Lv 2845 points

єιѕєяиє ∂яσѕѕєℓ

Risposte preferite11%
Risposte337

ke dire... odio la discriminazione di ogni genere, ke sia omofobia ke sia razzismo, maschilismo ecc la mia mente è molto aperta alle innovazioni, e poi che dire non so XD conoscendo capirete ;D

  • Esercizio fisico: come far diventare un corpo rassodato?

    Salve a tutti. Ho 14 anni, il mio peso forma è di 45x1.65. Questa estate sono stato rintanato in casa, senza voler fare nulla e quindi non mangiavo nemmeno. lo scorso inverno pesavo 50 kg e stavo in perfetto peso forma ma siccome sono dimagrito troppo in fretta mi è rimasto il corpo un po flaccido, soprattutto cosce e glutei. Volevo sapere se la corsa aiuta per il benessere di tutto il corpo (intendo addominali ecc). Non voglio dimagrire, voglio mettere massa muscolare e per farlo devo fare esercizio fisico, ma non so cosa fare! potreste darmi qualche consiglio anche sull'alimentazione?

    P.S. sono vegetariano, ed ovviamente sostituisco i cibi.

    3 risposteDieta e fitness9 anni fa
  • Ragazzi, vorrei un gatto, ma...?

    Vi spiego. Da 2 anni ho una splendida cagnolina, ma non è proprio questo il problema, il problema è proprio che ho il giardino, di conseguenza un gatto può arrampicarsi e scappare, e ho molte, molta paura!

    Vorrei un gatto per far fare compagnia alla mia cagnolina, che, purtroppo rimane sola spesso! Ad esempio quando io e mia sorella andiamo a scuola e mia madre va a lavoro ecc la mattina rimane sola, e non voglio anche perché è sempre triste quando ce ne andiamo di casa, e lasciarla sola per 5-6 ore mi fa pena... XD

    Volevo sapere se un gatto si può addestrare, almeno al punto di non farlo uscire fuori la cancellata. C'è anche il problema che nella mia zona ci sono gatti randagi: dubito che entrino perché già c'è Briciolina che difende la casa! XD però non so, io sono un animalista e cerco sempre il meglio per i miei animali, mi prendo molta cura e amo molto gli animali (a tal punto che sono diventato vegetariano) però potrei sapere se corro dei rischi? E poi qualcuno mi può dire se un gatto si può addestrare per bene?

    Grazie. =)

    6 risposteGatti9 anni fa
  • Sono per l'appunto le 5.27 del mattino e...?

    E boh, stavo pensando al mio alter ego "suora tedesca". Creato solo per creare una canzone house che fa "lode al signore, lode al signore, lode al signore!" ovviamente non è come ai se eu te pego, si fa il segno della croce!

    che ne dite? mi potrei ritrovare a ballare nel cubo della sala da ballo proprio a città del vaticano (che noi sotto, lo sappiamo che i preti fappano sempre eeeeeh).

    Dalla vostra checca, Davide. :°)

  • Non so a chi dare la colpa, voi che ne pensate? (DOMANDA SERIA)?

    Era da tanto che non entravo qui su answers, oggi mi è venuta l'illuminazione e sono entrato, un po perché volevo vedere come andavano le cose un po perché volevo postare questa domanda.

    Il motivo per cui sto scrivendo la domanda proprio qua su yahoo è perché ho proprio bisogno di sfogarmi, non è che io sia solo ansi mi sono sfogato molto con i miei "amici" e solo una persona mi ha dato una risposta differente da quella di tutte le altre, generiche e senza aiuto. Se non ci fosse lui... Ma il problema è che io sento molto il bisogno di sentire tanti pareri, anche di persone che non conosco (mia nonna mi dice sempre che gli estranei ti sanno aiutare di più dei conoscenti, a volte). Ecco, l'ennesimo problema è che mi sento troppo costretto dalla società a fare qualcosa che non mi va. Non parlo dei compagnetti di scuola, della presa in giro e min***ate varie, solo il fatto che anche i professori ci si sono messi (mia madre e mia sorella avevano iniziato già da questa estate, ma vabè).

