BIOHAZARD ha chiesto in Auto e trasportiMoto · 1 decennio fa

Problemi cn il motorino?

ho scooter beta ark limited nero e ho provato a lavarlo cn la pelle di daino (quella x la macchina) bagnata e lascia sia sulla parte in vetroresina sia su quella di plastica dei puntini bianchi che poi si tolgono cn difficoltà!mi hanno consigliato di pulirla cn l'idropulitrice (nn ce l'ho quindi userei la gomma x innaffiare) xò davanti ha dei buchi che portano all'interno e ci sn dei cavetti elettrici!qlc mi può consigliare un modo x pulirlo bene senza rigarlo?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Benché non tutti abbiano la possibilità di effettuare da sé un lavaggio del proprio mezzo, certamente, chi ha la fortuna di avere un garage e la possibilità di lavarlo, potrà trovare utile questo articolo.

    Allora..intanto cosa occorre per lavare il nostro scooter: acqua, secchio, sapone neutro (per la carrozzeria), uno sgrassante (Fulcron, Marsiglia o similari) per cerchi e motore (e tutte le parti che risultino sporche di grasso), pennello per utilizzare lo sgrassante, spugna, pelle per asciugare.

    Iniziamo!

    Come prima cosa, occorre mettere lo scooter sul cavalletto centrale, magari vicino ad uno scarico per evitare che si formino fastidiose (specie per eventuali altri condomini!!) pozzanghere.

    In seguito, vuotate il sottosella ed eventuali bauletti, per evitare che vengano bagnati dal lavaggio.

    Levate le chiavi dal quadro...specie se avete un antifurto con telecomando....

    Bagnate abbondantemente lo scooter con acqua, idealmente bagnatelo, attendete qualche minuto e ribagnatelo -nel caso in cui sia parecchio sporco- per poter permettere allo sporco peggiore (escrementi di uccelli, insetti, ecc) di ammorbidirsi al meglio.

    Versate un po' di sapone neutro nel secchio (secondo le dosi consigliate) e riempite il secchio di acqua.

    Immergete la spugna e iniziate il lavaggio, reimmergendo spesso la spugna nel secchio per risciacquarla e portare nuovo sapone sulla carrozzeria.

    Dopo aver dato una prima lavata, procedete a un primo risciacquo.

    Ora, strofinate con la spugna SOLO l'anteriore, compresi parabrezza e specchietti: non risciacquate.Servirà ad ammorbidire gli insetti....

    Via, si cambia: sgrassante e pennello!

    Evitate, intanto, di usare lo sgrassante direttamente sulle parti verniciate: essendo abbastanza aggressivo, potrebbe opacizzare le vernici, se non risciacquato prontamente,

    Io consiglio il Fulcron della Arexons (lo trovate nei ferramenta) o lo sgrassante Marsiglia (al supermercato) proprio perché non sono "estremi"..anche se non bisogna ugualmente usarli puri sulla carrozzeria. Spruzzate un po' di prodotto sulle parti sporche di grasso e iniziate a spandere il prodotto col pennello.Vi consiglio di usarlo in tutte le parti MOLTO sporche, compresi cerchioni, carter, pinza freno, steli forcella.....

    Dopo una prima lavata, osservate il risultato: se lo ritenete soddisfacente, ok, altrimenti, spruzzate nuovamente altro prodotto e procedete da capo..fino a che non otterrete un risultato ineccepibile! Tanto per intenderci, se lo sporco è vecchio, potrebbe essere utile spruzzare la zona, lasciare agire lo sgrassante e tornarci dopo un minutino....

    Bene, risciacquate lo sgrassante e torniamo sul frontale, che avevamo lasciato insaponato: diamo nuovamente una bella passata con la spugna (usate una spugna auto)..e osserviamo quanti moscerini son andati via e quanti son rimasti: purtroppo, se era da tanto che non venivano tolti, saran veramente ostici da mandar via..ma alla fine ci si riesce!

    Risciacquate la spugna, strizzatela un pochino, e spruzzateci sopra lo sgrassante (due spruzzate): andremo ad agire CON lo sgrassante proprio dove ci con i moscerini: in questo caso, tuttavia, sarà diluito dall'acqua presente nella spugna, ed eviteremo danni alla carrozzeria.

    Potete aiutarvi anche con prodotti specifici, reperibili presso ricambisti ed ipermercati...

    Personalmente, non ne ho mai fatto uso, quindi non posso pronunciarmi sulla loro efficacia.

    Errore che comunque, TROPPO spesso si commette, con danni a volte irreparabili, è quello di usare, per levare lo sporco più ostico, la spugnetta per i piatti (lo Scotch Brite): terrificante l'effetto.

