Lv 2334 points

Anonimo

Risposte preferite0%
Risposte8
  • Attachment image

    lavoro forza variabile?

    Ciao a tutti , ho provato a trovare il lavoro calcolando l' area del triangolo e sommandola all' area del rettangolo ma mi esce 24 J e il risultato doverbbe essere  40 J 

    2 risposteMatematica2 mesi fa
  • Un oggetto che pesa 20 N ?

    Un oggetto che pesa 20 N scivola su un piano scabro inclinato di 30° rispetto all' orizzontale . L' oggetto parte da fermo e raggiunge la velocità di 15 m/s dopo aver percorso 150 m quanto lavoro è stato compiuto contro le forze d attrito ?

    risultato 1270J 

    Non ho capito cosa chiede , la forza contro le forze d' attrito non è la forza peso?

    20N *cos 30°* 150m = 2598,07 J  ....non ho capito sinceramente 

    Vi ringrazio in anticipo

    1 rispostaFisica2 mesi fa
  • lavoro forza risultante?

    Un oggetto di massa 10 kg scende dalla sommità di un piano scabro . Il piano è inclinato di 30° rispetto all' orizzontale e il coefficiente di attrito dinamico fra il piano e l' oggetto  è 0,20. Se l' oggetto percorre 2,0 m lungo il piano , quanto lavoro esegue la risultante delle forze che agisce sull' oggetto ? risultato  65N

     L attrito  = (0,20 * 9,81 * 10kg) cos  180° *2 m =  - 39,24 J

    Poi L mg =  (10kg *9,81) cos (90° - 30°) * 2 m = 98,1 J

    Ltot = L mg + L attr. = 98,1 J - 39,24 J =  58,56 J

    Dov'è che sbaglio?

    Vi ringrazio in anticipo 

    2 risposteFisica2 mesi fa
  • Attachment image

    forza centripeta?

    Qualcuno sa darmi una mano? 

    Ringrazio in anticipo

    Fisica3 mesi fa
  • forza centripeta...un automobile di 600kg ?

    un automobile di 600 kg percorre una curva sopraelevata di raggio 110m a una velocità di modulo 24,5 m/s . Quale angolo di inclinazione deve avere la strada perchè l' auto possa affrontare la curva senza sfruttare l' attrito tra gli pneumatici e l' asfalto ?  Il risultato è 29,1° 

    Non so da dove incominciare

    2 risposteFisica3 mesi fa
  • forza centripeta?

    Una massa di 20g è attaccata a una corda di massa trascurabile e inestensibile di lunghezza l= 120cm, si muove lungo una circonferenza orizzontale con una velocità costante di modulo 1,50 m/s.Quanto misura l'angolo α?

    premetto che questo quesito è già presente sul forum 

    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20...

    solo che la risposta non corrisponde a quella del libro che è 24,6°

    Qualcuno mi sa indicare il procedimento giusto?

    Grazie

    2 risposteFisica3 mesi fa
  • forza fune ?

    Un secchio di 40 kg viene sollevato per mezzo di una fune , la sua accelerazione è 2 m/s^2 verso il basso . Qual'è la forza esercitata della fune sul secchio?

    risultato 232N

    Non capisco come muovermi , se devo considerare l accelerazione totale  2 m/s^2 o devo sommarla a quella della forza peso e moltiplicare per il peso , in entrambe i casi non mi esce il risultato , vorrei capire il procedimento

    Grazie

    2 risposteFisica5 mesi fa
  • Attachment image

    velocità media e istantanea?

    Ciao a tutti , a parte con il punto a  che basta sostituire la t , mi potete aiutare con le altre ? nel b e nel c ho provato a fare   Vm= (Xf-Xi)/(Tf-Ti) ma non mi escono i risultati che sono [a) 0,55ms  b)0,56   c) più prossima a 0,56m/s]

    1 rispostaFisica6 mesi fa
  • Attachment image

    campo e potenziale elettrico?

    Salve a tutti , in questo esercizio già svolto calcola il campo elettrico con i dati del potenziale e della distanza tra A e B poi usa lo stesso campo elettrico per calcolare il potenziale tra le 2 armature , ma il campo elettrico nella parte tra A e B non dovrebbe essere diverso rispetto a quello tra le 2 armature ?

    E poi avrei un altra domanda , in  due cariche una +2q e l altra -q sull' asse x  poste alla stessa distanza dall origine , il potenziale elettrico in quale punto sull' asse sarà più vicino?

    Vi ringrazio

    1 rispostaFisica6 mesi fa
  • Attachment image

    sistemi di cariche?

    Ciao , qualcuno mi sa spiegare perchè i sistemi con lo stesso numero di  cariche con negative e positive come l' A,B,C  non hanno lo stesso potenziale? risultato : C<A=B<D

    Grazie

    1 rispostaFisica6 mesi fa
  • Attachment image

    Potenziale nullo cariche puntiformi?

