Lv 1154 points

Nancy M

Risposte preferite67%
Risposte3
  • Ho smesso di scrivermi con un ragazzo e adesso mi sento male?

    È da un po' di mesi che ho cominciato a scrivermi tutti i giorni con un ragazzo, ci scrivevamo a tutte le ore anche mandandoci foto e vocali. Non ci siamo mai visti dal vivo ma mi ero ormai abituata alle nostre conversazioni, erano la mia routine.

    Io sono una persona sola, non ho nessun amico e sono una persona molto selettiva.

    Questo ragazzo è stato l'unico a farmi sentire bene ed accettata per quello che sono.

    Solo che mentre prima le nostre conversazioni erano molto interessanti e avevamo tanto da dirci in questi ultimi giorni erano diventate per me una specie di costrizione. Nel senso che non ci scrivevamo più nulla di interessante ma solo sciocchezze per mantenere vivo questo rapporto. Così alla fine gli ho chiesto se lui si era stufato di me. Lui mi ha detto che credeva di no anche se si era accorto che non parlavamo più come prima. Poi però mi ha detto che secondo lui alla fine ci saremmo pian piano allontanati e che non sapeva se fosse stato meglio allontanarci ora mantenendo un bel ricordo oppure lasciare che i nostri rapporti diventassero distanti con la paura però di lasciare del rancore o rovinare il ricordo. Così io gli ho detto che ragionando in questi termini sarebbe stato meglio smettere di scriverci (anche se gli ho specificato che se di tanto in tanto aveva voglia di parlare poteva farlo) e ci siamo salutati. 

    Solo che non appena abbiamo smesso di scriverci ho sentito un vuoto.

    Già mi manca e sento un grande bisogno di scrivergli 

    5 risposteFidanzamento e matrimonio3 mesi fa
  • Nessuna domanda. Un semplice sfogo inutile. Non leggetelo, non vi perdete nulla?

    Non so esattamente cosa dire.

    In questo ultimo periodo non ho fatto altro che cercare di crearmi un nuovo inizio.

    Provare a cambiare le cose.

    La mia vita non mi soddisfa, la persona che sono non mi soddisfa.

    Spesso ho la sensazione di non poter essere amata da nessuno, non parlo solo di fidanzati e cose così ma in generale.

    Ho 18. Ho mollato gli studi a causa del bullismo che ho subito, ho provato a cambiare scuola ma è andata sempre così.

    Il mio carattere e il mio aspetto fisico non sono compatibili con questa società.

    Non ho amici, non ho mai avuto un ragazzo in tutta la mia vita.

    Sono la pecora nera della famiglia, quella senza futuro come mi dice spesso mia madre.

    Non so cosa fare della mia vita, ogni volta che mi impegno in qualcosa fallisco sempre.

    Passo tutte le mie giornate chiusa in casa, quelle poche volte che provo ad uscire me ne pento quasi subito. Sono in piccola paese e mi basta mettere un piedi fuori casa per ritrovarmi circondata dalla gente che mi ha bullizzata che si gode la vita, piena di amici e con qualcuno che li ami.

    A volte penso che sia davvero masochista rimanere qui. Mi piacerebbe andarmene lanciandomi, volando. Dando un ultimo sguardo al panorama e sentendomi finalmente libera. Tranquilli, non voglio farlo davvero.

    Altrimenti non starei scrivendo qui.

    Ho un passato da autolesionista.

    Nessuno lo sá. Adesso sto meglio, anche se mi tocca guardare video violenti quando ho un attacco di rabbia che vorrei scatenare su me stessa. 

    E nulla. È la mia vita

    5 rispostePsicologia4 mesi fa
  • Mia madre critica il mio seno mettendomi a disagio?

    Mesi fa ero sovrappeso di 10 chili, sono andata da una dietologa e sono riuscita a perderli.

    Ma da quando sono arrivata al peso forma ovviamente sono dimagrita anche di seno.

    Prima avevo una terza abbondante/quarta e adesso ho una seconda abbondante/terza.

    E mia madre non fa altro che dirmi che il mio seno era meglio prima, che adesso è piccolo e poco femminile.

