gaia79 ha chiesto in Giochi e passatempiHobby · 1 decennio fa

per tutte le esperte di decoupage?

Qualcuno mi sa dire per favore come fate a nn far venire sul vetro qll antiestetiche bolle d'aria? e come si fa una volta incollata la carta sul sotto del piatto a ripulire i bordi? a me rimangono sempre sporchi e appiccicaticci. qlc usa anche l'effetto crepe? mi dite come si fa? grazie.

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    per il decoupage su vetro bisogna:

    lavare bene il piatto con del detersivo per piatti, e sgrassarlo con dell'alcool.Inumidire l'immagine e asciugarla tra due fogli di carta assorbente.

    Stendere abbondante vinavil sul davanti dell'immagine ...ripeto:

    abbondante. Quando si appoggia l'immagine sul piatto, dal davanti si

    deve vedere tutto bianco. questo per evitare la formazione di bolle

    quando il vinavil si asciuga. con moooolta pazienza bisogna spingere verso

    l'esterno le bollicine che si sono formate, usando il dito sporco di

    colla (si puo' anche usare una spugnetta inumidita).

    ora ci sono due alternative: o si ripulisce pazientemente tutta la colla

    che ha sbordato, oppure si da' una mano di colla su tutto il piatto.

    Poi bisogna stendere il craquele' con il pennello, in tutte le direzioni. Quando si asciuga bisogna spugnare il colore acrilico . Bisogna tenere la spugnetta molto scarica, cosi' si può ripassare

    piu' volte sullo stesso punto senza fare disastri. infine bisogna spennellare

    un paio di mani del secondo colore acrilico scelto. E' possibile che il

    craquele' crei delle piccole crepe anche sul secondo colore ; in questo caso si risolve cosi': una mano del colore scelto(mettiamo rosso), una

    di vernice di finitura trasparente, e un'altra di rosso.

    il piatto si chiude con un paio di mani di vernice trasparente

    all'acqua. volendo si puo' usare della carta di riso, del vetrificante,

    vernice a solvente, ecc...

    Per l'effetto crepe fai così:

    Incolla i ritagli con il vinavil normalmente, spalma con il pennello il

    vinavil anche sopra la figurina.

    Aspetta che si asciughi.

    poi dai più mani di vernice flatting in modo da annullare lo scalino tra il

    ritaglio di carta e il fondo,

    dopo la terza mano (asciutta) magari scarteggia delicatamente e poi ancora

    dai il flatting.

    Quando è asciutto puoi partire con il lavoro di Craquelet.

    Dai prima la vernice invecchiante (quella che ha per solvente l'essenza di

    petrolio o acquaragia)

    e la lsci asciugare un tempo che va da 1 ora e mezza alle 2-3 ore.

    Il tempo di asciugatura dipende dal tipo di crepa che vuoi ottenere:

    Crepe grosse e rade meno tempo di asciugatura

    crepe sottili e più fitte più tempo di asciugatura

    La vernicetta deve essere asciutta abbastanza da non attaccarsi alle dita,

    ma del tutto asciutta da poterla scarteggiare per intendersi.

    A questo punto con il pennello morbido dai la seconda vernicetta: la

    gommalacca.

    Poi prendi l'asciugacapelli e dirigi il getto d'aria sulla superficie

    appena dipinta.

    Il getto non troppo vicino, ma abbastanza forte.

    Cerca di dirigere il calore in modo uniforme sulla superficie.

    Un po' alla volta vedrai comparire le crepe.

    A questo punto spegni l'asciugacapelli e lascia asciugare il lavoro da sè

    per 24 ore.

    Quando sarà asciutto vedrai in controluce le crepe.

    Per renderle evidenti puoi usare la patina antichizzante, oppure la

    porporina o la terra di siena colore ad olio, oppure ancora l'oro in

    polvere da mischiare con l'ocra in polvere e l'olio.

    Dipende dalle esigenze estetiche del lavoro sottostante.

    In linea di massima, se il colore di fondo è chiaro, userei la patina o la

    terra di siena,

    se il fondo è scuro, userei l'oro

    usa un panno morbido per stendere il colore

    nelle crepe e pulisci il colore in eccesso con l'acquaragia.

    POichè l'ultima vernice che hai dato è la gomma lacca che è solubile in

    acqua puoi lavorare tranquillamente con questi ultimi colori ad olio,

    togliendo ed aggiungendo senza timore, perchè hanno un diverso solvente,

    perciò non rovinerai le crepette sotto.

    Quando avrai finito, lascia asciugare e poi dai un'ultima mano di flatting

    per proteggere il tutto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.