• Iniziare l'università a 26 anni e troppo tardi?

    Vorrei realizzare questo mio sogno. Laurearmi in lingue nordiche. Ho lavorato dai 19 anni ad oggi nel mondo del commercio ma sento di poter avere di più e di seguire le mie vere passioni. Sarà troppo tardi?
    Vorrei realizzare questo mio sogno. Laurearmi in lingue nordiche. Ho lavorato dai 19 anni ad oggi nel mondo del commercio ma sento di poter avere di più e di seguire le mie vere passioni. Sarà troppo tardi?
    8 risposte · 1 giorno fa
  • Devo laurearmi o no.....help???????

    ho 24 anni e studio lingue all'università (sono fuoricorso), mi mancano circa metà esami e non so se continuare o no. Non ho nessuna motivazione perché a me interessa solo il mio aspetto fisico e faccio di tutto x migliorarlo, e sono mantenuta dal mio fidanzato, per cui dopo non dovrò lavorare. Sono seria lo... visualizza altro
    ho 24 anni e studio lingue all'università (sono fuoricorso), mi mancano circa metà esami e non so se continuare o no. Non ho nessuna motivazione perché a me interessa solo il mio aspetto fisico e faccio di tutto x migliorarlo, e sono mantenuta dal mio fidanzato, per cui dopo non dovrò lavorare. Sono seria lo giuro...che fare???? e se ci dovessimo lasciare ne troverei un altro che mi mantenga, se continuo a curare il fisico non dovrei avere problemi
    8 risposte · 2 giorni fa
  • Perché chi si diploma col 100 va male all'università?

    Ho notato questa cosa. Ovviamente non voglio generalizzare, ma molti che andavano bene al liceo all'università non brillano. Di contro, studenti liceali "nella media" ottengono ottimi risultati all'università. Quali potrebbero essere le ragioni? È più facile essere raccomandati e cocchi dei prof... visualizza altro
    Ho notato questa cosa. Ovviamente non voglio generalizzare, ma molti che andavano bene al liceo all'università non brillano. Di contro, studenti liceali "nella media" ottengono ottimi risultati all'università. Quali potrebbero essere le ragioni? È più facile essere raccomandati e cocchi dei prof al liceo? È più meritocratica l' università?
    11 risposte · 4 giorni fa
  • Chi è quel Cogliòne che cancella le domande?

    Migliore risposta: Vorrei saperlo anche io ...
    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20170723095710AAlFDOJ
    Migliore risposta: Vorrei saperlo anche io ...
    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20170723095710AAlFDOJ
    5 risposte · 2 giorni fa
  • Per trovare un lavoro ben pagato è meglio fare il liceo (scientifico) e continuare gli studi, o finire un istituto tecnico/ professionale?

    Quest'anno ho finito la terza media e mi sono iscritta ad un liceo scientifico (pensando di continuare gli studi all'università e trovare un buon lavoro), tuttavia comincio a non essere così sicura di questa scelta. Dato che non ne so molto, vorrei chiedere se per trovare, appunto, un buon lavoro devo per... visualizza altro
    Quest'anno ho finito la terza media e mi sono iscritta ad un liceo scientifico (pensando di continuare gli studi all'università e trovare un buon lavoro), tuttavia comincio a non essere così sicura di questa scelta. Dato che non ne so molto, vorrei chiedere se per trovare, appunto, un buon lavoro devo per forza fare un'università (per la quale penso sia meglio avere una preparazione "liceale", ma ditemi se sbaglio), oppure anche con un diploma da perito all'ITIS (o ad un istituto professionale) si possono trovare BUONE opportunità lavorative (con buone non intendo "strapagatissime", ma perlomeno decenti)? (PS a scuola vado bene in tutte le materie ma non ho preferenze, e non saprei proprio come orientarmi per l'università...sto pensando a medicina ma non sono del tutto sicura, comunque penso ci sia ancora un po' di tempo per decidere, e non voglio incentrare su questo la domanda) Un'ultima cosa...dopo aver finito (l'eventuale) università nell'eventualissima facoltà di medicina, è abbastanza sicuro trovare lavoro? Se così non fosse con la laurea non posso fare niente giusto? Secondo voi sbaglio pensando di trovare già un posto ben pagato? (Non penso ovviamente di trovarlo subito come se niente fosse) Spero che qualcuno possa aiutarmi a decidere bene per la scuola superiore, grazie in anticipo per le risposte :D
    4 risposte · 14 ore fa
  • Che università avete scelto e perchè?

