• L'esistenza è uno spazio da riempire, con cosa lo riempi? grazie?

    Migliore risposta: Lo spazio si riempie solo con lo spazio e quindi l'esistenza si riempie solo con l'esistere.
    Migliore risposta: Lo spazio si riempie solo con lo spazio e quindi l'esistenza si riempie solo con l'esistere.
    24 risposte · Psicologia · 6 giorni fa
  • Problema "astronomico"?

    Migliore risposta: RISPOSTA RAPIDA: se vuoi vedere subito il valore del diametro dello specchio te lo scrivo subito qui: 5 milioni e 320 mila chilometri se l'edificio ha lato di 50 metri, ma poi ho letto in un commento della tua domanda precedente identica a questa... ULTIM'ORA: Ah, volevi sapere per un edificio di 50 metri... visualizza altro
    Migliore risposta: RISPOSTA RAPIDA: se vuoi vedere subito il valore del diametro dello specchio te lo scrivo subito qui: 5 milioni e 320 mila chilometri se l'edificio ha lato di 50 metri, ma poi ho letto in un commento della tua domanda precedente identica a questa...

    ULTIM'ORA: Ah, volevi sapere per un edificio di 50 metri quadrati, con un lato se di pianta quadrata di 7,071 m. In tal caso l'angolo sotteso dal'edifico sarebbe di 3,0832x10e-12 arcosecondi e il diametro dello specchio primario sarebbe allora di 37,62 milioni di km.

    Quello che scrivo in seguito è per spiegare il metodo seguito (veramente ne ho usati due, uno quasi in fondo a questa risposta), scrivere certi importanti concetti che riguardano la visibilità a distanza di un oggetto, ed eseguire i calcoli con spiegazioni su di essi. Se ti accontenti dei valori calcolati (che sono giusti nell'ambito nelle inevitabili approssimazioni in tali questioni), puoi anche fermarti qui, se invece t'interessano dette considerazioni, procedimenti e calcoli, continua pure a leggere (mi farebbe anche piacere, visto che c'ho messo del tempo per calcolare, poi ricalcolare per il valore di 50 mq, verificare procedimenti e calcoli e fornire le opportune spiegazioni... anche se a me piacciono tali esercizi).

    CONSIDERAZIONI, SPIEGAZIONI E CALCOLI.
    La tua domanda è di un certo interesse perché da modo di parlare del potere risolvente degli specchi primari in condizioni ideali, dello ingrandimento minimo realmente risolvente (da applicare però solamente a specchi che abbiano effettivamente tale capacità risolvente); assai spesso si chiama "potere risolvente" quello che in realtà è basato sulla visibilità almeno parziale della separazione delle stelle doppie, e di questo farò io uso perché rende ben distinguibile l'edificio (ma non dei suoi dettagli!)

    Ovviamente la situazione che presenti è ipotetica... per motivi pratici.
    Ma consideriamola pure, anche perché è un tipo d'esercizio che mi piace, oltre ad avere indubbiamente la sua utilità nelle situazioni "reali" che si possono presentare.

    Ora partiamo dalla dimensione di 50 metri quadrati di area (circa 7,071 metri di lato)

    La prima cosa da definire è la dimensione apparente minima che permetta a tale edificio di essere visto e non come semplice puntino. Secondariamente dipende anche dalle condizioni d'illuminazione: ha specificato "su un pianeta in orbita attorno ad una stella", però la sua visibilità varia di molto secondo l'intensità della luce che riceve e anche il suo potere riflettente (ALBEDO) nonché il contrasto con la zona in cui sorge l'edificio: la situazione ottimale sarebbe un edificio illuminato *almeno* come sulla Terra, verniciato d'argento o alluminio e in una larga piazza verniciata di nero opaco... supponiamo quella.

    Dato che non hai specificato se dell'edificio vuoi vedere pure dei dettagli, possiamo stabilire che l'angolo apparente sia quello minimo in cui si veda tale oggetto come un minuscolissimo quadrato? In tal caso nelle condizioni sopra indicate si tratta allora di 3 primi d'arco = 180". E' lo stesso angolo "minimo" che occorre ad un occhio senza aiuto strumentale per vedere come separate le componenti di una stella doppia: è il caso della "doppia doppia" Epsilon Lyrae, in realtà un sistema multiplo.

