo numero di telefono per chiamarla, dirle direttamente che vorrei uscire con lei e basta, o sperare di farla abboccare all'amo con qualche idiozia interlocutoria. Alla luce del fatto che, sia come sia sabato è successo qualcosa, e secondo me girare intorno all'argomento sarebbe inutile, voi cosa mi consigliereste di fare?

    2 risposteSingle e appuntamenti8 anni fa
  • Squalifica delle curve del San Paolo fino al 31 ottobre...assurdo?

    "Il Giudice Sportivo, esaminati gli atti ufficiali, osserva: il rapporto del Quarto Ufficiale di gara e la dettagliata relazione dei collaboratori della Procura federale documentano che:

    - all’inizio del secondo tempo, preceduto dallo scoppio di forte intensità di petardi nella zona antistante, faceva ingresso nello stadio un folto gruppo di sostenitori della Soc. Napoli che, a stento, venivano “accompagnati” dalle Forze dell’Ordine nel settore loro riservato;

    - da tale settore i tifosi napoletani, o sedicenti tali, procedevano ad un intenso lancio di oggetti vari (bottigliette, monete e così via), di bengala accesi e di petardi contro gli addetti alla sicurezza della società ospitante e nel settore occupato dalla tifoseria avversaria, scagliandosi contro le vetrate divisorie, una delle quali veniva danneggiata, e costringendo in tal modo parte del pubblico ad allontanarsi dalla zona “a rischio”;

    - tale intollerabile comportamento persisteva fino al termine della gara, con conseguenze lesive così sintetizzabili:

    sette agenti di polizia e tre carabinieri contusi nel corso dell’iniziale “accompagnamento” ; due carabinieri e due stewards lievemente feriti dallo scoppio di petardi;

    alcuni tifosi della Roma ricorsi alle cure del Pronto Soccorso per lesioni cagionate dal lancio di petardi nel settore loro riservato.

    Di questi atti di violenza commessi all’interno dello stadio Olimpico (giova sottolineare, nonostante l’ovvietà dell’assunto, che esula dai limiti funzionali di questo Giudice ogni valutazione in merito a fatti altrove verificatisi) la Soc. Napoli è chiamata a rispondere a titolo di responsabilità oggettiva (artt. 4, n. 3 e 14 n. 1 CGS). La consequenziale sanzione, per la sua funzione retributiva e per la sua finalità di prevenzione, deve essere commisurata alla particolare gravità dei fatti addebitati (sul cagionato pericolo per l’incolumità pubblica ogni approfondimento appare superfluo), alla specifica recidività ex art. 21 CGS (cfr. CU n. 61 del 27.9.2007) e, per converso, alla concreta e apprezzabile attività di collaborazione con le Forze dell’Ordine svolta dalla dirigenza societaria (art. 13 n. 1 lettere b-e CGS). L’evidente attribuibilità, in via esclusiva, delle violenze commesse a ben noti gruppuscoli di facinorosi, annidati nel mondo del “tifo organizzato”, induce a ritenere equa l’inibizione agli spettatori, ex art. 18 n. 1 lett. e) CGS, nei termini in seguito precisati, soltanto di quei settori dello stadio partenopeo ove abitualmente si collocano questi protagonisti di intollerabili azioni delinquenziali, che nulla hanno a che vedere né con la passione sportiva né con la civile convivenza.

    P.Q.M.

    delibera di infliggere alla Soc. Napoli la sanzione dell’ammenda di € 10.000,00 e sancisce l’obbligo, fino al 31 ottobre 2008, di disputare tutte le gare con i settori denominati “Curva A” e “Curva B” inibiti agli spettatori."

    Questa è la sentenza del giudice sportivo Giampaolo Tosel, che ancora una volta ha colto l'occasione per bistrattarci bellamente (d'altronde, da uno che è dichiaratamente juventino non mi aspettavo certo comprensione nei nostri confronti)...Ora, volendo fare un grosso sforzo per prendere per buona e valida questa sentenza (ho davanti a me il codice di giustizia sportiva, e la casistica degli articoli enunciati coincide almeno in parte, ma a prescindere da questo estendere la squalifica a ben QUATTRO partite mi sembra troppo, c'erano gli estremi per limitarla al massimo a due, ma nulla di più), mi aspetto che anche per i tifosi delle altre squadre vengano sanzionati adeguatamente...perchè per esempio nessuno dice che il lancio di oggetti e petardi è stato "affettuosamente" corrisposto da parte degli ultras romanisti?

    Inoltre, vorrei sottolineare un'ulteriore stranezza...volevo controllare il referto arbitrale per verificare la veridicità dei dati enunciati in merito agli incidenti (tra le altre cose, mi risulta che i tornelli fossero stati trovati aperti dai tifosi, quindi il presunto "accompagnamento" mi dovrebbero spiegare da chi è stato compiuto), ma GUARDA CASO non sono riuscito a trovarlo da nessuna parte...i referti arbitrali dovrebbero essere atti pubblici, alla stregua di atti processuali precedenti sentenze di carattere giuridico, ma visto che non sono aperti alla pubblica consultazione, non è che essi vengono volutamente "occultati" per permettere di maneggiarli adeguatamente all'occorrenza? E' solo un piccolo dubbio che ho, ma varrebbe la pena di farci un pensierino...