    Mi rode il fatto che per essere "bravo" a scuola devo seguire le "norme" della mia scuola. Cioè? Essere come tutti gli altri.

    Mi da fastidio, cavolo sono ancora in 3° media, mi sto scoprendo, ho solo 14 anni e non posso fare nulla per contrastare questo, posso solo assicurarmi i buoni voti con l'immagine che piace ai miei professori (che mi scambiano per femmina, che una volta hanno tentato di alzarmi le mani, che se mi confondo in una frase "non ho studiato", poi vi lascio alla vostra immaginazione).

    Praticamente mi sono tagliato i capelli, a me NON piacciono! Devo cambiare PURE abbigliamento, guarda caso "non adeguato" (io mi metto i jeans stretti, poi gli stivali perché PIOVE e sinceramente non ci tengo a bagnarmi, poi di sopra mi metto dei cardigan, a volte con la sciarpa e a volte se fa più caldo al posto della sciarpa metto qualche collana (che non è nulla di che alla fine, sono 4 cavolate) assieme ai bracciali. Non vedo cosa ci sia di "non adeguato" se il regolamento in poche parole proibisce "seno e fondosciena di fuori". Io pur essendo un ragazzo i jeans me li metto a vita alta, almeno a farli arrivare al cavallo, al punto giusto, e i cardigan per giunta sono molto lunghi e attillati, e poi dei jeans. Ovviamente cambio a volte, non ho sempre lo stesso stile, mi metto la tuta quando c'è educazione fisica (cosa normale) e poi quando capita se tipo c'è una festa mi vesto più elegante, ma sinceramente sono sempre stato dignitoso, non posso assolutamente dire nulla, MAI sono stato preso in giro. I miei capelli non avevano altrettanto nulla di male, erano voluminosi e "lunghetti", me li curavo (COME DIO COMANDA) mai avuto problemi nemmeno cn quelli (anche perché piacciono a quasi tutti perché sono rossi). Poi lasciando stare l'abbigliamento e l'aspetto estetico: non va bene il mio atteggiamento. Non so cosa ci trovino di male in qualcuno che è più raffinato di tutti i palermitani schifosi che ancora a 16 anni sono in 2° media. Boh forse perché mia madre mi ha insegnato a non rispondere ai professori, non mi ha insegnato a parlare in dialetto, non mi ha mai insegnato ad essere disordinato, insomma sono perfezionista al massimo, sono molto ordinato e di questo ne vado molto fiero, nulla da dire al riguardo. La mia camminata è con schiena dritta (anche se quando mi fanno un poco male le gambe cammino tendo a "sculettare" ma cosa da poco). Poi oltre all'atteggiamento dicono che studio poco: prima ti chiedono la lezione del giorno, poi ti chiedono quella dell'inizio dell'anno, senza chiederti il ripasso ne nulla, io OVVIAMENTE la ripeto con molte difficoltà poichè nemmeno la leggo con gli occhi 2 secondi, mi basta quello perché ho una mente molto lucida e riesco a tenere le cose salde in testa. Oltre a quello, (e non i professori) non vanno bene i miei gusti musicali a quasi nessuno (mi piace un sacco l'R&B, blues e soul, e nessuno conosce questi stili oltre la musica trash elettronica di schifo alla "c'èèè DàVìD GHèTTà TrP FìGò C'è"). In teoria se non sei uno senza personalità, che sia lo stereotipo di tutto e tutti non vai bene a nessuno, mi fa stare male! (a parte che non ho nulla di strano, se le tendenze sessuali - gusti di qualsiasi genere fossero anormali saremo tutti uguali: e che noia!).

    comunque voi che ne pensate? Io adesso che mi sono tagliato i capelli me ne sono pentito, di certo non cambierò più nulla di me, non voglio rimpianti e non voglio vedere allo specchio qualcuno che non sono io. Ma adesso sto a piangermi addosso (e non è per i capelli, sia chiaro, ma per il contesto di tutto questo, mi stressa, e mi fa star male ancora di più il fatto che sono troppo giovane per pensarci, insomma a 14 anni non si dovrebbe pensare solo ad uscire e divertirsi? Almeno, così dicono...). Sono stato costretto in un certo senso, anche perché i miei professori mi stavano prenot

  • Più passa il tempo, più mi vedo sopra... Sopra il palco!?

