I transessuali hanno ancora la possibilità di provare l'orgasmo o comunque piacere sessuale?

Aggiornamento:

Vorrei capire se l'operazione di cambio di sesso comporta anche la perdita definitiva di quelle terminazioni nervose che procurano il piacere sessuale o se, sotto qualche forma, tale facoltà rimanga comunque possibile

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per i transessuali MtF, viene effettuata una VAGINOPLASTICA, dove, nella fase ricostruttiva la pelle del pene viene introflessa a "dito di guanto" per foderare una neo-cavità ricavata tra retto e vescica.

    Una porzione del glande viene conservata per costruire un clitoride che conservi sensibilità erogena specifica e permetta nel 70-80 % dei casi di avere una buona sensibilità erotica durante i rapporti sessuali.

    Invece, per i transessuali FtM viene effettuata una FALLOPLASTICA.

    Questo è un intervento opzionale che non tutte le persone con D.I.G vogliono effettuare.

    E' necessario programmare chiaramente con la persona quali obiettivi si possono effettivamente realizzare. Differenti metodi chirurgici permettono di perseguire differenti obiettivi ma comportano anche conseguenze e rischi differenti e non sempre ben valutabili a priori.

    I metodi di costruzione del fallo sono molti.

    Quello che viene utilizzato, in genere con buoni risultati, sia sul piano estetico che sul piano funzionale, prevede l'impiego di un lembo tubulato dell'avambraccio che viene trapiantato nella regione inguinale.

    Le arterie, le vene e i nervi di tale lembo vengono collegati ai vasi e ai nervi della regione inguinale per assicurare nutrimento e una certa sensibilità anche se esclusivamente di tipo tattile (capacità di sentirsi toccare).

    La specifica sensibilità erogena, presente nel clitoride, viene mantenuta lasciando questa struttura nella sede originaria, alla base del neofallo costruito.

    QUINDI... SÌ, SIA UN FTM SIA UNA MTF SONO IN GRADO DI RAGGIUNGERE L'ORGASMO. OVVIAMENTE NÈ L'UNO NÈ L'ALTRA SARANNO IN GRADO DI EIACULARE NÈ TANTOMENO DI PROCREARE.

    Le transessuali MtF non avranno lubrificazione naturale, quindi durante i rapporti sessuali dovranno utilizzare dei gel a base acquosa per non sentire dolore.

  • 1 decennio fa

    sai quasi il 95% hanno un rapporto completo con orgasmo,sempère che non ci siano problemi ormonali,ma comunque chi cambia sesso,<nn è il mio caso> non pensa di certo all orgasmo e forse l'ultimo loro problema,ma la loro felicita <orgasmo>e nel essere finalmente sia dentro che fuori cio che si è,che penso sia la cosa più bella ,visto che finalmente si puo fare che ognuno sia padrone della propia vita ,cioe di viverla come si ci sente e non x forza come si nasce,se non ti ci riconosci.ciaooooooooo

  • 1 decennio fa

    nel 70-80% dei casi i transessuali operati riacquisiscono la possibilità di avere l'orgasmo.

    Se non operati a causa degli ormoni hannolieve problemi di erezione ma nel 95% dei casi non hanno alcun problema.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    L'operazione di per sé no. Come potrebbe? Gli organi genitali rimangono, vengono solo modificati di posizione e forma. In pratica l'operazione per "avere il pene" (non mi ricordo come si chiama), nei transessuali FtM, consiste nel far fuoriuscire il clitoride (sembrerà un pene piccolo), mentre la vaginoplastica, per le MtF, consiste nel far "arretrare" il pene verso l'interno. Non è che ti appiccicano una salsiccia in gomma o ti mozzano il pipino.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    con tutti i problemi fisici che comporta l'intervento e le cure ormonali credo che l'orgasmo sia l'ultimo dei loro problemi...

  • Tea
    Lv 5
    1 decennio fa

    io sapevo in passato che uno di questi che si era fatto operare da maschio a femmina che non sentiva piu nulla;

    ma magari al giorno d'oggi le cose saranno migliorate anche per loro.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bè penso proprio di sì sennò penso che in pochi si opererebbero.

  • 1 decennio fa

    Difficilmente i transessuali possono provare l'orgasmo come lo provavano prima perche' c'e' una mutazione anatomica che coinvolge anche le terminazioni nervose (neo clitoride dal glande e glande con all'interno terminazioni del clitoride). Molti confessano che nonostante tutto ancora percepiscono un forte piacere ma che non giunge mai all'acme.

  • 1 decennio fa

    mha dipende dai casi..credo che siano ancora in grado di provare l'orgasmo se avviene l'eiaculazione..altrimenti forse può avvenire con un rapporto anale ma è un pò più difficile..perkè non vai sulla statale 190 e non glielo chiedi di persona?magari ti fanno lo sconto..

  • 1 decennio fa

    ...mi pare una transdomanda....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.