servitori,figli delle stelle...a rapporto...?

non ho trovato niente a riguardo....

ma finita la missione......bisogna tornare a casa?

cioè i figli delle stelle andranno in un altra dimensione?

ma..parlando terra a terra....e se uno qua sulla terra si fà una famiglia con tanto di figli?

Aggiornamento:

non rispondete se non siete interessati....

io non ho ne vergogna....

non faccio nulla di male....

dunque le domande le pongo!

se dopo mi dai di quella di guerre stellari:amen!

Aggiornamento 2:

x la sacerdotessa: per esempio tu che hai 3 figli....come ti comporteresti?

Aggiornamento 3:

...accetto lo scherzo.......

Aggiornamento 4:

xsaki7778: falla la domanda! anche io sono molto ma molto curiosa!!

Aggiornamento 5:

non sono io che metto pollici versi...

Aggiornamento 6:

xsaki7778: falla la domanda! anche io sono molto ma molto curiosa!!

non sono io che metto pollici in giù...

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    I figli delle stelle tornano al loro Lido.I figli delle stelle, finita la missione sono felici di tornare là dove tutto risplende di Luce.....L'amore è troppo grande per lasciarselo dietro le spalle. Lasceranno le cose terrene, caduche e senza importanza. Nulla si porta dietro solo il cuore e l'anima, siamo felici? lo saremo anche al nostro ritorno.Porteremo con noi tutto il bagaglio di esperienze belle e sofferte,di errori e di cose belle. In quella dimensione non c'è posto che per un'anima come la nostra, quella che diviso tutto con te....

    Lasciamo a chi rimane, soprattutto ai figli, l'amore per le stelle, per la natura e la consapevolezza che la Figlia delle stelle ha lasciato il posto a loro perchè continuino a mandare energia all'universo e al cosmo...

    Tutti andiamo dove il cuore ci porterà...sta a noi scegliere la Luce.

  • 1 decennio fa

    beh.. bisogna capire cosa una persona intende per famiglia...

    ..oppure potremmo considerare che ci sono diversi livelli di famiglia:

    - fisica/genetica (composta da persone con cui si hanno relazioni intime e/o sessuali e anime in corpi che hanno lo stesso patrimonio genetico

    - sentimentale/emotiva (inizialmente composta da persone che condividono sentimenti d'amore e amicizia fino ad arrivare a sentire come proprio famigliare ogni essere vivente)

    - mentale (composta da persone che sono in sintonia con pensieri e visioni del della vita)

    - spirituale/ d'anima (composta da persone che sono in risonanza a livello d'anima al di là dell'involucro fisico) questo è il primo livello di famiglia d'anima perchè è il primo livello in cui ci si riconosce come una famiglia al di là dell'aspetto fisico, delle emozioni e della mente che sono tutti e tre aspetti prettamente umani, temporanei e limitati

    - stellare (si intende solitamente la famiglia che, indipendentemente se appartengano allo stesso Sé, sono le espressioni fisiche, solitamente di terza, quarta o di quinta dimensione, con cui viviamo la maggior parte dell'esistenza in questo ciclo di universale

    - galattica/ del Sé (composta da anime che appartengono alla stessa Monade in diverse dimensioni indipendentemente se hanno o meno un corpo fisico)

    Ogni livello trascende il precedente ed è quindi più "vero" e profondo.

    Si può vivere la famigli su uno solo di questi livelli (più o meno limitatati ma ugualmente "sacri") oppure se si può integrare più livelli vivendoli assieme.

    Gli errori mentali dell'essere umano stanno principalmente a livello di famiglia fisica che si crede più prezioso degli altri.. e che in una famiglia fisica sii creda che i genitori generino i figli, in realtà non è così, i genitori fanno "solo" il preziosissimo dono di generare un veicolo fisico ad un'altro fratello o sorella d'anima

    I vero significato di Famiglia è che siamo tutti Fratelli e Sorelle...nessuno di noi, individualmente è padre/madre di un'altra anima!