    Riesco solo a vedere me, e la mia musica. Una fusione di sentimenti... L'amore per la musica si infittisce sempre di più, continuo a comporre, scrivere canzoni di ogni genere al piano, quando canto ci sono solo io e la mia voce, non uso solo i polmoni, uso il mio cuore, ci metto tutto me stesso per essere quello che sono tramite la mia musica... Non penso che questo sia il sogno di ogni ragazzino: la popstar che firma gli autografi, sfila sul red carpet, che va ai VMA... A me quello che sta a cuore, è che tutti conoscano la mia musica, voglio essere apprezzato per ciò, vorrei fare ciò che hanno fatto tutti i cantanti con me, che riescono a trasmettermi serenità, che mi danno un punto di riferimento, sono persone che mi ispirano... Per ora ho 13 anni, io non sono mai stato a scuola di musica... Ho imparato tutto ciò da solo, ho preso le redini della situazione e mi sono detto: se io lo voglio, ce la farò. Da quando avevo 4 anni avevo un certo orecchio per la musica, il teatro e le varie opere mi affascinavano, mi ricordo che provavo a suonare al piano le canzoncine che ascoltava mia sorella quando ero più piccolo, magicamente le imparavo... Tutto quello che voglio è la musica, tutto ciò che farò è musica, per me stesso, per gli altri, e non a scopo commerciale... Adesso non so se sono l'unico, io volevo sfogarmi, magari con persone che riescono a capire l'emozione che provo quando penso al mio futuro, un futuro in cui il cuore batterà sempre per la musica... Voi vi sentite pure così in questo momento?

    Baci. ^^

    1 rispostaMusica - Altro9 anni fa
  • a volte mi viene il desiderio di cambiare sesso... lo desidero davvero, ma poi...?

    ma poi non voglio sembrare un uomo, vorrei avere i genitori di kim petras!

    mi sono sempre piaciuti gli uomini, e ho sempre cercato di imitare l'altro sesso... già mi sentivo così quando avevo 4 anni, mi ricordo che mi mettevo le gonne di nascosto a mia madre e mia sorella...

    fino ad adesso non ho mai "desiderato" veramente questo, ma adesso mi sono reso conto di varie cose che non voglio che cambino... vorrei essere una ragazza, ma poi se volessi tornare indietro che faccio? ho paura, sono confuso... mia madre come reagirebbe? a malapena accetta la mia omosessualità... :(

  • aiuto aiuto aiuto domani non devo assolutamente andare a scuola!?

    il professore di tecnica è molto severo, e io non sono potuto andare a comprare l'album da disegno, mi ha detto che se non lo porto mi mette la nota, e io ho paura perché mia madre altrimenti non mi fa più uscire il pomeriggio per un mese vi prego aiutatemi come posso fingere di stare male? la testa accaldata come la faccio?

    vi prego è solo un giorno, quest'anno ho pure gli esami di 3° media aiutooo

    9 risposteSalute - Altro9 anni fa
  • ricette con tofu vegane?

    in settimana dovrò cucinare del tofu, ma non so come! avete consigli? e soprattutto vorrei delle ricette particolari e sfiziose :)

    baci ^^

    4 risposteVegetariani e vegani9 anni fa
  • Dio e l'omosessualità. smettiamola di dire ke Dio condanna l'omosessualità!?

    allora, si dice che la bibbia è la parola di Dio, è assolutamente vero. Pertanto il levitico dice assurdità del tipo: se una donna avrà un figlio maschio rimarrà impura per 1 settimana, se è femmina per 2 settimane.

    Allora... Ma se Dio dice chiaramente che si deve procreare, perché IMPURI?

    Ovvio, idiozie!

    Pertanto, il levitico è il così detto "dato storico".

    Il nuovo testamento dice quasi tutto il contrario di quello che dice il levitico!

    Levitico 20,13 “Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro”.

    Nei 10 comandamenti c'è scritto che non si deve uccidere, perché allora si dovrebbe fare con gli omosessuali?

