• Come si fa a diventare bravi in matematica?

    io, gia dalle elementari, non sono mai stata capace in matematica per questo ho sempre preso voti bassissimi. e ora sono al primo anno del Linguistico con un debito in matematica. mi date dei consigli?
    io, gia dalle elementari, non sono mai stata capace in matematica per questo ho sempre preso voti bassissimi. e ora sono al primo anno del Linguistico con un debito in matematica. mi date dei consigli?
    20 risposte · Scuole primarie e secondarie · 5 giorni fa
  • Ingiustizie scolastiche..?!?

    Migliore risposta: Leggo certe risposte e mi vengono i brividi, ragazzi si tratta di una ragazzina e rispondendo in questo modo siete patetici e basta! Secondo me, a prescindere da chi ha torto o ragione tra te e la prof, a prescindere da come ti "valuti" tu, ti conviene non stare ad alimentare questa discussione... parla... visualizza altro
    Migliore risposta: Leggo certe risposte e mi vengono i brividi, ragazzi si tratta di una ragazzina e rispondendo in questo modo siete patetici e basta!
    Secondo me, a prescindere da chi ha torto o ragione tra te e la prof, a prescindere da come ti "valuti" tu, ti conviene non stare ad alimentare questa discussione... parla con la tua prof ma non per chiederle spiegazioni riguardo al voto di ammissione, ormai sei stata ammessa, basta pensarci e che ti serva da lezione questa cosa, nella tua vita vedrai molta gente far carriera senza che meriti nulla...il tuo obiettivo ora deve essere quello di passare l'esame, parla con la tua prof, con calma e se necessario scusati, questo non significa fare i lecchini ma fare i furbi e saper gestire le situazioni! La tua prof ti valuterà all'esame, vale la pena giocarsi un voto alto al quale vuoi ambire (perché penso di aver capito che tu ci tenga) per un banale bisticcio? io non credo, fai questo sforzo che tanto da quella scuola ci devi uscire e quella prof non la rivedrai nemmeno più.
    7 risposte · Insegnamento · 5 giorni fa
  • Che scuola scegliere alle superiori?

    Migliore risposta: Per prima cosa ti faccio i miei complimenti per la maturità che dimostri, cosa rara alla tua età. ti suggerisco due indirizzi che secondo me sono ottimi per fare una buona carriera lavorativa ma allo stesso tempo non troppo difficili da farti scoraggiare. Il primo indirizzo che ti consiglio è Informatica : il mondo... visualizza altro
    Migliore risposta: Per prima cosa ti faccio i miei complimenti per la maturità che dimostri, cosa rara alla tua età.
    ti suggerisco due indirizzi che secondo me sono ottimi per fare una buona carriera lavorativa ma allo stesso tempo non troppo difficili da farti scoraggiare.
    Il primo indirizzo che ti consiglio è Informatica : il mondo sta diventando sempre più dipendente dalla tecnologia e in futuro lo saremo ancora di più, questo è il settore più sicuro in cui investire!! in Italia 1 lavoratore su 5 lavora nel campo informatico.
    Il secondo indirizzo che ti consiglio è lingue, è molto vario e ti consente di trovare facilmente lavoro anche all'estero, e non ascoltare chi ti dice che con lingue devi fare per forza l'università....non è vero, esistono anche corsi per interpreti e traduttori che ti permettono di parlare perfettamente le lingue.
    Ciao, un abbraccio!
    12 risposte · Scuole primarie e secondarie · 4 giorni fa
  • Lo stress sprona a studiare?

    Riuscite a studiare di piú quando avete paura dell'esame siete sottopressione avete poco tempo oppure quando siete calmi e tranquilli e non vi sentite stressati? Io noto che una certa dose di stress alla fine é positiva da la carica giusta
    Riuscite a studiare di piú quando avete paura dell'esame siete sottopressione avete poco tempo oppure quando siete calmi e tranquilli e non vi sentite stressati? Io noto che una certa dose di stress alla fine é positiva da la carica giusta
    11 risposte · Università · 6 giorni fa
  • Conviene laurearsi in Lingue al giorno d oggi?