    NOTA: se si parla di potere risolutivo puro, l'occhio umano nelle condizioni ideali può raggiungere anche i 30 secondi d'arco, ma l'oggetto sarà visto come un semplice punto. Ma non credo che sia questa la tua richiesta.

    Poiché conosciamo la dimensione, convertiamo la distanza da Anni-Luce in chilometri:

    1) 50 AL * 9461*10E9 = 4,7305x10e14 chilometri

    La formula per calcolare il diametro angolare *apparente* di un oggetto visto ad una certa distanza, con entrambi i valori espressi nella stessa unità di misura, e con l'angolo espresso in radianti (si converte poi facilmente in gradi...), è questa:

    2) D = ArcoTangente (Dimensione Lineare / Distanza)

    La distanza in km l'abbiamo già calcolata, la dimensione dell'edificio "corretta" di 50 mq e quindi lato=SQR(50), espressa in km è
    7,0710678 /1000 = 0,0070710678 km

    Applicando la formula 2) si ha:

    D = ArcoTangente ( 0,007071 / 4,7305x10e14)
    D = ArcoTangente (1,49478x10e-17)
    D = 8,56447x10e-16 gradi
    (ho già convertito da radianti a gradi)

    E in secondi d'arco:
    3) D = 8,56447x10e-16 x 3600 = 3,08321x10e-12 secondi d'arco.

    Esso è l'angolo sessagesimale sotteso da un edificio quadrato di 50 metri quadri posto a 50 Anni-Luce di distanza (lato=7,0710678 metri)

    Possiamo ora trovare il diametro minimo dello specchio primario in vari modi.
    Il più immediato è ricorrere a "rimaneggiare" la formula di Dawes, che sulla Terra vale solamente per strumenti ottici di piccole dimensioni oltre che con superfici ottiche ottimamente lavorate, a causa delle limitazioni imposte dalla turbolenza dell'aria. Ma il telescopio è nello spazio lontano dalla Terra, si può supporre che si possa applicare la formula anche per tale colosso (su tale immane dimensione probabilmente vi è qualche altro tipo molto meno evidente di limitazione, anche se il telescopio fosse riuscito alla perfezione, ma non ne teniamo conto per non complicare le cose...)

    Quindi la formula di Dawes dice che il potere risolutivo in arcosecondi è dato da 116 / diametro in millimetri dell'obiettivo. Ma noi sappiamo quale potere risolutivo occorra, e invece vogliamo ottenere proprio il diametro dello specchio primario, quindi usiamo questa formula:

    4) d = 116 / R e poiché R = 3,08321x10e-12 secondi d'arco (visto prima),

    si ha che d = 116 / 3,08321x10e-12 = 3,76231x10e13 millimetri

    vista la dimensione, convertiamo da millimetri a chilometri:

    d = 3,76231x10e13 / 10e6 = 37.623.128 chilometri

    RISPOSTA: Quindi il diametro dello specchio primario del telescopio dev'essere non inferiore a 37 milioni e 620 mila chilometri circa!
    Si badi però che con tale telescopio si potrà teoricamente in condizioni ottimali vedere il palazzo come "qualcosa di più di un semplice punto",
    ma se volessi vedere dei dettagli è un'altra questione... occorrerebbe ancora più grande!

    Ora per ottenere L'INGRANDIMENTO NITIDO MINIMO occorrente, prendiamo il valore discusso sopra, 180", e lo dividiamo per il valore sopra trovato (vedi punti 3 e 4)

    180 / 3,08321x10e-12 = 5,83807x10e13 ingrandimenti (!)

    Circa 58 MILA MILIARDI d'ingrandimenti. Tale valore non è da prendere con questa precisione, ma lo uso per comodità di calcolo: metti pure che possa essere 60.000 miliardi. Al di sotto di tale ingrandimento si potrebbe vedere il palazzo come piccolo puntino senza una vera dimensione avvertibile all'occhio.