    San Paolo. La lettera ai Romani

    I passaggi nelle epistole di San Paolo ai Romani e ai Corinzi, così come un passaggio dalla prima lettera a Timoteo, sono citati dalla tradizione per condannare l’omosessualità. Uno sguardo più ravvicinato, però, fa sorgere delle domande su tale interpretazione.

    Il passaggio della lettera ai Romani afferma che Dio ha voltato le spalle agli empi e ai malvagi - in particolar modo a coloro che hanno abbandonato l’unico vero Dio per gli idoli.

    A causa della loro idolatria, « Dio li ha abbandonati a passioni infami; infatti, le loro femmine hanno cambiato i rapporti naturali in quelli contro natura.Similmente anche i maschi, lasciando il rapporto naturale con la femmina, si sono accesi di desiderio gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi maschi con maschi, ricevendo così in se stessi la retribuzione dovuta al loro traviamento. (Romani 1:26-27)

    Ancora una volta dobbiamo chiederci qual è il contesto.

    Paolo fa notare che gli ebrei come i gentili hanno bisogno del Vangelo, poiché tutti sono ingiusti e bisognosi della grazia salvifica di Dio.

    Paolo nomina specificamente la pratica traviata dell’idolatria, molto diffusa nel mondo antico e contraria alla volontà di Dio, in cui “e hanno scambiato la gloria del Dio incorruttibile con un'immagine e una figura di uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili” (Romani 1:23).

    In risposta alla loro devozione agli idoli, Paolo dice che “Dio li ha abbandonati a passioni infami”.

    Paolo sarebbe stato molto consapevole del fatto che alcuni culti idolatrici praticavano la prostituzione sacra come una delle attività devozionali.

    Le prostitute sacre erano usate per atti sessuali - sia con uomini che con donne - come atto di culto per l’idolo. Non è chiaro se sia questo quello a cui Paolo si riferiva, ma è una pratica che gli sarebbe stata familiare e che avrebbe denunciato.

    Bisogna notare che gli atti tra persone dello stesso sesso sono un risultato dell’idolatria, non la causa della rabbia di Dio.

    Ancora una volta, come nell’Antico Testamento, quando Paolo usa la parola “natura”, “si riferisce a quanto pare solo agli atti omosessuali compiuti da coloro che altrimenti considerava di orientamento eterosessuale; atti che rappresentano una scelta volontaria di azione contro il proprio desiderio sessuale consueto.”

    Paolo si riferisce alle persone che hanno “cambiato” o “abbandonato” “la propria vera - e quindi eterosessuale - natura.

    Le parole “cambiato” e “abbandonato” indicano chiaramente che si trattava di persone ritenute eterosessuali per “natura” che voltavano le spalle alla loro vera inclinazione.

    E per “natura” qui Paolo non sta argomentando sulla “legge naturale” (che sarebbe arrivata solo molto più tardi nella storia e nella teologia Cristiana), ma piuttosto sta parlando a partire dal modo naturale, dalla consuetudine, in cui l’umanità è ordinata.

    Infine, seguendo questo passaggio (nel capitolo 2), Paolo critica aspramente i suoi lettori per ogni tipo di atteggiamento giudicante da parte loro: "Sei dunque inescusabile, chiunque tu sia, o uomo che giudichi; perché mentre giudichi gli altri, condanni te stesso; infatti, tu che giudichi, fai le medesime cose." (Romani 2:1).

    Se Paolo ha parole dure per gli idolatri, mette subito in evidenza che ogni giudizio severo è da evitare. Paolo sembra dire che usare le proprie parole per giudicare gli omosessuali (o chiunque altro) sarebbe un grave errore.

    ma voglio dirvi: non credete a quello che dice la chiesa cattolica!

    i santi non esistono, gesù non è nato il 25 dicembre, il papa non è un messaggero di Dio, e i preti non devono essere casti, non c'è bisogno di avere il rosario per pregare, e le preghiere devono venire dal cuore, non devono essere recitate come l'ave maria o il padre nostro... avrei tanto da dire ma per ora mi fermo a questo...

    con questa domanda voglio fare capire a tutti - anche agli atei - che non è vero che la bibbia condanna l'omosessualità... pertanto se non ci credete a me non interessa, ma quello che mi importa è che sappiate che Dio non condanna nulla del genere...

