tecnica essiccazione foglie?

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    essiccare fiori e foglie

    Anche se negli ultimi tempi la qualità dei materiali disponibili in commercio è notevolmente migliorata, grazie alla messa a punto di nuove tecniche, molti trovano più divertente r gratificante preparare in casa fiori, foglie e frutti.

    Il metodo più semplice ed economico consiste nell'appendere il materiale, raggruppato in mazzetti, a testa in giù in un locale secco, fresco (non meno di 10°C) e ben areato. Distanziate corolle e foglie, perché, in mncanza di una circolazione d'aria adeguata, rischierebberp di marcire. Inoltre collocatele al buio, in quanto i colori sbiadiscono se esposti alla luce: vanno bene un attico, una cantina, un garage, un ripostiglio (il soffitto si presta ancor meglio di una parete, dato che il calore tende a salire).

    Ortaggi pesanti, come i carciofi o le pannocchie, vanno appesi uno per una rastrelliera di ferro. Per costruirla, fissate un pezzo di rete metallica orizzontalmente fra due listelli di legno e inserete un fusto in ogni maglia.

    Una volta completamente essiccati, conservate i materiali in scatole di cartone alternati con strati di carta velina fino al momento dell'uso. Nel caso di fiori delicati come le rose è sempre consigliabile avvolgerli prima in fogli di giornale o carta assorbente da cucina. Da evitare, invece, i sacchetti di plastica perché trattengono umidità.

    Se preferite, potete essiccare il materiale semplicemente collocandolo in un vaso, tecnica che si presta in particolare a fusti di una certa lunghezza. Per fiori come le ortensie e le speronelle il metodo migliore è disporli in un recipiente che contenga circa 5 cm di acqua. Inizialmente ne assorbiranno un po' e quando sarà evaporata del tutto cominceranno a essiccare lentamente.

    Molti amano inserire delle pigne nelle loro creazioni di fior secchi. Iniziano a essiccare quando sono ancora sull'albero, ma se raccogliete da terra quelle cadute spontaneamente in attesa che il processo si completi non vi resta che collocarle per qualche giorno su un vassoio o un foglio di giornale a temperatura ambiente.

    Un metodo di essiccamento diffuso ed efficace consiste nel trattamento con glicerina, usato soprattutto per le foglie. Il principale vantaggio nasce dal fatto che restano morbide e flessibili; per contro, però, i colori sbiadiscono. Bisogna preparare una soluzione di acqua e glicerina in parti uguali ed immergervi le foglie per alcuni giorni. Poi si lavano con acqua in cui sia stato sciolto del detersivo blando e si stendono ad asciugare su un pezzo di carta.

    Per essiccare alcuni materiali, in particolare fettine di mela, arancia, pompelmo, limone, provate a usre il forno. Tagliatele a uno spessore di 5 mm e distribuitele in un unico strato su un foglio di carta da forno, lasciandole per 120-150 minuti a una temperatura di 110 °C e girandole di tanto in tanto.

    come prendersi cura delle composizioni

    Le creazioni di fiori secchi sono molto sensibili alle condizioni ambientali, ma con semplici accorgimenti possono durare mesi, se non addirittura anni. Alcune sono più longeve e mantengono inalterati i colori originali, in altre, invece, le tonalità si smorzano. Come regola generale, evitate gli ambienti (cucina, bagno) dove si produce umidità, che i fiori tendono a riassorbire deteriorandosi, e non esponeteli a fonti di calore o luce dirette, perché in questo caso i colori sbiadiscono.

    Ancora più importante, anche se intuitivo, non collocate mai una composizione vicino ad un caminetto acceso e se decidete di inserire delle candele, trattate i fiori con un apposito spray ignifugo.

    Infine la polvere, che inevitabilmente si deposita su fiori e foglie: per eliminarla non vi resta che soffiarla via di tanto in tanto con un asciugacapelli.

  • 1 decennio fa

    io ho essiccato il mio bouquet da sposa, ce ne voluto di tempo:

    l'ho capovolto appendendolo sullo stendino in bagno e ogni giorno gli spruzzavo della semplice lacca per capelli

    ti assicuro che funziona

    prova con le foglie.

    ciao ciao

  • 1 decennio fa

    prendi le foglie e le essicchi al sole!

    ehehehh

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    devono restare al buio per circa un mese, altro metodo, nel forno

  • bleds
    Lv 6
    1 decennio fa

    quando ero alle elementari, la maestra ci feceva mettere le foglie ad essiccare,tra le pagine di un libro ,cosi' come i fiori

  • 1 decennio fa

    basta che le metti sopra il termosifone

  • 1 decennio fa

    io quando essicco le foglie per poi farci tisane ecc le metto in una busta di carta,quelle che si usano per il pane...cosi' si asciugheranno bene ma nn rimarranno ben stirate.altrimenti prendi due tavolette di legno e nel mezzo mettici le foglie poi appoggiaci sopra qualcosa di pesante e lasciale essiccare.questa tecnica la uso anche pr i fiori mi serve per i decoupage e funziona bene

  • 1 decennio fa

    ai tempi d'oro prendevo una foglia e la mettevo tra 2 pagine di un grosso libro. Ancora oggi ho una foglia essiccata e perfettamente integra.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.