    Migliore risposta: Io ho optato per la triennale in scienze della comunicazione ad indirizzo aziendale e specialistica in economia indirizzo marketing. E' un percorso che mi è piaciuto molto, materie interessanti e attuali, inoltre essendo sia triennale che specialistica corsi molto pratici ho avuto modo di trovarmi ad affrontare... visualizza altro
    Migliore risposta: Io ho optato per la triennale in scienze della comunicazione ad indirizzo aziendale e specialistica in economia indirizzo marketing. E' un percorso che mi è piaciuto molto, materie interessanti e attuali, inoltre essendo sia triennale che specialistica corsi molto pratici ho avuto modo di trovarmi ad affrontare casi di studio e situazioni reali. Non ho nessun rimpianto, sono veramente molto soddisfatta delle mie scelte.

    ciao:-
    4 risposte · 1 giorno fa
  • Facoltà più difficili?

    Migliore risposta: Giurisprudenza è più impegnativa di Economia. Secondo me quantitativamente non c'è paragone.
    Migliore risposta: Giurisprudenza è più impegnativa di Economia. Secondo me quantitativamente non c'è paragone.
    4 risposte · 4 giorni fa
  • ***** non riesco piu a ********!!!!?

    Migliore risposta: *******!?! ****** " *********** " ***, *** **** , **** **** ( ***** ) !!!
    Migliore risposta: *******!?! ****** " *********** " ***, *** **** , **** **** ( ***** ) !!!
    5 risposte · 4 giorni fa
  • Come diventare un INTERPRETE?

    Ciao a tutti Innanzitutto buon pomeriggio a tutti. Grazie per aver scelto di rispondere a questa domanda, ma arrivo subito al punto. Ho finito il liceo linguistico e ora ho l'intenzione di frequentare l'Università Ca' Foscari di Venezia per studiare l' Arabo e un'altra lingua di cui non sono... visualizza altro
    Ciao a tutti Innanzitutto buon pomeriggio a tutti. Grazie per aver scelto di rispondere a questa domanda, ma arrivo subito al punto. Ho finito il liceo linguistico e ora ho l'intenzione di frequentare l'Università Ca' Foscari di Venezia per studiare l' Arabo e un'altra lingua di cui non sono ancora sicura. Molte persone mi hanno detto che lo sbocco professionale più semplice e sicuramente più 'facilmente' raggiungibile dopo aver conseguito una laurea in lingue è quello dell'insegnante. Ora la mia domanda è questa: è davvero questo che mi aspetta? Il mio sogno é interpretare tra un medico e un paziente per esempio, ma non insegnare.... So che non é facile diventare interpreti, ma c'è una minima probabilità che io posso aspirarlo e trovare un lavoro? In questo caso mi rivolgo alle persone che sono diventate interpreti. Come ci siete riusciti? E come avete trovato un lavoro? Secondo voi oltre all' Arabo quale altra lingue mi può essere utile? Grazie a tutti in anticipo :) p.s solo COMMENTI seri!
    7 risposte · 1 settimana fa
  • Cosa fare della mia vita?

