promotion image of download ymail app
Promoted
Violetta ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Mi scrivete la ricetta della pasta di mandorle e del marzapane?

Grazie 1000 a tutti!!!!!

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Pasta di mandorle

    Dosi per circa 1,500 Kg: 250 g di mandorle pelate – 1 Kg di zucchero semolato – 200 g di glucosio.

    Ponete le mandorle in forno a calore medio e lasciatele asciugare per qualche minuto senza che prendano colore.

    Mettete poche mandorle per volta nel mortaio e pestatele a lungo con 250 g di zucchero aggiunto poco per volta insieme a pochi cucchiai d’acqua (da aggiungere se le mandorle emettono olio), in modo da ottenere un composto farinoso che passerete a mano a mano nel setaccio rimettendo nel mortaio le briciole più grosse che pesterete nuovamente.

    Continuate così fino ad esaurimento delle mandorle e dei 250 g di zucchero.

    Versate quindi la polvere di mandorle e zucchero ottenuta in una capace casseruola e unite 150 g di glucosio.

    In un’altra casseruola versate 750 g di zucchero e il glucosio rimasto, ponete sul fuoco e rigirando con un cucchiaio di legno lasciate cuocere lentamente fino a che il composto comincerà a fare il filo.

    A questo punto lo aggiungerete alla polvere di mandorle e zucchero nella prima casseruola, continuando a mescolare bene.

    Rovesciate quindi il composto su un piano di marmo o su un vassoio e lasciate raffreddare.

    Il composto apparirà molto granuloso; se disponete della macchina per fare la pasta, potete raffinarlo passandolo, dopo averlo inumidito leggermente, attraverso i rulli.

    In questo modo otterrete un composto molto liscio, altrimenti lo potete anche spianare più volte servendovi del matterello per renderlo il più liscio possibile.

    MARZAPANE - RICETTA

    Ingredienti:

    300 g mandorle dolci (possibilmente di Avola) - 300 g zucchero semolato - 2 mandorle amare - poco miele - poca acqua di fior d’arancio - olio di girasole o di mandorle

    E’ una ricetta piuttosto difficoltosa e lunga: pelate tutte le mandorle e stendetele su una placca.

    Ponetele nel forno caldo, lasciandole asciugare: non dovranno colorirsi. Lasciatele, infine, raffreddare, per tritarle nel modo più fine possibile. Ponetele in un mortaio e pestatele, riducendole in pasta. Unite, goccia a goccia, una cucchiaiata di acqua di fior d’arancio.

    Versate lo zucchero in un polsonetto di rame non stagnato (potete usare una casseruolina in materiale antiaderente), unite 150 g di acqua e lasciate cuocere lo zucchero fino a che arrivi a 115° C. Unite le mandorle già preparate. Aggiungete una cucchiaiata di miele (manterrà la pasta più morbida) e proseguite la cottura a fuoco molto basso, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, sino a che la massa sarà omogenea e consistente. Versatela sul marmo del tavolo da cucina, che avrete leggermente unto con poco olio di semi di girasole o di mandorle. Appena sarà possibile toccare la pasta senza scottarsi, dividetela a pezzi e lavoratela con le mani. Passate i pezzi attraverso i rulli della macchina per fare la pasta, continuando così fino a che questa sarà diventata morbida e pastosa, o utilizzate un matterello (è più faticoso). A questo punto è pronta da usare per le varie preparazioni. Si conserva al fresco, avvolta nella pellicola, posta in un vaso o altro contenitore.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Per ora ti invio la ricetta della pasta di mandorle, dunque :

    Ingr. mandorle secche gr. 125, zucchero gr. 125, farina gr. 25, chiara d'uovo 1

    Mettete le mandorle in acqua bollente e sbucciatele, pestatele nel mortaio, aggiungete lo zucchero, la farina e la chiara d'uovo non montata.

    Questa pasta serve per piccole tortelette in formine e paticcini diversi, aggiunta sopra una crostata di marmellata o di crema o di cioccolato, darà una torta più originale e gustosa.

    Queste che io invio sono ricette che mia madre, di 92 anni, mi ha insegnato, ricette della...bisnonna, comunque sempre buone, ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Marzapane

    Ingredienti:

    gr. 110 di mandorle pelate e tritate finissime,

    gr. 200 di zucchero,

    3 cucchiai di acqua,

    succo di limone.

    -------------------------------------------------------

    Preparazione

    Sciogliere sul fuoco lo zucchero con i tre cucchiai di acqua. Poi versare il tutto sul tavolo, preferibilmente di marmo, e impastare velocemente con un cucchiaio di legno aggiungendo qualche goccia di succo di limone.

    Quando si forma come una specie di palla di pasta bianca, aggiungere le mandorle e lavorare il tutto fino a ottenere una pasta omogenea.

    Dividere la pasta in tante parti quanti sono i colori che vogliamo dare al marzapane, utilizzando i colori da pasticceria.

