• Mio padre non ci porta mai in vacanza?

    Ho 15 anni e non sono mai stata fuori dall'Italia. Ho solo visitato piccole città a poche ore di viaggio da dove vivo, l'unica città grande che ho visitato è stata Milano, grazie ad una gita che la scuola aveva organizzato, se fosse stato per mio padre non sarei stata neanche lì. Non è un problema di soldi... visualizza altro
    Ho 15 anni e non sono mai stata fuori dall'Italia. Ho solo visitato piccole città a poche ore di viaggio da dove vivo, l'unica città grande che ho visitato è stata Milano, grazie ad una gita che la scuola aveva organizzato, se fosse stato per mio padre non sarei stata neanche lì. Non è un problema di soldi credetemi, è solo che non ha voglia..Ma io mi domando non potrebbe fare uno sforzo ogni tanto e renderci felici portandoci in qualche posto? Anche mia mamma continua a insistere però non mi sembra giusto che ogni volta che vogliamo andare in vacanza glielo dobbiamo pregare. Ora per il mio compleanno gli ho chiesto se poteva portarmi a Venezia, ma ho dovuto insistere per un mese perchè dicesse di si, anche se è da un po' che non ne parla più, quindi penso che anche quest'anno non ci andremo..A me piace tantissimo viaggiare e questa situazione mi fa stare male..
    7 risposte · 6 giorni fa
  • Come rompere qualsiasi tipo di contatto con la propria famiglia?!? Non voglio vederli più?

    Migliore risposta: Sei una persona molto passiva, perché tu hai bisogno di qualcuno? Hai una fottuta maturità? Va in un agenzia per il lavoro, se hai una qualifica professionale è possibile che qualche lavoretto da operaia o commerciale salti fuori. Se ti trovi un lavoro ed un fidanzato potreste dividervi le spese di un appartamento... visualizza altro
    Migliore risposta: Sei una persona molto passiva, perché tu hai bisogno di qualcuno? Hai una fottuta maturità? Va in un agenzia per il lavoro, se hai una qualifica professionale è possibile che qualche lavoretto da operaia o commerciale salti fuori. Se ti trovi un lavoro ed un fidanzato potreste dividervi le spese di un appartamento in cui vivere da soli. Certo che se vuoi convivere questo tuo atteggiamento passivo crea casino, perché se già parti con l'idea che i tuoi devono pagarti l'università e l'appartamento, vuol dire che non hai un'orgoglio, che non saresti pronta a gestire una casa.
    Studiare e lavorare è complicato. Le persone che si pagano gli studi da soli, sono più propense a dare il massimo durante gli esami. Quali motivazioni hai per andare avanti con gli studi se non hai un'autostima? Considera l'università come il grado più alto dell'istruzione, quindi non obbligatoria, anzi alcune facoltà sono a numero chiuso proprio perché solo i più meritevoli possano entrarci. Non è che fai l'università tanto per prendere un pezzo di carta ed ammettere di avere una cultura superiore e di tutto rispetto? Alla fine non è il grado più alto degli studi che ti rende una persona intelligente, anzi certe facoltà univeritarie non richiedono neanche una buona cultura e intelligenza per esser frequentate e portate a termine.
    8 risposte · 5 giorni fa
  • Qualè l'età giusta per avere un figlio?

    30 risposte · 1 settimana fa
  • Premetto ho 21 anni e quello che sto per raccontarvi è solo una piccola parte,ma è più questo che mi tormenta.?

    Da quando ero piccola sono cresciuta tra violenza fisica e psicologica abbandonata dai genitori con i miei due fratelli minori da sola,hai tempi avevo solo 15 anni e mi occupavo di loro,mangiare vestire scuola.. Contando che anche io ero una bambina ancora. Le nostre strade si sono divise a causa... visualizza altro
    Da quando ero piccola sono cresciuta tra violenza fisica e psicologica abbandonata dai genitori con i miei due fratelli minori da sola,hai tempi avevo solo 15 anni e mi occupavo di loro,mangiare vestire scuola.. Contando che anche io ero una bambina ancora. Le nostre strade si sono divise a causa dell'età,assistenti sociali,avvocati e tribunali. Ma non ho mai smesso di sentirli e di volerli bene,ora sono cresciuti ed hanno una vita sana e regolare come qualsiasi altro ragazzo,però con un po' più di sensibilità.. Perché una parte di te se ne va. Io sono cresciuta sola con forza senza l'aiuto di nessuno esclusa la donna della mia vita,mia nonna. Tutt'ora faccio incubi,ho dei flash del passato,sono insicura,diffidente. Mi sento delle volte in colpa per non aver fatto di più,la paura in un certo senso di averli abbandonati anche io. Voi che ne pensate,qualcuno di voi ha passato tutto ciò,si è mai sentito così fragile? Grazie in anticipo a chi saprà darmi qualche consiglio.
    5 risposte · 2 giorni fa
  • I figli nati dalle famiglie miste...?