    baci ^^

  • raga ma pure voi pensate che.... entrate?

    etero, gay, lesbica e tutte queste cose sono solo etichette?

    cioè se a me piace il kiwii dovrei chiamarci kiiwiano? e se a voi che ne so, piace l'uva vi chiamate uviani? insomma... alla fine sono gusti sessuali, si può dire tranquillamente "mi piacciono i maschi, mi piacciono le donne, mi piacciono entrambi i sessi", perché alla fine siamo persone normali come tutti... oppure dire "il mondo lgbt" mi sa di diverso, di squallido... voi cosa ne pensate?

  • Cosa pensate sia la VERA amicizia?

    Salve ragazzi cari!

    pochi giorni fa ho ricevuto una delusione: la mia migliore amica si è rivelata falsa... insomma si è fidanzata, da allora il suo ragazzo è stato geloso e quindi... per un tizio che conosceva da poco più di 3 mesi, ha mandato a puttàne l'amicizia di 11 anni... (premetto che ho 13 anni, quindi una vita!) vi giuro, non so se ridere o piangere, perché a mio parere è una cosa talmente ridicola che sarebbe capace di far ridere anche una caffettiera (cosa che non c'entra nulla tra l'altro XD) insomma non riesco a capire tutta questa gelosia! ci sono troppi stereotipi in questo cacchìo di mondo, cioè, l'amicizia tra 2 sessi differenti non esiste, e perchè? perché poi uno dei due ci si innamora, tra l'altro è un ragionamento stupido perché è stereotipato da tutti i tipi di film americani che propongono in televisione, insomma è vero che ogni amore deriva da un amicizia, ma la maggior parte delle volte avviene perché c'è attrazione fisica, e non si può dire di no! poi a 13 anni non credo si possa provare poco più di una cotta! insomma, parlando per il mio fatto, della mia amica, mi ha detto che mi vuole bene, ma sinceramente non penso mi voglia bene, perché se no si sarebbe opposta, e non avrebbe fatto subito la schiavetta agli ordini del padrone! vi giuro odio questa cosa... gelosia per me poi che sono un benedetto finòcchio! :3

    vabè lui è un morto di fìga c'era da aspettarselo.

    avete consigli? vi è mai capitata una cosa del genere? e come l'avete passata?

    baci ^^

  • conservatorio a 13 anni... che ne dite?

    salve a tutti ragazzi *-*

    penso sempre alla possibilità di fare conservatorio, devo mettere che so cantare e suonare il piano, ho imparato quasi tutte le colonne sonore della serie dei videogiochi di silent hill, poi so alcuni brani tipo per elisa, so suonare molte canzoni di lady gaga e ovviamente la versione acustica, lo so che non sono l'apice dell'arte o chissà che cosa ma è un inizio no?

    pensavo, se andassi al conservatorio farei strada? e a 13 anni si può iniziare?

    so già le note, in più vorrei perfezionare il canto...

    che mi consigliate?

    e soprattutto ci sono ragazzi e ragazze della mia età?

    aspetto delle risposte decenti XD

    baci ^^

    3 risposteMusica - Altro9 anni fa
  • problema con facebook!?

    non riesco a capire perché quando metto mi piace nelle pagine non mi si vede più nella bacheca ke ho messo mi piace a quella determinata pagina! come si fa a riattivarlo? grazie =)

    baci ^^

    1 rispostaFacebook9 anni fa
  • ragazzi non riesco a capire perché ogni volta mi prendono per una ragazza! :@?

    allora io sono gay, ho 13 anni (da sempre sono stato gay anche quando ero piccolino mi sono sempre piaciuti i maschi), ho degli atteggiamenti un poco effemminati, la mia voce non è tanto sviluppata, il mio viso ha lineamenti fini, ho i capelli rossi quindi ho la pelle molto chiara (ma non bianco latte e non sono pieno pieno di lentigini), i capelli li porto sul medio-corto e quando li lavo gonfiano per via del volume e quindi sembrano più lunghi, il mio rosso è naturale, il mio fisico è asciutto e poi a volte metto il gilet che è aderente, e quindi fa le curve (ma mi sembra una cosa abbasstanza normale, certo non ho le curve di belen rodriguez grazie al cielo *-*), premetto anche che il mio sedere è abbastanza tondo, e io uso jeans attillati, in più, sono alto 1.63...

    ogni santissima volta, (e Dio mi è testimone D: ) ogni persona che mi vede: ma sei maschio o femmina?

