stefano c ha chiesto in Mangiare fuoriItaliaMilano · 1 decennio fa

Il vostro piatto preferito pero' con ricetta, eh?

grazie a tutti

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cassoeula

    1.500 g. verze

    800 g. costine di maiale

    250 g. cotenne di maiale pulite, raschiate e lavate

    1-2 verzini a persona (ovvero salamini da verza in mancanza o ancora meglio in aggiunta 300 g. luganega o salsiccia)

    2 piedini di maiale puliti, raschiati e lavati

    1 orecchia di maiale pulita, raschiata e lavata

    (1 musetto di maiale)

    (codino del maiale)

    200 g. carote

    200 g. sedano

    100 g. cipolla

    50 g. di Burro

    (un bicchiere vino bianco secco)

    brodo di carne

    sale, (pepe) quanto basta

    Far bollire per circa un'ora, in una pentola con acqua bollente, i piedini di maiale tagliati a metà, le cotenne e le orecchie (Facoltativo: serve per sgrassare il maiale, se volete un piatto più o meno grasso diminuite o aumentate la durata di questa operazione).

    In un casseruola grande, a fuoco lento, mettere il burro e far soffriggere la cipolla affettata, aggiungere le costine di maiale, l'orecchie e le cotenne tagliate a piccole strisce. Cuocere facendo rosolare bene a fuoco vivace le carni. Aggiungere sedano e carote, versare il vino bianco e farlo sfumare. Aggiungere un mestolo di brodo, mettere il sale (volendo il pepe) e rimescolare il tutto. Mettere il coperchio e lasciare sul fuoco molto basso per almeno un'ora controllando che non si attacchi al fondo (nel caso aggiungere altro brodo).

    Intanto pulire la verza, tagliarla a pezzi grossolanamente e cuocerla a fuoco basso in una pentola coperta con pochissima acqua finche non appassisce (5-10 minuti). Metterla quindi nella casseruola delle carni insieme alla luganega tagliata a pezzi ed ai verzini interi. Mettere il coperchio e far cuocere a fuoco moderato per altri 30 o 45 minuti controllando che non si attacchi al fondo.

    Provvedere ogni tanto a rimuovere il grasso in superficie.

    Servire ben caldo con la polenta e un buon vino rosso mosso ma non abboccato (es. Barbera del Monferrato).

    Buon Appetito

  • 1 decennio fa

    peperoni alla gasperina

    prendi 6 peperoni e, dopo averli puliti, li tagli a listelli della larghezza di circa 1 cm. a parte prepari un composto di pan grattato (circa 200 gr), parmigiano 150 gr , capperi (circa 40...50), alici tagliate a piccoli pezzi (circa una trentina o un barattolino piccolo), olive nere tagliate a pezzi piccoli (circa 2 etti), cubetti di mozzarella (più o meno 400gr), olio (poco...3 cucchiai).

    prepara su una teglia tonda di circa 24 cm di diametro uno strato di listarelle di peperoni, poi uno strato di composto... ripetendo sinchè non hai finito entrambi. poi informa per circa 30....40 minuti a 180 gr. estrai dal forno e fai riposare circa 10 minuti (non di più) prima di servire.

    Fonte/i: tradizione familiare calabrese
  • 1 decennio fa

    PENNE AGLI SCAMPI

    Aglio

    Olio

    Prezzemolo

    Scampi

    Gr.400 di penne

    Peperoncino

    Passata di pomodoro

    Vino bianco secco

    In una padella si mette l’olio,l’aglio,e il prezzemolo tritato fine,quindi si buttano gli scampi e si fanno rosolare un po’. Poi si bagnano col vino bianco secco. Si salano e poi si aggiunge un po’ di peperoncino. Mettere poi del passato di pomodoro e due cucchiai di panna prima di spegnere. Cuocere la pasta e una volta cotta metterla nella padella.

  • 1 decennio fa

    Il mio piatto preferito è pasta con zucchine, speck e panna.

