promotion image of download ymail app
Promoted
Matteo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 1 decennio fa

RICERCO INFORMAZIONE SULL' ACCIAIO T1, LA SUA SCHEDA TECNICA (composizione, DIN) E SU EVENTUALI RIVENDITORI

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ACCIAI PER MOLLE (UNI 7064 - UNI 3545)

    Si intendono per molle, tutti i particolari in acciaio trafilato o laminato soggetti a sollecitazioni elastiche di vario tipo, quale compressione, torsione, trazione, ecc…, che possono essere a loro volta, statiche o a fatica. La principale caratteristica cui gli acciai per molle devono dunque rispondere è garantire un’elevata elasticità a sua volta data dalla massiccia presenza di silicio (da 0.15% a 2.0%) nella sua composizione chimica.

    E’ però meglio dividere i tipi di acciai in due categorie diverse:

    Acciai non legati:C60, C72, C85, C98, (resistenza da 1100 a 2900 N/mm2) per utilizzi a temperatura ambiente.

    Acciai legati: CrSi, CrV, per utilizzi a temperature elevate o sottoposte a stress.

    Questi acciai sono anche più comunemente chiamati acciai al carbonio per la forte presenza di carbonioche varia da 0.50 % a 0.98 %.

    Generalmente questi acciai vengono lavorati a freddo per poi subire un trattamento termico al fine di eliminare tutti gli stress e le tensione che si accumulano in fase di lavorazione; in seguito a questo passaggio, le caratteristiche meccaniche dell’acciaio rimangono invariate e costanti nel tempo garantendo reazioni durature nei limiti accettabili per i materiali e le condizioni di lavoro richieste.

    Le principali norme di riferimento sono UNI 3823 EN 10270-1/2 DIN 17223

    Esempio di analisi chimica di 3 fili: C72 C85 C95

    C%

    Mn%

    Si%

    S%

    P%

    Cu%

    N%

    Fe%

    C72:

    0.60-0.80

    0.50-0.90

    0.10-0.30

    <0.025

    <0.025

    <0.20

    <0.08

    RESTO

    C85:

    >0.70

    0.50-0.90

    0.10-0.30

    <0.025

    <0.025

    <0.20

    <0.08

    RESTO

    C98

    0.8-1.0

    0.50-0.90

    0.10-0.30

    <0.025

    <0.025

    <0.20

    <0.08

    RESTO

    Gli acciai per molle hanno come proprietà caratteristica quella di possedere un elevato limite di elasticità che può ottenersi in due modi :

    con incrudimento per deformazione plastica a freddo mediante trafilatura o laminazione, praticata su acciai al carbonio o debolmente legati

    con trattamento termico di tempra e rinvenimento a 400-450° eseguito su acciai a medio tenore di carbonio, legati al Silicio o al Cromo e Vanadio.

    Entrambe le soluzione consentono di ottenere carichi di snervamento molto elevati. Le tabelle di unificazione per questo acciai sono la UNI 7064 e la UNI 3545.

    Acciai speciali da costruzione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Dovrebbe essere un acciaio al carbonio per molle, corrispondente all'UNI3823 classe B e C.

    Dai un'occhiata al link.

    Spero di esserti stato d'aiuto, in effetti è un casino trovare dati tecnici sugli acciai.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.