Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Scopri

  • 999+
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Scusate ma voi italiani come l'avete presa la chiusura di Yahoo Answer ?

    Come vi sentite in questo momento sono curiosa

    234 risposte6 giorni fa
  • 49
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Qual è la tua definizione di vita? una parola piccola piccola che racchiude tutto il tuo mondo?

    Risposta preferita:

    Parlare della vita in così poco spazio non risulterebbe facile.

    La vita sarebbe troppe cose insieme, anzi è tutto, benché la sua definizione si racchiuda in due  sillabe. Quello che si potrebbe definire biologicamente è un mistero acrobatico, una specie di miracolo, noi la percepiamo e la viviamo come un fiume di sensazioni, emozioni o sentimenti che scorrono fuori di noi e tante volte ci toccano, ci pervadono, mescolandosi e in seguito reagendo con  quelli che sgorgano da dentro di noi. E' fatica, sofferenza, ma anche gioia e allegria. Una delle condizioni basilari di cui la vita ha bisogno è la diversità, la complementarità  e il confronto, quindi dell'aiuto  da dare e da ricevere, per questo ogni vita ha sempre bisogno di molteplicità e di interazione con le altre vite, con cui scambiare energia e aiutarsi aiutando, anche nella differenza, nel contrasto, perché la forza della vita si esprime nella libertà, ma la sua forza cresce tutte le volte che si incontrano delle difficoltà. Anche Answers, questo pezzetto di mondo virtuale  in cui interagiamo si poteva definire ambiente vitale, perché della vita reale rispecchiava tantissimi  e variegati aspetti, eppure secondo la logica  dei poteri economici che stanno alla sommità del sistema,  non sono così significative o importanti quelle due sillabe che potrebbero giustificare l'esistenza e la sopravvivenza di tutto questo, ovvero ciò che noi (secondo il  loro punto di vista) piccoli numeri, reclamiamo come un sacrosanto diritto. A questi individui  interessano invece quelle tre sillabe che rappresentano l'unica cosa che è importante per loro: il de-na-ro.

    19 risposte4 giorni fa
  • 63
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Perché dalla notizia della chiusura alcuni hanno cominciato a fare cose strane, originali, da ultima volta ?

    Risposta preferita:

    Perchè spesso apprezziamo quando perdiamo.  

    Approfitto Crispo per ringraziarti per le tue domande e risposte,coerenti, sincere, equilibrate e giustamente rigorose,un po' di rigore occorre. Grazie di cuore,le ho sempre apprezzate.

    17 risposte4 giorni fa
  • 3
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Mi osserva ma non si avvicina, coda di paglia?

    Risposta preferita:

    Lasciala perdere, tanto non è affidabile. Mi è capitata una come la tua, la ignoro totalmente. Può fissarmi quanto le pare, non cambierò idea!

    4 risposte2 giorni fa
  • 61
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 56
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    E se la chiusura di Yahoo Answers si rivelasse la cura per molti utenti?

    Risposta preferita:

    Più o meno. 

    Ma da me già la gente non usciva da prima, (ora ci solo soltanto tantissimi anziani), figurati dopo un anno e passa di covid, restrizioni, chiusure, coprifuoco, ecc.Al massimo se dovessi uscire vedrei soltanto; macchine, cani e anziani.Come d'altronde è già accaduto in passato.In un certo senso non avrei voluto più rispondere alle domande o farne delle altre perché per me stava diventando come una specie di droga rispondere alle domande.Vedevo una persona triste e subito rispondevo.Tuttavia, io spero in cuor mio che non siano troppo tristi senza questo sito...Io senza alcun dubbio lo sono di certo.Non ho altro poi.Comunque, alcune delle mie risposte le screenshotto e le posto nelle storie di Instagram e Facebook.

    Quindi non moriranno proprio del tutto.

    Per i trolls hai ragione.

    Lo penso anch'io.

    19 risposte6 giorni fa
  • 75
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 116
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? Il problema, diciamo, è che non esiste un altro sito attualmente altrettanto libero e privo di censura?