    Ciao a tutti avrei 2 esercizi che non ho capito molto bene :

    uno è questo nella foto  che non so da dove incominciare ed è quello che ci terrei di più a capire

    L ' altro mi dice : 

    Una carica puntiforme  di -7,2 uC si trova nell' origine degli assi . Calcola il valore del potenziale elettrico nei punti di coordinate : a) (3m;0)   b) (3m;-3m)   c) (-3m;0)

    Risultati : a)-2,2 *10^4V   b)-2,2 *10^4V   c) -1,5 *10^4V

    Applicando V=kq/r la a e la b mi escono invece la c facendo V = (8,99*10^9) * (-7,2*10^-6) / -3  mi esce 2,157*10^4

    vi ringrazio in anticipo

    1 rispostaFisica6 mesi fa
  • variazione del potenziale?

    Ciao a tutti ,un campo elettrico uniforme di modulo 6,8 • 10^5 N/C punta nella direzione positiva dell'asse x. Calcola la variazione del potenziale elettrico  tra l'origine e i punti di coordinate:

    a) (0; 6, 0 m);

    b) (6, 0 m ; 0);

    c) (6, 0 m ; 6, 0 m)

    risultato a) 0 ; b) -4,1 * 10^ 6 V c) -4,1 * 10^6 V

    Non ho capito perchè il risultato esce in V e non in J , e la risposta c esce uguale alla b , se è nel punto (6;6) non devo sommare i 2 vettori il cui uno risulta 0 e moltiplicarlo per il cos 45° ? o se la forza potenziale si calcola solo parallelamente al campo elettrico  in (6;6) non dovrebbe essere 0 perchè non esiste?

     Vi ringrazio

    1 rispostaFisica7 mesi fa
  • palline sospese a 2 fili?

    Due palline uguali di massa 0,55 mg sono sospese a due fili di lunghezza 3.5 cm, attaccati allo stesso punto del soffitto. Le palline vengono caricate con la stessa carica e si separano formando fra i due fili un angolo di 62°. 

    Determina il valore della carica su ciascuna pallina. 

    l' esercizio l' ho già svolto ma non capisco una cosa :

    Sull' asse delle x ho       K* q^2/(2*L*sin@)^2 = T*sin@

    e su quello delle y ho   m *g = T*cos@  , ma qui quando considero la massa,  perchè devo usare solo  quella di una pallina e non la somma di entrambe  , dato che considero la carica di entrambe e la distanza tra le 2 palline ?

    Vi ringrazio 

    Fisica7 mesi fa
  • sfera isolante carica?

    una sfera isolante  di raggio R = 2,5 cm ha una densità volumica di carica omogenea pari a 504 uC/m^3 . Calcola l intensità di un campo elettrico in un punto distante R/2 dal centro . 

    [2,4 *10^5 N/C] 

     Ho visto lo svolgimento dell' esercizio e al momento di ricavare la carica dalla densità applica la formula inversa della densità superficiale e non della densità volumica e così facendo esce il risultato giusto mentre se applico la formula inversa della densità volumica non mi esce , qualcuno sà dirmi il perchè?...grazie

    1 rispostaFisica7 mesi fa
  • Attachment image

    quattro cariche ai vertici di un quadrato?

    Ciao a tutti , non sò se riuscite a vedere dall' immagine , comunque è un esercizio guida che chiede di trovare i campi elettrici che si formano nei centri di 2  quadrati , nel primo quadrato le cariche sono opposte e si annullano mentre nel secondo le cariche si sommano verso il basso e non capisco proprio un indicazione che fa all'inizio: il quadrato della distanza tra il centro e i vertici è : r^2=(1/2*l)^2 +(1/2*l)^2 = 1/2*l^2 ,perchè io per calcolarlo facevo la metà della diagonale per il lato , il tutto alla seconda (√2/2*l)^2 e mi esce lo stesso risultato , poi calcola sia le Ex sia le Ey in un modo che non capisco ,ad esempio le Ex si annullano, ma le Ey le calcola così : kq/1/2 *l^2 (-1/√2 - 1/√2 - 1/√2 -1/√2) , non capisco questo raccoglimento , io da solo avevo sommato -k q/1/2 *l^2 moltiplicato per il seno di 45 gradi , cioè -kq/1/2 *l^2 per √2/2 per le 4 cariche ed il risultato mi esce uguale ma non ho capito come fa lui......vi ringrazio 

    Fisica7 mesi fa
  • Attachment image

    3 cariche che si annullano?

    Ciao a tutti, c'è un esercizio che non ho capito come svolgerlo ,invio la foto che faccio prima , vi ringrazio..

    1 rispostaFisica7 mesi fa
  • Attachment image

    Come calcolo l' intensità di una carica superficiale di una sfera su una carica puntiforme al suo interno?

    Ciao a tutti , in questo esercizio in cui mi chiede di scrivere in ordine di grandezza di modulo la forza esercitata da una sfera isolante carica superficialmente su delle cariche puntiformi sia esterne sia su quella interna , su quelle esterne le calcolo con la distanza dal centro della sfera , ma su quella interna ? nella teoria c'è scritto che la regola del calcolo dal centro della sfera carica superficialmente vale solo per le cariche esterne , e in più per quella interna mi indica comunque la distanza dal centro .

    C' è qualcuno che mi può aiutare? Vi ringrazio in anticipo

    1 rispostaFisica7 mesi fa