una dieta a base di insetti .?

nel mondo esistono svariate migliaia di scecie di insetti quasi tutte commestibili , con delle proprietà nutrizionali eccellenti :

proteine vitamine sali minerali ecc,ecc.

tutti animali di facile allevamento e reperibilità .

si calcola che se tutti sfruttassimo questa risorsa alimentare ne gioverebbe all'equlibrio ecologico e ad un equa distribuzione alimentare nel mondo .

molti chef cominciano a servire pietanze a base di insetti e invertebrati .

san givanni oltre a gridare nel deserto si nutriva di locuste

sempre nelle bibbia si scrive che ogni tipo di locusta è commestibile

sareste disposti ad uno sforzo culturale e avvicinarvi a questo tipo di abitudine alimentare ?

provereste anche solo per una volta ?

in un bel ristorante che serve blatte arrortite con salsa piccante

la mia domanda è seria rispondete anche in modo ironico ma non stupidaggini o moralismi da 4 soldi grazie e buon appetito

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    a milano c'e un bar che fa cocktail con insetti, prova.

    Il Nottingham di viale Piave, unico in Italia, si ispira a un ristorante

    >di Londra

    >

    >Martini con lo scorpione al postodell'oliva, drink a base di grillo e

    >spuntini con patè di coccodrillo

    >

    >Milano: Lo scorpione africano è un'ottima alternativa dell'aragosta. Il

    >bruco del Baobab, o "mopani", ha il sapore del gamberetto secco

    >giamaicano. Le uova di formica rossa volante messicana assomigliano al

    >caviale. Gli insetti non sono solo animaletti fastidiosi dei quali

    >liberarsi al più presto. Possono essere anche una prelibatezza. Non tutte

    >le specie, però, intendiamoci. Parola di Dario Comini, barman

    >professionista che ogni anno tiene corsi di aggiornamento per i colleghi.

    >Comini è il proprietario del Nottingham Forest, singolare bar di viale

    >Piave, 1. La sua passione per i viaggi, soprattutto quelli esotici,

    >traspare dall'arredamento del bar, tanto pieno di piante da sembrare una

    >foresta tropicale. Da qualche anno ha importato in Italia cocktail

    >tropicali e miscele particolari da tutto il mondo. Ma sono soprattutto gli

    >insetti a caratterizzare il Nottingham. Questo locale (molto piccolo,

    >tanto che non si accettano tavoli con più di 4 persone) è l'unico in

    >Italia dove si possono sorseggiare cocktail a base di succo e alcolato di

    >insetti, estratto ricavato da un processo di distillazione. Martini al

    >posto dell'oliva hanno uno scorpione o una cavalletta infilzati nello

    >stuzzicadente. Roba da brividi penserete. Anche noi abbiamo avuto qualche

    >perplessità. Poi abbiamo provato il martini cocktail fatto con alcolato di

    >"gusano" tipico lombrico messicano (che si nutre della linfa dell'agave, e

    >quindi dolcissimo) e abbiamo scoperto che aveva un'ottimo sapore, molto

    >dolce. Il drink a base di scorpione è eccezionale. E per i più golosi ci

    >sono anche dei lecca-lecca alla vodka con scorpione cinese annesso che

    >"vanno a ruba". Anche il cocktail a base di bruco del baobab è molto

    >buono. In tutto sono una decina i drink a base di insetti. Fra gli altri

    >ci sono anche gli scarafaggi (tradizionali e giganti del Vietnam) grilli,

    >cavallette e bachi da seta. Per l'aperitivo, si possono mangiare anche

    >tartine croccanti imburrate e ricoperte di uova di formica rossa

    >messicana, simile al caviale, patè di coccodrillo, piatti di insetti misti

    >cotti al forno con salsa di soia p snak di camole del miele messicane con

    >salsa barbecue o al chili. Assaggiare l'insetto vero e proprio è più

    >difficile. Ma superato lo scoglio iniziale, abbiamo assaggiato il "mopani"

    >e lo abbiamo trovato buono e davvero simile al gamberetto. Inoltre, dice

    >dario Comini, -cinque mopani hanno le stesse proteine di una bistecca.-

    >Tancto che - all'università di Pretoria è in corso uno studio per

    >risolvere la fame nel mondo con le proteine degli insetti.- Ma chi si

    >mangerebbe un verme o uno scorpione? - Più o meno un centinaio di persone

    >alla settimana.- dice il barnam - Prima spaventano poi attraggono.

    >Soprattutto le ragazze, che lo provano per prime e poi convincono i ragazi

    >a provarlo.- Inoltre questi insetti hanno un'altra proprietà: sono

    >afrodisiaci. Una sorta di alternativa alla pillola blu del viagra. Tutti

    >gli insetti arrivano da Londra, da Edible, ristorante rinomato per le

    >speciali ricette dello chef Todd Dalton a base di insetti.- Sono tutti

    >allevati nelle zone d'origine. Gli scorpioni arrivano dalla Cina o

    >dall'Africa e sono detossicati e cucinati in salsa di soia, in Tahilandia,

    >dove lo vendono anche al supermercato,- dice Comini, - sono tutti

    >garantiti per il consumo umano. Vengono prima cotti e poi essicati e

    >inscatolati.- Infatti arrivano tutti in scatolette, come quelle del tonno.

    >Fra le curiosità di Nottingham Forest, ci sono anche cocktail a base di

    >spezie africane tipici di Pesi come il Sudafrica, Zimbawe, Seychelles,

    >Tanzania, serviti dentro gusci di uova di struzzo. E poi, qualsiasi drinck

    >è disponibile anche in gelatina, secondo la ricetta che Comini ha imparato

    >dagli Usa. Sono ottimi e molto alcolici, anche perchè non sembra di bere.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Stefy
    Lv 4
    1 decennio fa

    Proverei solo se non ci fosse alternativa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Io si', mangerei degli insetti, ma non lo dico cosi' per dire, lo farei davvero. Sinceramente non mi attirano parecchio, ma mi piace considerarmi aperta a nuove esperienze... soprattutto se, come in questo caso, possono aiutare a combattere il problema dell'alimentazione nel mondo.

    Ammetto che se adesso vedo una locusta la prima cosa che penso non e' che vorrei mangiarla, pero'...

    Quindi io proverei certamente per una volta, ma potrei incorporare questo alimento nella mia dieta quotidiana solo se sapessi che questo tipo di alimentazione puo' "servire" a qualcosa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Sì effettivamente non vedo l'ora di assaggiare quache bella cavalletta (croccante fuori ma tenera dentro) al forno con salsa di lombrichi... :)

    Mi dispiace ma temo ke nn ce la farei proprio a mangiarmi gli insetti... Mica xké sono moralista, ma xké mi farebbero proprio schifo!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ma una bella fiorentina da un chilo e mezzo, non sarebbe meglio???

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.