Lv 1113 points

alice

Risposte preferite0%
Risposte1
  • Per mio padre sono una delusione?

    Non sono mai stata la sua preferita,mia sorella lo è, non ha mai fatto nulla per nasconderlo. Lui non è per niente un padre severo, ma tutta la mia vita l'ho passata a cercare di non deluderlo e a dimostrargli di essere all'altezza, sono sempre tornata a casa presto per fargli capire che sono una persona responsabile, ho sempre cercato di dare il meglio scolasticamente, ho rinunciato alla facoltà di beni culturali solo perché lui la reputava inutile e non volevo ferirlo. Non ho mai fatto nulla di cui potesse vergognarsi, ho anche trascinato la mia relazione con il mio ex per non deluderlo. Eppure per lui sono una delusione, l'ho sentito parlare di me più volte quando pensava che io non sentissi, mi ha dato della sconsiderata, ha detto a mia sorella che qualora io non dovessi lavorare in futuro lei deve darmi una mano. Riferendosi a me e ai miei amici ha detto "siete 5 scemi"... Quando gli ho detto che avevo rotto con il mio ex ha detto "povero ragazzo chissà cosa gli hai fatto". Il mio cuore è spezzato. Volevo che fosse fiero di me... Le ho provate tutte... 

    4 risposteFidanzamento e matrimonio3 mesi fa
  • Problema con il mio ex?

    Sono stata con il mio ex per 3 anni, la decisione di lasciarlo l'ho presa io perché aveva dei comportamenti che non mi piacevano per niente: era geloso se vestivo scollata (questo comportamento ci sta a 12 anni, non a 24 a parer mio); controllava insistentemente il mio ultimo accesso per vedere se avessi ignorato i suoi messaggi, quando uscivo con amici e non rispondevo ai messaggi si innervosiva, voleva che ci vedessimo tutti i giorni tutto il pomeriggio, si arrabbiava se gli chiedevo di rimandare causa studio. Si lamentava costantemente di tutto e il sesso con lui non mi piaceva nemmeno. Eppure un po'mi manca, era gentilissimo nei modi di fare e molto romantico. Ho fatto però un grande errore: ho detto ai miei in un impeto di rabbia che non era un ragazzo serio né responsabile, perché loro lo elogiano e lo amano ancora tutt'ora, io volevo solo che se lo togliessero dalla mente... Mi pento di questa cosa, non so se merita questa reputazione. Non so che fare sono confusa, non so se cercare a tutti i costi di dimenticarlo e andare avanti oppure tentare di rimediare...

    4 risposteFidanzamento e matrimonio3 mesi fa
  • Non voglio più partire con i miei amici?

    Ho progettato un viaggio con i miei amici per la Croazia per il mese prossimo, non abbiamo ancora prenotato ma dovremmo farlo entro settimana prossima. Il problema è che io non voglio assolutamente partire!! Ci ho ripensato. Non mi diverto più quando sono con loro e il pensiero di partire con loro mi angoscia, non dovrebbe essere questo il sentimento prima di un viaggio... Sono miei amici da almeno 15 anni, ci frequentiamo per abitudine ormai. Non so cosa fare, non so se rinunciare davvero oppure costringermi ad andare, non so che scusa inventare

    9 risposteViaggi - Altro3 mesi fa
  • Come reputate questa persona?

    Aggettivi per descrivere una persona perennemente negativa, che pensa di essere sola al mondo e che nessuno la capisca? Ha perennemente paura della solitudine e non lascia avvicinare nessuno, si crogiola nel suo "essere incompreso" vittimizzandosi

    4 rispostePsicologia5 mesi fa
  • Come allontanare un ex?

    Io e lui ci siamo lasciati pacificamente. Non abbiamo avuto alcun litigio pesante, abbiamo solo realizzato di non Star più bene insieme, ametto che la decisione è stata più mia che sua, ma mi sembrava che lui avesse capito. Siamo rimasti in buoni rapporti, tuttavia lui non fa altro che scrivermi, anche 3-4 volte a settimana... Non voglio essere bruta nei suoi confronti né farlo soffrire perché gli voglio bene ma allo stesso tempo non voglio che si illuda, perché starebbe male ugualmente. Come fare per distanziarlo? Per farlo "disabituare" a me?

    4 risposteStudi di genere5 mesi fa
  • Come mi comporto con lui?