    Le condizioni sono in teoria ottimale, trovandosi il telescopio nello spazio fuori da turbolenze atmosferiche... tralasciando altre possibili fonti di perturbazione delle immagini.

    In tale situazione "ideale e perfetta", il telescopio potrebbe avere un ingrandimento massimo utile di 3,762x10e13 x2 = 75.000 miliardi d'ingrandimenti circa.

    CONTROPROVA: Il dettaglio minimo osservabile ad una certa distanza.
    Si ottiene con questa formula: Dimensione = Angolo x Distanza

    Dimensione e distanza devono essere nella stessa unità di misura.
    Qui conviene utilizzare come unità di lunghezza i chilometri, e ovviamente i secondi d'arco come unità di misura angolare. Allora si ha:

    5) Dimensione dettaglio = 4,8x10e-6 x Risoluzione x Distanza

    Nota: tale formula è approssimativa e pertanto può portare ad un errore che ho stimato essere attorno al 1,5% circa al massimo.

    La risoluzione in arcosecondi l'abbiamo calcolata (vedi punto 3), e la distanza in km pure (punto 1). La dimensione minima del dettaglio viene:

    4,8x10e-6 x 3,08321x10e-12 x 4,7305x10e14 chilometri = 0,007 km

    Ossia 7 METRI: valore molto vicino ai 7,071 metri di lato del'edificio, la differenza è circa dell'1% (e avevo avvisato che il secondo procedimento, alla formula 5, ha minore precisione coi valori che usa),
    quindi facendo tale calcolo si conferma in sostanza la validità del metodo usato per calcolare la dimensione dello specchio primario.

    NOTA: un articolo su Internet molto utile e chiaro sulle formule usate lo trovi qui:

    http://astrolab.altervista.org/articoli/...

    NOTA FINALE 1: se tale domanda non la trovassi più, essa sarebbe stata spostata da qualche buontempone del settimo livello: vai nel tuo profilo, seleziona "Domande", vedi in che sezione è stata spostata, poi vai in "Modifica" e sulla opzione "sposta in altra sezione" e riportala nella sezione "Spazio e Astronomia". Poiché si trova al livello 7 (e da lungo...), anche @sesquiossidodip può riportare la domanda (e le risposte) nella giusta sezione, ma nel suo caso occorre selezionare "Risposte" e poi come sopra descritto.

    NOTA FINALE 2 (NON rivolta a @Marta): @bartolomeo, tu non hai scritto il procedimento perché non l'hai manco cercato. Mostrami se ci riesci dove avrei sbagliato, avanti! Anzi ho già visto un tuo grossolano errore. Ti rendi conto che 1 milione di METRI significa 1000 km, ossia quasi nulla in confronto al diametro di milioni di km degli specchi! E a maggior ragione perché non si possono effettuare calcoli di grande precisione, ci si basa su formule che in parte sono empiriche: ossia NON si può definire il diametro minimo assoluto per una certa risoluzione con una precisione elevatissima! E NON SONO Pietro Planezio!
    @Guglielmo, non sapete come funzionano risoluzione, potere risolvente e soprattutto i loro margini d'incertezza! Ad essere asfaltati siete TU e @bartolomeo !

    Saluto @Marta, la richiedente.
    6 risposte · Spazio e astronomia · 5 giorni fa
  • Sono disperato, aiutatemi a capire cosa devo fare?