    Ciao a tutti. Mi chiamo Antonio, ho 24 anni, mi sono laureato in fisioterapia lo scorso anno. Durante il percorso universitario non mi è quasi mai capitato di pensare a quello che volessi costruire nel post-laurea, preso com'ero dalle lezioni, dallo studio, dal tirocinio, dagli esami e infine dalla tesi. Il... visualizza altro
    Ciao a tutti. Mi chiamo Antonio, ho 24 anni, mi sono laureato in fisioterapia lo scorso anno. Durante il percorso universitario non mi è quasi mai capitato di pensare a quello che volessi costruire nel post-laurea, preso com'ero dalle lezioni, dallo studio, dal tirocinio, dagli esami e infine dalla tesi. Il mio percorso universitario è stato un susseguirsi continuo di eventi. E' risultato abbastanza brillante, pochi intoppi e chiusura nei tempi giusti. Ho iniziato ad avvertire una sensazione di malessere negli ultimi mesi prima della laurea. Malessere che derivava dal pensiero che pian piano si infilava nella mia mente: "mi laureo il 20, dal 21 che ne sarà di me?". E che si traduceva in tanta confusione. Il tempo è passato veloce, mi sono laureato col massimo dei voti, tanti auguri di rito ricevuti, regali, quiriquim e quaraquam svariati. Ma è stato in quei momenti che mi sono sentito davverso perso. Sono una persona abbastanza organizzata e che sa quello che vuole. Ma questa situazione era nuova. "La tua laurea ti permetterà di lavorare subito e di stare bene", mi ripetevano e continuano a farlo, praticamente tutti. Intorno a me però vedevo solo un gran casino, come se fossi narcotizzato e non riuscissi a riflettere su quello che doveva essere il da farsi. Inizio una ricerva di possibilità lavorative un po' di qui e un po' di lì. Nulla di realmente attraente ma si sa, alle prime armi bisogna accettare tutto: senza un'esperienza minima lontano non vai. Continua
    5 risposte · 1 settimana fa
  • Domanda alpha test professioni sanitarie..?

    Salve, tempo fa comprai l alpha test per i test d ingresso di medicina.. solo che dopo alcune vicende ho deciso di dedicarmi a professioni sanitarie. Posso comunque studiare per quest ultime dal libro di medicina? o è sbagliato?
    Salve, tempo fa comprai l alpha test per i test d ingresso di medicina.. solo che dopo alcune vicende ho deciso di dedicarmi a professioni sanitarie. Posso comunque studiare per quest ultime dal libro di medicina? o è sbagliato?
    4 risposte · 1 settimana fa
  • MI SERVE UN CONSIGLIO URGENTE! I miei genitori sono stanchi e non hanno voglia di ascoltarmi,mi date un consiglio voi? Quale facoltà SCELGO?

    Migliore risposta: Filosofia è una facoltà che si fa per propria cultura, non ha alcuna utilità alla società odierna, o almeno fuori dall'ambito della ricerca. Ma se pensi di poterti sostenere con la ricerca sbagli di grosso.
    Migliore risposta: Filosofia è una facoltà che si fa per propria cultura, non ha alcuna utilità alla società odierna, o almeno fuori dall'ambito della ricerca. Ma se pensi di poterti sostenere con la ricerca sbagli di grosso.
    4 risposte · 2 settimane fa
  • Facoltà alternative a medicina?

    Salve, mi sono iscritto al test di medicina 2017. Nel caso non riuscissi ad entrare quale facoltà (senza test d'ingresso) potrei fare per non rimanere fuori un anno? Mi hanno consigliato biologia, biotecnologie, farmacia o chimica e tecnologia farmaceutica: però hanno tutte e quattro il test d'ingresso!!
    Salve, mi sono iscritto al test di medicina 2017. Nel caso non riuscissi ad entrare quale facoltà (senza test d'ingresso) potrei fare per non rimanere fuori un anno? Mi hanno consigliato biologia, biotecnologie, farmacia o chimica e tecnologia farmaceutica: però hanno tutte e quattro il test d'ingresso!!
    4 risposte · 2 settimane fa