    Ogni essere umano sceglie quale livello lo soddisfa, personalmente per me ha senso la Famiglia Umana, la famiglia spirituale in su...

    Verso ogni bambino della Terra sento quello che sentirebbe un padre ed una madre.. ogni essere umano è per me fratello è sorella...e poi ci sono alcune anime che sento essere particolarmente vicine alla mia essenza al di là della forma..

    Purtroppo molti esseri umani hanno bisogno della sensazione di possedere dei bambini generandoli con l'illusione che siano in qualche modo di loro proprietà solo perché gli hanno donato il codice genetico...ma in realtà è solo un bisogno della mente umana..

    "I vostri figli non sono vostri figli.

    Essi sono i figli e le figlie della brama della Vita per la vita.

    Essi vengono attraverso voi ma non per voi.

    E benché essi siano con voi essi non appartengono a voi.

    Voi potete dare loro il vostro amore, ma non i vostri pensieri,

    Poiché essi hanno i propri pensieri.

    Voi potete custodire i loro corpi, ma non le loro anime,

    Poiché le loro anime dimorano case di domani, che non potrete visitare, neppure in sogno.

    Potrete essere come loro, ma non cercate di farli simili a voi,

    Poiché la vita procede e non si ferma a ieri.

    Voi siete gli archi di i vostri figli sono frecce vive scoccate lontano.

    L'Arciere vede il bersaglio sulla strada dell'infinito, ed Egli con forza vi tende affinché le sue frecce possano andare veloci e lontane.

    Piegatevi nelle mani dell'Arciere con gioia:

    Poiché come egli ama la freccia che vola, così Egli ama l'equilibrio dell'arco"

    (Gibran " Il Profeta")

    "Finita" la missione (ammesso che la missione abbia una fine ;) torniamo sempre al livello di famiglia superiore al livello in cui maggiormente ci muoviamo

    Finita la missione fisica attraverso il karma, viviamo la famiglia più come cerchio di amicizie e la Famiglia Umana.. finita la missione di ristabilire la Famiglia Umana sulla Terra.. torneremo alla Famiglia Galattica.. finito il ciclo evolutivo torneremo alla Monade.. via via ad un livello di Famiglia sempre più universale

    E' un buon segno che gli esseri umani nascano gia da una ventina d'anni senza questa eccessivo desiderio a generare un altro essere umano per vivere quel senso di famiglia che non riescono a trovare in se e che, quando i cosiddetti figli lasciano la famiglia, riappare come e più forte di prima

    Creare una famiglia ordinaria e generare dei figli è servizio sacro.. ed è per questo che dovrebbe essere fatto solo dopo aver conosciuto l'intento della propria anima, dopo aver ascoltato la coscienza collettiva del pianeta e sopratutto dopo aver preso accordi chiari con l'anima che vuole incarnarsi

    Fare una famiglia orinarla (anche senza inutili cerimonia religiose), specialmente generando figli, è un affare di tutta l'umanità sul pianeta e dell'anime coinvolte.. non un affare personale di una o due persone!

    Considera anche che i figli, che arrivano sulla Terra dopo i genitori, son ben consapevoli di che genitori scelgono e di quale probabile destino li aspetta...anche se poi tendono a dimenticarselo.. ma sembra che le nuove generazioni inizino a ricordare molto presto..

    ..ed infatti assisto sempre più spesso a figli, spesso ancora bambini, che trattano i genitori come bambini..

