• La donna ha più diritti nell'islam che in altre religioni?

    Migliore risposta: L'iIslam non raggunge il livello di frammentazione del cristianesimo, ma come gia detto bene da @Giorgio non è unitario riguardo ai diritti delle donne. Non è unitario nemmeno l'occidente cristiano e ci sono realtà ancora lungi dalla parità effettiva di diritti e doveri, diventata più coplessa da quando i... visualizza altro
    Migliore risposta: L'iIslam non raggunge il livello di frammentazione del cristianesimo, ma come gia detto bene da @Giorgio non è unitario riguardo ai diritti delle donne.
    Non è unitario nemmeno l'occidente cristiano e ci sono realtà ancora lungi dalla parità effettiva di diritti e doveri, diventata più coplessa da quando i ruoli si sono sempre più andati ad infrangere contro la distruzione sistematica della famiglia.
    Come sempre è nell'applicazione completa e profonda degli insegnamenti dati dal Padre a Suo figlio Gesù Cristo che si realizza il ruolo della donna e si confermano i diritti che le spettano, compreso il sostegno e l'amore da parte dell'uomo, che nelle scritture è paragonato alla cura che Cristo ha per la sua Chiesa. (non la cattolica, ma la Sua)
    9 risposte · 2 giorni fa
  • Cosa ne pensate delle conferenze di Mauro Biglino? Dovremmo svegliarci?

    Migliore risposta: penso che chi è contrario a ciò che dice biglino non abbia visto integralmente nemmeno una delle sue conferenze, ma si sia limitato a seguire qualche video di uno dei molti detrattori. Per chi volesse vedersi una delle più recenti conferenze di biglino: https://www.youtube.com/watch?v=Qv_3fIL3PWk Qui biglino è... visualizza altro
    Migliore risposta: penso che chi è contrario a ciò che dice biglino non abbia visto integralmente nemmeno una delle sue conferenze, ma si sia limitato a seguire qualche video di uno dei molti detrattori.
    Per chi volesse vedersi una delle più recenti conferenze di biglino: https://www.youtube.com/watch?v=Qv_3fIL3PWk
    Qui biglino è alle prese con la TV, dove non trova facile accoglienza: https://www.youtube.com/watch?v=cGhmV4miRPI
    Riporto qui quanto stavo scrivendo nei commenti a un intervento demonizzante la massoneria:
    biglino non fa mistero di essere stato appoggiato dalla massoneria: gioca a carte scoperte.
    il fatto è che la massoneria avrà certamente i suoi lati oscuri (come ogni altra cose del mondo) ma il demonizzarla come fanno i fondamentalisti religiosi è infantile.
    la massoneria ha certamente aiutato a favorire la rivoluzione francese, che ha portato l'umanità a fare passi da gigante in ogni campo, dalla cultura fino ai diritti umani
    prima della rivoluzione francese, l'europa cristianissima contava molto meno del 5% di persone in grado di leggere e scrivere. Dietro le quinte della storia è stata la massoneria a far sì che oggi si sia passati a oltre il 95% di persone che sanno leggere e scrivere.
    Voi credenti fondamentalisti non potete contestare le cifre sull’analfabetismo da me fornite, né potete negare il ruolo della massoneria in tutto ciò.
    10 risposte · 3 giorni fa
  • Qual è il destino di un orgoglioso che non si pente mai dei suoi peccati e non chiede mai perdono?

