RiCKardO ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

Sempre più spesso leggo sulle donne storie di depressione, ragazze già in giovane età hanno problemi di crisi

interne... già nell'età dell'adolescenza molte, presentano disturbi o meglio depressione . Ormai mi è solito leggere in molte riviste nonchè sul web, che una percentuale (ce chi dice del 15-20, chi addiritura del 30%) di donne che nel dopo parto soffrono di depressioni?? A parte la lettura, ho potuto vedere con i miei occhi ragazze che cadono in depressione, dopo il parto! Fenomeno sempre in aumento...

Aggiornamento:

Siamo una società più debole rispetto a 30-20anni fa, dove i ns genitori e ancora di +i ns nonni costruivano con meno di noi, senza parlare dei mezzi scadenti e con meno pretese? Le donne riescono ancora, è nel loro obbiettivo avere famiglia badare ai figli, alla casa, o sta cambiando?

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Molto interessante il tuo punto di vista, la penso un po come te.

    Se abbiamo giovani che rischiano sempre più la depressione a parer mio è solo colpa dei genitori. Una volta con tanto di meno si affrontava la vita, dispiaceri, rancori, ecc.

    I giovani di ora sono stati educati ad avere tutto quello che la società chiede, non hanno lo spirito del sacrificio, del rispetto delle persone e delle cose (parlo in generale..)

    Le donne dopo il parto vanno in depressione? certo finchè mamma e papà, prima di farle sposare gli hanno fatto trovare biancheria lavata, stirata e profumata , casa sempre pulita, senza pretendere nessun aiuto economico in casa e soldi in tasca sempre fino al giorno prima del matrimonio, libertà di uscita fino all'alba, dormire fino a tardi......

    I genitori di solito lavorano entrami e i figli sono parcheggiati dalla mattina alla sera, non hanno contatto fisico e psicologico con i genitori eccetto che per la cena davanti al televisore che da solo notizie negative o invoglia al benessere più sfrenato. Ai fine settimana, alla fine i genitori colmano il vuoto della settimana cercando di accontentarli in tutto.

    Così nei momenti di difficoltà queste persone cresciute, anche le più banali, non sanno come uscirne,non sanno affrontare i problemi perché non hanno la forza e la testa per reagire anche alle minime avversità che la vita gli riserva. Purtroppo da me si dice che i rami degli alberi giovani se vuoi che da adulti siano forti devi lavorarli (tagliarli e curarli) sin da quando sono piccoli, cosi per me è per le persone, se da piccole le aiuti a formarsi bene, nella vita sapranno affrontare anche le difficoltà più grandi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Atnoph
    Lv 4
    1 decennio fa

    Prometeo, mi spiace che tua madre stia male.. ma non credo sia giusto fare una diagnosi della depressione basandoti su di lei.

    Comunque... è vero molte persone sono depresse.. e non solo donne (si di più perchè geneticamente siamo più portate) penso che questo sia dovuto al fatto che il mondo in cui viviamo ci sottopone giornalmente ad ansie e stress che non tutti sono in grado di tollerare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    La depressione è una brutta bestia e passarci sopra non è facile per niente. Non tutti siamo capaci di guardare avanti, farci forza e lottare. C'è chi al primo ostacolo si blocca e puff.

    Personalmente ne ho passate tante soprattutto per problemi molto seri sul lavoro e ne sono sempre orgogliosamente uscita. Quando ti accadono fatti dolorosi si impara a crescere e a superarli. Mia mdare sostiene sempre che sono un soldatino. C'è gente che si suiciderbbe o entrerebbe in crisi, prenderebbe psicofarmaci dopo l'ennesimo fallimetno o problema come quelli che ho avuto io. Ma sono sempre riuscita a cavarmela tirando su le maniche e pensando che fossero sfide con la vita.

    Noi donne siamo più sensibili e fragili rispetto ad un uomo è palese. Ma la vita ci insegna che non dobbiamo abbatterci ma lottare sempre.

    Questo ho sempre fatto e farò. A volte mi sento sola, ho pochi amici quasi nessuno ma sono forte dentro. Questo è importante. Essere sicuri di se stessi e volersi bene.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Troppa bambagia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ora hanno lavoro e famiglia...doppio lavoro...si sono guadagnate con i denti la parità e nonostante facciano il doppio rispetto a tanti uomini vengono comunque cosiderate inferiori...

    io sn depressa e nn solo...ma è x la famiglia d ***** e le violenze ke ho subito...ricordati...

    la donna è il sesso debole ke subisce...nn x sua scelta...ma xke è quella legge nefanda della natura...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • questo tipo di malattie è spesso ereditario... in Più la nostra società a confronto di qualche anno fa è piena di stimoli che a lungo andare in un soggetto che ha ereditato questa specie di sconforto interiore causano la malattia... la depressione post-partum è dovuta ad una carenza di ormoni che venivano prodotti in gravidanza e che al nascere del bambino non vengono Più prodotti o diminuita la produzione...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ti posso solo rispondere alla prima parte...la depressione in età giovanile cioè scolastica è sempre più presente a causa della scuola!!! nn so se tua sia uno studente!! ma se nn lo sei prova a convivere un giorno con uno studente!! capisci quante ansie provocano quelle 6 ore seduti a scuola e avvolte messo sotto accusa!!

    poi ovviamente ci sn legati anke i problemi famigliari!! che nn è poco !!! tutti dicono che noi giovani piangiamo per poco!! ma provatevi a mettere nei panni di una mia compagni di classe che l'altro giorno ha avuto una crisi di nervi, è svenuta ecc ecc...stava male a causa di un interrogazione!! la situazione in famiglia nn è delle migliori e il suo ragazzo è militare in afganistan( o come cavolo si scrive)..

    provatevi a mettere nei nostri panni alcune volte!! soprattutto mi rivolgo a persone grandi che pensano che i giovani siano esagerati!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    forse perchè una volta le donne sapevano a cosa andavano incontro avendo dei figli, mentre ora la maggior parte si ritrova a dover lasciare il lavoro e a perdere la loro indipendenza per dedicarsi completamente al pargolo, alla casa, al marito.... e si deprimono! Forse pensando che avrebbero potuto farlo anche qualche anno più tardi e non giovanissime.

    I tempi sono cambiati, le donne sono diverse, la vita stessa è diversa...

    O forse la depressione post parto è sempre esistita, è solo che ora ci sono molti più studi, più ricerche e più informazione, e quindi le notizie si diffondo molto di più!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    La depressione post parto è causata soprattutto dagli ormoni .. e non succede a tutte ... ma è facilmente superabile se il marito riesce a stare molto vicino alla moglie in quel periodo ..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    penso che le donne ne parlino mentre gli uomini no.......la depressione o altre patologie nn guarda il sesso di appartenenza...se aprli della depressione dopo il parto,è normale essendo questione di ormoni..nn è che sia in aumento ma oggi sappiamo cosa sentono le donne dopo il parto...molti anni fa,le donne nn avevano il diritto di lamenstarsi dopo un parto...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.