Gas75
Lv 6
Gas75 ha chiesto in Computer e InternetComputer - Altro · 1 decennio fa

Come fa un giapponese a scrivere col computer?

Mi chiedevo questo: installando le apposite codifiche dei caratteri, possiamo navigare in siti giapponesi, cinesi, arabi, e se conosciamo tali lingue, anche leggere ciò che è scritto...

Ma come fanno loro a scrivere quelle pagine, o ad usare un programma di videoscrittura o calcolo? Cosa c'è sui tasti di una tastiera usata da loro? Ideogrammi, credo... ma siccome un ideogramma non è una lettera ma piuttosto un "concetto", come fanno a starci tutti su una tastiera?

40 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Usano un meccanismo che si chiama IME (Input Method). Tra l'altro, lo puoi scaricare da Internet (dalla Microsoft, è gratis) e usarlo anche tu su qualsiasi tastiera, anche su quella italiana.

    Il procedimento è semplice: tu scrivi le parole come si pronunciano, o per meglio dire, usando uno dei sistemi internazionali di trascrizione: per esempio "motto yukkuri hanashite kudasai".

    Il computer visualizza qualcosa sullo schermo, o non visualizza nulla, a seconda di quello che scrivi. Insomma, cerca di interpretare la sequenza di lettere che scrivi. Se non riesce a "capire" cosa hai scritto, ti propone una serie di scelte e sei tu che devi indicare qual è il simbolo o l'ideogramma giusto.

    Allora finché scrivi "m" non succede niente, poi scrivi "o" e a quel punto il computer è in grado di visualizzarti la sillaba "mo" alla quale corrisponde un preciso segno grafico e/o un ideogramma.

    Sto semplificando perché non so fino a che punto conosci i due sillabari giapponesi, che si chiamano hiragana e katakana.

    Comunque tu puoi proseguire a scrivere e quando arrivi a completare la parola "motto" lui capisce che cosa vuoi dire e ti visualizza la parola completa così come si scrive correttamente in giapponese.

    Stessa cosa per le parole seguenti: scrivi "y" e non succede niente; scrivi "yu" ed è è già una sillaba completa; scrivi "yukkuri" che è una parola completa e vedrai che il computer te la scriverà giusta.

    Anche in mancanza di IME giapponese, esistono alcuni programmi di scrittura che si possono installare anche sui nostri Windows italiani, per scrivere in giapponese. Ovviamente, bisogna conoscere almeno un pochino le basi della lingua.

    Se vuoi saperne di più vedi i link qui sotto.

    Sayoonara!

  • 382
    Lv 5
    1 decennio fa

    Ecco la foto di una tastiera giapponese:

    http://www.geocities.jp/nikotuk/jpen-keyboard.jpg

    Come fanno a scrivere i kanji (gli ideogrammi)? Semplicemente scrivendo con la tastiera il modo in cui si leggono i kanji, ci pensa poi un programma di codifica a far apparire automaticamente l'ideogramma, oppure, attraverso una serie di opzioni, è lo scrivente che decide come vuole che la parola appaia sullo schermo, se in kanji, in alfabeto sillabico giapponese (ne esistono due) o in lettere latine.

    Ciò è possibile anche per noi occidentali, installando gli appositi programmi di codifica (per chi usa Office, sono scaricabili gratuitamente dal sito della microsoft) e con una normalissima tastiera italiana.

    Mi sono limitata al caso del giapponese, ma suppongo che anche per gli altri alfabeti le soluzioni siano simili.

  • 1 decennio fa

    Ti stupiro' ma è simile alla nostra ma con qualche tasto in più!!! Infatti i giapponesi usano l'alfabeto Romanji per scrivere al computer che fa corrispondere alle sillabe necessarie alla pronuncia l'ideogramma relativo! I Giapponesi hanno infatti 4 alfabeti scritti. Il Romanji, il Katakana, l'Hiragana e i Kanji. Il Katakana e l'Hiragana sono alfabeti fonetici (la parola è composta da segni che ne rappresentano i suoni) e possono essere facilmente scritti con le lettere occidentali tramite il Romanji. I Kanji invece sono ideogrammi veri e propri! Ogni simbolo corrisponde ad un concetto. In teoria anche questi possono essere trascritti con il trucco del suono. Per esempio se un giapponese digita: KA-TA-KA-NA il computer visualizzerà una lista di ideogrammi che corrispondono a quel suono (si, in giapponese lo stesso suono corrisponde a più parole) e l'operatore digitando il numero della parola interessata sceglie il carattere che gli occorre! Sembra difficile ma basta farci l'abitudine! PS. E' facile reperire in internet il Wordstar Giapponese: si chiama NJStar. Ti farai un'idea!

  • 1 decennio fa

    Un bravissimo/a e` dovuto a "miyavi" e "Idrusetta".