    Migliore risposta: Il destino di un peccatore orgoglioso, che non chiede mai perdono e che non si pente mai dei suoi peccati, neanche in articulo mortis, pervenendo quindi all'impenitenza finale e all'inconvertibilità, è l'Inferno. Su questo la Sacra Scrittura è sufficientemente chiara: "Via, lontano da me,... visualizza altro
    Migliore risposta: Il destino di un peccatore orgoglioso, che non chiede mai perdono e che non si pente mai dei suoi peccati, neanche in articulo mortis, pervenendo quindi all'impenitenza finale e all'inconvertibilità, è l'Inferno. Su questo la Sacra Scrittura è sufficientemente chiara: "Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e i suoi angeli" (Mt 25, 41). Ricordiamoci che l'orgoglio e la superbia sono i peccati intellettuali che hanno perduto per sempre Lucifero e gli angeli suoi seguaci: si basano sull'illusione di poter essere autosufficienti e prescindere dall'amore di Dio. E Dio, che sempre rispetta la libertà delle Sue creature, dà loro esattamente quello che richiedono: un'esistenza perpetua priva della Sua visione beatifica, in compagnia di Satana e dei demoni, col rimorso incessante di aver peccato e l'impossibilità di pentirsi, fra urla, gemiti, imprecazioni e bestemmie, nel fuoco inestinguibile e col verme che non muore mai, nelle tenebre eterne e in mezzo a tormenti strazianti, che non avranno mai fine.
    @Marco Tripoli: tu hai ragione quando ammetti la necessità di un cambiamento di vita profondo (metànoia), che investa tutto il nostro essere a cominciare dall'ammissione dei nostri errori, chiedere scusa e sforzarsi di non commetterne più. Siccome però gli unici esseri umani che non abbiano mai peccato sono (secondo la dottrina della Chiesa, non mia) Nostro Signore Gesù, il Cristo, e Sua Madre, la Beata Vergine Maria, per noi comuni mortali si pone sempre e costantemente l'urgenza di lavare le nostre anime nel Sangue di Cristo facendo appello al Sacramento della Riconciliazione. In quel momento, il sacerdote opera in persona Christi per la remissione dei peccati, quand'anche fosse egli stesso il più indegno dei peccatori. Ti consiglio di leggere la storia del Cristo crocifisso di Furelos, in Spagna, sul cammino di Santiago: è una leggenda (o forse no) illuminante e di grande edificazione morale per tutti gli uomini e le donne di buona volontà.
    8 risposte · 2 giorni fa
  • Avete mai conosciuto un musulmano che dice dell'islam quello che dice l'utente @tdc?

    E se non, come immagine che sia, questo vuol dire che lui ha ragione oppure ....?
    E se non, come immagine che sia, questo vuol dire che lui ha ragione oppure ....?
    8 risposte · 2 giorni fa
  • La verità ci rende liberi?

    La verità ci rende liberi?

    Migliore risposta: Chi ama la Verità , ascolta la mia Voce .

    Chi può parlare del Padre se non il Figlio che e disceso dal Cielo e poi Risorto è tornato al Cielo ?

    La verità è una ....come possono esistere tante verità ? Non sarebbero tante menzogne ?

    Esistono tante supposizioni di uomo ......ma la Verità è quella di Cristo .
    Migliore risposta: Chi ama la Verità , ascolta la mia Voce .

    Chi può parlare del Padre se non il Figlio che e disceso dal Cielo e poi Risorto è tornato al Cielo ?

    La verità è una ....come possono esistere tante verità ? Non sarebbero tante menzogne ?

    Esistono tante supposizioni di uomo ......ma la Verità è quella di Cristo .
    16 risposte · 2 giorni fa
  • E se Gesù fosse solo un profeta?

    Migliore risposta: Gesù disse: "Perché mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio." (Luca 18,19) Paolo disse: "Uno solo infatti è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù" (1 Timoteo 2,5) Quindi... Gesù si distingue da dio dicendo che lui non è buono, ma lo è solo... visualizza altro
    Migliore risposta: Gesù disse: "Perché mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio." (Luca 18,19)
    Paolo disse: "Uno solo infatti è Dio e uno solo anche il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù" (1 Timoteo 2,5)

    Quindi... Gesù si distingue da dio dicendo che lui non è buono, ma lo è solo dio. Quindi Gesù è una cosa e dio un altra.
    Paolo fa egualmente. Distingue dio e Gesù, anzi, definendo chiaramente Gesù solo come UOMO.

    Quindi si, Gesù NON è un dio, ma solo un uomo.
    La trinità è solo una dei tanti dogmi inventati dalla chiesa cattolica.