    Ingredienti:

    un etto di speck a fette

    pasta (mezze penne)

    una/due zucchine

    sale

    panna da cucina

    Ricetta:

    In una padella antiaderente fare soffriggere con un po' di olio(poco poco) e acqua, le zucchine tagliate a fettine sottili o alla julienne. Salarle.

    Una volta cotte (si cuociono in fretta), aggiungere lo speck tagliato a pezzetti irregolari e lasciarlo rosolare un minuto.

    Quando la pasta è pronta, scolarla e metterla nella padella con il sugo. Aggiungere un po' di panna.

    Buon appetito!

    nb: la versione light abolisce la panna!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Un piatto apparentemente difficile da preparare,ma di un buono...

    Risotto ai frutti di mare:

    per 4 persone:500gr di riso per risotti;1 litro circa di brodo di dado(possibilmente di pesce);200gr di gamberetti;300gr di cozze;200gr di vongole;1 seppia media;2 spicchi d'aglio;1/2 bicchiere di vino bianco secco; olio;

    200gr di pomodorini freschi;peperoncino piccante a piacere;4 filetti d'acciuga.

    In una padella capiente fate soffriggere l'aglio e il peperoncino con i filetti d'acciuga,dunque aggiungete la seppia pulita e fatta a pezzi non molto grandi e dopo 1 minuto i gamberetti sgusciati;lasciate cuocere a fuoco vivo per 2 o 3 minuti e unite le cozze e le vongole che avrete fatto aprire in precedenza;lasciate cuocere ancora per 2o3 minuti e aggiungete il vino bianco;quando il vino sarà evaporato aggiungete il riso e i pomodorine tagliati a metà; fate rosolare fino a che non avrà assorbito l'olio,quindi aggiungete un pò per volta il brodo ben caldo e lasciate cuocere per circa 20 minuti.

    Servite ben caldo e se avrete avuto la pazienza di seguire la ricetta avrete fatto un figurone con gli amici...

  • Stefy
    Lv 4
    1 decennio fa

    Lasagne alle bolognese

    Dosi per 6 persone

    Ingredienti

    Lasagne fresche - 500 g

    Pancetta - 80 g

    Lonza di maiale tritata - 200 g

    Polpa di manzo tritata - 200 g

    Prosciutto crudo in una sola fetta - 80 g

    Salsiccia - 120 g

    Cipollotti freschi - 2

    Carote - 1

    Costole di sedano - 1

    Pomodori pelati - 1 scatola da 400 g

    Vino rosso - 250 ml

    Brodo vegetale - 200 ml.

    Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai

    Burro - 70 g

    Parmigiano Reggiano grattugiato - 200 g

    Sale

    Pepe, se piace

    Livello: ricetta elaborata

    Tempi:

    preparazione: circa 60 minuti

    cottura: circa 3 ore e mezza

    Costo: alto

    Il vino: Merlot dei Colli Bolognesi

    (vino rosso dell'Emilia Romagna)

    --------------------------------------------------------------------------------

    Ingredienti per la besciamella

    Farina - 60 g

    Burro - 60 g

    Latte - 600 ml

    Noce moscata - un pizzico

    Sale

    Pepe, se piace

    Ricetta tradizionale

    Spellare e sbriciolare la salsiccia. Tritare il prosciutto crudo. Passare i pelati al passaverdura. Preparare del brodo vegetale.

    Preparare un trito con cipolle, carote, sedano e pancetta. Versarlo in una casseruola insieme a 2 cucchiai di olio e 30 g di burro. Farlo soffriggere qualche minuto e poi aggiungere la salsiccia, il prosciutto e la carne. Far rosolare il tutto per pochi minuti su fiamma viva, aggiungere il vino rosso e farlo evaporare sempre su fiamma viva. A questo punto aggiungere i pelati, il brodo, abbassare molto la fiamma, regolare di sale e pepe, e proseguire la cottura a pentola semicoperta per circa 3 ore, mescolando di tanto in tanto. Bagnare con altro brodo, se necessario.