    Migliore risposta: La terminologia che hai usato viene vista come fumo negli occhi dal pensiero mainstream: quello che vuole cancellare l'esistenza di razze e differenze razziali. Quindi ufficialmente la tua domanda è mal posta. Poi, in realtà, l'ibridizzazione delle razze esiste, checché ne dicano i sinistrorsi. Ma questo... visualizza altro
    Migliore risposta: La terminologia che hai usato viene vista come fumo negli occhi dal pensiero mainstream: quello che vuole cancellare l'esistenza di razze e differenze razziali. Quindi ufficialmente la tua domanda è mal posta. Poi, in realtà, l'ibridizzazione delle razze esiste, checché ne dicano i sinistrorsi. Ma questo non significa niente a livello di discriminazione: chiaro che siamo tutti uguali, bianchi o neri o rossi, tutti "homo sapiens" (anche se pure qui ci sarebbe da dire, ma non adesso, non in questi decenni, semmai tra un bel po' si scopriranno le verità nascoste). Tu usi l'accezione "razza" così come comunemente accettata fino a qualche anno fa, ma siccome richiama alla mente le discriminazioni razziali, essa è stata de iure abolita dai benpensanti che vogliono ripulire il nostro linguaggio: gli stessi che non vogliono che si usino termini come "negro", "clandestino", "giudeo", "ricchiòne" etc... Questo porterebbe a pensare che allora non può esistere discriminazione razziale, dal momento che non esistono razze. Quindi se io dessi dello "sporco negro" non sarei imputabile di niente perché le razze non esistono!
    6 risposte · 5 giorni fa
  • Mio padre ha detto che devo morire, come faccio a vivere cosi?

    Ciao a tutti, ho 15 anno e piango ogno giorno per il padre che ho e prego ogni giorno per non vederlo mai più, sp che è brutto ma lui non puo considerarsi un padre. Non mi da mai soldi per uscire, devo cercargli per forza a mia madre, se mia madre fosse stata come lui mi sarei ammazzato. Mi ha promesso che se... visualizza altro
    Ciao a tutti, ho 15 anno e piango ogno giorno per il padre che ho e prego ogni giorno per non vederlo mai più, sp che è brutto ma lui non puo considerarsi un padre. Non mi da mai soldi per uscire, devo cercargli per forza a mia madre, se mia madre fosse stata come lui mi sarei ammazzato. Mi ha promesso che se venivo promesso con buoni voti mi avrebbe preso il patentino ma poi ha detto che devo lavorare io per comprarmelo, gli ho chiesto almemo do iscrivermi in palestra ma ha detto che non vuole spendere soldi per me ed iniziare a lavorare. Non mi ha mai mostrato affetto, solo insulti e pugni. Oggi ero entrato in camera sua per dargli la buonanotte a lui e mia mamma e siccome ho fatto un rumore improvviso si è arrabbiato e ha cominciato a bestemmiare e mi ha detto che devo morire. Mi accontenterei di non avere il patentino e non fare sport, vorrei solo un padre come si deve. Che vita di *****!!
    12 risposte · 1 settimana fa
  • È un regalo strano?

    Per la festa della mamma le ho regalato una ciocca di capelli per ogni componente della famiglia, io la trovavo un idea carina ma agli occhi degli altri é alquanto strana. Voi che ne pensate? (Gli volevo regalare un coniglio morto ma mamma sviene quando vede il sangue e avevo paura che papà mi dicesse qualcosa)
    Per la festa della mamma le ho regalato una ciocca di capelli per ogni componente della famiglia, io la trovavo un idea carina ma agli occhi degli altri é alquanto strana. Voi che ne pensate? (Gli volevo regalare un coniglio morto ma mamma sviene quando vede il sangue e avevo paura che papà mi dicesse qualcosa)
    5 risposte · 4 giorni fa
  • Dovrei denunciare mia mamma?