    P.S. Gesù in Giovanni 8,44, dice ai giudei (che affermano di avere Dio per padre) "voi che avete per padre il diavolo, e volete compiere i desideri del padre vostro. Egli è stato omicida fin da principio e non ha perseverato nella verità, perché non vi è verità in lui. Quando dice il falso, parla del suo, perché è menzognero e padre della menzogna."
    Ora... chi è nell'antico testamento che è menzognero e omicida fin dal principio?
    Dai su che è facile... esatto... DIO.
    Mai e poi mai il fantomatico diavolo ha preso l'iniziativa di ammazzare qualcuno e di mentire a destra e a manca. Men che meno ha ordinato guerre, massacri, pulizie etniche e sacrifici umani.
    Chi ha fatto tutto questo? Dio. O Meglio... il dio degli ebrei. Yhwh.
    Ecco quindi che anche secondo me Gesù distingueva il SUO dio, dal dio dei giudei, ossia il macellaio dell'antico testamento.

    Mi spiace quindi per ebrei, cristiani e musulmani, ma stanno adorando il dio sbagliato.
    14 risposte · 4 giorni fa
  • Quando riusciremo a vietare agli atei di nominare in ogni minuto del giorno il nome del Dio Cattolico compreso di Madonne e Santi? Cioè?

    ogni giorno in Italia, soprattutto in piazza è pieno di atei che fanno ogni secondo il nome di Gesù, della Madonna, dei Santi, e penso che in questo paese laico dovrebbe essere vietato agli atei di fare nomi che hanno come riferimento la religione. Cioè io quando vado in un luogo pubblico non voglio sentire nomi di... visualizza altro
    ogni giorno in Italia, soprattutto in piazza è pieno di atei che fanno ogni secondo il nome di Gesù, della Madonna, dei Santi, e penso che in questo paese laico dovrebbe essere vietato agli atei di fare nomi che hanno come riferimento la religione. Cioè io quando vado in un luogo pubblico non voglio sentire nomi di Santi, di Gesù, Madonne, di Dio da parte degli atei. Anche perché sono gli unici a farlo ad alta voce.
    11 risposte · 2 giorni fa
  • Se dal nulla (assenza di materia e spazio-tempo) non nasce nulla (di materiale), non vi sembra naturale immaginare un Ente-Dio metafisico?

    Migliore risposta: il nulla ci sarebbe stato se appunto ci fosse stato, ma dato che invece esiste qualcosa, e di quel qualcosa facciamo pure parte, non abbiamo più il diritto nemmeno di nominarla, la parola “nulla”. Se ne può al massimo ammettere un uso metaforico oppure pratico delimitato. Possiamo dire: non ho nulla da dire,... visualizza altro
    Migliore risposta: il nulla ci sarebbe stato se appunto ci fosse stato, ma dato che invece esiste qualcosa, e di quel qualcosa facciamo pure parte, non abbiamo più il diritto nemmeno di nominarla, la parola “nulla”. Se ne può al massimo ammettere un uso metaforico oppure pratico delimitato. Possiamo dire: non ho nulla da dire, oppure non ho nulla nelle mie tasche. Ma non ha nessun senso ipotizzare l’esistenza di una cosa che è contraddetta da tutta la realtà. Esiste infatti qualcosa che è una Cosa con la maiuscola. In latino la “cosa” si dice “res”, da cui ad esempio res publica, da cui repubblica, e da res deriva realitas da cui realtà. La Realtà merita la maiuscola poiché designa il Tutto in filosofia. Il Tutto esiste da Sempre. E non è stato creato da nessuno. Ed esisterà sempre. I fisici hanno avanzato ipotesi come quella del big bang, ma si tratta di ipotesi concernenti in un certo senso la “fisiologia dell’universo”, il suo eventuale contrarsi o espandersi. Prima dell’eventuale big bang la Cosa esisteva già. Non ha iniziato a esistere col big bang. Qui e ora ci troviamo in una situazione espansiva, poiché è questo che si deve intendere “big bang”, grande espansione. Non sappiamo se oltre questa Realtà ce ne siano altre. La nostra immaginazione, pungolata dal desiderio, può suggerircelo, ma ogni cosa che dicessimo in merito sarebbe mera speculazione senza il minimo fondamento. Le religioni è questo che fanno: postulano ipotesi senza fondamento. Non occorre un dio per spiegare il mondo, né per crearlo dal nulla, dato che il nulla semplicemente non è una realtà concepibile, esistendo invece “qualcosa” e non il nulla. Un dio occorre unicamente all’equilibrio della psiche di molti di noi umani. E’ il desiderio dell’uomo di non essere così precario ed effimero, ad accendere la fantasia che ha generato così tante religioni. Comunque, tutto rimane possibile. Poiché se esistessero altre realtà oltre la Realtà che ci ospita, da quelle potrebbe venire Altro che non conosciamo, e di cui qui e ora non sappiamo nulla. (ed ecco appunto un altro dei modi ammissibili come corretti, di usare questa parola “nulla”).
    8 risposte · 3 giorni fa
  • Perché su rai1 trasmettono la messa ogni domenica, siamo come nel medioevo servi della chiesa?