    Molto semplice ! La tastiera e` la stessa, con le lettere dell'alfabeto inglese. Con queste lettere si scrive un giapponese romanizzato. Poi con un tasto di conversione si trasporta tutta la frase in caratteri giapponesi. Questo e` possibile grazie ad un programma nel PC. C'e` anche il modo di scrivere direttamente con i caratteri di alfabetizzazione giapponese (chiamati "hiragana" e "katakana"). Questi caratteri si trovano sugli stessi tasti che si usano per scrivere l'alfabeto inglese, pero` disposti in ordine diverso. Poi, con lo stesso sistema, si procede alla conversione nelle parole che richiedono i caratteri complessi. Si puo` scrivere anche dall'alto verso il basso, da destra a sinistra. Si puo` fare tutto. Non tutti i giapponesi se la cavano bene con la romanizzazione della loro lingua, quindi si trovano facilitati con la loro alfabetizzazione in hiragana e katakana. Un programma di conversione delle migliaia di caratteri della lingua si chiama IME. Certamente si puo` trovare anche in Italia o magari si puo` scaricare da qualche sito in internet. Non ci ho mai pensato, perche` il mio PC e` gia` impostato alla giapponese.

    頑張って! Forse questa parola che ti ho scritto non riesci a leggerla (ti ho scritto "ganbatte"= coraggio !) Ciao.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il meccanismo è uguale al nostro però tu vuoi sapere come fanno con i loro ideogrammi. Penso che quegli ideogrammi cui ti riferisci siano una forma espressiva più evoluta, nel mentre, per la scrittura normale, ci sono alcune lettere-simbolo di base come le nostre o come quelle dei caratteri cirillici russi e serbi, cui qualcuno ha fatto cenno.

    Tutte le lingue hanno un rapporto labbiale con i segni per cui, quando si abbinano alcuni caratteri, un'espressione labbiale viene identificata ed anche per noi avere una rappresentazione idoegrammica. Adesso mi viene in mente, ma è probabilmente una stupidaggine, quando scriviamo "radice quadrata" esprimiamo un concetto-idea matematica che ha un corrispondente ideogramma, quella specie di V con il proseguimento dell'apice destro.

    La sostanza dovrebbe essere questa. Complimenti: bella domanda.

  • 1 decennio fa

    i computer giapponesi hanno delle tastiere con i simboli, invece che con le lettere come le nostre, accanto ad ogni simbolo ci sono però anche le lettere del nostro alfabeto, questo x ovvi motivi. la tastiera del computer non si discosta molto dalla tastiera del cellulare, anche su questa ci sono i simboli e accanto, piccoli piccoli, lettere del nostro alfabeto

    Fonte/i: amica con cellulare giapponese e fidanzato sempre in giappone per lavoro
  • 1 decennio fa

    Tutti i simboli della lingua giapponese classica sono migliaia, non possono stare tutti nella tastiera, usano il linguaggio moderno, con lettere come l' alfabeto anglosassone.

  • 1 decennio fa

    Ciao per rispondere alla tua domanda imposta il motore di ricerca google, su ricerca digita: tastiera giapponese, poi clicca sul risultato: Virgilio genio/curiosità/tastiera per ideogrammi così troverai la risposta.

    Comunque bella domanda non ci avevo mai pensato

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io sono stata in Giappone e ho visto le tastiere che hanno, sono come le nostre, solo che possono anche scrivere gli ideogrammi con l'ime..per i telefonini invece e diverso, dovresti conoscere il loro alfabeto per capire meglio comunque.

    Se vuoi anche noi possiamo scrivere nelle lingue con ideogrammi come fanno loro, guarda:

    私 は ダィエッタ ちゃん です!!!

    Ti ho scritto: Sono Dahlietta chan ^_^

    spero tu possa leggerlo.

  • 1 decennio fa

    Calma calma non confondiamo ......

    i cinesi sono i più particolari perchè non hanno alfabeto ed associano ogni parola ad un ideogramma (fonogramma-ideogramma-pittogramma) che è un disegno al quale è a sua volta associato un suono. Per scrivere al computer la parola voluta inseriscono una combinazione di normali lettere rappresentativa del suono associato all'ideogramma.

    Sul video in tempo reale compaiono diversi ideogrammi mano a mano che si inserisce la combinazione di lettere una specie di T9 del cellulare. Consideriamo che serve conoscere almeno 10'000 ideogrammi per poter leggere un giornale!!!!

    Gli ideogrammi cinesi non hanno alcuna connessione logica con il significato della parola che rappresetano....bisogna conoscerli tutti a memoria!!!!!!!!

    Che io sappia è la sola lingua senza alfabeto. Le altre lo hanno quindi basta che cambino la tastiera.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.