Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiEstremo OrienteCina · 1 decennio fa

Cosa ne pensate dell' economia cinese?

Nel 2003, la Cina ha ricevuto un flusso di investimenti diretti dall'estero prossimo ai 60 miliardi di dollari, strappando per la prima volta agli Stati Uniti lo scettro di principale destinazione degli IDE. La Cina, infatti, esercita da sempre un'irresistibile attrazione sugli investitori di tutto il mondo per via del suo immenso mercato interno: oggi i cinesi sono quasi 1 miliardo e 300 milioni. Certo, il potere d'acquisto del cinese medio è ancora molto basso, ma dal 1978 il reddito pro-capite della popolazione urbana cresce all'incredibile tasso medio annuo del 14%. In altre parole, l'emergere della classe media - e il contemporaneo sviluppo del credito al consumo - stanno facendo lievitare la domanda interna. Basti pensare che, soltanto nel 2003, in Cina le vendite di auto sono aumentate del 75%. E il potenziale del mercato delle auto è altissimo, se si considera che in Cina vi sono solo 15 auto per 1.000 abitanti, rispetto alle 700 auto per 1.000 abitanti degli Stati Uniti.

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'euro " a mandorla" non è poi così lontano... Marco Polo insegna... si andava in Cina a comperare già secoli fa! Corsi e ricorsi della storia. Mentre l'occidente sognava di vendere milioni di dollari in anticoncezionali alla Cina pensando che la sovrapopolazione fosse il loro unico problema...loro imparavano a copiare e industrializzare i prodotti che dai noi vanno per la maggiore... e mentre la Fiat investiva in BOT invece che fare auto, la Parmalat giocava a calcio invece di mungere le vacche, la Telecom giocava alle scatole ..ehehe cinesi... invece di favorire il traffico telefonico a prezzi bassi... loro copiavano armani, gucci, prada e producono ogni genere di prodotto a prezzi decine di volte inferiori... io compro cinese a volte e non sempre mi devo lamentare: il giaccone invernale dell'anno scorso pagato 20 euro lo butto e manco lo faccio lavare in tintoria e me ne compro un altro... quello di marca italiana pagato 400 euro è nell'armadio, lo metto solo la domenica e spendo 30 euro a farlo lavare 2 volte nella stagione....uhm...meditate gente meditate

  • 1 decennio fa

    sicuramente meglio ke l'italia....

  • 1 decennio fa

    Molto del futuro del pianeta dipendera' proprio da come la politica mondiale sapra' affrontare oggi l'argomento Cina.

    Qui non si tratta di mettere dazi o altre diavoleria del genere,si tratta di comprendere che dobbiamo fare un salto di qualita nellla legalita' nel diritto nella civilta'

    La Cina potra essere nel futuro un ottimo volano per il pianeta a condizione che l'occidente cresca nei campi che gli dovrebbero essere propri, e cioe' i diritti delle persone

    Se non comprenderemo questo ci travolgera'.e sara' il disastro

    Bene la domanda

  • 1 decennio fa

    Certo, hanno uno sviluppo incredibile, ma usano dei metodi che se li usasse quel "fascistone" di Bush, i cari no global (sempre molto coerenti) farebbero una rivoluzione. Ti spiego: Attualmente in Cina esistono i campi di lavoro (ma davvero? in un paese comunista? incredibile!!!) in questi campi di lavoro, ci mandano i detenuti per reati di opinione (che in Cina vuol dire non pensarla come loro) e li fanno lavorare 20 or al giorno GRATIS, per produrre quei simpatici oggettini che poi noi troviamo nelle bancarelle. Ti sembra etico? Ti sembra che stiano combattendo in modo leale economicamente parlando? Chissà perchè queste cose non le sa nessuno.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    I cinesi devono il loro sviluppo grazie soprattutto allo sfruttamento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.