Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 1 decennio fa

cosa diavolo è un catalizzatore nell'ambito chimico?

aiuto! il mio prof è da due settimane che spiega ste cose ma nn ci ho capito una mazza!!!ditemi tutto quello che sapete sul catalizzatore in generale anke una piccola informazione puo essere di vitale importanzaaaaa!!!!!grazie mille se mi rispondete in tanti il mio 4 in chimica forse si alzerà!!!E VE NE SAREI GRATA!

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Viene chiamato catalizzatore un composto in grado di modificare la velocità di una reazione chimica senza essere consumato alla fine della reazione stessa. La modifica è nella stragrande maggioranza dei casi un aumento di velocità, e l'effetto è tale da rendere possibili reazioni che in condizioni normali non procederebbero in maniera apprezzabile: i casi più eclatanti si hanno in biochimica, dove gli enzimi aumentano la velocità delle reazioni anche di 1020 volte.

    Un catalizzatore, in generale, modifica il meccanismo di reazione della reazione a cui partecipa: il più delle volte, questo si traduce in un abbassamento del salto di energia potenziale, detto energia di attivazione, che i reagenti devono compiere per raggiungere uno stato di transizione. In ogni caso, la presenza di un catalizzatore non rende possibile una reazione termodinamicamente sfavorita, e non modifica la posizione dell'equilibrio chimico.

    Lo schema più semplice di intervento di un catalizzatore C nella reazione fra due composti A e B è:

    A + C → AC

    AC + B → AB + C

    La reazione netta è sempre A + B → AB , mentre C viene rigenerato alla fine di ogni ciclo e non si consuma. Nel caso in cui un reagente si lega al catalizzatore in modo permanente, si parla di avvelenamento del catalizzatore, che perde così la sua efficacia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    IL CATALIZZATORE E' UNA SOSTANZA CHIMICA (ORGANICA O INORGANICA, ENZIMI,VITAMINE, ETC..) IN GRADO DI ABBASSARE L'ENERGIA DI ATTIVAZIONE DI UNA REAZIONE. SICCHE' TALE REAZIONE AVVIENE PIU' VELOCEMENTE E MEGLIO. L'ENERGIA DI ATTIVAZIONE E' , IN TERMINI MOLTO SEMPLICI, E' UNA SPECIE DI "BARRIERA" CHE BISOGNA SUPERARE AFFINCHE' LA REAZIONE TRA DUE SOSTANZE POSSA AVVENIRE.

    Fonte/i: TESTI DI CHIMICA-FISICA (TERMODINAMICA)
  • 1 decennio fa

    in soldoni un catalizzatore (ke è una sostanza) viene impiegato per accelerare o rallentare una reazione chimica rispetto alla velocità (quindi al tempo) ke avrebbe naturalmente.

    un esempio pratico è quello delle marmitte catalitiche dei motori a benzina: la benzina super non viene più usata perchè contiene il piombo e questo elemento si legherebbe al catalizzatore nella marmitta che trattiene gli inquinanti , inibendo la sua funzione, fino a quando la marmitta non riesce più a bloccare gli inquinanti che si formano durante la reazione di combustione in camera di combustione. x questo viene usata la benzina verde.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il catalizzatore è una sostanza che fa variare la velocità di una reazione,rimane inalterato alla fine della reazione. infatti non compare nella reazione chimica e nn modofica le costanti di equilibrio. un catalizzatore diminuisce il valore di energia di attivazione di una data reazione aumentandone dunque la velocità di reazione.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    aurora

    nelle reazioni chimiche è catalizzatore una sostanza che, pur non partecipando alla reazione chimica, ne permette, facilita, rallenta o impedisce la realizzazione.

    anche non entrando nello specifico, la reazione tra due o più elementi - reagenti- genera un composto, una molecola più o meno complessa; in condizioni normali molte reazioni non avvengono, o avvengono molto lentamente, o troppo brutalmente.

    -

    si è scoperto che particolari sostanze hanno influenza per alcune reazioni, anche se non faranno parte del composto finale, e vengono quindi utilizzate mescolandole ai reagenti per ottenere l'effetto voluto.

    è questo penso il concetto fondamentale, al quale tu potrai aggiugere tutti gli esempi del prof.

    un saluto

    ntoni

  • 1 decennio fa

    Un catalizzatore serve per far avvenire e/o accellerare una reazione chimica senza intervenirvi e questo xkè agisce sull'energia di attivazione della reazione chimica..io penso ke per capire la chimica servano esempi pratici o la materia è veramente ostica.. per cui ti farò l'esempio della reazione di decomposizione dell'acqua ossigenata ke ha un'energia di attivazione abbastanza alta tanto è vero ke le farmacie la conservano inalterata x anni..xò avrai notato ke quando versi su una ferita sanguinante dell'acqua ossigenata si sprigionano subito delle bollicine di ossigeno grazie all'enzima catalasi presente nel nostro sangue ke agisce da catalizzatore nella reazione di decomposizione dell'acqua ossigenata xkè abbassando l'energia di attivazione della reazione la rende immediata.. in bocca al lupo ;)

  • 1 decennio fa

    Un catalizzatore è una sostanza (o mezzo) che accelera la reazione chimica.

    Il catalizzatore della macchina funziona con lo stesso principio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Un catalizzatore è una specie di Jolly. una sostanza che deve essere presente durante una trasformazione chimica che senza catalizzatore non avviene. Ma non viene trasformata. Cioè

    1 - deve partecipare alla trasformazione

    2 - come era entrata così esce senza modifiche

    3 - senza catalizzatore non succede niente

    E' come il prete nei matrimoni

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.