    Migliore risposta: Allora molti hanno frainteso la domanda, tutti sappiamo che conviene conoscere le lingue per avere maggiori possibilità lavorative (e su questo non ci piove) ma Dario sta chiedendo specificamente se oggi conviene una laurea in Lingue. Perché conviene? Quando lo chiesi ad un professore universitario con questa... visualizza altro
    Migliore risposta: Allora molti hanno frainteso la domanda, tutti sappiamo che conviene conoscere le lingue per avere maggiori possibilità lavorative (e su questo non ci piove) ma Dario sta chiedendo specificamente se oggi conviene una laurea in Lingue.

    Perché conviene? Quando lo chiesi ad un professore universitario con questa laurea, egli mi rispose: una laurea è molto più quotata/valutata delle varie certificazioni linguistiche che puoi conseguire. Si tratta di una sorta di garanzia concreta della tua conoscenza della lingua, quindi conviene perché è meglio dei certificati linguistici nel curriculum.

    Riflettendo a mente fredda però, la laurea in Lingue non conviene per vari motivi:
    1) Tra un laureato in lingue e uno per esempio in Economia (o altra laurea random) che parla due lingue apprese per conto proprio oppure che come materie a scelta nel proprio piano di studi ha scelto due lingue straniere, l'azienda preferirebbe il laureato in Economia che parla diverse lingue e non il laureato in Lingue che oltre le lingue non ha altre competenze.
    Ma ciò si può applicare appunto a qualsiasi altra laurea che oltre le competenze specifiche (es. ingegneria) la persona possiede conoscenze linguistiche, automaticamente quest'ultima supererà chi conosce solo la lingua e basta. (Chiaramente mi riferisco per il lavoro in aziende o altre tipologie diverse, e non all'ambito turistico, interpretariato o mediazione che sono propri della Laurea in Lingue)

    2) Senza una scelta mirata della specialistica, si tratta di una laurea troppo generica che appunto se da un parte ti apre le porte per ogni settore e Paese del mondo dall'altra ti rende né carne né pesce e ti obbliga a continuare con la magistrale per definire le competenze finali del laureato (quindi in un certo senso è una laurea incompleta che praticamente obbliga quasi tutti a fare il 3+2).

    Quindi la mia risposta finale alla tua domanda è NO, oggi non conviene una laurea in Lingue per il semplice motivo che ormai le lingue sono richieste in ogni settore quindi qualsiasi altra laurea necessita la conoscenza di una o più lingue straniere per continuare ad aggiornarsi, quindi puoi tranquillamente laurearti in altro e nel tempo libero (o dopo un ciclo di studi) imparare bene le lingue viaggiando, tramite soggiorni studi o corsi a pagamento così da diventare molto più appetibile alle aziende o ai datori di lavoro in generale perché saresti preferito a chi è laureato in lingue o chi è laureato come te per esempio in informatica ma conosce solo l'inglese al massimo.
    8 risposte · Università · 5 giorni fa
  • Secondo voi posso farcela?

    Migliore risposta: con un 3 sei bocciato a prescindere (anche se molte volte mettono semplicemente il debito), figurati con quattro 3 se i prof sono buoni te la caverai con tre debiti, ma se la tua scuola fa gli esami a luglio, puoi avere massimo due di debiti, mentre a settembre tre se ce la farai mettiti sotto quest'estate e... visualizza altro
    Migliore risposta: con un 3 sei bocciato a prescindere (anche se molte volte mettono semplicemente il debito), figurati con quattro 3
    se i prof sono buoni te la caverai con tre debiti, ma se la tua scuola fa gli esami a luglio, puoi avere massimo due di debiti, mentre a settembre tre
    se ce la farai mettiti sotto quest'estate e anche l'anno prossimo, mi raccomando!

    comunque sì, di solito quando si viene bocciati ti chiamano a casa e ti fissano un colloquio col cordinatore di classe per parlare con i tuoi genitori e mostrare la pagella
    se non ti hanno chiamato ti sei salvato coi debiti, però può essere che la tua scuola non fa chiamate.
    6 risposte · Scuole primarie e secondarie · 4 giorni fa
  • Non riesco a studiare per l'esame?