    -.-

    va bene, ho i lineamenti fini, i miei capelli possono essere lunghini, ma dai, ho il pomo di adamo accentuato, poi dal viso si capisce che sono maschio e anche dal corpo, dato che sono piatto e non ho seno!!!! il problema è che ogni volta tutti mi dicono: tagliati i capelli che sembri una femmina, ma io gli dico: se a me piacciono che me ne frega di quello che pensano gli altri? ma loro non si arrendono, e dicono battute demenziali come: tieniti sti capelli da gay, oppure mi dicono che portano il rasoio e tutto a un tratto non sono più gay, mi dicono cose idiote e cretine che solo Dio sa! D: poi per non parlare della mentalità palermitana :D stendiamo un velo pietoso

    comunque, sembrerò anche una ragazza, ma io mi piaccio così come sono! ma il problema è che io vado assimilando il tutto, goccia per goccia, ma arriva la goccia che fa trasbordare l'acqua nel vaso, e qua mi vengono i complessi! non riesco a sopportare più nessuno, tanto che sono scoppiato e ho detto a mia madre: a me sti fot**tissimi capelli piacciono, se non piacciono a te non significa che a me non devono piacere, non rompere quindi!

    cioè io non rispondo MAI a mia madre e dico MAIMAIMAI

    premetto che mia madre sa che sono gay, ma non si pone problemi del tipo: mio figlio ha i capelli lunghi ed è gay glieli devo fare tagliare, almeno così è etero! no assolutamente mia madre non la pensa così, ma mi da ogni volta fastidio che mi prendono per ragazza, perché si vede che sono un ragazzo!!!!!!, cioè, la mia voce ho detto che non è del tutto sviluppata, ciò vuol dire che ho una tonalità tra quella di un bambino a quella matura, insomma si capisce cavolicchio santo! poi non so, se poi certe persone sono ceche non ci posso fare niente!

    guardate la finisco qua perché mi stanno salendo pure i nervi D:

    scusate lo sfogo a volte ne ho bisogno D:

    baci ^^

  • raga dove trovo degli stivali da cowboy? (per uomo)?

    mi servono per halloween

    intendo dire tipo questi http://www.youtube.com/watch?v=GyiXHMYvl3o

    Youtube thumbnail

    &feature=related

    per favore è urgentissimo

    baci e grazie ^^

    2 risposteModa e accessori9 anni fa
  • Demoralizzato e triste... tanto triste e debole....?

    Salve carissimi, premetto che sto una *****, ed ho bisogno di sfogarmi, se siete qua per criticare fate qualcosa di più produttivo, avrei bisogni di pareri e consigli

    tra 2 mesi mi devo trasferire (anche se non è tanto sicuro, ma c'è un altissima probabilità), il fatto è ke io l'ho detto alla mia presunta "migliore amica". Io sto una *****, perché non mi caga nemmeno di striscio, io per carità non pretendo rose e fiori, mi basta solo un "ciao" e sto bene, la conosco da 10 anni, non si cancellano 10 anni da un giorno all'altro, giuro sopra di me, ke l'ho davvero considerata una SORELLA. sapeva della mia omosessualità e non si è mai fatta problemi, sapeva tutto di me e dico tutto! ogni giorno se mi succedeva qualcosa gliela raccontavo, mi ricordo ke ero felice, ma adesso tutto è cambiato per cose stupide, io non sono litigato con lei, presumo ke lei non lo è con me, il fatto è ke da quando mi è iniziata la scuola, lei si è andata allontanando da me, con la presenza della sua "migliore amica" e del suo fidanzato. Mi sento una mer*a, come uno straccio usato, una spugna ke ogni giorno assorbe sempre di più questo dolore... cioè, io mi sto tranferendo, lei lo sa, mancano 2 mesi, e dico 2 MESI e me ne vado per sempre da questa città, cioè, non ci sono probabilità ke la rivedrò più.... se non per 15 giorni di vacanza in estate... ma ke fa lei? non mi caga nemmeno di striscio...

