• Perché entrò in guerra mussolini?

    13 risposte · 1 giorno fa
  • Da che momento storico si può parlare di "italiani"?

    Molto spesso leggo delle biografie di personaggi storici del passato e, soprattutto sulle enciclopedie online, nelle prime frasi si dice qualcosa del tipo "scrittore italiano", "musicista italiano", "filosofo italiano", ecc. Però io mi sono reso conto che la loro coscienza di identità... visualizza altro
    Molto spesso leggo delle biografie di personaggi storici del passato e, soprattutto sulle enciclopedie online, nelle prime frasi si dice qualcosa del tipo "scrittore italiano", "musicista italiano", "filosofo italiano", ecc. Però io mi sono reso conto che la loro coscienza di identità non aveva niente a che fare con quella nostra di oggi. Al livello popolare non c'era neppure la voglia di avere una lingua comune. Se qualche pugliese andava in Liguria, si sentiva uno straniero e come tale veniva considerato dai liguri. Ogni provincia aveva perfino i suoi precisi culti religiosi (spesso di derivazione pagana). Infatti ancora oggi ogni singolo paesello ha il suo santo patrono. In passato perfino le province lottavano tra di loro per mantenere la propria indipendenza politica, quindi non c'era questa spirito di comunanza a un solo popolo. Sicuramente i piemontesi si sentivano più affini ai sud francesi che ai siciliani. Alcuni scrittori medievali che non hanno mai neppure usato il toscano nelle loro opere, vengono definiti scrittori italiani.
    7 risposte · 3 giorni fa
  • Nel medioevo e nell’800 come passavano il tempo senza internet e televisione?

    Migliore risposta: Si svegliavano prestissimo e cominciavano a lavorare fino al tramonto. Poi tornavano a casa, mangiavano ed erano distrutti, quindi si mettevano a letto. Le donne badavano ai figli, cucinavano, facevano conserve, lavavano, ecc. Insomma semmai per loro il tempo non era mai abbastanza. I bambini giocavano per strada.... visualizza altro
    Migliore risposta: Si svegliavano prestissimo e cominciavano a lavorare fino al tramonto. Poi tornavano a casa, mangiavano ed erano distrutti, quindi si mettevano a letto. Le donne badavano ai figli, cucinavano, facevano conserve, lavavano, ecc. Insomma semmai per loro il tempo non era mai abbastanza.
    I bambini giocavano per strada. Nel medioevo verso i 12 anni non si era più considerati bambini. Molte bambine di 12 anni già erano sposate e con un bambino da accudire.
    I momenti di svago erano quelli dei giorni di festa. Ma molti lavoravano anche nei giorni di festa.

    I ricchi nel medioevo andavano a combattere e stavano per mesi e mesi lontano dalle loro famiglie. Ma nell'800 le dinastie aristocratiche erano fannullone, non facevano niente.
    11 risposte · 3 giorni fa
  • Secondo voi se Hitler e il Nazismo avessero vinto la seconda guerra e stessero oggi dominando, come sarebbe stato il mondo?

    Risposte serie vi raccomando.
    Risposte serie vi raccomando.
    8 risposte · 1 giorno fa
  • A livello storico, artistico e culturale è più bella la Sicilia oppure la Sardegna?

    Migliore risposta: La Sicilia è più variegata perché è stata un ponte per moltissimi popoli. La Sardegna è stata più isolata e con un popolo non molto avvezzo alla cultura. Mentre in Sicilia cominciavano a fare letteratura, in Sardegna mungevano le capre. Mentre in Sicilia si creava il primo governo moderno della storia occidentale... visualizza altro
    Migliore risposta: La Sicilia è più variegata perché è stata un ponte per moltissimi popoli.
    La Sardegna è stata più isolata e con un popolo non molto avvezzo alla cultura.
    Mentre in Sicilia cominciavano a fare letteratura, in Sardegna mungevano le capre. Mentre in Sicilia si creava il primo governo moderno della storia occidentale (assieme a quello islandese), in Sardegna continuavano a pascolare le pecore. Mentre la Sicilia avviava la primavera dei popoli, che ebbe eco in tutta Europa, in Sardegna pascolavano le pecore in attesa che i Savoia si impossessassero dei loro territori.
    9 risposte · 4 giorni fa
  • Dopo quanto sopraggiungeva la morte nei forni crematori quando vi si inserivano vivi gli ebrei durante la seconda guerra mondiale?