    Ok allora ciao a tutti non so che fare perché è da 5 anni che mi portò questo peso. Praticamente un giorno mi sono “fidanzata” con un tipo e mia mamma mia aveva già avvisata che non dovevo fidanzarmi con nessuno,però io non le ho dato ascolto. Quando è venuta a saperlo (per colpa di mio fratello) mi ha presa per i... visualizza altro
    Ok allora ciao a tutti non so che fare perché è da 5 anni che mi portò questo peso. Praticamente un giorno mi sono “fidanzata” con un tipo e mia mamma mia aveva già avvisata che non dovevo fidanzarmi con nessuno,però io non le ho dato ascolto. Quando è venuta a saperlo (per colpa di mio fratello) mi ha presa per i capelli e mia ha messo la testa sul lavandino e ha preso il coltello e me lo ha messo sulla gola minacciandomi che mi tagliava la gola e urlandomi “che cosa ti avevo detto? Che ***** tua ecco detto?”. Questa cosa non la sa nessuno non so se denunciarla però se la denuncio la metto in difficoltà e io non voglio
    5 risposte · 6 giorni fa
  • Com'è possibile che la mia ragazza e mia madre vanno d'accordissimo anziché odiarsi?

    cioè come dovrebbe essere di solito con una suocera invece succede il contrario. Loro fanno tutti insieme: shopping insieme, prendono il caffé insieme spesso, escono insieme, si scambiano visite a casa, ricamano insieme vestiti. E quando sento la mia ragazza al telefono quando è a casa sua la prima cosa mi chiede... visualizza altro
    cioè come dovrebbe essere di solito con una suocera invece succede il contrario. Loro fanno tutti insieme: shopping insieme, prendono il caffé insieme spesso, escono insieme, si scambiano visite a casa, ricamano insieme vestiti. E quando sento la mia ragazza al telefono quando è a casa sua la prima cosa mi chiede come sta mia madre e salutamela tanto. Ma com'è possibile che vanno così d'accordo? Boh non riesco a spiegarmelo
    5 risposte · 7 giorni fa
  • Entrate vi prego?

    Salve, sono una ragazza di 18 anni che vive in un piccolo paese della Lucania, mio padre e mio fratello hanno un'azienda agricola e non vado molto d'accordo con la mia famiglia perché loro vogliono che io rimanga qui, sono attaccati alla loro terra.. Io voglio andarmene dopo l'ultimo anno di liceo che... visualizza altro
    Salve, sono una ragazza di 18 anni che vive in un piccolo paese della Lucania, mio padre e mio fratello hanno un'azienda agricola e non vado molto d'accordo con la mia famiglia perché loro vogliono che io rimanga qui, sono attaccati alla loro terra.. Io voglio andarmene dopo l'ultimo anno di liceo che mi aspetta e stavo pensando di frequentare una scuola di recitazione a Roma, non costano molto e forse è ciò che potrebbe piacermi davvero dato che sono sempre molto confusa sull'università.. ma non lo accetteranno mai, per loro sarà una sciocchezza.. Insomma avete capito? Secondo voi devo lavorare quest'estate e la prossima e mettermi soldi da parte così a mali estremi scappo e me ne vado? Vi giuro io non sopporto più stare qui, la mia famiglia è arretrata rozza e ignorante e qui non c'è futuro! È sempre stato il mio sogno andarmene e vivere in città Cosa ne pensate?
    4 risposte · 7 giorni fa
  • Mio fratello è andato a casa di mia nonna ospite per una settimana, e voleva comandare, mia nonna ha ragione ad essere risentita?

    Migliore risposta: Non so quanti anni ha tuo fratello, ma l'educazione non gliel'ha insegnata nessuno?
    Migliore risposta: Non so quanti anni ha tuo fratello, ma l'educazione non gliel'ha insegnata nessuno?
    4 risposte · 1 settimana fa
  • Perchè fare un figlio?

    Perchè nonostante la vita sia dura ed infame si sceglie di fare figli? È come se si scegliesse di costringere anche loro a ciò che si è subito. Risposte esaustive perfavore Thanks
    Perchè nonostante la vita sia dura ed infame si sceglie di fare figli? È come se si scegliesse di costringere anche loro a ciò che si è subito. Risposte esaustive perfavore Thanks
    10 risposte · 2 settimane fa
  • Buongiorno. i miei genitori mi hanno buttato fuori di casa, sapete dove si potrebbe pernotare gratis a milano?

    Migliore risposta: Opera San Francesco
    Migliore risposta: Opera San Francesco
    9 risposte · 2 settimane fa
  • Ragazzi, sono legato alla mia famiglia...?