    A me poco mi frega delle cose che dice ma a volte mentre sto per conto mio lei mi palpa anche per poi deridermi dicendomi che adesso è più piccolo e cadente.

    Io le ho fatto notare che è una cosa che mi mette a disagio ma lei ride come un idiota e basta.

    Se si limitasse a dirmi che il mio seno le fa schifo a me andrebbe bene ma lei mi tocca anche e non so che cosa fare.

    Quando le faccio notare che mi dà fastidio lei mi risponde che "tanto siamo entrambe donne"ma questa situazione mi mette davvero a disagio e non so che fare.

    3 risposteFamiglia5 mesi fa
  • Il mio medico mi ha diagnosticato la micosi ma per la mia dermatologa non c'è l'ho. A chi credo? ?

    Il medico di famiglia ha notato che ho delle unghie un po' più gialle della norma, mi ha detto che è l'inizio di una micosi e di prendere delle pillole. Ma ieri sono stata dalla mia dermatologa (visto che le pillole non mi sembrava stessero funzionando) e lei dopo avermi guardato le unghie da vicino con una luce mi ha detto che per lei non ho nessuna micosi. E che non dovrei prendere nulla per le unghie. Cosa faccio? A chi devo credere?

    4 risposteMalattie della pelle5 mesi fa
  • Se una persona vi confidasse di aver subito una violenza come reagireste?

    E in che modo cerchereste di aiutarla?

    E se la persona in questione fosse un ragazzo, la vostra reazione cambierebbe rispetto a se lo avesse subito una donna?

    8 risposteStudi di genere5 mesi fa
  • Problema con la scuola guida?

    In questi ultimi giorni a causa della scuola guida mi sento davvero giù di corda.

    Ho fatto una ventina di guide e sono ancora ferma al manubrio, acceleratore e freno.

    Mia madre non fa altro che farmi sentire in colpa per tutti i soldi che sta spendendo per pagarmi le guide e io mi sento triste e delusa da me stessa perché è come se questo sia un ennesimo mio fallimento e ho la grandissima paura di non riuscire ad imparare mai e venire bocciata. Il foglio rosa scade a fine Ottobre e io a inizio Ottobre dovrei iscrivermi ad una scuola ma i miei non possono pagarmela se sto ancora facendo le guide e il mio insegnante sta andando molto a rilento e mi fa fare solo una guida alla settimana. Non posso fare pratica con mio padre perché non so ancora come funzionano le marcie e spesso quando sono con il mio insegnante faccio degli errori che se non ci fosse lui a fare alcune manovre di sicuro farei dei gravi incidenti. Mi sta venendo questa grandissima paura di prendere la patente e commettere un incidente grave, mio nonno mi stava portando a guidare ma io non avevo ancora imparato ad usare il freno e ci stavamo quasi per schiantare ma fortunatamente lui ha spento la macchina con la chiave in tempo. Non so davvero cosa fare, mi sento un vero fallimento.

    4 risposteAuto e trasporti - Altro5 mesi fa
  • Attachment image

    haworthia informazioni?

    Ciao avrei bisogno di dei consigli.

    Ieri ho comprato questa piccola pianta che vedete in foto.. solo che non avendo mai avuto delle piante non so bene come prendermene cura. Vorrei sapere prima di tutto ogni quanto dovrei annaffiarla, essendo una pianta grassa so che va annaffiata poco ma vorrei sapere precisamente ogni quanto e quanta acqua.

    E poi vorrei sapere se dovrei cambiarle vaso e metterlo in uno più grande, quello che vedete è il vaso in cui me l'hanno venduta e quando ho chiesto se dovessi cambiarlo mi hanno detto di no, di lasciare tutto così e mettere solo un piattino sotto. Solo che informandomi su Internet ho letto che bisognerebbe subito cambiare vaso e comprare un terreno specifico perché quello in cui te lo vendono non va bene.

    Mi farebbe molto piacere se rispondesse principalmente alle mie domande e poi se volete potete anche darmi altri consigli e informazioni. 

    1 rispostaGiardinaggio5 mesi fa