come si seccano ii fiori?

vorrei raccogliere dei fiori ,foglie e magari anche dei rami con bacche per farli seccaer e mettere nei libri o abbellire i miei diari ma non so come procedere per l'essicazione e nemmeno come conservarle al meglio.

Grazie per chi mi saprà aiutare!

23 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    le orchidee, i tulipani e tutti quei fiori che hanno i petali molto carnosi e sono ricchi di acqua non si riusciranno mai ad essiccare con grande successo. Grandi soddisfazioni invece si possono avere dalle rose, dalle ortensie, dalle peonie. I fiori da essiccare devono essere moltro freschi e in condizioni perfette. Per seccare le graminacee è sufficiente una settimana, mentre per piante come le cucurbitacee, ci vogliono anche tre mesi.

    E' utile appendere le piante da seccare a testa in giù. In questa maniera le piante avvolgono le cime con le foglie e proteggono la resina dall'evaportazione e dallo sfregamento con altri materiali. Inoltre, una volta seccati, i singoli rami sono più facili da staccare e separare. Si procede così: eliminare del tutto le foglie dagli steli ed appendete il mazzolino a testa in giù in un locale asciutto, poco luminoso e con buon ricambio d' aria, tenendolo così finché non è seccato. Ricordate di lavorare in una stanza asciutta e ventilata, evitando l'umidità, che potrebbe facilmente danneggiare i campioni. Fiori e altre parti delle piante possono anche essere essiccate utilizando un particolare tipo di pressa. Non è difficile costruire da sè una pressa per questo scopo. Gli esemplari devono rimanere premuti tra due strati di carta (giornali o carta assorbente) finchè avranno perduto l'originale contenuto di acqua.

    L'uso della sabbia è un antico sistema di essicazione adatto ai fiori dai petali spessi, che richiede tempi fino a due settimane. E' necessario usare sabbia finissima, di color bianco avorio, reperibile nei vivai, ben lavata e fatta asciugare all’aria o in forno a 50°. Si procede immergendo la sabbia in un secchio pieno d'acqua. La si lascia depositare, quindi deve essere schiumato lo sporco che sale in superficie ripetutamente, fino a quando l’acqua appare limpida. L'uso del gel di silice in polvere o cristalli mantiene inalterato sia il colore che la forma del fiore. Oltre a non formare grumi il gel assorbe acqua pari alla metà del suo peso. I tempi di essicazione variano dalle 24 ore per i fiori più delicati a 3 o 4 giorni per i più pesanti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Li devi mettere in una stanza al buio e le devi capovolgere...è il miglior metodo di essicazione...fidati..io faccio così!

  • 1 decennio fa

    a testa in giù. al buio. con un po' di lacca

  • 1 decennio fa

    per avere dei fiori secchi piatti:

    mettili tra due fogli di giornale (quotidiano) e li metti per terra con un peso sopra

    di tanto in tanto cambi la carta altrimenti non ti assorbe più l'umdità contenuta nei fiori

    puoi anche fare una pressa fai da te con due tavolete di legno e dei morsetti anzichè adagiarli sul pavimento con un peso

    per avere fiori secchi conservando la loro forma:

    appendili nel vuoto a testa in giù in un posto fresco buio e ventilato, non devono toccare nessuna parete

    Quando si saranno seccati gli spruzzi su della lacca per fissarli meglio

    ovviamente entrambe le procedure vanno fatte con fiori freschi e che non siano quindi già appasiti

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Le bacche non riesci a seccarle, per i fiori pressati li devi stendere tra due fogli di carta, anche di giornale ma è meglio la velina, poi appoggiaci sopra un peso, va bene anche un libro pesante. Dopo un paio di mesi sono pronti

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La risposta che volevo scriverti io è la stessa di Angelo b.... Questo rimedio va bene se vuoi dei fiori secchi che conservino la loro estetica.. ciao ciao

  • Marty
    Lv 4
    1 decennio fa

    io li metto semplicemente a testa in giù....e se sono piccolini e sottili nei libri...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Esistono delle presse di legno fatte apposta, puoi comprarle in un negozio di fai da te. Oppure è più economico tenerle in mezzo ad un grosso libro, tra due fogli di carta assorbente!!

  • JulieC
    Lv 4
    1 decennio fa

    mettili tra due strati di scottex o carta assorbente, e poi sotto un peso (l'enciclopedia va benissimo!)

    se invece vuoi farne cmposizioni da mettere in vaso, avvolgi il mazzo in crta di giornale, e poi appendilo a testa in giù in un ambiente secco

  • 1 decennio fa

    dipende dal fiore.. se ad esempio è una rosa, fai così: metti della carta argentata lungo lo stelo del fiore, metti sui petali un leggero spruzzo di lacca, poi con dello scotck metti il fiore a testa in giù ed attaccalo alla porta interna del tuo armadio (così non lo vedi quando giri per casa) oppure lungo una qualsiasi parete(ricorda però che è meglio che sia poco arieggiato). lascialo stare così per una settimana(in questo modo i petali non cadranno verso il basso,ma il fiore si essiccherà in una posizione dei petali fantastica e naturale).

    Ed ecco il fiore secco! E' stupendo per arredamento, soprattutto se il fiore in questione è una bella rosa rosa o arancio.

    ciao

  • 1 decennio fa

    Prima che marciscano spruzzali di lacca per capelli,poi li metti in un posto buio ed arieggiato e capovolti,dureranno in eterno.Cosi faccio io e ne ho molti anche mazzi.Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.