promotion image of download ymail app
Promoted
ROBERTA B ha chiesto in Computer e InternetInternet · 1 decennio fa

peer to peers -porte sbarrate?

su una risposta precedente di altro utente leggevo che ci sono porte usate per il trasferimento dei dati tra i programmi peer to peer e che ci sono programmi P2P che richiedono l'apertura di tali porte. Ma ci sono anche programmi che non li richiedono?

In sostanza =in ufficio non riesco a scaricare niente....qui ci sono "le porte chiuse" - C'è qualcosa che posso fare? E che cosa/come?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non penso, negli uffici tutte le connessioni internet passano per una "centrale" che e' settata per bloccare l'accesso a determinate reti... (puo' capitare che siano bloccati siti porno, di giochi e cose cosi')

    Anche da me non funzionano!

    Non penso puoi trovare una soluzione...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Forzare le porte chiuse di un computer di terze persone é reato.

    Se questo viene fatto sul un computer di lavoro si configura il reato di abuso d'ufficio con l' immediato licenziamento.

    Ti ricodo che tali settaggi relativi al download P2P sono ottenuti mediante l'intervento di tecnici speccializzati, naturalmente su richiesta della ditta cui ha in licenza il Sistema Operativo + l'indirizzo ID il quale risponde per eventuali reati informatici. Tali restrizioni sono messi in atto per molteplici ragioni ma soprattutto per evitare il Download di file di pedofilia e prodotti affini.

    Domanda: cosa hai da scaricare di tanto importante da rischiare il posto di lavoro?

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non puoi fare niente. Evidentemente nella rete del tuo ufficio c'è un firewall che non permette il passaggio di dati su determinate porte. I firewall nascono per default con tutte le porte chiuse e chi li amministra apre solo quelle strettamente necessarie quindi c'è da aspettarsi che siano permesse solo la UDP 53 e le TCP 80, 20, 21, 25, 110, 443, 465, 995.

    Se vuoi usare un programma p2p devi trovarne uno che funzioni anche sulle porte TCP che ti ho elencato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Abba
    Lv 6
    1 decennio fa

    l'unica cosa che puoi fare è parlare con gli amministratori di rete, ma non credo sia il caso visto che è proprio per evitare rischi di contagio che vengono bloccate le connessioni p2p... rassegnati

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il problema può essere multiplo, nel senso che ci può essere un Firewall che blocca determinate porte su internet (la cosa più normale che si può trovare in ufficio) oppure esserci un proxy che filtra il traffico (come da altra risposta).

    Usando il P2P è molto difficile riuscire a passare queste protezioni, anche perchè le porte utilizzate da questi programmi sono le prime ad essere bloccate.

    Stesso problema nel mio ufficio che purtroppo non posso risolvere per problemi legati alla sicurezza aziendale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.