    Salve sono un ragazzo di 23 anni che è uscito dalla scuola superiore con buoni voti 4 anni fa senza mai perdere un solo anno. Nella mia zona il Nord della Basilicata non c'è lavoro, la FIAT assume solo tramite raccomandazioni e io non ne ho, sono più anni che provo ad entrare in una qualsiasi fabbrica ma mi... visualizza altro
    Salve sono un ragazzo di 23 anni che è uscito dalla scuola superiore con buoni voti 4 anni fa senza mai perdere un solo anno. Nella mia zona il Nord della Basilicata non c'è lavoro, la FIAT assume solo tramite raccomandazioni e io non ne ho, sono più anni che provo ad entrare in una qualsiasi fabbrica ma mi viene respinta la richiesta. Ho provato allora a chiedere aiuto ai "mastri" per lavorare a nero come carpentiere o muratore ma loro mi hanno liquidato dicendomi che non sono predisposto per il lavoro manuale e che farei bene a continuare gli studi perché sono predisposto per il lavoro teorico, anche mio padre me lo diceva. Purtroppo non ne ho le possibilità perché i miei sono divorziati da 2 anni e sono separati da 8 anni quando avevo 15 anni. Per giunta la mia famiglia è reddito zero, mio padre lavoricchia lontano quindi quei pochi soldi si perdono. Come se non bastasse mia madre arriva a 56 anni ed è due ernie al disco e non può lavorare molto. Non so come fare aiutatemi sinceramente senza giudicarmi, vi chiedo aiuto!
    22 risposte · Lavoro e carriera - Altro · 4 giorni fa
  • Ingiustizie scolastiche..?!?

    Migliore risposta: Leggo certe risposte e mi vengono i brividi, ragazzi si tratta di una ragazzina e rispondendo in questo modo siete patetici e basta! Secondo me, a prescindere da chi ha torto o ragione tra te e la prof, a prescindere da come ti "valuti" tu, ti conviene non stare ad alimentare questa discussione... parla... visualizza altro
    Migliore risposta: Leggo certe risposte e mi vengono i brividi, ragazzi si tratta di una ragazzina e rispondendo in questo modo siete patetici e basta!
    Secondo me, a prescindere da chi ha torto o ragione tra te e la prof, a prescindere da come ti "valuti" tu, ti conviene non stare ad alimentare questa discussione... parla con la tua prof ma non per chiederle spiegazioni riguardo al voto di ammissione, ormai sei stata ammessa, basta pensarci e che ti serva da lezione questa cosa, nella tua vita vedrai molta gente far carriera senza che meriti nulla...il tuo obiettivo ora deve essere quello di passare l'esame, parla con la tua prof, con calma e se necessario scusati, questo non significa fare i lecchini ma fare i furbi e saper gestire le situazioni! La tua prof ti valuterà all'esame, vale la pena giocarsi un voto alto al quale vuoi ambire (perché penso di aver capito che tu ci tenga) per un banale bisticcio? io non credo, fai questo sforzo che tanto da quella scuola ci devi uscire e quella prof non la rivedrai nemmeno più.
    7 risposte · Insegnamento · 5 giorni fa
  • Oggi ho esagerato con i carboidrati domani evito di mangiarli?!? O posso mangiarli ugualmente?

    Migliore risposta: Non fare una cosa simile. Evita di sgarrare nei prossimi giorni, ma non privare il tuo corpo dei nutrienti necessari! Il metabolismo ha bisogno di ingranare, e devi dare al tuo corpo OGNI GIORNO le calorie giuste. Non risolverai niente se domani mangi di meno, anzi! Il tuo corpo ne risentirà perché non avrà le... visualizza altro
    Migliore risposta: Non fare una cosa simile. Evita di sgarrare nei prossimi giorni, ma non privare il tuo corpo dei nutrienti necessari! Il metabolismo ha bisogno di ingranare, e devi dare al tuo corpo OGNI GIORNO le calorie giuste.
    Non risolverai niente se domani mangi di meno, anzi! Il tuo corpo ne risentirà perché non avrà le energie necessarie..
    E comunque hai mangiato poco oggi, non è uno sgarro. Di certo non cambiano 20gr in più o in meno.
    Stai tranquilla e vivitela serenamente
    Bisogna dimagrire in maniera sana, senza compromettere il muscolo (cosa che accadrebbe se non dessi al tuo corpo le calorie necessarie)
    8 risposte · Dieta e fitness · 4 giorni fa
  • Perché i miei non prendono seriamente i miei problemi? cosa devo fare?