    Migliore risposta: Carissimo, In primis ti esorto vivamente a moderare i toni, nonostante la tua evidente frustrazione e il tuo acutissimo malumore. Per il prossimo anno scolastico, ovvero l'anno 2017/2018, che io sappia, l'Esame di Maturità sarà ancora come quello che devi affrontare tu quest'anno: la riforma sarà valida... visualizza altro
    Migliore risposta: Carissimo,
    In primis ti esorto vivamente a moderare i toni, nonostante la tua evidente frustrazione e il tuo acutissimo malumore.
    Per il prossimo anno scolastico, ovvero l'anno 2017/2018, che io sappia, l'Esame di Maturità sarà ancora come quello che devi affrontare tu quest'anno: la riforma sarà valida e in atto dall'A.S. 2018/2019, cioè fra due anni e non fra un solo anno.
    Anch'io probabilmente mi iscriverò a Fisica, ma non per questo ritengo inutili le materie umanistiche o quelle scientifiche lontane (neanche troppo) dalla fisica, né le disprezzo.
    La filosofia è la storia del pensiero umano: apre la mente, esercita lo spirito critico e la logica,esige un continuo cambiamento di schemi di pensiero, porta a riflettere, a farsi domande e a cercare (e trovare) risposte. Tutto questo sicuramente aiuta a studiare fisica e conferisce la giusta forma mentis per farlo.
    L'italiano è la nostra lingua, la nostra cultura, le nostre radici, il codice che utilizziamo fin da bambini per esprimerci, per esprimere i concetti e le emozioni, per dimostrare, spiegare, fare passaggi logici, ordinare ciò che abbiamo in mente, sia parlando che scrivendo. Conoscere bene la lingua e la letteratura italiana significa saper parlare e scrivere bene e in modo ordinato e quindi, cosa fondamentale e rara oggigiorno, significa saper pensare in modo lineare, organizzato, metodico, scientifico. Studiare l'italiano significa gettare le basi stabili su cui fondare il pensiero, compreso il pensiero scientifico. Sapere bene l'italiano è altresì indispensabile per conoscere le lingue straniere e tu sai bene, gentile lettore, che per parlare di fisica bisogna parlare in inglese.
    La biochimica è collegata alla fisica, è una scienza ed è un modo di studiare la natura, la stessa natura che studia la fisica.
    Siamo esseri umani, non fredde macchine, limitate a svolgere un'unica circoscritta funzione: noi siamo poliedrici, fatti per essere eclettici, per interessarci di tante discipline, di tanti mondi, per vedere a colori ! I pixel del nostro pensiero sono le nostre conoscenze: non possiamo limitarci a vedere in scarsissima risoluzione.
    Tutte le materie hanno la loro importanza e in questo mondo soffocato dal mostro bruttissimo e robusto dell'ignoranza dobbiamo raccogliere con avidità quelle poche preziose briciole di conoscenza che ci concede ancora la Scuola.
    Fai, egregio maturando, che lo studio non sia mai per te un peso, ma un piacere, un fatica piacevole, o un piacere faticoso, se preferisci. Sii brillante, interèssati, impegnati, sottomettiti al giogo delle discipline che meno prediligi: in pochissimo tempo (in alcune ore, al massimo in qualche giorno di studio) non lo sentirai più e ti renderai conto delle sciocchezze di cui stavi per convincerti in precedenza.
    Ricorda che studiare - tu che conosci il latino - significa impegnarsi, faticare, e, al contempo, progettare il tuo futuro, che in futuro sarà il tuo presente e poi il tuo passato.
    Forza, studente,
    Forza, soldato,
    per conoscere ed amare, sei stato progettato,
    non esser tuo aguzzino, ma fatti intelligente,
    aguzza quel tuo ingegno che può far di te un sapiente,
    Con affetto fiammeggiante e con fiducia,
    con speranza ed amicizia, virtualmente,
    un abbraccio con conforto
    da un altro povero
    studente.
    5 risposte · Università · 5 giorni fa
  • Liceo Classico o Liceo Linguistico?

