Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 1 decennio fa

sos metodo di studio letteratura inglese?

Ciao oggi devo studiare per la verifica di letteratura inglese, e mi son stufato di studiare "a casaccio" ma vorrei iniziare ad utilizzare un metodo di studio efficace. Cosa mi consigliate? sono 7 pagine. il metodo di studio poi cambierà per quando riguarda le interrogazioni orali, rispetto a una verifica scritta?

Aggiornamento:

sono al 4o anno liceo scientifico tecnologico. ora provo a leggere veloce veloce tutto quanto, poi provo a sottolineare e a fare uno schema. vi farò sapere, intanto rispondete numerosi :P

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    tieni bene in mente i punti chiave del discorso, in questo modo dovrai solo sviluppare ed approndire il discorso e se sai di che cosa si parla sei a buon punto! io prima dell'esame di stato (lo scritto ) mi sono esercitata anche a scrivere per paura di sbagliare!! cmq portati il dizionario che è meglio ( se la prof non controlla qualche foglietto o qualche parola la puoi sempre scrivere li dentro)!! buona fortuna!!

  • 1 decennio fa

    1- Seguire attentamente la lezione prendendo appunti (serve soprattutto per capire i concetti chiave e i rapporti tra essi)

    2- Con gli appunti davanti si legge il testo del libro (prima lettura rapida)

    3- Si segnano i concetti che emergono dagli appunti nel testo del libro

    4- Si analizzano uno per uno per comprenderne gli elementi caratteristici e specifici

    5- Si ricreano graficamente i vari rapporti intercorrenti tra i vari concetti evidenziando nel rapporto le eventuali gerarchie (più importante, meno importante, causa, effetto, concetto principale, concetto secondario, concetto accessorio, ecc. ecc.)

    6- Si pongono retoricamente domande a sè stessi sui vari concetti, immedesimandosi nell'esaminatore e poi scrivendo le risposte in modo chiaro ed ordinato (per preparare un esame orale si può anche ricorrere ad un registratore e registrarsi la serie delle proprie risposte)

    7- Si confronta ciò che si è scritto (o registrato) con gli appunti e con il libro

    8- Si correggono con coraggio e precisione (senza furbizie) gli eventuali errori fino ad avere tutte le risposte corrette

    9- Non si ripassa nulla il giorno prima, men che meno mentre si va a scuola o l'ora precedente

    10- Se si è interrogati, tranquillamente risponderemo e saremo certi di dare risposte corrette visto che abbiamo seguito ciò che ha detto il docente. Se non si è interrogati seguiremo l'interrogazione dando le risposte in silenzio per verificare la nostra preparazione, prendendo appunti per le nuove spiegazioni e i nuovi esempi che emergeranno.

    NB Questo lavoro si esegue sempre lo stesso giorno della spiegazione del docente perchè la mente è più fresca di spiegazione e si ricordano anche particolari che già il giorno seguente svaniscono.

    All'inizio questo metodo non è di facile applicazione ma perseverando nella sua applicazione è infallibile con tutte le materie in qualsiasi grado di scuola. Io l'ho usato e soprattutto all'Università dove operi spesso da solo senza il docente che ti segue ogni giorno, ho raggiunto ottimi risultati senza sacrificare il resto della mia vita sociale, amorosa, sportiva e di riposo. Ah! dimenticavo mi sono laureato col massimo dei voti con Lode.

  • 4 anni fa

    io l'ho studiata according to 3 anni, e non me ne pento. From the ballad to G. Orwell. Bisogna avere le basi, è vero; altrimenti si ripetono le cose a memoria, ma va advert approfondire lo studio della CULTURA anglosassone, cosa che io sto studiando ora all'università. io, ora, studio istituzioni anglosassioni (sia uk che us of a), politcal speeches, e cose varie di argomento socio-politico. il fatto che io abbia studiato i capitoli di "historic past and subculture" in letteratura inglese al Liceo Classico, mi ha aiutato molto. ----- Riguardo i tuoi dettagli: io leggo ogni settimana "Time" e "Newsweek", e talvolta anche il "The Economist" (purtroppo non arriva ogni settimana). Sto leggendo il libro di B. Obama "the audacity of wish" (ovviamente in lingua madre).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao io sn in terza.........io di solito riscrivo parti + importante del testo sul quaderno...magari cn parole tue......e poi te lo impari.....lo so che è difficile......ci vuole un pò a studiarlo..............ciao auguri baci clau

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    hai una verifika domani e stai a xdere tempo davanti al computer????ma spegni e vai a studiareee!!!..qst è il mio consiglio...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io vado al terzo di liceo linguistico....innansi tutto devi capire il testo...traduci aiutandoti con un vocabolario...se non conosci i termini....io non trovo tanta difficoltà perchè se impari i significati delle parole a memoria con il passare del tempo acquisisci i termini e non ti verrà difficile....le interrogazioni orali sono più difficili(a mio parere)xkè devi essere spigliato nel parlare...e soprattutto devi saper pronunciare bene...devi ripetere tante volte...

  • 1 decennio fa

    ciao! l'unica cosa che ti posso consigliare , non sapendo bene cosa stai studiando, è di fare delle mappe concettuali, mettendo in evidenza le parole chiave o dei concetti importanti.... inoltre puoi scegliere se nelle mappe seguire un ordine cronologico ( da usare per esempio per la storia) oppure seguire dei procedimenti logici (per la filosofia ) .ah, prima di fare queste mappe, o schemi, prova leggere tutte le 7 le pagine velocemente per vedere l'argomento generale e poi approfondisci leggendole bene e organizzandole sul quaderno con questi schemi.

    spero di esserti stata in qualche modo utile....posso chiederti che scuola fai e in che anno sei?

    ciao ciao

    P.S.

    caspita pensavo fossi + piccolo! se alla tua età ti manca ancora un metodo di studio, colpa degli insegnanti che hai avuto in passato, che avrebbero dovuto insegnartelo!

    un altro consiglio: non studiare mai le cose a memoria come fanno i secchioni: non serve a niente perchè fai + fatica e dopo qualche giorno non ti ricordi + nulla!

  • ...se è un compito scritto io faccio qualche schemino chiaro e veloce per ricordarmi le cose principali così posso portarmi i fogli in giro per casa, ripassarli a letto prima di andare a dormire e poi domani mattina nel tragitto verso scuola...lo stesso per una interrogazione orale!! in bocca al lupo!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.