    Sono anni ormai che soffro di disturbi alimentari, so già che di questo passo non ne uscirò mai Quando avevo 16 anni mi misi a dieta per perdere qualche chilo anche se ero normopeso e alla fine arrivai a perderne 13 cadendo in una lieve anoressia. Piangevo in silenzio tutte le notti perché mi vedevo enorme,... visualizza altro
    Sono anni ormai che soffro di disturbi alimentari, so già che di questo passo non ne uscirò mai Quando avevo 16 anni mi misi a dieta per perdere qualche chilo anche se ero normopeso e alla fine arrivai a perderne 13 cadendo in una lieve anoressia. Piangevo in silenzio tutte le notti perché mi vedevo enorme, mangiavo poco, mentivo, nascondevo il cibo, a volte digiunavo. Quella è stata l'unica volta che vedevo i miei genitori preoccuparsi di me, anche se non modo sbagliato perché litigavano a causa mia e per me che non mangiavo. Non ho mai raggiunto un peso troppo basso perché dopo diversi mesi ho cominciato ad abbuffarmi e non riuscivo più a fermarmi, prima avevo un controllo assoluto e poi zero. Ovviamente ho preso peso e questo faceva felice i miei genitori, che ovviamente si preoccupavano di come stessi fisicamente, ma non mentalmente (ancora peggio di prima). Poi mi sono messa a dieta di nuovo riperdendo tutti i chili.. cercavo di mantenere un folle equilibrio, mangiavo poco di nuovo ed ero felice, mia mamma aveva ricominciato ad arrabbiarsi, ma poi di nuovo con le abbuffate ripresi tutto il peso e ancora di più, di più, ed ora ho 19 anni, sono di nuovo a dieta per riperdere tutti i chili, odio me stessa, mangio pochissimo. I miei mi fanno pesare il fatto di come sia ingrassata senza pensare a quanto possa far male a me.. riguardo le mie foto di quando ero magra e sto malissimo, i miei non hanno mai preso seriamente i miei problemi e mai lo faranno se non in condizioni
    8 risposte · Dieta e fitness · 5 giorni fa
  • Perchè le persone ci devono imporre cosa è il giusto e il sbagliato?

    Migliore risposta: Te lo spiego subito. Siccome ognuno di noi potrebbe avere una sua propria convinzione circa ciò che è lecito fare e ciò che non lo è (uno potrebbe, per assurdo, ritenere giusto mangiare coi piedi sul tavolo) occorre che sia tracciata una linea comune da seguire tutti quanti, affinché idee e comportamenti differenti... visualizza altro
    Migliore risposta: Te lo spiego subito. Siccome ognuno di noi potrebbe avere una sua propria convinzione circa ciò che è lecito fare e ciò che non lo è (uno potrebbe, per assurdo, ritenere giusto mangiare coi piedi sul tavolo) occorre che sia tracciata una linea comune da seguire tutti quanti, affinché idee e comportamenti differenti non confliggano di continuo, rendendo impossibile il vivere sociale della specie umana.
    10 risposte · Scienze sociali - Altro · 4 giorni fa
  • Urgente!!! Ricerca: Chi ha scoperto la luna ?

    Migliore risposta: Secondo l'abate Ussher la scoprì Adamo, la sera DOPO essere stato creato, non ricordo bene se Giovedì 27 o Venerdì 28 Ottobre del 4.004 a.C.
    Ciao
    Migliore risposta: Secondo l'abate Ussher la scoprì Adamo, la sera DOPO essere stato creato, non ricordo bene se Giovedì 27 o Venerdì 28 Ottobre del 4.004 a.C.
    Ciao
    7 risposte · Spazio e astronomia · 4 giorni fa
  • Ognuno è libero di avere le proprie idee e le proprie convinzioni. Ma se io insultassi i fascisti, che non mi stanno simpatici, solo perché?

    sono fascisti, non sarei anche peggio di quel che penso di loro? Non è ipocrita chi in questa sezione spara insulti a chi simpatizza a questo o a quel partito?
    sono fascisti, non sarei anche peggio di quel che penso di loro? Non è ipocrita chi in questa sezione spara insulti a chi simpatizza a questo o a quel partito?
    15 risposte · Yahoo Toolbar · 5 giorni fa
  • E' meglio il prosciutto crudo sgrassato oppure la bresaola in una dieta?