    Una volta colorato il marzapane, suddividerlo in piccoli pezzetti, rotolarli nel palmo della mano formando delle palline con le quali si possono preparare vari e gustosi dolcetti. Si ottengono, per esempio, incastonando una pallina di pasta fra due mezze noci o due mandorle pelate oppure inserendo una pallina di pasta dentro un dattero snocciolato o una prugna aperta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    pASTA DI MANDORLE

    Ingredienti:

    1 kg di mandorle dolci sbucciate; 1 kg di zucchero; 5 o 6 mandorle

    amare (di albicocca o prugna); 300 gr di acqua.

    Procedimento:

    Si macinano le mandorle al tritacarne, aggiungendo ogni tanto un cucchiaino d'acqua per non far asciugare troppo le mandorle e perdere il loro olio.

    Lo zucchero si mette in una casseruola al fuoco con un pò d'acqua (circa gr. 300) per poter fare il "giulebbe", e quando sta per filare, dopo circa 10 minuti, (prendendo una goccia tra pollice e indice si vede che fa il "piccolo filo") si versano le mandorle macinate.

    Per fare questa preparazione senza bruciarsi è necessario prima bagnarsi le dita con un pò d'acqua fredda. Si cuoce la pasta di mandorle a fuoco lento, sempre girando per evitare che si attacchi al tegame.

    Quando si nota che comincia a staccarsi dalla casseruola, si può considerare cotta e si toglie dal fuoco.

    Si versa in un piatto e si lascia raffreddare.

    Quando la pasta è completamente fredda, si lavora e s'impasta con le mani (provate ad impastarla con il caffè macinato), poi si può colorarla.

    La colorazione:

    Si aggiunge:

    cacao amaro per farla diventare color cioccolato,

    polvere di cocciniglia o alchermes per farla diventare rossa o rosa,

    zafferano per il color giallo, e

    altri coloranti per dolci per gli altri colori.

    MARZAPANE

    Ingredienti:

    200 gr mandorle secche e spellate; 200 gr di zucchero; 30 gr farina;

    1 uovo intero e 1 albume; essenza di arancio; colorante alimentare.

    Procedimento:

    Pestate in un mortaio le mandorle con lo zucchero fino a quando diventano come

    una crema.

    Aggiungete, poco alla volta l' albume e l'uovo intero e per ultima la farina passata al

    colino in modo che non si formino dei grumi.

    Fate riposare per qualche minuto e poi stendetela con l' aiuto di un mattarello allo

    spessore desiderato.

    Ritagliatevi la forma desiderata con gli appositi stampini oppure fate delle palline che

    passerete nello zucchero raffinato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    purtroppo mi son dovuta servire di google: nn so fare nessuna delle due, cmq spero ti vadano bene ugualmente!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    per la pasta di mandorle:

    Asti spumante

    Nessun suggerimento.

    Ingredienti per 4 persone

    1.Mandorle sgusciate100 g

    2.Zucchero100 g

    3.Acqua di roseq.b.

    4.Noci30

    5.PER CARAMELLO:-

    6.Zucchero150 g

    Preparazione

    1

    Prima di tutto macinate finissimamente le mandorle sgusciate e spellate, poi mescolate la farina ottenuta allo zucchero in polvere, aggiungendo tanta acqua di rose quanta ne basta per ottenere un impasto denso.

    2

    Stendetelo sul vassoio di portata, dategli la forma di un rettangolo spesso circa 1/2 cm e incidete la superficie, cosi da formare un disegno a losanghe.

    Sgusciate quindi le noci senza rompere i gherigli e divideteli a metà.

    3

    Ponete al centro di ogni losanga un mezzo gheriglio e sistemate gli altri intorno al bordo del rettangolo di pasta di mandorle.

    4

    Versate infine in un padellino lo zucchero per il caramello, aggiungete 2 cucchiai d'acqua calda e ponete sul fuoco, mescolando con una paletta di legno, sino a quando prenda il tipico colore marron chiaro, poi distribuitelo sulla superficie della pasta di mandorle e anche sopra i gherigli di noce.

    5

    Prima di portare in tavola il dolce, lasciatelo raffreddare e servitelo quindi con del té o, se preferite, con del buon vino dolce e fresco.

    per il marzapane:

    Ingredienti

    # 1\2 kg di farina di mandorle

    # 600 g di zucchero

    # 200 g di acqua

    # 1\2 fiala di vaniglia

    # 1\2 fiala di mandorle amare

    Preparazione

    Far bollire l'acqua e lo zucchero per 8 minuti.

    Spegnere il fuoco e aggiungere gli altri ingredienti mescolando bene.

    Far raffreddare per alcune ore.

    Impastare il tutto con le mani (bagnate d'acqua se impasto troppo asciutto) e fare le forme desiderate o a mano o con gli stampi appositi.

    Far asciugare un paio di giorni prima di colorarli con coloranti da pasticceria diluiti in alcol puro o di ricoprirli di cioccolato fuso.

    Far asciugare ancora qualche giorno senza coprire (potrebbe muffire).

    Consiglio di ricoprirli col cioccolato fuso anche a piccoli bastoncini o dando la forma di una castagna, se non si riesce a fare le forme di frutta tradizionali della frutta martorana

    buon appetito

    P.S. se ritieni questa la miglior risposta mettila per favore così guadagno punti grazie...

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.