Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

emanuele c ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 1 decennio fa

Perchè il frigorifero più pieno dovrebbe consumare meno?? Ma è vero? Inerzia termica o cosa?

Questa cosa me l'ha detta una mia amica come proverbio della nonna, ma sinceramente credo che la differenza di consumi sia talmente minima che il proverbio non vale la candela.

12 risposte

Classificazione
  • Kikko
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' un'affermazione giustissima.

    Ciò che si trova all'interno del frigorifero aiuta a mantenere costante la temperatura ed evitare di farla salire drasticamente all'apertura, soprattutto se all'interno ci sono molte bottiglie.

    Tua nonna ha detto una cosa correttissima. Il frigo vuoto sale più velocemente di temperatura alla sua apertura. Questa è fisica e la fisica bisogna capirla per discuterla.

  • 1 decennio fa

    OOOHHHHHHH Ma siete pazzi??????

    Come potrebbe mai essere????? Se lo riempi di piu' e' vero che hai una maggiore inerzia, e' vero che sale di temperatura piu' lentamente, ma e' anche vero che per riabbassare la temperatura hai bisogno di piu' energia xke' la massa e' maggiore.

    Frigo pienissimo=consumo alto.

    E non diciamo castronerie!!!!

  • 1 decennio fa

    Il calore viene scambiato attraverso le pareti del frigo e all'apertura dello sportello grazie alla sostituzione di parte dell'aria raffreddata con parte dell'aria ambiente..........se lo carichi di poliuretano espanso può essere! ghghghghhghg

  • 1 decennio fa

    I freezer quelli cubo che si aprono da sopra li paghi in base a quanti kg vuoi che riescano a raffreddare. Se ne deduce che più roba c'è più è oneroso raffreddarlo!

    Del resto è coerente con il primo principio della termodinamica.

    per raffreddare 1 kg di cibo bisogna "estirpare" il suo calore di un quoziente Q. Se ne devo raffreddare 10 Kg ne devo estirpare dieci volte tanto ossia 10*Q (ma non è detto che y=F(x) sia lineare anzi non lo è)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    E' teoricamente vero perchè qualsiasi oggetto da frigo ha un coefficiente termico maggiore dell'aria, chiamamola un'inerzia termica maggiore. Quindi quando è tutto a temperatura il frigo deve freddare una massa che tende a scaldarsi meno, perchè c'è meno aria.

    Ma questa roba, proprio avendo un'inerzia termica maggiore, richiede più tempo ed energia ad essere raffreddata, quindi il discorso vale solo se tieni la porta chiusa molto a lungo. Ma se nel frigo c'è tanta roba devi tenere la porta a lungo per caricarcela (prima) e mangiartela (dopo).

    In definitiva... E' teoricamnete giusto ma in pratica è una cavolata.

  • 1 decennio fa

    Sfruttando il principio che due gas a temperature diverse non si miscelano si potrebbe speculare che la barriera così creata abbia un effetto favorevole sul piano energetico, impedendo la dispersione e che con una massa maggiore all'interno questo fenomeno sia più evidente.

    In realtà penso che il formarsi di fenomeni convettivi minimizzi questo possibile beneficio a meno che tu non parli di congeletori a pozzetto.

    L'energia persa è sicuramente proporzionale al tempo di apertura della porta quindi se vuoi risparmiare decidi rapidamente di cosa abbuffarti e soprattutto mantieni ben chiusa la porta.

  • 1 decennio fa

    Secondo me il concetto del risparmio sta nel fatto che fare andare un frigo per tenere conservato un etto di prosciutto è uno spreco di energia.

    Anche perchè la differenza di lavoro tra un frigo vuoto e uno pieno, in termini di energia, non credo che sia grande.

  • 1 decennio fa

    Lo sforzo del frigo è proporzionale alla massa di roba che ci metti dentro. Però, se è pienissimo, dopo avere usato molta energia per raffreddare il tutto, la roba stessa permetterà un'acquisizione di calore lenta, quindi meno fatica per la macchina. Però non è che il frigo abbia faticato meno, solo che ha faticato di più all'inizio.

  • 1 decennio fa

    io credo di si perchè hai un volume d'aria inferiore da raffreddare. A parità di utilizzo (apertura della porta) un frigorifero da 300 litri una volta che ha portato la temperatura di tutto il contenuto al livello corretto, lavorerà meno per mantenerla se è pieno per 250 litri anzichè se lo fosse per 50 litri. Avrà quindi un maggiore utilizzo iniziale per abbassare la temperatura dei prodotti contenuti ma poi lavorerà meno per mantenerla.

  • 1 decennio fa

    Ho fatto il frigorist e mi viene da pensare che questo proverbio te lo ha detto tua nonna quando era ubriaca, altrimenti riempilo di sassi e prova a vedere. L'unico modo per farlo consumare di meno e' aprire la porta il meno possibile!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.