Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaTasseSvizzera · 1 decennio fa

cos'è la pressione fiscale?

cos'è? a cosa serve?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    La pressione fiscale non ha una sua utilità intrinseca è solo una espressione di un fatto ineluttabile. Purtroppo serve anche se spesso ci pare che ce ne serva un po' troppa!

  • 1 decennio fa

    La pressione fiscale è l'espressione che indica il livello di tassazione generale. E' detta altresì "leva fiscale". In parole povere: lo Stato, dovendo garantire l'erogazione di servizi di prima necessità, pensioni, assistenza sanitaria, sussidi ai meno abbienti, indennità... ha bisogno di soldi... dove li prende? Con la "leva fiscale" che va a prelevare dai redditi dei cittadini (quelli che non riescono ad evadere le tasse!) e redistribuisce quei redditi! Il termine "pressione fiscale" in genere si usa per "lamentare" una certa "oppressione" fiscale: sarebbe a dire che il livello di pressione fiscale è giudicato da molti troppo alto (specialmente quello sul lavoro) tanto che l'Italia è tra le prime in europa quanto a PRESSIONE FISCALE!

    Fonte/i: Diritto tributario
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    Con pressione fiscale si intende l'indicatore percentuale che misura il livello di tassazione medio di uno stato, di un'entita' geografica o di un sottoinsieme della popolazione. L'ISTAT, ente preposto alla pubblicazione di questo indicatore, calcola la pressione fiscale come il rapporto tra l'ammontare delle imposte e il Prodotto Interno Lordo. All'interno dell'ammontare delle imposte sono incluse le imposte dirette, le imposte indirette e le imposte in conto capitale.

    La pressione fiscale puo' essere utilizzato per misurare l'azione dello stato nel ridistribuire la ricchezza. Tipicamente stati con un'elevata pressione fiscale tendono a prelevare maggiori risorse dalle classi agiate per destinarla alle classi più povere attraverso politiche sociali (welfare).

    http://it.wikipedia.org/wiki/Pressione_fiscale

  • 1 decennio fa

    Si parla di pressione fiscale per definire la totalità delle imposte e tasse che gravano su un soggetto, persona fisica, ma generalmente su soggetti di natura commericale, quali società, imprese, ecc.,

    Non è un indice, (anche se volendo con dei calcoli, rapportando la totalità delle imposte/tase con il fatturato, si ha l'incidenza percentuale).

    In pratica, all'aumentare di questa pressione (aumento o nuove tasse) aumentano le entrate tributarie delle Stato/Ente pubblico, al diminuire, aumenta la possibilità di noi malcapitati di "respirare"........

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.