    Migliore risposta: I voti delle medie, fattelo dire, non contano un càzzo. Puoi essere bravissima e prendere tutti 10, una volta arrivata al liceo magari devi studiare dieci ore per un sei. O viceversa. Magari hai tutti 6 ma il liceo ti fa venire voglia di studiare, è riesci ad avere la media del nove. Detto questo, devi fare ciò... visualizza altro
    Migliore risposta: I voti delle medie, fattelo dire, non contano un càzzo.
    Puoi essere bravissima e prendere tutti 10, una volta arrivata al liceo magari devi studiare dieci ore per un sei.
    O viceversa.
    Magari hai tutti 6 ma il liceo ti fa venire voglia di studiare, è riesci ad avere la media del nove.
    Detto questo, devi fare ciò che piace a te..
    Se nelle lingue te la cavi ma preferiresti fare il classico.. parlane coi tuoi genitori e dì che hai intenzione di fare il classico.
    Le loro aspirazioni non per forza devono essere le tue...

    Io ho finito il primo anno di classico, e non mi pento assolutamente della scelta..
    Poi potresti comunque cambiare, nel caso tu ti trovassi male.
    4 risposte · Scuole primarie e secondarie · 5 giorni fa
  • Sono al terzo anno, ma voglio cambiare università...?

    Tra qualche mese compio. Quest'anno sono stato iscritto al terzo anno di medicina, anche se non mi piacciono per niente gli argomenti trattati. Sono anche indietro con gli esami, poiché a settembre dovrei iscrivermi al quarto, ma ho da poco finito quelli del primo anno. Praticamente continuando così ci metto 16... visualizza altro
    Tra qualche mese compio. Quest'anno sono stato iscritto al terzo anno di medicina, anche se non mi piacciono per niente gli argomenti trattati. Sono anche indietro con gli esami, poiché a settembre dovrei iscrivermi al quarto, ma ho da poco finito quelli del primo anno. Praticamente continuando così ci metto 16 anni invece di mettercene 6. Per questi motivi pensavo di iscrivermi ad ingegneria, dato che al liceo mi piacevano molto sia la matematica che la fisica e che il corso di laurea dura la metà, 3 anni.Il problema è che in questi tre anni, nonostante il totale disinteresse per le materie trattate, mi sono "affezionato" all'idea di diventare un medico, per vari motivi. Sono ad un bivio ed entrambe le strade hanno pro e contro. Cosa mi consiglia il popolo di Yahoo Answer? Grazie per le risposte.
    6 risposte · Università · 5 giorni fa
  • Mi date una mano a scegliere un'immagine per la tesina di Maturità?

    Il mio argomento principale è "la fuga" e utilizzerò come spunto da cui partire la poesia di Emily Dickinson "I never hear the word escape". Dovrei fare la mappa concettuale e ho bisogno di un'immagine da usare come "apertura"(?) diciamo, qualcosa che a primo impatto faccia venire... visualizza altro
    Il mio argomento principale è "la fuga" e utilizzerò come spunto da cui partire la poesia di Emily Dickinson "I never hear the word escape". Dovrei fare la mappa concettuale e ho bisogno di un'immagine da usare come "apertura"(?) diciamo, qualcosa che a primo impatto faccia venire in mente la fuga. Dietro poi scriverò i vari argomenti. Va bene un disegno, un dipinto, una foto, qualsiasi cosa! A patto che siano abbastanza grandi e di buona qualità. Non vi chiedo di trovarmi l'immagine ma almeno un'idea, non so cosa usare! Grazie.
    5 risposte · Scuole primarie e secondarie · 5 giorni fa
  • Laurearsi a 28 anni è troppo tardi ?

    Ho iniziato a 23 mollando un lavoro che non mi dava soddisfazioni. Avrò problemi per via della mia età ?
    Ho iniziato a 23 mollando un lavoro che non mi dava soddisfazioni. Avrò problemi per via della mia età ?
    7 risposte · Università · 6 giorni fa
  • Ma davvero sono inutili gli studi umanistici?

    A me piace molto la storia, e vorrei studiarla.. anche lettere deve essere un bel corso di laurea. Ma davvero sono inutili? Qualcuno di voi studia umanistico?
    A me piace molto la storia, e vorrei studiarla.. anche lettere deve essere un bel corso di laurea. Ma davvero sono inutili? Qualcuno di voi studia umanistico?
    7 risposte · Università · 7 giorni fa