pisatiodio ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Qualcuno ha montato il pavimento laminato Ikea e sa dirmi come devo procedere?

Con cosa taglio i vari listelli? devo attaccarmi al muro o rimanere staccato? Da che punto parto? Insomma mi serve un po' di guida e non mi servono risposte del tipo buttalo via, chiama qualcuno che te lo monti o simili.

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io ci ho fatto la cucina di 5m per 4 ed è stato bello semplice e di soddisfazione. Prendi anche il foglio di schiumetta da mettere sotto, è importante perchè se il pavimento fosse leggermente irregolare non sentiresti il battito del listello sotto i passi. Io ho fatto così: ho iniziato dalla parte più lontana dalla porta, scegli tu se a correre verso la finestra o parallelo alla finestra, io ho scelto il parallelo alla finestra perchè nel punto della soglia non si può mettere lo zoccolo che coprirebbe eventuali imperfezioni nelle finitura ( però ci puoi mettere una soglietta di ottone ) e poi ho avvicinato incastrandoli i listelli che componenvano la prima fila stando attento al senso del disegno della venatura del legno. Poi ho tagliato a metà un listello (ancora attenta al senso della venatura) e cominciando con quello ho fatto la seconda riga terminandola con uno a misura a seconda di come ti cade la lunghezza residua. Poi terza riga cominciando con uno intero poi quarta e così via. Verso la quinta sesta riga ho messo diversi cuneetti, quelli marroni che ti venderanno assieme e ho creato uno spazio fra la parete di partenza e la prima riga in modo da tenerla leggermente distanziata, 4 o 5 millimetri a seconda di quanto è rettilinea la parete stessa ed ogni tanto dalla parte che stavo costruendo davo qualche colpetto con martello e quell'attrezzo a "Z" che ti danno per compattare il lavoro fatto fino a quel momento. Così fino alla fine. Ci vuole un po' di fortuna nell'avere la chiusura dell'ultima fila coincidente con lo spazio a disposizione altrimenti devi tagliare x numero di listelli per la lunga. Fatto questo ho smontato tutto, riga per riga, ho numerato i listelli per riga e per posizione, li ho accantonati nell astanza accanto e ho steso la schiumetta. Quindi sono ripartito a ricomporre il parquet, ora molto più facilmente perchè i pezzi erano numerati e man mano che mettevo un pezzo, gli npassavo nella scanalatura un bel filo di colla, quella che ti danno assieme ai listelli. Bada che se la finisci prima di aver concluso il lavoro di incollaggio puoi adoperare il Vinavil, dall'odore e dalla consistenza direi che pure la colla originale era Vinavil. Finita ogni striscia, colpetto di attrezzo più martello per compattare. Vedrai che il lavoro verrà bene ed in meno tempo di quanto si possa pensare. In due si fa una camera per giorno. Attenzione: scegliti un posto dove possa tagliare i listelli senza preoccupazioni per la polvere: o ho usato una lama circolare ( dico lama perchè questo programma bacchettone se scrivi se:ga te la censura, a me viene da ridere ), migliore del seghetto alternativo perchè fa i tagli dritti; fai sporgere la lama non oltre 1 mm dalla parte sotto così otterrai tagli belli puliti e senza strappi. Dopo cinque anni ho traslocato ed il pavimento era come nuovo e bastava una passata di mocio per averlo lucido che sembrava nuovo. Non sto a sindacare la qualità del legno che lo componeva (presumo masonite ) ne lo spessore micrometrico di quella plastichetta stampata legno che lo ricopriva, ma l'insieme, credimi, è stato superlativo. Non un graffio, non segni di impallidimento dove si passava con maggior frequenza, non un punto di cedimento. Vedrai che bella stanza ti ritrovi con poca spesa e un minimo sforzo.

  • Skiena
    Lv 5
    1 decennio fa

    Io ci ho provato e dopo qualche tentativo devo dire che è venuto bene.

    E' abbastanza semplice, ho tenuto i listelli a circa 5 mm dal muro (prima ho tolto i battiscopa), questa distanza ti permette di correggere eventuali piccoli errori di posatura e comunque non si noterà il "buco" perchè verrà coperto dai battiscopa che rimonterai a lavoro finito (nel mio caso sono riuscito a farci passare una moltituidine di fili e cavi vari che così sono spariti dai piedi).

    Per il taglio mi sono procurato un seghetto alternativo che richiede comunque un po' di attenzione e manualità (metti in preventivo di buttare via qualche pezzo perchè venuto male), fai attenzione al senso di accoppiamento prima di procedere al taglio.

    Io sono partito dalla parete più lontana dalla porta e li ho disposti in senso longitudinale rispetto alla finestra (se li metti così la stanza sembra più grande).

    Risultato : mi sono divertito, il pavimento è venuto benissimo, ho speso molto poco e se mi stanco posso levarlo e farne quello che voglio.

  • 1 decennio fa

    Ciao! Vai sul sito di ikea troverai un link che si chiama "montaggio pavimenti" li troverai la guida passo passo, è molto semplice e veloce prova e buona fortuna!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.