    Answer è un po' un residuato bellico di un'epoca internettiana che oggi non esiste più. Non sperate di ricreare su Quora la stessa atmosfera. Cioè, io sono stato bannato in tipo 3 ore, quando provai ad iscrivermi, per una domanda umoristica che non conteneva alcun tipo di offesa. Su Quora esiste uno staff ed esistono utenti importanti che hanno un potere di vita e di morte sul vostro profilo. Lì basta una frase o una parola sbagliata - 'sbagliata' secondo loro - e sei fuori.

    Grazie  

    33 risposte7 giorni fa
  • 14
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 28
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Perché si fanno figli?

    9 risposte3 giorni fa
  • 21
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? Sono stato tipo "temporaneamente bannato" dalla sezione principale di Reddit dopo un giorno dall'iscrizione?

    Cè. E non ho idea del perché, eh, giuro. Missà che mi tocca dare il via ad un qualche crowdfunding per salvare sto catorcio di Anzwer. O trasferirmi su - non voglio neppure pronunciarlo - "Domandina".

    Seriamente, avete notate di come Internet sia diventato iper-censurato? Cioè devi stare attento a tutto. A come scrivi, a quando scrivi, a perché scrivi. E' pazzesco. Io sono sempre stato qui dentro, non avevo idea che le cose fossero messe così male.

    Grazie

    8 risposte2 giorni fa
  • 5
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? Stanotte ho fatto un sogno bellissimo, ma le conclusioni alle quali sono giunto sono inquietanti. Ve lo voglio raccontare.?

    Mi trovavo sul Lungotevere, camminavo al tramonto dietro una fanciullina. Mi sentivo autenticamente felice: felice di essere lì con lei, felice del sole arancione di Roma.

    Ma poi mi chiedo 'ma chi qazzo è?'. E così mi rendo conto che di lei non so nulla, niente di importante: né come si chiama, né cosa le piace leggere, né se è capace di cucinare, né se le piace fare i soffoconi, e che fino ad ora altro non ho visto che la sua gonnella, e in particolare il suo piccolo ququletto (e in una certa misura la sua biondosità): esatto, per tutto il tempo la mia telecamera onirica è stata fissa sulla sua gonnella. E continua a farlo, alla mia telecamera – sulla quale non ho controllo - continua a non importare proprio nient'altro. Non si sposta da lì. Ma mi basta per amarla. Il mio amore per lei è autentico, non è un abbaglio: e nel sogno lo so, lo sento. Avete mai avuto la sensazione, in sogno, di provare un amore totalizzante per una persona? 

    E così finalmente ho capito: ho capito che l'amore che provo per lei non riguarda affatto la sua personalità o il suo cervello, dei quali stiqazzi. E la conclusione inquietante dunque è: le femmine brutte possono essere veramente amate, oppure per loro si può provare solo un sincero ma stanco affetto quando ti fanno un piatto di pasta? 

     

    Mi sono svegliato annichilito per averla persa. So che non la rivedrò mai più.

    Grazie

    5 risposte16 ore fa
  • 10
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    sono una brava mamma?

    ho deciso di non avere figli perchè ho una malattia genetica, cioè si trasmette per via genetica...

    infatti nella mia famiglia ce l'ha pure mio padre (in forma mooooooooooolto più lieve), mia sorella, e poi anche mio nonno l'aveva e forse la mia bisnonna, cioè la madre di mio nonno.

    come potete vedere, questa malattia non ha saltato nessuna generazione, (che io sappia) e nel mio caso si è quintuplicata.............

    quindi non vedo perchè far passare alla mia eventuale progenie le mie stesse sofferenze...

    nel tempo posso dire che è leggerissimamente migliorata, ma non guarisco mai....e non credo guarirò mai..

    però non sono nata così, mi è venuta dopo...perchè oltre ai geni, ci devono essere anche fattori scatenanti e la scienza per ora brancola nel buio...non sanno nulla, non capiscono nulla e a volte mi sembra pure che non si voglia manco trovare una vera cura...

    ad ogni modo, quando dico questa cosa ai miei famigliari mi dicono che sono esagerata, che "non è detto che verrà anche a tuo figlio"

    ma io come faccio a saperlo??

    cioè dovrei giocare a dadi con la salute di mio figlio??

    che razza di genitore scellerato potrei mai essere ragionando così??

    anche parlando coi medici mi dicono che "non è detto"

    ma non capisco i loro ragionamenti....cioè...mi sembrano molto superficiali, voi che ne pensate?