    Migliore risposta: Si. Siamo ancora in un Paese profondamente bigotto dove i cattolici ti OBBLIGANO (si esatto) a subire le loro tradizioni e credulonerie. Campane che suonano ogni giorno. Strade chiuse per processioni. Strade chiuse per funerali. Strade chiuse per patroni. Strade chiuse per corpus domini. Croci, madonne ed edicole... visualizza altro
    Migliore risposta: Si. Siamo ancora in un Paese profondamente bigotto dove i cattolici ti OBBLIGANO (si esatto) a subire le loro tradizioni e credulonerie.

    Campane che suonano ogni giorno.
    Strade chiuse per processioni.
    Strade chiuse per funerali.
    Strade chiuse per patroni.
    Strade chiuse per corpus domini.
    Croci, madonne ed edicole sacre in ogni angolo.
    Croci sulle cime di OGNI (c4zzo) di montagna.
    Crocifissi nei luoghi pubblici.
    Radio Maria che prende ovunque.
    Servizi ai TG su cosa il Papa dice o pensa (ma chi se ne frega)
    Messe in TV.
    Paolo Brosio in TV.
    Pubblicità dell'8xmille SOLO della chiesa cattolica.
    Ora di religione nelle scuole (se non la fai ti guardano strano)
    Catechismo ai bambini (se non ce li mandi ti guardano strano)
    Proteste contro l'aborto perché il loro libro (pieno di omicidi) dice che è peccato.
    Proteste contro i gay perché il loro libro dice che è peccato.
    Proteste contro halloween perché il loro libro dice che è peccato.
    Proteste contro film o musiche che non siano approvate da loro perché il loro libro dice che è peccato.
    Ecc. ecc. ecc.

    Poi però se tu vuoi fare una trasmissione in cui si parla di ateismo (per dire) o omosessualità o che ne so, saltano fuori con la bava ai denti.
    Se ribadisci che nei luoghi pubblici il crocifisso NON ci deve stare, ti lincerebbero.

    Pensano di avere gli stessi diritti? Bene, allora in cambio dell'ora di religione nelle scuole, mettano un'ora di scienza in chiesa.
    In cambio dei crocifissi sui muri, mettano la foto del Presidente della Repubblica in chiesa.
    In cambio delle croci e madonne varie su strade e montagne, mettano statue di Buddha, Thor e tutti gli altri dèi.
    Ecc.

    Vedremo se saranno d'accordo, ma ne dubito.
    10 risposte · 2 giorni fa
  • Dio è buono?

    I credenti dicono che dio è buono ma se è realmente buoni allora xche dicono anche che ha ucciso tante persone (x esempio il diluvio universale) se fosse davvero buono allora xche farebbi così? E poi nn solo questo ma fa soffrire tante persone (anche tutt'ora)
    I credenti dicono che dio è buono ma se è realmente buoni allora xche dicono anche che ha ucciso tante persone (x esempio il diluvio universale) se fosse davvero buono allora xche farebbi così? E poi nn solo questo ma fa soffrire tante persone (anche tutt'ora)
    18 risposte · 7 giorni fa
  • Che ne pensate dei testimoni di Geova?