    Mesi fa ho conosciuto un ragazzo con cui ho sentito subito affinitá, eravamo entrambi fidanzati quindi ovviamente non è successo nulla tra noi. Circa un mese prima della quarantena ci siamo lasciati e abbiamo iniziato a frequentarci, nulla di serio però. Durante il primo mese di quarantena abbiamo parlato tanto e lui mi ha detto tantissime cose dolci e toccanti. Poche settimane fa mi dice di volerci riprovare con la sua ragazza e non abbiamo parlato per un po'... Io mi sono sentita usata e ho sofferto abbastanza, come se fossi alla fine di una relazione... Un paio di giorni fa mi ha riscritto dicendomi di aver capito che con lei non ci sta bene e cerca di recuperare il modo in cui parlavamo prima. Io mi sono tangibilmente allontanata da lui, non voglio soffrire, ma lui insiste chiedendomi cosa c'è che non va. Cosa dovrei dirgli? "Me la sono presa perché ci hai riprovato con la tua ex"? Non è successo nulla tra noi, nemmeno un bacio, quindi non avrei motivo di prendermela, probabilmente lui ha anche ragione. Non so come gestire la cosa, sento che mi sono raffreddata verso di lui, come se avessi perso la fiducia nei suoi confronti. Sono esagerata io? Voi cosa fareste?

    4 risposteFidanzamento e matrimonio5 mesi fa
  • Tecnici di radiologia?

    Vorrei chiedere a tutti i tsrm se sanno dirmi più o meno le ore di lavoro e gli stipendi degli ultimi anni. Se possibile con differenze tra il pubblico e il privato e tra le varie regioni.

    Inoltre volevo chiedere se sapesse dirmi di quanto varia lo stipendio se si possiedono dei master. Grazie è molto importante per me... Non riesco a capire la realtà dei fatti, online ci sono troppe informazioni contrastanti, chiedo delucidazioni ai tsrm già praticanti

  • Come si lascia?

    Sto con il mio ragazzo da parecchi anni e dopo mesi di sofferenza, negazione e tentativi di risolvere le cose ho capito che ormai la nostra relazione non può continuare. Nell'ultimo mese sta diventando insostenibile per me fingere che vada tutto bene e so di doverlo lasciare il prima possibile. Credo di aver finalmente preso coraggio... Ma sto pensando e ripensando.. come si lascia una persona? Siamo in quarantena quindi dovrei farlo per messaggio (orribile lo so) ma come si introduce il discorso? Non penso che sia il caso di dirgli di punto in bianco "ti lascio"... Come si crea la situazione opportuna per dirgli che tra noi non va?

    6 risposteFidanzamento e matrimonio6 mesi fa
  • Dopo quattro anni è normale che la relazione cambi?

    Sono fidanzata con un ragazzo da 4 anni, quasi 5. Ci siamo messi insieme quando io avevo 15 anni , quindi ero nel pieno dell'adolescenza. Ultimamente litighiamo spesso perché io non riesco più a sopportare alcune dinamiche della nostra relazione, ad esempio il fatto che a lui dia fastidio che io esca con la gonna (cosa che anni fa mi lusingava poiché non mi ha mai imposto di cambiarmi, la sua è gelosia bianca) ora mi da enormemente fastidio. Non sopporto più false dimostrazioni che prima adoravo, come l'obbligo di festeggiare san valentino. Lui sostiene che il problema sia io dato che prima queste cose mi stavano bene, io sono d'accordo... Sono io ad essere cambiata, ma penso che la cosa grave sia che lui non è cambiato. È assolutamente normale cambiare il proprio modo di vedere le cose a 20 anni no? Non posso essere la ragazzina di 5 anni fa e mi urta il fatto che lui sembra non essere maturato. Pensate che sbagli io o che ci sia incompatibilità di caratteri alla base?

    7 risposteFidanzamento e matrimonio7 mesi fa
  • Io, lui e i rispettivi partner...?