    5 risposte16 ore fa
  • 25
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Categorie peggiori di answers?

    7 risposte3 giorni fa
  • 17
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Qual è il senso e il valore profondo della gentilezza?

    Risposta preferita:

    La gentilezza é il capire che tutti, davvero tutti hanno in cuor loro un po’ di paura di vivere e cercare, attraverso il proprio comportamento, di fargliene avere di meno. Forse per questo sono le persone più coraggiose ad essere le più gentili. 

    10 risposte1 sett fa
  • 2
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
    Attachment image

    Merito tutto questo...? ?

    Sono stata una ragazza molto sfortunata, ma veramente con una vita piena di guai....allego le mie foto per farvi capire che meritavo di piu', non mi reputo bella, ma nemmeno una persona che merita di essere perseguitata, insultata, riempita di cattiverie e disgrazie varie..non e' vittimismo ma solo voglia di capire questa vita che senso ha..il mondo ti butta giu' in un baratro, e se ti lamenti ti dicono che fai la vittima e finiscono si massacrarti cosi...

    4 risposte10 ore fa
  • 19
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Cosa? Perché? Il femminismo ha completamente distrutto la mente della ragazza che un tempo amavo?

    La rincontro tre anni e mezzo dopo la nostra rottura, dopo la conclusione del suo percorso universitario. Un tempo era una ragazza dolce, pacata, di buon senso. Tre anni dopo, parlandole, ho scoperto una cosa raggelante: sono diventato il nemico. Io, in quanto uomo. E anche voi, insomma, se ci capiamo.

    Il problema con le università italiane è che sono letteralmente una fucina di idìoti, delle fabbriche che sfornano imbècilli non-stop, a mo' di catena di montaggio. Una persona, metti una ragazza, ne entra normale, piena di buon senso. Ma ne esce sovente completamente distrutta: una femminista col complesso della vittima, che odia gli uomini e per la quale nel 2021 il 'patriarcato' è il più grande problema della civiltà umana. Questa gente filtra letteralmente millenni di storia unicamente attraverso queste lenti. E non è che ci puoi parlare, perché il problema del complesso della vittima è che se lei è una vittima deve per forza esserci un oppressore: e indovina un po', l'oppressore sei tu. Cioè io. Cioè noi.

    7 risposte3 giorni fa
  • 11
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    La maggior parte dei disturbi mentali è una conseguenza della bruttezza fisica?

    Che ti porta ad essere ostracizzato e sottostimato fin da bambino. Fateci caso che i pazzi i depressi i reclusi sono quasi sempre brutti. 

    6 risposte3 giorni fa
  • 14
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda
  • 11
    Voti positivi di tutte le risposte in questa domanda

    Piuttosto che cercare altrove un riparo per sfuggire alla solitudine, perché non prendere in considerazione l'occasione?

    Risposta preferita:

    io sono molto d’accordo con te e spero che questa notizia non sia una bufala. Purtroppo la dipendenza dai social è una brutta bestia, è esattamente come le sigarette, ci vuole molta volontà per smettere. Oppure un evento che spezzi questa abitudine, può essere un nuovo lavoro, una frequentazione o ... la chiusura del sito! Una dipendenza si rimpiazza sempre con una nuova e più bella!! Scherzi a parte, ben venga, sia per me che per tanti ragazzi che, complice anche l’estate e minori restrizioni per il covid, potranno  finalmente godere un po’ di amicizie reali, concrete, finalmente citofonare e non più cliccare. Io amo i cambiamenti, anche quando appaiono negativi, perché è avvincente scoprire quanto puoi fare ancora meglio

    5 risposte6 giorni fa
Chiedi