    Nel frattempo cuocere la pasta a meno che non si scelga la qualità secca che non necessita di cottura prima di essere infornata. In questo caso stabilire la giusta quantità in base alle indicazioni sulla confezione. Cuocere pochi rettangoli alla volta in abbondante acqua salata con 2 cucchiai di olio. L'aggiunta di olio garantisce che i rettangoli di pasta non si incollino fra di loro. Prelevare la pasta con palette forate, immergerla subito in acqua fredda per fermare la cottura e stenderla su un canovaccio per farla asciugare.

    Preparare la besciamella seguendo le nostre indicazioni. La besciamella in questo caso deve essere abbastanza fluida.

    Preriscaldare il forno a 180°C. Imburrare una teglia rettangolare profonda. Foderare il fondo con della pasta, coprire con qualche cucchiaio di besciamella, distribuire un po' di ragù e spolverizzare con il Parmigiano. Coprire il tutto con altra pasta e continuare così fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Terminare con uno strato sottile di besciamella mescolata a del ragù, spolverizzare con altro Parmigiano e qualche fiocchetto di burro. Infornare per circa 30 minuti o fino a quando la superficie delle lasagne non forma una crosticina dorata.

    Togliere dal forno, aspettare 5-10 minuti e servire direttamente nella teglia.

    Suggerimenti

    - Se volete preparare anche la pasta potete seguire le nostre istruzioni oppure potete fare delle lasagne verdi lavorando 400 g di farina con 2 uova e 40 g di spinaci lessati, tritati finemente e scolati molto bene. Gli spinaci non devono fare acqua assolutamente e quindi, dopo averli tritati, è necessario farli asciugare molto bene ripassandoli in un pentolino.

    - Se volete, potete sostituire la besciamella con una versione decisamente light. Noi ve ne suggeriamo due ma per questa ricetta è preferibile usare la besciamella realizzata solo con maizena e latte.

    - Questa ricetta è ipercalorica, iperlipidica e iperproteica. Per gustarla fino in fondo è bene servirla da sola o accompagnarla solo con un'insalata stagionale. Noi abbiamo pensato anche ad un menu che ruota intorno a questo piatto, principe della cucina emiliana. Se avete ospiti, potete consultarlo.

  • 1 decennio fa

    I knödel in brodo...che fame!

    Ingredienti per 4 persone

    1. Speck 100 g

    2. Pane bianco raffermo 300 g

    3. Uova 2

    4. Latte 2 bicchieri

    5. Farina 2 cucchiai

    6. Prezzemolo tritato 2 cucchiai

    7. Acqua 2 l

    Preparazione

    1

    Tagliate il pane e lo speck a dadini e metteteli in una terrina.

    2

    Aggiungete il prezzemolo, il latte, la farina e le uova, amalgamate il tutto con un cucchiaio e fate riposare un quarto d'ora.

    3

    Nel frattempo preparate il brodo.Formate delle palle rotonde della grandezza media,quindi ponetele nel brodo bollente e fatele bollire a fuoco moderato per 10 minuti.

  • 1 decennio fa

    Meu Prato preferido é arroz e batatas

  • 1 decennio fa

    crostacei....... in qualsiasi ricetta senza distinzione... gli ultimi sono stati gamberoni al cognac, niente di più che un salto in padella in olio bollente, sfumata di cognac e dopo che è evaporato gnam gnam gnam.. davvero buoni e veloci da fare.... se li passi su una griglia sono fantastici anche in pinzimonio Lella

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Farfalle alla polpa di granchio

    Rosola del soffritto, prendi la polpa di granchio in scatola (la migliore è la Queen, cilena), e lascia rosolare per un paio di minuti. Bagna con poco brandy e lascia evaporare. Aggiungi della salsa di pomodoro e cuoci per altri 5 minuti. Aggiungi panna e prezzemolo. Condisci la pasta e buon appetito!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.