    7 risposte · 1 giorno fa
  • Qualche spunto sul dibattito tra seguaci e detrattori di mauro biglino?

    Migliore risposta: Mi pare che per smontarlo basti semplicemente qualche critica che ho fatto prima di vedere il blog di Merletta. E comunque non mi pare che ci siano grosse smentite. Anzi, sinceramente non ne vedo mezza se non contiamo veri e propri attestati di fideistica accettazione di un dogma (la scelta delle parole non è... visualizza altro
    Migliore risposta: Mi pare che per smontarlo basti semplicemente qualche critica che ho fatto prima di vedere il blog di Merletta. E comunque non mi pare che ci siano grosse smentite. Anzi, sinceramente non ne vedo mezza se non contiamo veri e propri attestati di fideistica accettazione di un dogma (la scelta delle parole non è casuale)... comunque per tornare alla mia obiezione, oltre alla questione traduzioni (la storia emblematica di Kavod e Koved!) è quella dei mancati ritrovamenti archeologici (che inevitabilmente dovrebbero esserci) e quella della confusione tra generi letterari... voglio dire, il mito (ad es. Omero per fare un paragone) ha sue caratteristiche letterarie che lo differenziano dal genere storico (ad es. Erodoto). Il resto delle obiezioni portate, sebbene concordi, mi sembrano superflue alla luce di ciò (nonostante alcune -come quelle metodologiche- basterebbero e avanzerebbero da sole).
    Comunque, è vero Elohim è un termine plurale che deriva da El che se non ricordo male significa "potenza" comunque:
    1- è spesso associato a verbi singolari.
    2- tra i significati (almeno nei dizionari) c'è scritto anche Dio.
    3- Biglino dimentica di contare che la Bibbia deriva da varie fonti (di "monoteista" mi pare ci sia solo quella deuteronomista)... quindi ci sta che a volte si parli di vari Dèi. Soprattutto contando che la religione ebraica divenne "monoteista" (per quanto il termine, come molte volte ho spiegato, ha ben poco senso una volta sorpassata la forma) solo con la cattività babilonese (ad esempio, si ricordi il santuario ebraico di Elefantina -dedicato a Yahwhé, Anat-Iahu e una altra Divinità che ora non ricordo- eretto da ebrei sfuggiti alla cattività babilonese). Senza contare che ci sono suggestioni che Yahwhé derivi da Yah, Divinità adorata dagli Hapiru (da cui derivano vari popoli tra cui gli Ebrei) che non erano certo "monoteisti".

    Comunque grazie per l'occasione di discutere.
    6 risposte · 1 settimana fa
  • Cosa c'è di satanista nell'umanesimo?

    8 risposte · 1 settimana fa
  • Da cosa deriva il delirio sessuofobo della Chiesa?

    È tutto un piano per schiavizzare le masse e arricchirsi.
    È tutto un piano per schiavizzare le masse e arricchirsi.
    6 risposte · 10 ore fa
  • Guardare cose sconce per la chiesa e la Bibbia è peccato?

    Migliore risposta: L'atto impuro è vizio, non peccato. I vizi distruggerebbero l'anima umana, contrapponendosi alle virtù, che invece ne promuovono la crescita. Non è peccato, a meno che le donne in questione non siano sposate. La nudità può benissimo essere ammirata e apprezzata come bellezza della natura, come dono di Dio,... visualizza altro
    Migliore risposta: L'atto impuro è vizio, non peccato. I vizi distruggerebbero l'anima umana, contrapponendosi alle virtù, che invece ne promuovono la crescita. Non è peccato, a meno che le donne in questione non siano sposate. La nudità può benissimo essere ammirata e apprezzata come bellezza della natura, come dono di Dio, come ispirazione artistica. Anche se fosse con pensiero erotico non costituirebbe peccato
    11 risposte · 1 settimana fa