    Migliore risposta: Vanno bene entrambi! La differenza di calorie è minima.
    Migliore risposta: Vanno bene entrambi! La differenza di calorie è minima.
    17 risposte · Dieta e fitness · 5 giorni fa
  • Vi piacciono le ragazze magre?

    11 risposte · Dieta e fitness · 4 giorni fa
  • Mi lasci il tuo numero?

    Migliore risposta: forse hai capito male: sul mio IBAN tu puoi SOLO fare dei versamenti
    Migliore risposta: forse hai capito male: sul mio IBAN tu puoi SOLO fare dei versamenti
    13 risposte · Tauromachia · 5 giorni fa
  • Com' è nata l'espressione Houston abbiamo un problema?

    Com' è nata l'espressione Houston abbiamo un problema?

    Migliore risposta: Doveva essere la terza missione a sbarcare sulla Luna dopo quelle di Apollo 11 e Apollo 12, ma è diventata celebre per il guasto che impedì l'allunaggio e rese difficoltoso il rientro sulla Terra Dopo 55 ore dal lancio della missione venne trasmesso il messaggio radiofonico dell'equipaggio al Mission... visualizza altro
    Migliore risposta: Doveva essere la terza missione a sbarcare sulla Luna dopo quelle di Apollo 11 e Apollo 12, ma
    è diventata celebre per il guasto che impedì l'allunaggio e rese difficoltoso il rientro sulla Terra
    Dopo 55 ore dal lancio della missione venne trasmesso il messaggio radiofonico dell'equipaggio al Mission Control, che letteralmente fu "Okay, Houston, abbiamo avuto un problema" A 321.860 chilometri dalla Terra, uno dei quattro serbatoi dell'ossigeno del modulo di comando e servizio (CSM) esplose
    7 risposte · Psicologia · 4 giorni fa
  • Mi sento a volte solo.?

    Desidero tanto un fratello o una sorella. Ho 13 anni, forse ormai non é piu possibile, perchè non avrebbe senso per vari motivi. Da quando sono piccolo, ho chiesto sempre di averne uno, ma poi mi hanno raccontato che hanno avuto problemi gia con me, visto che prima di me ha avuto un aborto. Si lo so, è da egoista.... visualizza altro
    Desidero tanto un fratello o una sorella. Ho 13 anni, forse ormai non é piu possibile, perchè non avrebbe senso per vari motivi. Da quando sono piccolo, ho chiesto sempre di averne uno, ma poi mi hanno raccontato che hanno avuto problemi gia con me, visto che prima di me ha avuto un aborto. Si lo so, è da egoista. Peró come posso risolverlo? Ceh, un fratello ormai non lo vorrei piu, se lo avrei, dovrebbe avere almeno piu di 10 anni.
    10 risposte · Salute - Altro · 4 giorni fa
  • Quali caratteristiche bisogna avere per potersi permettere di avere una ragazza?

    a parte avere tatuaggi e fare risse tutti i giorni?
    a parte avere tatuaggi e fare risse tutti i giorni?
    12 risposte · Psicologia · 5 giorni fa
  • Detesto i miei genitori?

    Migliore risposta: Ti capisco perfettamente cara. So come ci si sente quando ti ritrovi a mangiare un'insalata quando hai davanti una pizza, fa una rabbia assurda. Mia mamma è simile ai tuoi genitori: compra gelati, patatine, schifezzine e le mangia davanti a me. Sa che ci rimango un po' male, tutti penso si sentirebbero... visualizza altro
    Migliore risposta: Ti capisco perfettamente cara. So come ci si sente quando ti ritrovi a mangiare un'insalata quando hai davanti una pizza, fa una rabbia assurda.
    Mia mamma è simile ai tuoi genitori: compra gelati, patatine, schifezzine e le mangia davanti a me. Sa che ci rimango un po' male, tutti penso si sentirebbero così, ma lo fa comunque.
    L'unica cosa che possiamo fare è tenere duro, continuare con la nostra alimentazione e pensare soprattutto a come saremo tra qualche mese. Sicuramente non rimpiangeremo di non aver mangiato dei biscotti!
    Avremo il nostro momento dove potremo sgarrare più spesso. Teniamo duro.
    4 risposte · Dieta e fitness · 4 giorni fa
  • Quando superi i 25 anni, arriva il momento che ti accorgi che non sei più un ragazzino e che la vita cambia e il tempo passa ?

