Lv 56.344 points

Vera

Risposte preferite11%
Risposte1.619
Domande8
  • Moine e omofobia latente. E voi? Cosa ne pensate?

    Allora... Faccio il liceo classico e sono stata rimandata in matematica, così frequento questo corso di recupero a scuola, e con me altri ragazzi di varie classi. Trai quali c'è questo tipo che è gay e lo si capisce dai modi essendo egli alquanto effeminato (e lo so bene che non tutti gli effeminati sono gay, ma insomma, lui lo è, almeno mi sembra di aver capito). E fin qui tutto ok.

    Oggi che è successo? La prof che ci fa questo corso oggi lo guarda e se ne esce con "mia figlia ha un amico proprio come te!" E io, ingenua al limite dell'idiozia, la prima cosa che penso è che l'amico di sua figlia abbia lo stesso taglio di capelli e tratti somatici simili del mio compagno XD. Ci credereste?

    Poi, dal modo in cui successivamente dice "è così carino, gli vogliamo molto bene" mi viene l'illuminazione che in realtà la prof si stia riferisca a le sue preferenze sessuali.

    E mi ha dato fastidio

    So di essere esagerata, insomma: da un'etero, in Italia, decisamente matura, posso pretendere di più? Non credo... Ma mi ha dato lo stesso fastidio.

    Il fatto che ogni gay debba essere considerato uguale all'altro solo per il fatto di essere gay, come se noi LGBT fossimo una pasta omogenea e unica. A pensarci bene mi avrebbe dato più fastidio se avesse fatto un commento offensivo verso gli omosessuali (anche se mi avrebbe deluso dato che la trovo una donna simpatica ed intelligente, per quel poco che la conosco).

    Anche perché alla fine, se uno dice una cosa cattiva uno può rispondergli a tono, e comunque da tutti verrà bollato come omofobo, mentre così... che gli puoi dire? Niente. Però intanto è passato il messaggio che i gay sono una categoria a parte. E se questo può non fare un baffo a chi ha le idee sicure e definite (in qualunque modo), certamente influenza l'immaginario di chi magari non riflette sull'argomento, non ci fa caso e non conosce bene la situazione.

    O io esagero? Che ne pensate?

  • Gay e lelle al supermarket...?

    Lo so la domanda è idiota. Ma ultimamente ho incontrato in giro un sacco di coppie gay, al giornalaio, al ristorante, al supermarket... soprattutto al supermarket. Ma nessuna di lesbiche. Come mai? Sono io che non le vedo o forse che le lelle preferiscono non fare la spesa insieme? O proprio ci sono meno coppie di lelle che convivono? Forse per liberarsi dai retaggi culturali le donne preferiscono fare la spesa al volo il più in fretta possibile, mentre agli uomini piace stare lì a bighellonare tra gli scaffali, inciuciandosi davanti allo scaffale del tonno in scatola? Lo so che è una domanda idiota, ma mi ha incuriosito questa cosa... =D

  • Potete dirmi quali auto usava polizia inglese?

    Sapreste dirmi per caso quali erano le auto più usate dalla polizia d'Inghilterra negli ultimi decenni del secolo scorso?

    Grazie mille in anticipo per chi risponderà.

    1 rispostaAuto e trasporti - Altro1 decennio fa
  • Oi! un bacione a tutti gente di YAnswers!?

    .

    Sono passata al quinto livello! O.O Come sono felice... =D

    Me lo lasciate uno smile?

    Bene, ora una domanda. Potreste consigliarmi

    - un sito dove trovare dati sulle vittime di omofobia (statistici ovviamente, niente di personale)

    - un libro o un film che parli di trans FtM in modo non drammatico

    - un saggio sulla situazione sociale dell'omosessualità oggi in Italia

    ???????

    Altrimenti mi va bene anche solo lo smile.

    Grazie.

    .

  • Come si chiama quella spiga che i bambini...?

    Avete presente quella pianta di campo a spiga cui i bambini sono soliti scorrere lo stelo, e i semi gli restano in mano in un mazzolino ordinato che poi spesso viene lanciato addosso ad altre persone e i semi restano attaccati ai vestiti; e si dice, almeno dalle mie parti, che si hanno tanti fidanzati quanti i semi rimasti attaccati... Sapreste dirmi il suo nome, sia quello scientifico sia, soprattutto, quello comune? Grazie mille.

    2 risposteBotanica1 decennio fa
  • ^^ Me lo lasciate un saluto?

    Ciao, sono più o meno nuova della sezione.

    Sono una ragazza, vado al liceo, amo leggere, scrivere, dipingere, guardare film e passeggiare all'aria aperta. Sono bisessuale.

    Fine della storia.

    Volevo solo fare un saluto a tutti.

  • Dopo quello che è successo come mi devo comportare?

    Ciao! Allora, io ho diciassette anni e fino a qualche giorno fa avevo fatto sesso solo con due ragazzi, durante relazioni sentimentali serie (anche se purtroppo finite, col secondo due mesi fa).

    L'altro giorno però sono andata ad una festa, non conoscevo quasi nessuno e ho bevuto un pochino troppo per vincere l'imbarazzo... Non che abbia proprio perso i lumi della ragione ma certo ero un po' su di giri e così è successo che sono andata via con un ragazzo che avevo conosciuto lì e che lo abbiamo fatto...

    Oggi devo uscire con degli amici e dovrebbe esserci anche lui: non so come mi devo comportare, non mi sono mai trovata in una simile situazione! Devo fare finta di nulla? O sarebbe meglio dirgli qualcosa? Salutarlo affettuosamente o freddamente? Datemi dei consigli per favore!

    Non mi ci voglio mettere insieme, non è lui l'amore che cerco, ma in fondo non è stata una così brutta serata... E non vorrei proprio fare una figuraccia o essere sgarbata.

    8 risposteAdolescenza1 decennio fa
  • Mi chiedevo tra me e me e mi son detta: CHIEDIAMO A TUTTI!!?

    Andavo in giro a rispondere alle domande e ho letto di molte persone che trovano strano, o addirittura inaccettabile che una ragazza stia con un ragazzo con meno anni o addirittura semplicemente con uno +basso, e altre cose di questo genere, e mi sono stupita.

    Tra le persone che conosco io ci sono nn poche ragazze che stanno con ragazzi più piccoli (di età e/o di statura) e né io né nessuno dei miei amici o conoscenti ci ha mai trovato qual cosa di strano. Quindi mi chiedevo: MA IO VIVO IN UN ALTRO MONDO?? O MOLTE PERSONE ESPLICITANO I LORO DUBBI SOLO QUI ?? O COSA??

    N.B.:Questa domanda nn vuole essere in alcun modo una critica per chi ha scritto quelle cose.

    22 risposteAdolescenza1 decennio fa