Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMedicina alternativa · 1 decennio fa

come si preparano le tisane, in particolare quella al finocchio?

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dipende fondamentalmente dalla composizione della tisana: se è a base di parti dure di piante (radici, cortecce, ecc.) è necessaria una bollitura (decozione) più o meno prolungata, di solito dai 5 ai 15 min.

    Quando si tratta di parti tenere di erbe come le foglie, i fiori, le sommità, è sufficente (anzi, è consigliabile) l'infusione. Questa avviene con l'aggiunta delle erbe dopo l'ebollizione dell'acqua, a fuoco spento, coprendo l'infuso (anche semplicemente con un piattino): i tempi, come nel decotto, variano dai 5 ai 15-20 min.

    I semi in linea di massima, sono una via di mezzo, quindi possono essere sottoposti a bollitura per un 5 min, oppure ad un'infusione prolungata di 15-20 min.

  • 1 decennio fa

    QUANDO L'ACQUA RAGGIUNGE IL PRIMO BOLLORE SPEGNI E AGGIUNGI 1 CUCCHIAIO RASO DELLA TISANA SCELTA PER OGNI 250 ML DI ACQUA,COPRI E LASCIA RIPOSARE PER 10 MINUTI,TRAVASA CON UN COLINO A MAGLIA FITTA E PREMI LE ERBE CON UN CUCCHIAINO PER FAR USCIRE BENE I PRINCIPI ATTIVI.LASCIA INTIEPIDIRE E BUONA BEVUTA

    CIAO

  • 1 decennio fa

    ciao! ce ne sono tantissime di varianti di tisane! in generale una volta prese le essenze, i semi o i petali basta immergerli in acqua calda. ma fatti consigliare da un erborista.

    ciao

  • 1 decennio fa

    Per realizzare l'infuso di semmi, radici e altre parti non tenere, immergere in acqua bollente una quantità pari a un cucchiaio da minestra in un recipiente contenente 150 ml di acqua. Bollire per 5 minuti e lascaire in infusione per altri 10.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    odio le tisane... meglio ciobar!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.