Anonimo
Anonimo ha chiesto in Bellezza e stileBellezza e stile - Altro · 1 decennio fa

avete mai provato a restaurare un mobile antico?

circa 20 anni fa giravo per i paesi in cerca di mobili vecchi, andavo nelle case dei contadini e con pochi soldi presi tre comò, un letto di ferro batturo, una madia, visto che avevo tempo e spazio ho cominciato a chiedere come potevo resturarli, ho trovato persone gentili che mi hanno spiegato il procedimento. col tempo sono riuscita in questa impresa, sono dei pezzi di fine 800 attualmente hanno un valore ma non riusciro mai venderli li amo

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Mi ha colpito la tua domanda.

    Una bella trovata quella di andare a comprare i mobili dai contadini.

    Io nella casa che comprai tempo fa ho trovato un como e un armadio dell'ottocento e mi sono messo all'opera........

    Ho conosciuto (anni fa)un restauratore di mobili antichi con una grande esperienza .

    Mi sono fatto dare un po' di dritte........e il gioco e' fatto....

    Quasi perche devo fare ancora qualche cosina al como..

    Anche io volevo venderli,ma ora credo proprio che me li terro',perche' a meno che non si abbia bisogno urgente di denaro nn vale la pena darli via.

  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    a me piace molto restaurare le cose...infatti sto seguendo, all'università, un corso che mi farà diventare una restauratrice...di statue...dipinti...architetture...e anche di mobili...che bello non vedo l'ora...

    comunque perche dare via i mobili?se ti piacciono tienili...magari un giorno ti stuferai e li venderei...fin ad allora tienili...bacio ciao ciao...

  • 1 decennio fa

    yes! i do it.

    è il mio mestiere...

    da sempre, sono figlio d'arte, e la bottega ha 50 anni.

    ammiro il vostro gusto e il vostro stile!

    e vi dirò anch'io ho raccolto qua e la negli anni, dalla sedia al comò, dal servante al vassoio maqueterie majorelle.

    l'idea era di venderli ma non riesco abbandonarli.

    E' istintivo! ogni oggetto è curato con passione, e il tempo necessario... non conta .

    anzi soffro così tanto nel distacco che a volte non restituisco nemmeno quelli dei clienti! (scherzo)

    cmq con i restauratori bravi ci vuole molta pazienza.

    noi si va ancora di pomice e di tampone e di tempo ne va dentro a fiumi!

    a volte nelle isole ecologiche, prima che gli operatori spacchino tutto, capita anche qualcosa di garbato.

    una dritta:

    non cercate solamente l'oggetto di alta datazione... oggi la scelta e il gusto si sta spostando su oggetti anche più recenti.

    si possono fare affari con una ceramica Lenci di qualche anno fa, un mobiletto decò e, con buona rivalutazione, anche con tutta la produzione littoria ( Fascio ) e del dopoguerra fino agli anni 70 ( devono essere però oggetti di firma ).

    se voleste una dritta in più: marcobassan@yahoo.it

    ciao

    marco

  • 1 decennio fa

    beata te che hai trovato questi pezzi; io ho preso in affitto un appartamento e mi hanno lasciato dei mobili bruttissimi. Ora sto cercando di renderli un pò decenti, ma sembra un'impresa fuori misura; ho poco tempo per motivi di lavoro, penso finirò troppo in là e questo mi lascia delusa..Va beh! Non voglio buttarmi giù, aspetterò.Tanti auguri anche te

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.