    Per intenderci, osservando la spugnetta per i piatti, è la parte più ruvida, abrasiva.

    Sappiate che lo ScotchBrite è utilizzato diffusamente in carrozzeria come abrasivo per levigare le vernici quando si deve riverniciare....immaginate che bell'effeto che puo' avere per lavare uno scooter.

    Attenzione, dunque, a non cadere in un errore tanto banale, quanto comune e dannoso (l'80% delle volte si deve riverniciare...)

    Altro metodo utilizzabile per levare i moscerini (che saranno particolarmente ostinati specie sui parabrezza) è quello di stendere, magari la notte prima del lavaggio, una pezza bagnata con acqua sopra le parti : in questo caso, la rimozione sarà facilitata dall'effetto di "ammorbidimento" protratto per tutta la notte.

    Beh, per finire, ultima insaponatona veloce, bella lavata alle manopole con lo sgrassante, e energica risciacquata.

    Anche qui, attenzione col getto: gli antifurti elettronici NON SONO amici dei getti di acqua, e neanche i carburatori..grande attenzione quindi a dove si indirizza il getto (evitate gli anfratti nascosti..magari lì son presenti centraline...li passerete con lo straccio strizzato alla fine).

    Terminato il risciacquo del mezzo, risciacquate la spugna, che così sarà pronta per il prossimo utilizzo, vuotate il secchio e, previo risciacquo, riempitelo di acqua pulita.

    Chiudete l'acqua e iniziate ad asciugare lo scooter, strizzando spesso lo straccio.

    In linea di massima, potete dare una prima asciugatura "di sgrossatura" ed una seconda di fino.

    Levate lo scooter dal cavalletto, "agitatelo" un po', rimettetelo sul cavalletto e riasciugate da ovunque sia caduta acqua.

    Per le parti nascoste, usate lo straccio strizzato, eventualmente risciacquandolo, di tanto in tanto, nel secchio, qualora dette parti fossero particolarmente sporche.

    Come cura della carrozzeria..non sarebbe male incerare ogni tanto le parti: ottime le cere polimeriche, che assicurano una durata maggiore.

    Beninteso: la cera non si usa solo perché "fa la vernice più lucida".Pensare così e estremamente sbagliato.

    Sappiate che tutto lo sporco impiegherà più tempo a depositarsi, e si leverà dalle superfici protette con grande facilità.

    Idem per i parabrezza: personalmente, lo tengo sempre ben incerato, magari dando due mani di cera dopo ogni lavaggio: incredibile come al successivo gli insetti vadano via in un lampo....

    Per le parti non verniciate, un buon rinnova fascioni neutro (al limite, un lucidante per cruscotti auto..sapendo che il suo effetto, essendo stato studiato per interni, durerà molto meno).

    Evitate di stendere alcun lucidante sulla sella: a ogni frenata vi trovereste catapultati in avanti!

  • 5 anni fa

    Per i vari tipi di Idropulitrice prova ad andare sulla sezione relativa di Amazon.it a questo link http://amzn.to/1vcbYc8.

    Potrai vedere tutti i modelli attualmente disponibili e ordinarli per popolarita', fasce di prezzo, giudizi degli utenti. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa e chiarire i tuoi dubbi.

  • Potresti sempre aspettare che piova così si lava da solo!

  • 1 decennio fa

    portalo ad un autolavaggio. Costa circa otto euro e in alcuni casi anche meno. Quando te lo restituiranno sembrerà nuovo e non ci saranno danni.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • nicco
    Lv 4
    1 decennio fa

    dovresti prendere una spugna morbida, riempire un secchio con acqua e sapone adatto per i lavaggi e poi lavare il tuo scooter a mano con la spugna; poi lo sciacqui con l'acqua non troppo forte e dopo l'asciughi con una pelle di qualità migliore di quella che hai (forse la tua spela perchè è vecchia). se vai da un'autolavaggio a mano puoi usare la lancia con l'acqua a pressione; non succede niente: per caso quando piove te copri il tuo motorino per non farlo bagnare? ricordati che i cavi e i contatti sono isolati.

  • 1 decennio fa

    NN ho capito benissimo qual'è il problema però ti posso dire che se si bagnano i cavetti nn è un gran problema al massimo puoi aspettare che si asciughino e tutto torna come prima

  • 1 decennio fa

    io l'ho sempre lavato con l'idropulitrice, o cmq con la gomma e nn succere proprio niente anche se bagli il motore..però prima di lavarlo lascialo sempre raffreddare e poi aspetta che si asciughi un pò e riparti..è molto semplice..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.