secondo voi l aceto balsamico e 'calorico?

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'aceto balsamico

    Copyright by THEA 2004

    L'aceto balsamico ha origini in gran parte sconosciute. La prima testimonianza risale al 1046 (poema Vita Mathildis del monaco Donizone che racconta della richiesta di un aceto perfettissimo fatta a Piacenza dall'imperatore di Germania Enrico II al marchese di Toscana Bonifacio). Nel rinascimento l'aceto balsamico compare sulle tavole di re e duchi, in particolare a Ferrara, presso gli Estensi. Nell'Ottocento in Emilia era costume arricchire la dote della nobildonna che si maritava con vaselli di aceto balsamico pregiato e batterie di botticini dal contenuto prezioso.

    Attualmente l'aceto balsamico si prepara passando attraverso tre fasi: la fermentazione alcolica, l'ossidazione acetica e l'invecchiamento. Sono utilizzate in prevalenza botticelle in legni di rovere, castagno, gelso, ciliegio, frassino e ginepro, ognuno dei quali cede un particolare aroma all'aceto. Mentre il processo di acetificazione per il comune aceto si alimenta con il vino, per produrre l'aceto balsamico il processo è alimentato col mosto cotto. Il processo d'invecchiamento dura diversi anni; il prodotto ha una gradazione alcolica di almeno sei gradi.

    Il migliore è quello tradizionale di Modena o di Reggio Emilia, un aceto balsamico invecchiato almeno dodici anni in botti di legno pregiato, ottenuto con solo mosto di vino.

    Perché usarlo - A differenza di molti prodotti tipici decisamente poco dietetici, l'aceto balsamico è un esempio di prodotto genuino che può essere utilizzato convenientemente nella dieta. La sua migliore performance è la sostituzione dell'olio in tutti quei piatti (secondi e insalate) in cui l'olio di oliva viene aggiunto per insaporire la portata. Si passa dalle 900 kcal/100 g alle sole 25-30 kcal/100 g calorie dell'aceto balsamico. Un bel risparmio senza rinunciare al gusto.

    INFO AL. - CIBO VARIABILE (i valori che seguono sono medi)

    Carboidrati: 24,8; proteine: 0; grassi: 0; acqua: 75,2; calorie: 100.

  • fai!
    Lv 5
    1 decennio fa

    non lo so... so solo che e' buonissimo.....

  • sam
    Lv 4
    1 decennio fa

    ogni cosa ha le sue calorie, ma non credo ne abbia tante, certo non come l'olio che è una bomba!

  • MarcoP
    Lv 5
    1 decennio fa

    è un prodotto non molto calorico, ma sicuramente più dell'aceto di vino normale

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • mmm
    Lv 5
    1 decennio fa

    non credo,possa essere rilevante la quantità di calorie,visto che si usa con tanta moderazione

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dovrebbe averne 25/30 ogni 100 gr. contro le 4 di quello normale e contro le 90 kal a cucchiaino dell'olio.

    comunque non so se tutti gli aceto balsamico ne hanno cosi, perchè se guardi le tabelle nutrizionali, variano a seconda della marca.... mah!!

    io lo adoro!!! mmmm buonissimo!! non è aspro e va bene anche sulla carne. da sapore e non stanca... uso solo aceto balsamico... però quello buono un pò cremoso... perchè quello economico è solo colorante...

  • mari?
    Lv 4
    1 decennio fa

    non tanto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.