    si vede a quanto ci tiene a me.... io giuro sopra la mia anima ke l'ho veramente considerata una sorella vera e propria, avevo ansi un rapporto più aperto di come l'avevo con mia sorella, insomma ho 13 anni, la conosco da 10 anni, non è mica poco, ho passato tutta la mia vita con lei, eppure tutto è andato a *******...

    cosa ve ne pare? come vi sentireste al posto mio?

    io mi sento usato, non so è una sensazione strana... il fatto è ke mi sono illuso di una VERA amicizia.... non era altro ke falsità... mi dispiace dire questo, ma è quello ke penso... sto troppo male, mi fa male la pancia, a volte dai pianti ke mi faccio mi manca pure il respiro.... ci sto troppo male ragazzi.... sono scontroso con tutti e voglio stare sempre da solo, adoro questa sensazione di solitudine, adoro farmi del male in questo modo, xke così copro un altro dolore... lo so è strano da dire a 13 anni, ma i miei sentimenti erano veri.... io le ho voluto e le voglio tutt'ora bene.... e lo dico l'ho considerata una sorella, tanto ke non dicevo di avere una migliore amica, bensì una sorella, ma a quanto pare è stata tutta illusione....

    vi siete mai sentiti come me? e cosa avete fatto per reagire alla fine?

    scusate lo sfogo, ne ho proprio bisogno, oltre a questo ho altri milioni di problemi e non sto facendo niente, apparte ke piangere ininterrottamente.

    baci

  • ragazzi secondo voi questo metodo mi farà venire la febbre?

    premetto ke già sono raffreddato, ma io voglio la febbre in tutti i sensi! quindi: secondo voi se mi faccio una doccia fredda e mi asciugo con il phon (ad aria fredda) il corpo mi viene la febbre? (anke se mi viene domani mattina, sta sera... basta ke mi viene!)

    non è per non andare a scuola bensì per altri motivi (tanto studio a casa non mi crea problemi la scuola!)

    è buono quel metono secondo voi?

    baci ^^

    4 risposteSalute - Altro9 anni fa
  • per chi ha facebook (si, è la sezione giusta u.u)?

    scommetto che voi amate gli animali come li amo io, quindi ho creato una paginetta nata da 2 secondi per difendere gli animali e appunto contro la violenza di ogni tipo, sia sull'ambiente in cui vivono, sia per loro stessi.... che ne dite di mettere "mi piace? =)

    http://www.facebook.com/pages/-c%D1%8F%D1%94%CE%B1...

    premetto che mai l'abbandonerò, e se la chiudono ne rifarò un altra, sarà pieno di informazioni, foto e video, che illustreranno il mondo degli animali, affascinante e bellissimo

    grazie mille :D

    5 risposteVegetariani e vegani9 anni fa
  • ragazzi non si installa firefox e non so nemmeno il perché!?

    allora praticamente oggi ho provato a scaricare firefox nel computer nuovo, e praticamente mi dice un messaggio in inglese e a quanto ho capito non ho le autorizzazioni necessarie, mi chiede nome utente e password, oppure di installarlo nell'utenza in cui sono, di utenza ce ne è solo 1, la mia! anke xke il pc è solo mio, non ci va nessuno oltre me, comunque se metto di installarlo nell'utenza corrente si chiude e non lo installa!

    p.s. ho windows 7

    1 rispostaComputer - Altro9 anni fa
  • ho le prove che gli ex-gay non esistono, e se esistono è perché gli hanno fatto il lavaggio del cervello! *w*?

    http://it.wikipedia.org/wiki/Ex-gay

    andate nella voce: "Situazioni controverse" e leggete "Love In Action e lo scandalo di Zach".

    L'ho appena letto, sono sotto shock e devo dire che sono anche abbastanza contento =D =D perché è la testimonianza che un orientamento sessuale non può essere cambiato, per tanto non è una malattia.

    Ke si fottano i suoi genitori... Povero ragazzo =(