    In ogni caso, per l'ennesima volta la città di Napoli e con essa la sua tifoseria viene maltrattata e costretta a sottostare al ricatto di pochi imbecilli...visto che gli organi preposti non sono in grado di limitarne le scorribande, si pensa bene di rifarsi sulle società di calcio e sui tifosi perbene, che nessuna colpa ne hanno...Il principio del colpirne uno per educarne cento viene ribaltato; se ne colpiscono cento per educarne...NESSUNO, perchè tanto sappiamo benissimo che i

    15 risposteCalcio Italiano1 decennio fa
  • Problema con Emule...azzeramento lista server?

    Salve, ragazzi, da un po' di tempo ho riscontrato un problema su Emule...mi si è cancellata totalmente la lista dei server, e come se non bastasse quando avvio il programma mi compare un avviso che dice che non ho un indirizzo valido su cui aggiornare la lista, e che dovrei incollarlo su "adresses.dat"...ma non ho la più pallida idea di come fare! Qualcuno sa come posso risolvere sta cosa? Scaricare solo con la rete Kad sta diventando una rottura...per contattare un numero sufficiente di fonti ci mette una vita!!! Aiutatemi, please.

    13 risposteInternet - Altro1 decennio fa
  • Che mi invento con questa ragazza?

    L'ho conosciuta l'altro giorno in biblioteca, mi sono trovato bene in sua compagnia ed è anche carina. Pur con qualche titubanza, le ho chiesto il numero di telefono, ottenendolo senza problemi. Mi è sembrata disponibile, e da qualche parola che si è lasciata scappare (quando ho vagamente accennato all'ipotesi di vederci, lei ha subito buttato lì "magari possiamo andare al mare..." per poi ritrarsi notevolmente imbarazzata aggiungendo "scusami, tu non l'avevi detto...") mi è parso di capire che un interesse di fondo ci possa essere. Detto questo, paradossalmente sono un po' indeciso sul da farsi, e volevo sapere le vostre opinioni in merito agli "step" da seguire, per risultare interessato ma al tempo stesso non troppo appiccicoso, e per potermi aprire al più presto la strada per uscire con lei...Cosa mi consigliate? Rispondete numerosi!

    9 risposteSingle e appuntamenti1 decennio fa
  • Sesso e amore...e se Venditti si fosse sbagliato?

    Avete presente il famosissimo adagio della canzone di Venditti, "non c'è sesso senza amore"?

    Bene, dopo averci riflettuto un po', sono arrivato alla conclusione che ormai la frase può essere tranquillamente ribaltata: ovvero..."non c'è amore senza sesso". Pensandoci bene, l'interpretazione "romantica" dei rapporti sentimentali sta pian piano venendo meno, e al giorno d'oggi sono tali e tanti i riferimenti di carattere sessuale, che se una persona (maschio o femmina è uguale) non è considerata "appetibile" in quel senso (per motivi fisici, caratteriali o che altro), nella maggior parte dei casi viene immediatamente scartata, senza avere la possibilità di farsi conoscere realmente, ed è chiaro quindi che il lato sentimentale viene in secondo piano.

    So bene che l'amore comprende nella sua sfera il sesso, ma a questo punto c'è da credere che possa nascere solo ed esclusivamente in conseguenza della pura attrazione sessuale?

    Spero di essere stato chiaro...dite la vostra.

    3 risposteRelazioni e Famiglia- Altro1 decennio fa
  • Napoli in Intertoto: che ne pensate?

    Dopo i risultati di ieri e la conferma dell'ottavo posto in classifica, e per esplicita ammissione del presidente De Laurentiis e del dg Marino, il Napoli parteciperà all'Intertoto. Per i tifosi azzurri ma non solo: cosa ne pensate? E' stata una scelta giusta per tentare l'accesso in Europa al primo anno di A, o non valeva la pena bruciare le tappe così in fretta? Pensate che possano esserci ripercussioni sul prossimo campionato lottando su un triplice fronte, e con una preparazione molto anticipata, nell'anno degli Europei e delle Olimpiadi?

    9 risposteCalcio Italiano1 decennio fa
  • Lotta dei cuscini a piazza Dante a Napoli domani pomeriggio?

    Mi sono ritrovato nel bel mezzo di un tam-tam via internet, una e-mail mi ha comunicato questa cosa...vorrei andarci ma non so se la notizia è attendibile...voi ne sapete qualcosa?

    3 risposteNotizie ed eventi - Altro1 decennio fa
  • Specialmente per le ragazze: spiegatemi (sinceramente) il perchè...?

    Situazione tipica: conosco una ragazza in facoltà, ci entro in confidenza, poi decido di farle un invito esplicito ad uscire da soli. Lei mi dice di essere molto imbarazzata, ma che se voglio ne possiamo parlare via messenger. Mi da il contatto, di SUA iniziativa, ne resto sorpreso visto che quando le avevo chiesto il numero di cellulare me l'aveva dato senza troppo entusiasmo e quando ho provato a chiamarla lei non ha mai risposto...la contatto, e come volevasi dimostrare, non mi risponde. Ci riprovo un altro paio di volte qualche giorno dopo e sempre nessuna risposta...