    È da qualche mese che ho conosciuto questo ragazzo(che chiamerò P.) , tra di noi non c'è niente, solo una forte attrazione reciproca sia fisica che mentale. Cerchiamo sempre di abbracciarci e stare vicini, tutti i nostri colleghi si sono accorti di questa nostra affinità, ma non ci siamo mai "dichiarati" l'uno all'altro. Abbiamo parlato spesso di quanto ci pesino ormai le nostre relazioni e la pensiamo allo stesso modo riguardo il tipo di relazione. Saremo la coppia perfetta dunque, e proprio per questo mi ero decisa a lasciare il mio ragazzo perché mi sono resa conto di essere troppo presa da quest'altro ragazzo e non mi sembrava giusto nei sui confronti continuare ad illuderlo. Se non fosse che oggi ho visto P con la sua fidanzata, rideva, scherzava, si abbracciavamo, nulla che facesse presupponere freddezza tra loro. Inutile dire che, inaspettatamente, il mio cuore si è stupidamente spezzato, mi sono sentita tradire, anche se è lei la sua donna. Mi sono sentita stupida e presa in giro, anche se lui non mi ha mai illusa. Possibile che in così poco mi sia innamorata di lui? Stavo per buttare all aria la mia storia per lui. Perché mi fa sentire così speciale se non ha intenzione di lasciare la sua ragazza? E lui sostiene da sempre di non essere un tipo che tradisce, dunque non posso neanche pensare che il suo scopo sia portarmi a letto. Sono così confusa e ferita, e mi sento stupida perché provo questi sentimenti. Cosa dovrei fare e pensare?

    7 risposteFidanzamento e matrimonio8 mesi fa
  • Entrambi fidanzati ma super attratti?

    Ciao a tutti, all università ho conosciuto un ragazzo stupendo. Siamo entrambi fidanzati ma tra di noi c'è un'enorme attrazione. Ci abbracciamo, ci baciamo sulle guance, cerchiamo sempre il contatto fisico. Lui spesso si è lamentato della sua relazione ma al tempo stesso sostiene di non essere il tipo che tradisce. Io sono nella sua stessa situazione, sto bene con il mio ragazzo ma siamo un po' in crisi. Tuttavia so che se ne avessimo la possibilità, almeno io non riuscirei a resistere dal dargli anche sono un bacio. Sono così confusa, e credo che lo sia anche lui. È come se entrambi ci trovassimo in un limbo. Qualcuno ha mai avuto un'esperienza simile, come dovrei comportarmi?

    7 risposteFidanzamento e matrimonio9 mesi fa
  • Amica complicata?

    Salve a tutti, ho dei problemi con una mia amica. Ci conosciamo da tanto tempo ma nell ultimo anno ci vediamo molto meno causa studio e impegni vari. Ultimamente il suo ragazzo si è trasferito per lavoro e lei non è più disponibile per vederci di sera perchè dalle 20 in poi parla a telefono con lui, in più il sabato e la domenica sta con lui e di mattina lavora. In pratica ha disponibile solo il venerdì pomeriggio, giorno in cui io ho i corsi in palestra. Due settimane fa ho rinunciato alla palestra per vederla, ma successivamente per due volte ho preferito andare in palestra. Lei mi ha accusato di non tenere alla nostra amicizia perchè non sono mai disponibile quando me lo chiede e che la palestra non è obbligatoria. Cosa ne pensate? Semplicemente non mi va di stare "ai comodi suoi" e quando dice lei. Pensate cje sbagli?

    2 risposteAmici11 mesi fa
  • La mia migliore amica critica continuamente?

    Io e lei siamo amiche da circa 10 anni e ha sempre avuto dei comportamenti abbastanza polemici, inoltre quallunque cosa pensi la dice senza peli sulla lingua. Ultimamente (circa un anno in realtà) sta davvero esagerando e la.cosa mi urta parecchio! Ci siamo un po' allontanate a causa di impegni ma quelle volte in cui ci vediamo, da sole o con altri amici, qalunque cosa io dica o faccia deve criticare! Non perde occasione per elevarsi. Vi faccio degli esempi reali: a breve dovrò fare l esame pratico per la patente e lei puntualmente afferma che non lo supererò perchè non so guidare e che se voglio mi insegna lei perchè è esperta (lei non mi ha mai visto guidare e ha la patente da un mese). Ha avuto anche il coraggio di dire che sicuramente io a letto non sono brava, aggiungendo che lei è spericolata. Ma cosa ne sa lei?!?!

    Ed è così su un migliaio di cose, la maggior parte delle volte non rispondo perchè non saprei nemmenp cpme controbattere sinceramente, come dovrei compprtarmi? Avete mai avuto situazioni simili?

    3 rispostePsicologia1 anno fa