    Migliore risposta: Come ti capisco, anche io ho 25 anni però sono una ragazza e per me è ancora peggio, perché a 25 anni le ragazze sono già tutte fidanzate e a 30 sono già sposate e figliate, io ho cominciato ad essere da sola già verso i 23 anni. Ho amiche fantastiche che nonostante siano fidanzate si fanno sempre sentire e non mi... visualizza altro
    Migliore risposta: Come ti capisco, anche io ho 25 anni però sono una ragazza e per me è ancora peggio, perché a 25 anni le ragazze sono già tutte fidanzate e a 30 sono già sposate e figliate, io ho cominciato ad essere da sola già verso i 23 anni. Ho amiche fantastiche che nonostante siano fidanzate si fanno sempre sentire e non mi fanno mancare la loro presenza, peró sono sempre vincolate dai fidanzati ed escono pochissimo, io sono single per scelta e siccome non mi va ne di rimanere abbandonata da tutti perché sono single ne di fidanzarmi solo perché così possiamo fare le uscite e le vacanze a coppie allora ho cominciato a frequentare gente più giovane, come te vado in università e non mi è stato difficile trovare altre compagnie e mi trovo bene, sappi però che prima o poi vanno tutti per la loro strada, l'amicizia è una cosa bellissima ma non è un vincolo e alla fine devi sempre scegliere tra convivere con la solitudine o abituarti a cercare sempre gente nuova
    7 risposte · Psicologia · 5 giorni fa
  • Che fine ha fatto Matteo Renzi ?

    Migliore risposta: tranquillo, si stà preparando per il grande ritorno !!
    Migliore risposta: tranquillo, si stà preparando per il grande ritorno !!
    21 risposte · Politica e governo - Altro · 6 giorni fa
  • Se muovo di continuo le gambe mentre sono seduta consumo un po' di calorie?

    Migliore risposta: Assolutamente si, forse sarà poco ma consumi, calcola che si consuma in tutte le attività che hanno come scopo dei movimenti, per questo anche il semplice lavare i vetri o pulire casa ha un dispendio energetico (consumo di calorie) Mi ricordi una mia cliente, che ho sempre consigliato di venire a camminare con me,... visualizza altro
    Migliore risposta: Assolutamente si, forse sarà poco ma consumi, calcola che si consuma in tutte le attività che hanno come scopo dei movimenti, per questo anche il semplice lavare i vetri o pulire casa ha un dispendio energetico (consumo di calorie)

    Mi ricordi una mia cliente, che ho sempre consigliato di venire a camminare con me, ma un pò la pigrizia e un pò il fatto che è una donna di 50anni con famiglia e gestione della casa per questo ha poco tempo a dedicare ad attività fisica, le consiglia oltre un piano di "detossinazione corpo" l'acquisto di una cyclette in modo che la sera si faceva una pedalata d'avanti la TV in modo che si rilassava e pedalava per poter risanare il corpo ;) devo dire che non è che ha avuto miglioramenti esemplari visto la poca costanza ma ti garantisco che il primo mese dove si era messa di spirito ebbe dei buoni risultati, come si suol dire:
    - Volere è potere :)

    Cordialmente Giuseppe
    6 risposte · Dieta e fitness · 5 giorni fa
  • Ammetti che a volte hai paura di te?

    Migliore risposta: mai successo semmai sono gli altri che devono e che hanno paura di me questo si quando mi incàzzo per davvero e seriamente credimi sono scappate a gambe levate e ti ho detto tutto,bravo si ma quando mi incàzzo mi incàzzo e si salvi chi può
    Migliore risposta: mai successo semmai sono gli altri che devono e che hanno paura di me questo si quando mi incàzzo per davvero e seriamente credimi sono scappate a gambe levate e ti ho detto tutto,bravo si ma quando mi incàzzo mi incàzzo e si salvi chi può
    9 risposte · Tauromachia · 5 giorni fa