    A voi, ragazze: c'è un motivo sensato per comportamenti simili? Siete liberissime di non cagarci, sia chiaro...ma almeno non dateci numeri, contatti e cose varie! Diteci direttamente di no e si fa un secolo prima, e nessuno si rompe le scatole...il ragionamento fila, no? E allora perchè se dimostrate disponibilità poi ve la rimangiate? E perchè se la disponibilità non volete darcela, date a vedere l'esatto contrario?

    26 risposteSingle e appuntamenti1 decennio fa
  • Come glielo dico?

    Sono arrivato al momento della verità...a ora di pranzo ci vediamo prima di una convalida all'università...E' da due settimane che non la vedo, ed ho pensato tantissimo a lei, e a come farle per dirle quello che provo. So che lei mi vede come un amico, ma io vorrei di più...Devo dirglielo per forza oggi, ho già aspettato troppo e non so quando la rivedrei di nuovo. Sarà purtroppo un pranzo molto veloce, avrò a disposizione solo una mezz'ora di tempo...quindi dovrò essere estremamente conciso, ma vorrei cercare di dirglielo nella maniera giusta...

    Tra un paio d'ore devo prendere il treno, quindi rispondetemi in fretta!!! Grazie in anticipo

    16 risposteSingle e appuntamenti1 decennio fa
  • Mi lancio oppure no?

    Alcuni giorni fa ho conosciuto via internet una ragazza. Mi ha colpito subito perchè, oltre ad essere carina, è molto intelligente e sensibile, e stare in sua compagnia è veramente un piacere. Ci sentiamo praticamente tutti i giorni mediante squilli e conversazioni in msn. Oltre a questo, l'ho già incontrata tre volte, e sebbene ho constatato che si è instaurato un feeling (parliamo moltissimo e abbiamo tanti punti in comune), non ho avuto la sensazione che lei possa "starci" effettivamente. La mia paura è che possa già avermi inquadrato solo come amico, proprio perchè le ho lasciato (troppo?) spazio per le sue confidenze...Ma tutte le volte che l'ho vista l'iniziativa di incontrarci l'ha presa lei per prima, e molto spesso è lei la prima a contattarmi...

    Ora non so se devo tenermi ancora sulla difensiva aspettando una situazione favorevole, oppure mollare gli ormeggi e provarci spudoratamente prima che sia troppo tardi...Domani mattina la rivedo in facoltà...che mi consigliate?

    7 risposteSingle e appuntamenti1 decennio fa
  • Cosa vuole da me questa ragazza???

    Un mesetto fa ho conosciuto una ragazza nella mia facoltà, e ci ho instaurato subito un certo feeling. Purtroppo l'ho vista pochissime volte perchè sono arrivate le vacanze di Natale. Ci sentiamo comunque assiduamente via cellulare (squilli e messaggi vari). Volevo approfondire la conoscenza invitandola ad uscire, ma ogni volta che tento di telefonarle lei non risponde o mi attacca le chiamate, adducendo scuse varie. Qualche giorno fa, l'ultimo tentativo: lei, come da copione, mi attacca la telefonata, poi mi manda un messaggio in cui mi dice di non voler rispondere al momento perchè stanca e arrabbiata. Le rispondo con un messaggio per cercare di capire cosa avesse, ma lei risponde che non la conoscevo e per questo non me ne voleva parlare. Non ci ho visto più e in un ultimo messaggio, senza tanti giri di parole, l'ho mandata a quel paese, volendo chiudere la questione...Eppure lei continua a farmi squilli tutti i santi giorni! Si può sapere cosa vuole realmente sta tizia?

    11 risposteSingle e appuntamenti1 decennio fa
  • Voi come vi comportereste al mio posto?

    Due miei carissimi amici sono fidanzati da tantissimo tempo. Lui però da un po' di tempo si comporta in modo strano, e pur trovandosi bene con lei si è ripetutamente lanciato in avventure fugaci di una sera (anche con prostitute). Quando sono venuto a sapere di queste cose, mi è stato raccomandato da altri amici di non fiatare con lei, cosa che ho fatto sebbene a malincuore. Ho voluto vederci chiaro e qualche tempo fa ne ho parlato direttamente con lui, che, a precisa domanda, ha risposto di comportarsi così "per non perdersi niente dei suoi anni più belli"...

    Negli ultimi tempi sembra sia rinsavito e non è più caduto in tentazione, ma a me il tarlo è rimasto. Anche perchè lei la vedo tutti i giorni (viene in Università con me) e certe volte mi sale una pena fortissima, non mi sembra per niente giusto che lui la tratti in questo modo...A volte mi dico che dovrei buttare fuori quello che so, o quantomeno fare in modo che lei "capisca"...Voi cosa fareste?

    18 risposteAmici1 decennio fa