    Migliore risposta: I forni crematori nazisti funzionavano a gas e servivano a bruciare i cadaveri degli Ebrei con alte fiamme. Erano sempre in funzione. Occasionalmente vi venivano gettati dentro Ebrei ancora vivi. La morte sopraggiungeva nel giro di 1-2 minuti. I forni a microonde furono inventati e commercializzati dopo la Seconda... visualizza altro
    Migliore risposta: I forni crematori nazisti funzionavano a gas e servivano a bruciare i cadaveri degli Ebrei con alte fiamme. Erano sempre in funzione. Occasionalmente vi venivano gettati dentro Ebrei ancora vivi. La morte sopraggiungeva nel giro di 1-2 minuti. I forni a microonde furono inventati e commercializzati dopo la Seconda Guerra Mondiale.
    6 risposte · 3 giorni fa
  • Ma Hitler aveva davvero origini ebree?

    Migliore risposta: Anche se fosse non cambierebbe niente, pure Gesù era ebreo ma non andava d'accordo con gli ebrei.
    Migliore risposta: Anche se fosse non cambierebbe niente, pure Gesù era ebreo ma non andava d'accordo con gli ebrei.
    12 risposte · 1 settimana fa
  • E' vero che Hitler bombardava Londra con ordigni costruiti nelle fabbriche dalla Ford?

    ...cioè la Ford aveva fabbriche in Germania, dove venivano costrutiti gli ordigni che servivano a Hitler per bombardare la Gran Bretagna. Ovviamente, gli americani evitavano di bombardare le loro fabbriche, così le fabbriche dell'americanissima ford, continuarono a produrre armi per il terzo reich. Quindi se... visualizza altro
    ...cioè la Ford aveva fabbriche in Germania, dove venivano costrutiti gli ordigni che servivano a Hitler per bombardare la Gran Bretagna. Ovviamente, gli americani evitavano di bombardare le loro fabbriche, così le fabbriche dell'americanissima ford, continuarono a produrre armi per il terzo reich. Quindi se ho capito bene, qualcuno aveva interesse affinchè le potenze dell'asse e gli alleati continuassero a massacrarsi a vicenda? magari in nome del profitto economico?
    7 risposte · 2 settimane fa
  • Quali furono le cause della guerra fredda?

    Migliore risposta: Le cause erano che queste due nazioni, vincitrici della seconda guerra mondiale dominavano il mondo in potenza militare,economia ecc, tutte e due avevano paura di un'attacco dell'altra e volevano essere superiore all'altra, inoltre un'altra causa è la differenza di ideologia che esisteva al tempo,... visualizza altro
    Migliore risposta: Le cause erano che queste due nazioni, vincitrici della seconda guerra mondiale dominavano il mondo in potenza militare,economia ecc, tutte e due avevano paura di un'attacco dell'altra e volevano essere superiore all'altra, inoltre un'altra causa è la differenza di ideologia che esisteva al tempo, con il capitalismo negli Stati Uniti e il comunismo nell'URSS, ad alimentare poi la rivalità tra queste due nazioni sono state la guerra delle due Coree e la guerra in Vietnam
    6 risposte · 1 settimana fa
  • Quando è nata l'idea dell'Europa?

    6 risposte · 7 giorni fa
  • "io mi preoccupo, senza contare le ore di lavoro, di dare il massimo lavoro possibile"?

    Migliore risposta: Altri tempi! Ora invece l'Italia è un kasino, non si capisce bene più cosa sia. Una discarica umana, della peggior feccia proveniente dall'Africa e da mezzo mondo. Grazie sinistri! Grazie, Unione Europea! Una vergogna indicibile! Quando c'era Lui….
    Migliore risposta: Altri tempi! Ora invece l'Italia è un kasino, non si capisce bene più cosa sia. Una discarica umana, della peggior feccia proveniente dall'Africa e da mezzo mondo. Grazie sinistri! Grazie, Unione Europea! Una vergogna indicibile! Quando c'era Lui….
    4 risposte · 7 giorni fa
  • Abramo Lincoln era Ebreo?

    5 risposte · 1 settimana fa
  • Di quale nazione era presidente Jefferson Davis?

    Migliore risposta: Era un politico e militare statunitense. Ed è conosciuto principalmente dall'essere stato il primo e unico Presidente degli Stati Confederati d'America. Prima della guerra di secessione, Davis era nel Parlamento del Mississippi, ha partecipato alla guerra messicano-statunitense come colonnello di un... visualizza altro
    Migliore risposta: Era un politico e militare statunitense. Ed è conosciuto principalmente dall'essere stato il primo e unico Presidente degli Stati Confederati d'America. Prima della guerra di secessione, Davis era nel Parlamento del Mississippi, ha partecipato alla guerra messicano-statunitense come colonnello di un reggimento di volontari. È stato anche ministro della guerra.
    4 risposte · 1 settimana fa
  • Meglio il 1900 o il 2018?

    8 risposte · 2 settimane fa
  • Perchè napoleone non decise di conquistare le americhe?

    Migliore risposta: erano troppo lontane
    Migliore risposta: erano troppo lontane
    4 risposte · 2 settimane fa