    L'idea che questo legame non sarà eterno mi fa essere triste...che ne pensate? Sono molto legato a mia mamma, papá, sorelle, nonni, il mio cane...li abbraccio spesso♥
    L'idea che questo legame non sarà eterno mi fa essere triste...che ne pensate? Sono molto legato a mia mamma, papá, sorelle, nonni, il mio cane...li abbraccio spesso♥
    7 risposte · 2 settimane fa
  • Ho 26 anni e mi sembra di essere arrivata ad un punto critico della mia vita. Non sopporto più i miei genitori. Aiuto?

    Migliore risposta: non immagini quanto ti capisco. stringi i denti, hai gia dato molto e riuscirai anche a raggiungere i prossimi obiettivi, sei una persona forte e tutte queste difficoltà ti renderanno una persona migliore di tante altre che hanno quello che vogliono senza fatica. la soddisfazione di arrivare in cima con le sole... visualizza altro
    Migliore risposta: non immagini quanto ti capisco.
    stringi i denti, hai gia dato molto e riuscirai anche a raggiungere i prossimi obiettivi, sei una persona forte e tutte queste difficoltà ti renderanno una persona migliore di tante altre che hanno quello che vogliono senza fatica.
    la soddisfazione di arrivare in cima con le sole proprie forze non ha eguali.
    6 risposte · 2 settimane fa
  • La tua è una famiglia perfetta?

    Migliore risposta: Le famiglie da mulino bianco mi fanno venire l'orticaria -.-
    Migliore risposta: Le famiglie da mulino bianco mi fanno venire l'orticaria -.-
    35 risposte · 3 settimane fa
  • Si può provare un forte istinto paterno per un figlio non tuo?

    Migliore risposta: Beh, io non solo sono stata adottata, ma anni fa ho addirittura stretto un legame con un signore dell'età di mio padre, che ad ora considero in tutto e per tutto mio zio (niente battute ambigue, non è il nostro caso); ed un legame molto simile ce l'ho anche col fratello più grande di mio padre, che non ha... visualizza altro
    Migliore risposta: Beh, io non solo sono stata adottata, ma anni fa ho addirittura stretto un legame con un signore dell'età di mio padre, che ad ora considero in tutto e per tutto mio zio (niente battute ambigue, non è il nostro caso); ed un legame molto simile ce l'ho anche col fratello più grande di mio padre, che non ha ugualmente avuto figli suoi.

    Direi che la mia vita è piena di uomini che mi vogliono bene come a una figlia, nonostante tra noi non ci siano legami effettivi di parentela. Credo che la cosa sia perfettamente giustificata dal ruolo che ha il papà nella famiglia e nella società: non è colui che fa sesso con la madre, ma colui che accompagna, che fa da esempio, che limita (in senso buono), e non c'è assolutamente niente di sbagliato.
    5 risposte · 2 settimane fa
  • Una mamma perde il diritto alla malattia? Vi spiego..?

    Ho un bimbo di 15 mesi e sono una ragazza madre di 20 anni, il padre non c è, vivo con i miei, ma lavorano tutti e anche con la febbre a 40 bado io a lui, solo che è un terremoto, a volte mi sento svenire.. Qualche consiglio? Grazie
    Ho un bimbo di 15 mesi e sono una ragazza madre di 20 anni, il padre non c è, vivo con i miei, ma lavorano tutti e anche con la febbre a 40 bado io a lui, solo che è un terremoto, a volte mi sento svenire.. Qualche consiglio? Grazie
    6 risposte · 2 settimane fa
  • Perfavore qualcuno mi risponda.. non ce la faccio piu?

    Migliore risposta: ciao, io penso che intanto dovranno accertarsi che ne faccia uso, e non credo sia possibile obbligare qualcuno a fare delle analisi specifiche... poi dipende dalla quantità fumata anche perchè con le nuove leggi sulla cannabis penso siate più tutelati e poi c'è tutta la questione del comprare la roba dove da... visualizza altro
    Migliore risposta: ciao, io penso che intanto dovranno accertarsi che ne faccia uso, e non credo sia possibile obbligare qualcuno a fare delle analisi specifiche... poi dipende dalla quantità fumata anche perchè con le nuove leggi sulla cannabis penso siate più tutelati e poi c'è tutta la questione del comprare la roba dove da chi quanta ecc... ma non aver paura credo vogliano solo metterti paura...
    poi tempo un anno e sarai maggiorenne trovati un lavoretto e vai a vivere con tuo fratello se i tuoi zii non ti trattano come meriti (indipendentemente dalle canne, il cui uso non condivido) e con lui vai d?accordo...

    in bocca al lupo, stai tranquillo che andrà tutto bene!
    4 risposte · 3 settimane fa