    ..c'è in loro una grande consapevolezza nel sapere che i loro genitori non sono i loro genitori.. nonostante siano stati così amorevolmente al servizio nell'avergli dato la possibilità di avere un corpo fisico con il quale compiere la missione sulla Terra

    Ai genitori viene chiesto di parlare e considerare quelli che credono figli da fratelli e sorelle.. così faremo un salto quantico a livello di coscienza e sociale molto presto

    Stesso discorso si potrebbe fare per quella che gli umani chiamano "Casa"

    Che tu possa sentire sempre la tua Famiglia che ti accompagna in questo viaggio sulla Terra

  • Anonimo
    1 decennio fa

    aggiungo solo qualcosa...visto che Esmeralda,MadmacX e Sacerdotessa mi han tolto le parole di bocca...la penso come loro.

    tu stai pensando in realtà ancora in termini e schemi mentali umani:

    tornare a casa....ma siamo già a Casa

    nemmeno lo spostamento esiste

    La Casa,la Fonte,la Sorgente,il Paradiso...non sono spazi localizzabili.

    non percepirai più quando sarai dinsincarnata e a Casa(ossia in Pace,in quello che i cattolici chiamarebbero Paradiso...o lo stare vicini a Dio)questo sottile dispiacere e scombussolamento che hai ora.I figli che avrai li abbraccierai come un angelo,sarai in loro,il dolore sarà solo un ricordo...che non ti appartiene.

    tranquilla!

    ciao:)

  • 1 decennio fa

    MADMACX è sempre molto saggio e suggestivo

    e in questo contesto ringraziando te per la domanda e lui per la risposta

    vorrei piuttosto che porne un'altra in answers girarvene una in parte già asaudita

    Che ruolo ha la fratellanza in tutto questo, che cos'è e custodisce davvero saggezze magari provenienti da Tohth magari non so,

    comunque in grado di liberarci velocemente?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Tutti abbiamo costruito qualcosa,ma tutto quello che si costruisce sul piano umano e' destinato ad essere lasciato.

    Restano i legami animistici che si intrecciano vita dopo vita, e finche non ci sara' risoluzione dell'eventuale karma destinati a ritorno.

    Magari in forme differenti. Una sorella potrebbe essere stata la madre, un'amica potrebbe essere stata l'uomo amato.

    Quindi nulla e' abbandonato,ma cio' che deve essere lasciato si lascia.

    Voltarsi indietro, anche solo una volta puo' costare molto.

    Baci.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    torneremo tutti al Padre,eccomi stò servendo l,evoluzione della luce x la rinascita in spirito

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la vita che conduci è umana......sei "solo" portatrice di un messaggio molto importante per noi e per loro tutti...

    non è che ti prelevano in stile rapimento e ti portano via, almeno credo!

    forse ci aiuterebbe un po' di più cercare di ricordare...

    tutti i "figli delle stelle"(che brutto nome però ;) )vivono già in una dimensione diversa, o meglio, è più ampia.....

    spero che tu possa arrivare alla piena consapevolezza di te e di quello che devi fare!!!

    Saluti,

    Joey.

  • secondo me non andremmo da nessuna parte ma sarà levato un velo che farà che la percezione del mondo che viviamo sara tutt'altro anche se il mondo in se non cambierà.

    saremo noi a fare un viaggio molto lungo, in fondo del nostro cuore, che cambierà la nostra visione dle mondo...ma il mondo è stato, è e sara sempre quello che è ...per Gaia è così.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    L'attaccamento non esiste nel piano spirituale!

    per noi e' difficile capirlo qui..pero' e' cosi'! Non esistendo la dualita'...non puo' esistere l'attaccamento, che parla di un piu' o di un meno!

    Una volta pero'..ho letto che ci sono comunque sintonie spirituali: normalmente i nostri Spiriti Guida, sono compagni con cui abbiamo vissuto altre vite insieme..e loro, ci aiutano nel percorso dell'attuale vita!

    Vedi quanto importante e' in fondo, anche la dualita'? Ti permette di costruire rapporti esclusivi..come in Cielo e' impossibile assaporare!

    Angie

  • 1 decennio fa

    Andremo in altri piani dimensionali solo quando avremo fatto tutte le esperienze della materia, vita dopo vita.....

    La famiglia con tanto di figli è una delle esperienze nella materia.

    Prova a leggere "Rapporto dalla dimensione X" di De Simone ed. Mediterranee.

    Chiarificatore!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.